eBay, lotta senza quartiere alle frodi

In una intervista a Punto Informatico l'azienda racconta le sue strategie per colpire gli autori degli spam-truffa che prendono di mira gli utenti internet e per difendere la comunità del maggiore tra i siti d'aste

Roma – L’allarme lo ha lanciato SalvaPC News ma è solo l’ultimo di una serie, perché email che tentano di ingannare gli utenti, spacciandosi come messaggi ufficiali di siti di primo piano, come il sito d’aste eBay, ne circolano da anni. L’ultimo spam-truffa è arrivato nella mailbox di moltissimi italiani. Ma chi c’è dietro? Quali sono le strategie di un sito come eBay di fronte a questo genere di minacce? Per inquadrare la situazione il direttore di Punto Informatico Paolo De Andreis ha parlato con Marco Pancini, responsabile legale di eBay Italia.

Punto Informatico: Chi c’è dietro queste operazioni?
Marco Pancini: Sono organizzazioni criminali, ring di criminalità organizzata che operano in molti paesi e che tentano di sfruttare il marchio di siti molto noti per scopi delittuosi. E non tirano in ballo solo eBay ma molti altri grandi nomi del Web, tentando così di far cadere nella frode gli utenti a cui spediscono i loro messaggi.

PI: Saranno arrestati?
MP: eBay da sempre lavora a stretto contatto con le forze dell’ordine per fornire tutti gli elementi possibili in nostro possesso e agevolare le indagini che, nel caso specifico, sono in corso, come peraltro già evidenziato dalla Polizia Postale. Da parte nostra siamo molto reattivi ad eventi di questo genere e stiamo predisponendo anche nuovi strumenti di difesa.

PI: Di che tipo?
MP: Oltre a segnalare ai nostri utenti nella sezione dedicata del nostro sito eventi come l’ultima frode, abbiamo predisposto qui in Italia una casella di posta elettronica, spoof@ebay.it , che può essere utilizzata dagli italiani per segnalare questi casi.
Inoltre è già stata attivata sul sito americano, ma ben presto sarà localizzata anche in Italia, una pagina pensata per agevolare le segnalazioni e spingere gli utenti a dare una mano ad eBay a contrastare questi fenomeni.

Marco Pancini PI: Come colpite gli autori?
MP: Sulle frodi indagano, naturalmente, le forze dell’ordine con cui eBay ha instaurato un rapporto di collaborazione attiva nei paesi in cui opera al punto che, mediamente, siti come quello pubblicizzato dall’email-truffa dei giorni scorsi vengono chiusi entro poche ore dall’emergere della truffa.

PI: Come reagiscono gli utenti in queste occasioni?
MP: I membri della Comunità di eBay si sono dati da fare fin da subito per avvertire dell’esistenza di questa frode che, anzi, ha contribuito ulteriormente a cementare la comunità. Coloro che utilizzano la nostra piattaforma per le proprie attività hanno il nostro stesso interesse a contrastare azioni criminali come queste.

PI: A vostro parere, quanti sono cascati nel tranello teso dai criminali in questa occasione, un tranello che – ricordo – mirava ad appropriarsi dei dati dell’utente e persino dei numeri di carta di credito?
MP: Credo che la grande maggioranza di coloro che hanno ricevuto quel messaggio ha capito che c’era qualcosa che non andava. Certo lo hanno capito coloro che, pur non essendo iscritti ad eBay, venivano invitati a correggere i loro dati o ad inserirne di nuovi. E lo hanno anche capito gli utenti eBay, che sanno perfettamente che da eBay mai riceveranno per email la richiesta di inserire da qualche parte propri dati sensibili.
La verità è che le uniche email che eBay manda ai propri utenti, e questo viene segnalato in calce a tutti i messaggi inviati, sono sempre strettamente legate alle operazioni compiute dall’utente sul sito oppure sono newsletter informative.

Sul caso vedi anche:
La Polpost indaga sulla truffa anti-eBay
Non si ferma l’email truffa su eBay

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Peccato................
    Forse bastava allungare qualche bustarella in più...................
  • Anonimo scrive:
    E COSA PRETENDETE?
    Si sa bene come sono le cose ... se copi è reato, e se ti beccano paghi. Basta. Se poi lo fai in maniera industriale... è ovvio che prima o poi ti blindano.Diciamo la verità in Italia tutti più o meno copiano ed è una cosa risaputa; che poi tante volte lascino perdere perchè forse ci cadrebbero dentro in troppi questo è un'altro discorso.Copiare è illegale. Come rubare in un negozio ecc ecc.. è la stessa cosa, poi sè la maniera di farlo sia diversa e ti faccia sentire di meno il peso della tua azione, questa è altra cosa.Sappiamo tutti i rischi che ci sono e quindi ... tante parole forse non servono. :) Comprese le mie :) Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: E COSA PRETENDETE?
      :) dovrei comprare masterizzatore cd ( quello x dvd e' ancora troppo caro ) a breve, ma + che film, mp3 e programmi warez, a me occorrerebbe per fare delle copie di backup del mio hd ( lavoro di 3 anni mai archiviato :D ) + copie di programmi scaricati da internet ( Knoppix in prima linea :) ), ma dato che io "massimizzo" sempre tutto....vorrei capire una cosa..... se "la legge e' uguale per tutti", non e' disonesto far pagare solo pochi individui, quando il 90% degli italiani masterizza?E' una cazzata.....pero' intanto io la vedo cosi...... ( mai visto qualcuno della GdF o della CC o della Polizia esser stato perquisito e/o arrestato per delle copie illegali......)
  • Anonimo scrive:
    'Tomb Rider' ?
    -nt-
  • Anonimo scrive:
    3000 copie illegali l'ora
    Sembra che funzionino come quelle legali però !!!?????Poveri i produttori ed i cantanti, mi spiace tanto.Al rogo chi copia :)
    • Anonimo scrive:
      Re: 3000 copie illegali l'ora
      e speriamo funzioni
    • Anonimo scrive:
      Re: 3000 copie illegali l'ora
      abbassassero i prezzi degli originali...poveri loro un par di palle- Scritto da: Anonimo
      Sembra che funzionino come quelle legali
      però !!!?????
      Poveri i produttori ed i cantanti, mi spiace
      tanto.

      Al rogo chi copia :)
  • Anonimo scrive:
    E adesso la SIAE ci rifonderà?
    Adesso che abbiamo capito chi è che danneggia autori, editori, discografici e commercianti, noi consumatori dovremo continuare a sopportare il balzello su cd vergini e masterizzatori?Non capiscono cosa aspettano a muoversi le associazioni dei consumatori, visto che i danni dovuti al prezzo delle opere artistiche su CD gonfiato dai discografici ed al prezzo dei CD vergini gonfiato dalla SIAE li pagano comunque i consumatori.
  • Anonimo scrive:
    Questa e' l'Economia della Scarsita' !
    Per chi non lo ricordasse o se lo fosse perso, vi rimando a un articolo di PI di qualche settimana fa, si inititola "Economia della scarsità o dell'abbondanza"http://punto-informatico.it/p.asp?i=45134Quella degli industriali e' la "Economia della scarsita' ", ed e' per questo che il prezzo dei CD non sono alla portata di tutti.Anche i commenti a quell'articolo sono ottimi, ve li consiglio.CiaoBLM
  • Anonimo scrive:
    Metropolis in DVD: 45 euro
    Film di F. Lang del 1926.Scusate ma non mi sento di dare del pirata a chi lo copia, ma del deliquente a chi impone un simile prezzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Metropolis in DVD: 45 euro
      - Scritto da: Anonimo
      Film di F. Lang del 1926.

      Scusate ma non mi sento di dare del pirata a
      chi lo copia, ma del deliquente a chi impone
      un simile prezzo.Concordo, ma non sei obbligato a comprarlo.Lasciamogli gli scaffali pieni, poi si vedra' ....CiaoBLM
      • Anonimo scrive:
        Re: Metropolis in DVD: 45 euro
        Infatti l'ho lasciato nello scaffale del Ricordi Media Store di Milano (quello in galleria al duomo).Pero' a me la fantascienza piace e quel film avrei voluto averlo a casa.....CiaoMario
        • Anonimo scrive:
          Re: Metropolis in DVD: 45 euro
          - Scritto da: Anonimo
          Infatti l'ho lasciato nello scaffale del
          Ricordi Media Store di Milano (quello in
          galleria al duomo).

          Pero' a me la fantascienza piace e quel film
          avrei voluto averlo a casa.....

          Ciao

          MarioCi sono tanti modi per guardartelo lo stesso .... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Metropolis in DVD: 45 euro
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Film di F. Lang del 1926.



        Scusate ma non mi sento di dare del
        pirata a

        chi lo copia, ma del deliquente a chi
        impone

        un simile prezzo.

        Concordo, ma non sei obbligato a comprarlo.
        Lasciamogli gli scaffali pieni, poi si
        vedra' ....io l'ho ordinato dall'america, pagato meno e versione più affidabile... comunque 45 euro metropolis in versione restaurata li vale eccome.... altro che certi dvd orrendi che girano.metropolis ne vale anche di più se penso che mi sono fatto 1200 chilometri per vedere la prima della versione restaurata al festival di berlino :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Metropolis in DVD: 45 euro
          Dc++, gladiator hub. lo trovi della stessa qualita, gratis. Scarichiamo di tutto e di piu, finche abbassano sti prezzi.Anche a me piacerebbe avere il bookleto originale, ma chi se ne frega. A breve scaricheremo anche quelli!
      • Anonimo scrive:
        Re: Metropolis in DVD: 45 euro
        esatto....

        Concordo, ma non sei obbligato a comprarlo.
        Lasciamogli gli scaffali pieni, poi si
        vedra' ....
        Ciao
        BLM
    • Anonimo scrive:
      Re: Metropolis in DVD: 45 euro
      Si 45 ? sono davvero troppi :( Io mi chiedo perchè allora tante marche di lettori DvD oggi come oggi includono anche il supporto DivX ... a sto punto anche chi non ha un pc si puo guardare i film scaricati dal P2P...Saluti
    • avvelenato scrive:
      Re: Metropolis gratis su virgilio
      da Virgilio.it si può scaricare aggratisse a quanto ho sentito alla tv (io me l'ero già piratato prima :D nn ho potuto controllare)
  • Anonimo scrive:
    Boh! Io non vi capisco...
    Se le case discografiche non abbassano i prezzi un motivo ci sarà.... comunque io non compro più di un CD ogni 6 mesi, quindi non capisco la discussione...Pago i 20 euri e me lo ascolto fino a consumarlo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Boh! Io non vi capisco...
      Essi'! seee stiamooo insiemeeeee ci saraaaaaa' unnnnnpercheeeeeeeeeee'........torna a dormire va che e' meglio :)'notteFrancesco- Scritto da: Anonimo

      Se le case discografiche non abbassano i
      prezzi un motivo ci sarà....

      comunque io non compro più di un CD ogni 6
      mesi, quindi non capisco la discussione...

      Pago i 20 euri e me lo ascolto fino a
      consumarlo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Boh! Io non vi capisco...
      - Scritto da: Anonimo

      Se le case discografiche non abbassano i
      prezzi un motivo ci sarà....

      comunque io non compro più di un CD ogni 6
      mesi, quindi non capisco la discussione...

      Pago i 20 euri e me lo ascolto fino a
      consumarlo...Facci un piacere, non comprare neanche quello.Io non ho mai comprato un cd originale per me, ma solo per fare regali di natale/compleanno ( e solo a quelli che non hanno Internet, gli altri sotto sotto mi riderebbero in faccia ... )Forse cosi' la capiranno....CiaoBLM
  • Anonimo scrive:
    ALTRO CHE p2p !!!!
    :@e poi andiamo a rompere le palle al filesharing?
  • Crazy scrive:
    Bella Operazione, ma non e ` questo ...
    Ciao a Tutti,io e` da tempo che lo dico, e lo ripeto anche, finche` i CD ed i DVD costano cosi` tanto, la gente andra`, nei limiti del possibile, sempre in cerca di ottenenre una copia ad un miglior prezzo.Se i CD musicali, anziche` farli pagare piu` di 20 Euro, li facessero Pagare 5-10 Euro, la gente li comprerebbe piu` volentieri, perche` rimarrebbe tranquilla in quanto non ha fatto nulla di illegale, ed ha acquistato un CD senza dover piangere sul Portafoglio.Qunado ci sono CD, come qualche tempo fa, a 10 Euro, non e` male andarseli a comperare se sono validi, tanto per 10 Euro, una volta ogni tanto li si puo` spendere, ma quando vado a comperarmi, circa una volta all'anno una delle Compilation che mi piacciono tanto, mi viene un nervoso a vedere che pago un pezzo di plastica rotondo la bellezza di 25 Euro che meta` basta.Lo stesso vale per i DVD, ce li fanno pagare 30 Euro, o poco meno, quando, basterebbe farli pagare 10-15 Euro e la gente li comprerebbe molto piu` tranquillamente, senza andare in cerca di copie.Quindi, bella operazione nelle Fiamme Gialle, ma di fatto, questa operazione fara` solo stare ancora piu` attenti i vari Pirati, che comunque, fino a che ci saranno questi prezzi, si divertiranno a fare soldi alla grande.Se un giorno i DVD ed i CD dovessero costare meno, e con meno intendo che non voglio pagare piu` di 10Euro per un CD e non ne paghero`, mai piu`, piu` di 15 per un DVD, a quel punto, la pirateria non avra` piu` molta ragione di esistere.DISTINTI SALUTI
    • ldsandon scrive:
      Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...
      Ma lo sai quanto costa l'assicurazione di una Ferrari, la manutenzione della piscina olimpionica in giardino, il cuoco, la cameriera e qualche amante (e per qualcuno anche qualche sniffatina qua e là)???!!!!! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...
      ma forse non vai nei negozi.I cd COSTANO anche 5 e 10 euro. Migliaia di titoli sono proposti a questi prezzi. Sulle novità ci sono sempre campagne da parte delle grandi catene e in media si trovano a non più di 15 euro
      • Gallone scrive:
        Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...
        - Scritto da: Anonimo
        ma forse non vai nei negozi.
        I cd COSTANO anche 5 e 10 euro. Migliaia di
        titoli sono proposti a questi prezzi. Sulle
        novità ci sono sempre campagne da parte
        delle grandi catene e in media si trovano a
        non più di 15 euroNomadi: greatest hits (o qualcosa di simile) 2cd di successi del passato: 26 euro.Mi pare che tu abbia cannato di un pochino... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...
          - Scritto da: Gallone
          - Scritto da: Anonimo

          ma forse non vai nei negozi.

          I cd COSTANO anche 5 e 10 euro. Migliaia
          di

          titoli sono proposti a questi prezzi.
          Sulle

          novità ci sono sempre campagne da parte

          delle grandi catene e in media si trovano
          a

          non più di 15 euro

          Nomadi: greatest hits (o qualcosa di simile)
          2cd di successi del passato: 26 euro.

          Mi pare che tu abbia cannato di un
          pochino... :)Devono recuperare le spese per il tempo speso per scriverle, provarle, arrangiarle, inciderle...Opppsss ma erano vecchi successi per cui tutti questi soldi li avevano gia` abbondantemente recuperati?;o)
        • yusaku scrive:
          Re: Bella Operazione, ma non e ` questo
          Diciamo che le vostre affermazioni sono meta' vere e meta' no! Mi spiego. Andando a Mediaworld o a Carrefour ho trovato i CD nuovi a non piu' di 17?...cmq troppi (per me), ma stiamo parlando di musica commerciale, parliamo di Dido, Ramazzotti ecc..ecc...ma se vai in un negozio di musica e cerchi il CD dei Frontline Assembly o Einsturzende Neubaten allora sono 'zzi amari. Per i DVD, non so perchè ma il discorso cambia. Li mettono in vendita a prezzi da allucinazione, ad esempio Era mio padre a 23? fino a 2 settimane fa, comprato ieri a 15?....Ecco è questa speculazione su DVD che a me non va bene. Se hai potuto venderlo a 15 dopo 2 mesi dall'uscita, potevi venderlo allo stesso prezzo anche prima. Lo so che sono mosse commerciali (come i saldi) ma almeno i saldi vengono fatti a fine stagione, non a 2 mesi dall'uscita del DVD. Scusate la confusione...ma ho poche idee e pure avariate :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...
          hai scritto bene, DUE CD, ovvero 12 cd l'uno non 20 euro per un cd come si scrive qui
      • Anonimo scrive:
        Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...
        anche se costassero 5 euro li masterizzerai sempre ...- Scritto da: Anonimo
        ma forse non vai nei negozi.
        I cd COSTANO anche 5 e 10 euro. Migliaia di
        titoli sono proposti a questi prezzi. Sulle
        novità ci sono sempre campagne da parte
        delle grandi catene e in media si trovano a
        non più di 15 euro:@
      • Anonimo scrive:
        Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...
        - Scritto da: Anonimo
        ma forse non vai nei negozi.
        I cd COSTANO anche 5 e 10 euro. Migliaia di
        titoli sono proposti a questi prezzi. Sulle
        novità ci sono sempre campagne da parte
        delle grandi catene e in media si trovano a
        non più di 15 euroNON è VERO in generale!!I prezzi cambiano tantissimo da catena a catena e da citta a citta. Ho visto CD nello stesso giorno quotati a 14.90 e in altre citta del nord a 22 euro (ero in gita)...addirittura in autogrill a 24.90Moltissimi CD da 5 euro non ci sono i titoli veri ma solo canzoni riprodotte non in originale e quindi non sottoposte a diritto d'autore (...fatti da autori ignoti e in genere non identiche alle originali....) spesso succede anche con altri CD di grido!!!Sono per i CD per 1 o due canzoni....venduti separatamanente magari ad 1 euro o 50 cents.... non sarebbe possibile vendere le compilation fai fai da te direttamente nei negozi musicali???
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella Operazione, ma non e ` questo
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      io e` da tempo che lo dico, e lo ripeto
      anche, finche` i CD ed i DVD costano cosi`
      tanto, la gente andra`, nei limiti del
      possibile, sempre in cerca di ottenenre una
      copia ad un miglior prezzo.
      Se i CD musicali, anziche` farli pagare piu`
      di 20 Euro, li facessero Pagare 5-10 Euro,
      la gente li comprerebbe piu` volentieri,
      perche` rimarrebbe tranquilla in quanto non
      ha fatto nulla di illegale, ed ha acquistato
      un CD senza dover piangere sul Portafoglio.
      Qunado ci sono CD, come qualche tempo fa, a
      10 Euro, non e` male andarseli a comperare
      se sono validi, tanto per 10 Euro, una volta
      ogni tanto li si puo` spendere, ma quando
      vado a comperarmi, circa una volta all'anno
      una delle Compilation che mi piacciono
      tanto, mi viene un nervoso a vedere che pago
      un pezzo di plastica rotondo la bellezza di
      25 Euro che meta` basta.
      Lo stesso vale per i DVD, ce li fanno pagare
      30 Euro, o poco meno, quando, basterebbe
      farli pagare 10-15 Euro e la gente li
      comprerebbe molto piu` tranquillamente,
      senza andare in cerca di copie.
      Quindi, bella operazione nelle Fiamme
      Gialle, ma di fatto, questa operazione fara`
      solo stare ancora piu` attenti i vari
      Pirati, che comunque, fino a che ci saranno
      questi prezzi, si divertiranno a fare soldi
      alla grande.
      Se un giorno i DVD ed i CD dovessero costare
      meno, e con meno intendo che non voglio
      pagare piu` di 10Euro per un CD e non ne
      paghero`, mai piu`, piu` di 15 per un DVD, a
      quel punto, la pirateria non avra` piu`
      molta ragione di esistere.
      DISTINTI SALUTIPer quanto riguarda i DVD, fai un girettino da BlockB**ter ogni tanto, che hanno gli ex noleggi a 10, 12, 15 ?.Ovvio che non ci trovi le novita', ma se non hai fretta...Stai nel legale e spendi il giusto.ByeFleshForge
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      io e` da tempo che lo dico, e lo ripeto
      anche, finche` i CD ed i DVD costano cosi`
      tanto, la gente andra`, nei limiti del
      possibile, sempre in cerca di ottenenre una
      copia ad un miglior prezzo.
      Se i CD musicali, anziche` farli pagare piu`
      di 20 Euro, li facessero Pagare 5-10 Euro,
      la gente li comprerebbe piu` volentieri,
      perche` rimarrebbe tranquilla in quanto non
      ha fatto nulla di illegale, ed ha acquistato
      un CD senza dover piangere sul Portafoglio.
      Qunado ci sono CD, come qualche tempo fa, a
      10 Euro, non e` male andarseli a comperare
      se sono validi, tanto per 10 Euro, una volta
      ogni tanto li si puo` spendere, ma quando
      vado a comperarmi, circa una volta all'anno
      una delle Compilation che mi piacciono
      tanto, mi viene un nervoso a vedere che pago
      un pezzo di plastica rotondo la bellezza di
      25 Euro che meta` basta.
      Lo stesso vale per i DVD, ce li fanno pagare
      30 Euro, o poco meno, quando, basterebbe
      farli pagare 10-15 Euro e la gente li
      comprerebbe molto piu` tranquillamente,
      senza andare in cerca di copie.
      Quindi, bella operazione nelle Fiamme
      Gialle, ma di fatto, questa operazione fara`
      solo stare ancora piu` attenti i vari
      Pirati, che comunque, fino a che ci saranno
      questi prezzi, si divertiranno a fare soldi
      alla grande.
      Se un giorno i DVD ed i CD dovessero costare
      meno, e con meno intendo che non voglio
      pagare piu` di 10Euro per un CD e non ne
      paghero`, mai piu`, piu` di 15 per un DVD, a
      quel punto, la pirateria non avra` piu`
      molta ragione di esistere.
      DISTINTI SALUTIFinche' i CD originali costeranno piu' dei supporti vergini difficilmente passera' la voglia di piratare. Inoltre farsi una copia chesso' scaricata da internet da' ben altre soddisfazioni che andare in negozio ed acquistare un CD.Ciao
    • Crazy scrive:
      Bella Operazione, ma non e ` questo ...K
      Scusate, forse non mi sono espresso bene: so che esistono CD che costano meno, ma di fatto, non sono del genere che normalmente mi piace, finoa d ora, ne ho comperato solo un paio di CD a prezzo giusto che mi piacessero.Oltretutto, se devo comperare qualcosa, non vado di certo a comperarmi una roba usata, un DVD usato non lo andrei mai a pagare piu` di 5 Euro, e per quanto riguarda scaricarseli da Internet, si`, forse ` anche bello fargliela alle Major, ma di fatto, la qualita` di un CD originale sara` sempre superiore.Quello che intendevo io e` che bisognerebbe imporre un Calmiere sui prezzi degli articoli MultiMediali, una normativa che imponga alle Case produttrici di non far costare piu` di 10 Euro i CompactDisc Musicali e non piu` di 15 i DigitalVideoDisc di Documentari e Film.E state sicuri, che per lo meno io, se venisse imposta questa normativa, non mi porrei neanche il problema di andare a comperarli piratati, andrei in Negozio e me ne uscirei con il Disco comprato in una bella custodia incopertinata!
      • Anonimo scrive:
        Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...K
        imponiamo anche un calmiere agli stipendi e poi si potrà far pagare meno le merci. Se io devo pagare un programmatore 1500 euro non vedo perchè poi i prodotti debbano non risentire di stipendi fuori mercato
        • Anonimo scrive:
          Re: Bella Operazione, ma non e ` questo ...K

          imponiamo anche un calmiere agli stipendi e
          poi si potrà far pagare meno le merci. Se io
          devo pagare un programmatore 1500 euro non
          vedo perchè poi i prodotti debbano non
          risentire di stipendi fuori mercatoDoh! Ma quanto gli vorresti dare? Non sai che certi programmatori devono mantenere la famiglia?
  • Anonimo scrive:
    e ora all'asta...
    Su di un giornalino di inserzioni gratuite leggevo, qualche giorno fa, di un'asta giudiziaria che metteva all'incanto una cinquantina di masterizzatori, sicuramente frutto di un sequestro analogo. Ho subito pensato: chi parteciperà a quest'asta? Magari i membri della stessa organizzazione alla quale sono stati sequestrati così può ripartire l'attività....
    • Anonimo scrive:
      Re: e ora all'asta...
      Macche asta, faranno come per tutto l'hashishe coca che ogni giorno sequestrano e si fumano/pippano/rivendono personalmente.Ricordatevi sempre che per ovvie leggi statisticheogni comunita' o gruppo di persone ha al suo interno le stesse percentuali di persone poco legali, e leforze dell'ordine non fanno certo differenza.Ma tristemente c'e' ancora chi crede di si.burpFrancesco- Scritto da: Anonimo
      Su di un giornalino di inserzioni gratuite
      leggevo, qualche giorno fa, di un'asta
      giudiziaria che metteva all'incanto una
      cinquantina di masterizzatori, sicuramente
      frutto di un sequestro analogo. Ho subito
      pensato: chi parteciperà a quest'asta?
      Magari i membri della stessa organizzazione
      alla quale sono stati sequestrati così può
      ripartire l'attività....
    • Anonimo scrive:
      Re: e ora all'asta...
      - Scritto da: Anonimo
      Su di un giornalino di inserzioni gratuite
      leggevo, qualche giorno fa, di un'asta
      giudiziaria che metteva all'incanto una
      cinquantina di masterizzatori, sicuramente
      frutto di un sequestro analogo. Ho subito
      pensato: chi parteciperà a quest'asta?
      Magari i membri della stessa organizzazione
      alla quale sono stati sequestrati così può
      ripartire l'attività....STORIA VERA...venuto a sapere di un asta di materiale sequestrato della GdF io e un conoscente ci siamo andati, sulla porta abbiamo trovato un finanziere che ci ha chiesto : GdF : "voi chi siete ?" Noi : "siamo venuti per l'asta di materiale sequestrato"GdF : "nono, questa è una cosa privata"Noi : "...ma le aste di questo tipo DEVONO essere pubbliche..."GdF : "HO DETTO CHE E' PRIVATA, se avete problemi datemi i vostri documenti che facciamo una piccola verifica su di voi ... tanto qualcosa che non va la possiamo sempre trovare..."nel frattempo abbiamo visto poliziotti e carabinieri (con le relative consorti) entrare senza problemi ...Ovviamente ce ne siamo andati, non che avessimo qualcosa da nascondere, ma la frase : "tanto qualcosa che non va la possiamo sempre trovare..." ci ha fatto chiaramente capire che non era in caso di insistere...ps : se qualcuno su questo forum è della GdF , non cercate di rintracciarmi, non ci riuscireste...
      • Anonimo scrive:
        Re: e ora all'asta...
        Seglala la cosa a Striscia la notizia:D
        • Anonimo scrive:
          Re: e ora all'asta...
          - Scritto da: Anonimo
          Seglala la cosa a Striscia la notizia

          :Dcol ca*** , così finisco nella m*** , chi si mette contro QUELLI ?
        • Anonimo scrive:
          Re: e ora all'asta...
          - Scritto da: Anonimo
          Seglala la cosa a Striscia la notizia

          :Dche bello, oramai non serve più la giustizia in italia...tanto c'è il cicicone rosso a mettere a posto le cose...ma va******o
      • Anonimo scrive:
        Re: e ora all'asta...
        Io ne conosco due che possiedono montagne di cd copiati e addirittura li spacciano ai parenti..Ma a me non me ne frega niente.. basta che non si mettono contro i piccoli utenti!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: e ora all'asta...
          ma andate a quel paese, se volete denunciarli a striscia e non farvi rintracciare ci sono migliaia di modi, e comunque si sanno queste cose, non capisco perchè sequestrano che poi la legge non la rispettano nemmeno loro ...bah
  • Anonimo scrive:
    Ooooh finalmente
    La qualita' dei cd pirata era veramente scarsa, con questa scusa rinnoveranno il parco macchine (i masterizzatori) e potremo di nuovo ascoltare buona musica piratata come si deve....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ooooh finalmente (troll detected)
      - Scritto da: Anonimo
      La qualita' dei cd pirata era veramente
      scarsa, con questa scusa rinnoveranno il
      parco macchine (i masterizzatori) e potremo
      di nuovo ascoltare buona musica piratata
      come si deve....come da sbj
  • redfox scrive:
    Bene, avanti così
    E' esattamente questo il modo di procedere, interventi mirati a colpire i veri criminali. Nessuna pietà per chi sfrutta, lucra, si arricchisce alle spalle del prossimo: un sonoro "BASTA" invece a tutti i proclami generici, le minacce velate, le tasse spalmate perché "tanto se hai un masterizzatore qualche CD audio l'hai copiato di sicuro".Sono stufo di pagare un balzello ogni volta che masterizzo il backup dei miei dati o i filmini della comunione di mio nipote: la tassa sui supporti vergini la facciano pagare a questi LADRI, non a noi utenti.
  • Anonimo scrive:
    I prezzi...
    Sono troppo alti. Non giustifico chi pirata e vende ma la nascita del p2p è la risposta alla domanda di prezzi piu' favorevoli per gli utenti.Queste persone se non avessero copiato CD avrebbero magari rapinato banche e ok, sarebbero finiti in ugual modo per motivi diversi.Ma se la richiesta di questi prodotti è cosi' forte sul mercato perchè non si decidono a diminuire i prezzi e permettere a tutti l'ascolto di musica e la visione dei film?Con la richiesta esagerata che c'è (lo si vede dal p2p) sicuramente non ci andrebbero in perdita le cosiddette "major" ma solamente guadagnerebbero 10 da 100 invece che 100 da 10!Alla fine è sempre meglio dare 50 Euro ad un provider per la musica e scaricare gratis l'impossibile piuttosto che prendersi 3 CD con quei soldi e aspettare fine mese per i prossimi 50. E la musica penso che a parte i sordi la ascoltiamo tutti...è un bene di prima necessità, perchè privarcene? SalutiNightworker
    • Locke scrive:
      Re: I prezzi...
      - Scritto da: Anonimo

      E la musica penso che a parte i
      sordi la ascoltiamo tutti...è un bene di
      prima necessità, perchè privarcene? Un bene di prima necessità??? Certo come no :(Tra i beni a disposizione, la musica si annovera tra gli ultimi nella mia lista.Non sono sordo e non ascolto spesso musica (quasi mai a dire il vero). Quella che trasmettono alla radio e quelle porcate delle siliconate che saltano e sculettano mi fa schifo.
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi...
        PRova ad ascoltare Radio capital o radio montecarlo.. ma solo se se di sinistra.LA musica non e un bene di prima necessita, ma in questo mando di mmerda aiuta molto e a volte per molti e cosa necessaria.(megli che farsi una canno o una prea.. .cosa ne dici ??)
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi...della cultura
        - Scritto da: Locke
        - Scritto da: Anonimo



        E la musica penso che a parte i

        sordi la ascoltiamo tutti...è un bene di

        prima necessità, perchè privarcene?

        Un bene di prima necessità??? Certo come no
        :(
        Tra i beni a disposizione, la musica si
        annovera tra gli ultimi nella mia lista.

        Non sono sordo e non ascolto spesso musica
        (quasi mai a dire il vero). Quella che
        trasmettono alla radio e quelle porcate
        delle siliconate che saltano e sculettano mi
        fa schifo.Il fatto che la musica come ogni altra forma di cultura non venga considerata un bene di prima necessità, è solo perchè si può rimanere ignoranti e continuare a campare.Il fatto che i discografici spaccino per musica certa immondizia, pretendendo comunque che la gente paghi come se fosse musica "buona", è solo un ulteriore danno che pesa sulle spalle dei consumatori.Il fatto poi che tutto ciò sia possibile, è un ulteriore danno che grava sulle spalle degli elettori che si sono "meritati" un'amministrazione che difende gli interessi di chi non ha bisogno di difendersi e carica i costi sui bilanci di chi non può difendersi.E' la sindrome di dooH niboR.
    • Anonimo scrive:
      Re: I prezzi...
      . E la musica penso che a parte i
      sordi la ascoltiamo tutti...è un bene di
      prima necessità, perchè privarcene?

      Saluti
      Nightworkercresci ragazzino
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi...
        - Scritto da: Anonimo

        . E la musica penso che a parte i

        sordi la ascoltiamo tutti...è un bene di

        prima necessità, perchè privarcene?



        Saluti

        Nightworker

        cresci ragazzinoAmmesso che ragazzino sia, come puoi confondere una necessità primaria di cultura alla stessa stregua di un vizio o un'indole improduttiva qualsiasi?
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi...
        ni di studio...e guarda cosa sei diventato (troll)
  • Anonimo scrive:
    Ecco bravi...
    cosi ora correranno tutti a comprasi l'originale....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco bravi...
      - Scritto da: Anonimo
      cosi ora correranno tutti a comprasi
      l'originale....sogna...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco bravi...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        cosi ora correranno tutti a comprasi

        l'originale....

        sogna...Era sarcastico!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco bravi...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          cosi ora correranno tutti a comprasi


          l'originale....



          sogna...

          Era sarcastico!Anche perche' lo scaricherano da kazaa
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco bravi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            cosi ora correranno tutti a comprasi



            l'originale....





            sogna...



            Era sarcastico!

            Anche perche' lo scaricherano da kazaaAppunto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco bravi...
            Kazaa non ci lucra sopra!
Chiudi i commenti