Anno2000: Italia come la Russia

Anche in Russia emerge che il millennium bug non dovrebbe rivelarsi disastroso perché non molto dipende dal buon funzionamento di vecchi computer


Roma – Ricorda per diversi aspetti la situazione italiana descritta di recente dall’AIPA quella che sembra emergere in Russia a pochi mesi dallo “scoccare” del primo gennaio 2000, data “fatidica” per quei computer che non riescono a leggerla correttamente.

Secondo l’Agenzia americana per lo sviluppo internazionale il millennium bug non sarà un disastro in Russia perché i computer non sono centrali nella società: “non ci aspettiamo guasti enormi in Russia. La loro tecnologia è ancora fondamentalmente quella sovietica, basata su sistemi analogici e non digitali, ovvero molto meno a rischio nel cambio data”.

La preoccupazione di disastri oltremisura rimane però in alcuni, soprattutto relativamente al corretto funzionamento delle centrali nucleari russe sottoposte ad ampie recensioni degli esperti statunitensi. E l’ufficio del turismo USA ha sconsigliato gli americani dal recarsi in Russia nei mesi successivi al primo gennaio prossimo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti