Ecco l'identikit dell'Opteron dual-core

AMD ha svelato nuovi dettagli sui suoi prossimi processori a doppio core, con novità su consumi e di prestazioni. Il chipmaker si è detto pronto a lanciare la nuova tecnologia per la prossima estate


San Jose (USA) – Durante il Microprocessor Forum di San Jose, AMD ha rivelato ulteriori dettagli tecnici relativi ai suoi futuri processori a doppio core, gli stessi annunciati per la prima volta lo scorso giugno .

Alla fine di agosto il chipmaker di Sunnyvale aveva già mostrato in funzione un primo server di HP con a bordo 4 Opteron dual-core, rivelando che questi chip erano costruiti con un processo a 90 nanometri e utilizzavano 1 MB di cache L2. Ora AMD ha fatto sapere che i suoi chip a doppia propulsione conterranno 205 milioni di transistor, dunque quasi il doppio rispetto agli Opteron a singolo core, e avranno all’incirca la stessa dimensione dei suoi attuali processori server.

Il dato più interessante è che le versioni a doppio core dei processoroni di AMD consumeranno 95 watt di picco, dunque poco di più rispetto agli 89 watt delle attuali versioni single-core. Nonostante questo lieve incremento, AMD afferma che i propri test indicano come gli Opteron dual-core siano fra il 30 e il 55% più veloci delle versioni tradizionali.

L’ottimo rapporto fra prestazioni e consumi è proprio la caratteristica che più ha reso le tecnologie multi-core così importanti per il futuro dei processori, da quelli server e desktop a quelli mobili ed embedded.

Nei suoi nuovi chip, AMD ha connesso il processore con le periferiche e la logica del core attraverso quella che chiama “Direct Connect Architecture”, una tecnologia basata su Hyper-Transport che a suo dire è in grado di ridurre i colli di bottiglia e le latenze.

Nei suoi chip multi-core, AMD ha migliorato il pre-fetch hardware, ha esteso il supporto alle istruzioni multimediali e ha introdotto alcune nuove funzionalità per il risparmio energetico.

Il chipmaker, che si è detto quasi pronto a rilasciare i primi campioni di Opteron dual-core, è sicuro di battere sul tempo Intel : questa è però una gara che si giocherà sul filo del rasoio visto che entrambi i produttori prevedono di rilasciare i primi processori x86 dual-core intorno alla metà del prossimo anno. Per la verità Intel ha di recente detto detto che “questa non è una corsa”, ma AMD ha prontamente ribattuto, con tono pepato, che “è facile dire che non si tratta di una corsa quando si è secondi”.

Con il rilascio degli Opteron dual-core, AMD avrà l’opportunità di fare il proprio ingresso anche sui server di fascia più alta, i cosiddetti “big iron”: oggi gli Opteron supportano infatti configurazioni con un massimo di 8 CPU. Questa limitazione è già stata tuttavia superata da alcuni produttori, fra i quali Cray, che proprio negli scorsi giorni ha lanciato un nuovo server scalabile contenente 12 processori Opteron in un singolo chassis. L’obiettivo di Cray, che vende il suo sistema base a 50.000 dollari, è quello di competere nello stesso spazio di mercato dei cluster di server low-end basati su Linux e processori x86.

per ulteriori info si veda anche:
Intel: niente speculazioni sui chip multi-core ;
Intel: il futuro in dual-core e WiMAX ;
Il cuore di Opteron si sdoppia
AMD svela chip a doppio propulsore .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Il software Grouper
    chiedevo sino a che punto e legale questo tipo di programma con le leggi italiane ??qualcuno sa come funziona?
  • Anonimo scrive:
    Malware Morpheus
    Vi sconsiglio vivamente di NON adoperare morpheus, e un prg che invade il pc e la rimozione non e' banale.Giorgio
  • Anonimo scrive:
    Morpheus=spyware, Shareaza=Futuro
    Morpheus è pieno di porcherie e non è comunque all'altezza di altri software P2P secondo me molto più avanzati tecnologicamente: il migliore è forse Shareaza ( http://www.shareaza.com ) che unisce ad un ottima interfaccia utente, la potenza delle reti Gnutella2, Bittorrent, eDonkey, Gnutella1 utilizzabili contemporaneamente per scaricare lo stesso file. E' tradotto in italiano e ha un ottimo forum di supporto ( http://forums.shareaza.com/forumdisplay.php?s=&forumid=36 ). Il fatto di essere OpenSource è già di per se una garanzia.Da provare
    • Anonimo scrive:
      Re: Morpheus=spyware, Shareaza=Futuro
      un'altro che è MOLTO carino è kceasy(kceasy.sourceforge.net) si attacca a fasttrack, gnutella, openfasttrack e opennap.
  • Anonimo scrive:
    per me...
    ... il miglior client p2p rimane mutellahttp://mutella.sourceforge.net/date una occhiata alle screenshots dell'interfaccia a riga di comando : http://mutella.sourceforge.net/screenshots.phpse avete una macchina Linux/FreeBSD è proprio da provare !
  • Anonimo scrive:
    Che fine ha fatto?.....
  • Anonimo scrive:
    bella pubblicità. e due
  • reflection scrive:
    Kazaa e la Grande Paura
    http://www.slyck.com/news.php?story=580Il dato interessante e' che Fasttrack ha dimezzato il passaggio dopo l'inizio della Crusada targata RIAA. Gli unici che si sono spaventati davvero sono quindi gli utenti di Kazaa. Non stupisce pensando a quanto bloatware sia la versione standard di Kazaa, motore piu' diffuso sul circuito Fasttrack, e che quindi sia usato solo dagli utenti meno consci che meno masticano di informatica e che quindi sono rimasti piu' impressionati dai raid giudiziari delle major.
  • ivp scrive:
    E Disinstallarlo avete provato?
    Installa IBIS Toolbat, una cosina che neppure dopo la disinstallazione e reboot sparisce. evidentemente ha una cache dalla quale si reinstalla all'avvio successivo. Ho lottato non poco, disattivando il servizio, tentando di killare PIB.exe e PBTS.exe e alla fine mi sono rivolto al buon vecchio Ad-Aware.Altra cosa ridicola e' che quando si cerca di disinstallare la toolbat, compare in alto um messaggio del tipo "Sebbene websearch toolbar non contenga spyware, il vostro computer potrebbe contenerne".... cosa vogliono dire? che ve l'hanno installato ma non ve lo dicono chiaramente?Perche' quando si recensisce un programma e si dice che contiene adware NON si dice che tale adware poi non se ne vuole piu' andare? penso agli utenti piu' sprovveduti....Inoltre Morpheus fa veramente pena, e' una immensa videata di pubblicita' con in mezzo un ridicolo search p2p.Sara' per questo che lo hanno dichiarato legale?PC
    • Anonimo scrive:
      Re: E Disinstallarlo avete provato?
      che programmi usi per killare?io ho un'applicazione che parte allo startup e che non riesco a levare con taskmanager e non trovo neanche in file registro o nel pcè un rimasuglio di un w@rms si chiama services.exe
      • ivp scrive:
        Re: E Disinstallarlo avete provato?
        ho usato Ad-Aware (www.lavasoft.de) ma nel caso tuo non serve.La stessa cosa e' successa anche ad un mio amico e non sono riuscito a eliminare service.exe, tuttavia lo si puo' rinominare.ci sono vari removal-tools free disponibili nei siti di produttori di antivirus. bisogna ricordarsi prima di usarli di disattivare la funzione di ripristino automatico della configurazione (pannello -
        sistema -
        ripristino.......) e possibilmente operare in modalita' provvisoria.
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda
    shareaza, azureus bit torrent, abc, mute, ants p2p, freenet, lopster, waste, direct connectqualcuno mi sfugge
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda
      - Scritto da: Anonimo
      shareaza, azureus bit torrent, abc, mute,
      ants p2p, freenet, lopster, waste, direct
      connect
      qualcuno mi sfuggeVa bè Freenet è un'altra cosa (semmai Frost per Freenet), direct connect non lo sapevo che era un software libero, ma è vero che devi condividere almeno 2 GB di roba?E secondo te qual'è il migliore?E invece il migliore per la rete Gnutella (sempre GPL) ?
      • JoJo79 scrive:
        Re: Domanda
        - Scritto da: Anonimo
        ma
        è vero che devi condividere almeno 2
        GB di roba?Veramente ci sono degli HUB che richiedeno anche 60-80-100 e passa Gb di roba condivisa...
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        shareaza, azureus bit torrent, abc,
        mute,

        ants p2p, freenet, lopster, waste,
        direct

        connect

        qualcuno mi sfugge

        Va bè Freenet è un'altra cosa
        (semmai Frost per Freenet), direct connect
        non lo sapevo che era un software libero, ma
        è vero che devi condividere almeno 2
        GB di roba?
        E secondo te qual'è il migliore?
        E invece il migliore per la rete Gnutella
        (sempre GPL) ?direct connect non è sotto gpl vi sono dei client sotto questa licenza che usano lo stesso protocollo, per esempio:ldcc, DC++, RevConnect
    • soulista scrive:
      Re: Domanda
      - Scritto da: Anonimo
      shareaza, azureus bit torrent, abc, mute,
      ants p2p, freenet, lopster, waste, direct
      connect
      qualcuno mi sfuggedi questo passo ogni utente avrà la propria rete e il proprio software pittupì...:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda
      - Scritto da: Anonimo
      shareaza, azureus bit torrent, abc, mute,
      ants p2p, freenet, lopster, waste, direct
      connect
      qualcuno mi sfuggeMLDonkeyTutti in un colpo solo ;)
  • Anonimo scrive:
    La fama invitabilmente sporca le mani
  • Anonimo scrive:
    Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
    Ragazzi siamo alle solite, ovunque pullulano campagne contro la pirateria, ovunque si tenta di sensibilizzare la gente nei confronti della piaga piratesca... ebbene, cosa si fa? Ma si!!!... immettiamo nel mercato un altro sttrumento che non mancherà di essere usato da milioni di pirati per perseguire ancor meglio (come se ve ne fosse bisogno) i loro scopi truffaldini.Sarebbe come liberalizzare l'eroina in un centro per la disintossicazione.Ma come? milioni sono spesi in tutto il mondo per arginare la pirateria e poi si plaude all'immissione su internet del tredivivo morpheus, quello che un tempo fu il principe dei ricettacoli per pirati.Non potevo credere ai miei occhi leggendo questa notizia, non posso pensare che con tutti gli strumenti già in mano dei pirati per spadroneggiare ve ne si aggiunga un altro che promette addirittura di essere particolarmente efficente. Ci sarebbe solo da vergognarsi, invece altro non sento che cori di approvazione.La PIRATI & CO. ringrazia di cuore
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
      Ma fatti li c...zzi tuoi.Il p2p è la cosa più comoda inventata dopo il telefono.Grazie a chi sviluppa questi nuovi software.Avrete sempre profonda riconoscenza.:D
      • Anonimo scrive:
        Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Ma fatti li c...zzi tuoi.

        Il p2p è la cosa più comoda
        inventata dopo il telefono.

        Grazie a chi sviluppa questi nuovi software.
        Avrete sempre profonda riconoscenza.:DNon occorreva che tu ringraziassi, lo avevo già fatto io nel mio post...;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Sarebbe come liberalizzare l'eroina in un
      centro per la disintossicazione.infatti e' propio cosi..
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
      in effetti un po' di ragione ce l'hai.....anche se, prima di prendersela col P2P bisognerebbe prendersela con i motivi che hanno generato i P2P, ovvero I PREZZI TROPPO ALTI DI CD, DVD E SOFTWARE!!!!!Ovviamente su quest'aspetto sei sordo..............Ma sai per caso quanto costa un prodotto "finito", ovvero un CD o un DVD originale con la tecnologia attuale?
      • Anonimo scrive:
        Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
        Ancora si insiste? da un pò di tempo si cerca di estendere la definizione di "pirata" agli utenti, ma noi NON siamo pirati, tantomeno lo siamo perchè lo dicono i discografici o i bei tipi come quello che ha scritto questo post!I pirati sono quelli che vendono e guadagnano, NON GLI UTENTI! Stiamo attenti ragazzi, ci stiamo ormai abituando ad essere chiamati così e questo non va bene.E poi pirati sono i discografici, lo sanno tutti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ragazzi siamo alle solite, ovunque pullulano
      campagne contro la pirateria, ovunque si
      tenta di sensibilizzare la gente nei
      confronti della piaga piratesca... ebbene,
      cosa si fa? Ma si!!!... immettiamo nel
      mercato un altro sttrumento che non
      mancherà di essere usato da milioni
      di pirati per perseguire ancor meglio (come
      se ve ne fosse bisogno) i loro scopi
      truffaldini.Pirati????Scopi truffaldini????ma da dove esci fuori... da Topolinia??A dire il vero non mi lamento tanto di Urbani, quanto di quelli come te che non sono capaci di pensare col propio cervello (per chi c'è l'ha, ovvio)Un ministruncolo incapace ti dice che condividere musica è "una piaga piratesca" ?(stò ancora ridendo)e voi subito dietro a credergli come un grosso gregge di pecoroni.Attento però..un giorno (aimè non tanto lontano) potrebbero dirti che anche condividere idee è reato...
      Sarebbe come liberalizzare l'eroina in un
      centro per la disintossicazione.ma per favore...non avevi di meglio da dire?cervello lavato dalla televisione eh?
      Ma come? milioni sono spesi in tutto il
      mondo per arginare la pirateria e poi si
      plaude all'immissione su internet del
      tredivivo morpheus, quello che un tempo fu
      il principe dei ricettacoli per pirati.a ridaje coi pirati...ma metti mai fuori il naso da disneyland?guarda che c'è un mondo fuori.Smetti di guardare i programmi della de filippie informati sull'argomento
      Non potevo credere ai miei occhi leggendo
      questa notizia, non posso pensare che con
      tutti gli strumenti già in mano dei
      pirati per spadroneggiare ve ne si aggiunga
      un altro che promette addirittura di essere
      particolarmente efficente.in realtà chi spadroneggia sono le major, e ti invito a fare una ricerca quì sul forum sui vari thread che ci sono stati sul p2p...ti si aprirà un mondo
      Ci sarebbe solo da vergognarsi, invece
      altro non sento che cori di approvazione.Tappati le orecchie...non si sa mai ti venga voglia di pensare
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ragazzi siamo alle solite, ovunque pullulano
      campagne contro la pirateria, ovunque si
      tenta di sensibilizzare la gente nei
      confronti della piaga piratesca... ebbene,
      cosa si fa? Ma si!!!... immettiamo nel
      mercato un altro sttrumento che non
      mancherà di essere usato da milioni
      di pirati per perseguire ancor meglio (come
      se ve ne fosse bisogno) i loro scopi
      truffaldini.Oh come sono daccordo mio buon amico...i pirati hanno invaso ormai la nostra amata patria.Orsù leviamo le armi contro questa piaga che infetta le nostre vite!Stai in guardia però, questo forum ormai è abitato solo di gaglioffi e pendagli da forca...Incontriamoci a mezzanotte sul pontile ovest, io, te, e il sommo arciduca Urbani...armiamoci di bandane e polvere da sparo, e salpiamo alla volta dell'isola di arcore...lì saremo al sicuro.Che lo spirito di Fede ci sia propizio."...una risata vi seppellirà"Groucho Marx
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
      il "diritto d'autore" è una truffa, se i cantanti vogliono guadagnare, che vadano a lavorare, ovvero che facciano dei concerti dal vivo, il p2p è il futuro e non si può fermare, perchè è stata la giusta reazione del mercato ad una situazione di cartello, infatti philips ha liberalizzato il brevetto del cd, ma le mayor se ne sono impossessate hanno fatto cartello, si sono messi d'accordo, per vendere a quaranta ciò che a loro costa uno... i truffati siamo noi consumatori, I VERI PIRATI SONO LE MAYOR.
      • Anonimo scrive:
        Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
        - Scritto da: Anonimo
        il "diritto d'autore" è una truffa,
        se i cantanti vogliono guadagnare, che
        vadano a lavorare, ovvero che facciano dei
        concerti dal vivo, il p2p è il futuro
        e non si può fermare, perchè
        è stata la giusta reazione del
        mercato ad una situazione di cartello,
        infatti philips ha liberalizzato il brevetto
        del cd, ma le mayor se ne sono impossessate
        hanno fatto cartello, si sono messi
        d'accordo, per vendere a quaranta ciò
        che a loro costa uno... i truffati siamo
        noi consumatori, I VERI PIRATI SONO LE
        MAYOR.Sono perfettamente d'accordo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
        - Scritto da: Anonimo
        il "diritto d'autore" è una truffa,
        se i cantanti vogliono guadagnare, che
        vadano a lavorare, ovvero che facciano dei
        concerti dal vivo, il p2p è il futuro
        e non si può fermare, perchè
        è stata la giusta reazione del
        mercato ad una situazione di cartello,
        infatti philips ha liberalizzato il brevetto
        del cd, ma le mayor se ne sono impossessate
        hanno fatto cartello, si sono messi
        d'accordo, per vendere a quaranta ciò
        che a loro costa uno... i truffati siamo
        noi consumatori, I VERI PIRATI SONO LE
        MAYOR.Quoto.Sembra poi che ultimamente abbiano sviluppato un certo senso dell'umorismo (o si fanno prendere per il culo dai loro stessi artisti? vedi link ) :shttp://www.lyricsdomain.com/3/cold/kill_the_music_industry.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ragazzi siamo alle solite, ovunque pullulano
      campagne contro la pirateria, ovunque si
      tenta di sensibilizzare la gente nei
      confronti della piaga piratesca... ebbene,
      cosa si fa? Ma si!!!... immettiamo nel
      mercato un altro sttrumento che non
      mancherà di essere usato da milioni
      di pirati per perseguire ancor meglio (come
      se ve ne fosse bisogno) i loro scopi
      truffaldini.

      Sarebbe come liberalizzare l'eroina in un
      centro per la disintossicazione.

      Ma come? milioni sono spesi in tutto il
      mondo per arginare la pirateria e poi si
      plaude all'immissione su internet del
      tredivivo morpheus, quello che un tempo fu
      il principe dei ricettacoli per pirati.

      Non potevo credere ai miei occhi leggendo
      questa notizia, non posso pensare che con
      tutti gli strumenti già in mano dei
      pirati per spadroneggiare ve ne si aggiunga
      un altro che promette addirittura di essere
      particolarmente efficente.

      Ci sarebbe solo da vergognarsi, invece
      altro non sento che cori di approvazione.

      La PIRATI & CO. ringrazia di cuore
      Hai + che ragione;) , purtroppo a quanto pare l'onestà è considerata dabbenaggine :(:(
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!

      Sarebbe come liberalizzare l'eroina in un
      centro per la disintossicazione.Solo che questa "eroina" fa male solo alle tasche dei ricconi fancazzisti, quindi ben venga :)
    • soulista scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!

      Sarebbe come liberalizzare l'eroina in un
      centro per la disintossicazione.Stai attento alle similitudini:se una persona si droga di eroina é per colpa della persona stessa o dell'eroina?E poi non prendere tanto a cuore sta storia dei pirati perchè nemmeno le major ci credono realmente: non vorrei rimanessi deluso.
    • sinadex scrive:
      Re: Poi non lamentiamoci di Urbani!!!
      allora vietiamo la vendita di coltelli visto che sono spesso usati per ammazzare la gente...
  • Anonimo scrive:
    ...ma l'avete mai provato?
    Fa veramente pena!!!Ho il sospetto che P.I. non sappia proprio ti che tipo di programma si tratta!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Mah...
  • Anonimo scrive:
    Se il p2p lo facciamo in famiglia ...
    ... forse le major ci lasciano in paceUna compagnia californiana di recente costituzione ha messo a punto un nuovo programma per Internet, che consente ad un gruppo ristretto di 30 amici di scambiarsi legalmente video domestici, foto digitali e canzoni preferite. Il software gratuito della Grouper Networks, fondata da due pionieri della musica in rete, ha immediatamente messo in allarme Hollywood, spaventata all’idea di un’altra porta tecnologica spalancata alle violazioni del copyright sul Web. La versione del software di file-sharing presentata lunedì è per ora solo un’anteprima, disponibile per piattaforme Windows 2000 ed Xp, che consente effettivamente di scaricare immagini e filmati, mentre per la musica è previsto solo l’ascolto in streaming, senza cioè poter spostare i file da un Pc all’altro. Nelle intenzioni dei progettisti questo dovrebbe rassicurare le major del disco, che per ora non hanno comunque dato nessun segno di reazione. Diverso è invece il caso della Motion Picture Association of America, che per bocca di Chad Tilbury, responsabile del controllo mondiale di Internet, ha immediatamente osservato che Grouper non ha fatto abbastanza per prevenire lo scambio non autorizzato di materiale protetto, eventualità secondo la Mpaa molto probabile in un piccolo network chiuso. L’associazione ha poi assicurato che sorveglierà attentamente la compagnia, senza avviare per il momento nessuna iniziativa legale. Secondo i due fondatori John Felser e Dave Samuel, la creazione di network di ‘file-sharing’ chiusi, risolve di fatto il principale problema che gli studi di Hollywood e le major del disco hanno con il download di massa, effettuato su portali come Kazaa e eDonkey. Chi vuole toccare con mano può già scaricare gratuitamente il software dal sito http://www.grouper.com. Altri dettagli su http://sfgate.com
    • Anonimo scrive:
      Re: Se il p2p lo facciamo in famiglia ..
      - Scritto da: Anonimo
      ... forse le major ci lasciano in pace

      Una compagnia californiana di recente
      costituzione ha messo a punto un nuovo
      programma per Internet, che consente ad un
      gruppo ristretto di 30 amici di scambiarsi
      legalmente video domestici, foto digitali e
      canzoni preferite. Il software gratuito
      della Grouper Networks, fondata da duenon sara' brutalmente scopiazzato da WASTE?
  • Anonimo scrive:
    Mah...
  • Anonimo scrive:
    e bravo PI !
  • Anonimo scrive:
    Io non ho paura!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Con l'assalto e le denunce....
    ... delle major , negli US nessun programma p2p che permetta di legare un ip ad un upload e' sicuro; trovate in rete piu' di un software pubblicizzato e non disponibile la pubblico che raccoglie info nelle reti p2p con lo scopo di legare file condivisi agli ip allo scopo di localizzare i maggoiri uploaders e di creare un archivio delle attivita' commesse da conservare per futuri utilizzi (ricordate, i provider conservano il log delle connessioni, loro quello degli upload e in futuro potrebbero servire per catalogare gli utilizzatori).Infatti se ci fate caso si e' molto diffuso bittorrent hce permette di creare dei gruppi di scambisti completamente separati fra loro, e' possibile quindi creare dei gruppi anonimi o di nicchia che sfuggono ai grandi controlli, anche questi pero' permettono facilmente di assegnare ad un file un ip ma hanno il vantaggio di efettuare scambi veloci fra gli utenti dando poco tempo a disposizione per la raccolta di informazione; un torrent infatti ha spesso una vita limitata a seconda del caso.Riguardo al problema statunitense la via obbligatoria e' di programmi che rendano confusionaria la reccolta di dati impedendo di fatto la possibilita' di distinguere gli ip dei big uploader da quelli comuni, in particolare mi riferisco al giapponese Winny che dovrebbe avere anche un equivalente (che non e' mute, ora mi sfugge il nome). Una rete come quella di Winny non avrebbe permesso negli US nessuna delle 6000 denunce attuali e la Riaa avrebbe dovuto lanciare denunce allo sbaraglio ottenendo risultati peggiori di quelli magri attuali.Dato che il nuovo Morpheus ha come metodo di prevenzione il riconoscimento dei 'robot' che raccolgono dati a mio parere avra' vita breve; e' molto piu' semplice aggiornare il robot perche' no nvenga riconosciuto come tale che distribuire ad un certo numero di clienti una nuova versione del programma (Morpheus) oltre al rischio di avere il blocco di tali distribuzioni tramite azioni legali che avrebbero solo questo scopo.La situazione italiana come tutti sappiamo e' ancora incerta ma da come andra' avanti si vedra' se faremo la stessa fine.
  • Anonimo scrive:
    Ma ci avete provato ad installarlo ?
    :( Fa scattare tutti gli allarmi di dialer/virus/schifezze varie che sorvegliano il PCIniziando da un TR/Dldr.QDown.L , continuando con un qualche altro troian, una barra di IE ... beh, poi l'ho fermato e doverosamente ucciso e cancellato dal sistema....:-( Ma che razza di software :-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ci avete provato ad installarlo ?
      volevo postarlo pure io visto che ho provato ad installarlo e firewall linux completamente bloccato dall'interno verso l'esterno se non sulle porte canoniche ha cominciato ad inviarmi mail di segnalazione, antivirus locale mi ha fatto impazzire il pc, e naturalmente eventuali ad-aware ( lo metto io , devo ancora passare in scansione )a questo punto che dire ...... p2p : siamo alle solite .....
  • Anonimo scrive:
    ...contro azioni di monitoraggio
    chi me lo può spiegare ?grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: ...contro azioni di monitoraggio
      - Scritto da: Anonimo
      chi me lo può spiegare ?
      grazieriaa e company scannano i network per beccare quali file condivide quale utente, o meglio quale ip. con sistemi di controllo degli accessi per evitare i robot questi sperano di allontanare il rischio
  • Anonimo scrive:
    Il Mulo corre avanti e da solo........
    ..............tutti gli altri stanno dietro, ma dietro, e con il fiatone.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Mulo corre avanti e da solo......
      sbagliato... il più usato è bittorrenthttp://www.cachelogic.com/research/slide1.php
    • Hotge scrive:
      Re: Il Mulo corre avanti e da solo........
      Sara' ma io da Direct Connect non mi schiodo. Con il mulo giorni e giorni di attesa per scaricare in code infinite e a velocita' irrisorie (il massimo che ho visto con fastweb e' stato 30kb....). Con DC arrivo a scaricare a 200kb in ADSL a 2 Mb e non aspetto quello che seleziono mai piu' di mezza giornata...certo, li bisogna CONDIVIDERE sul serio e non fare solo i succhiasangue...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Mulo corre avanti e da solo......
        - Scritto da: JoJo79

        - Scritto da: Hotge
        Poi non scordiamoci i "crediti"...
        più shari e più velocemente
        scali le code....ma! ...io uso dc++ e il dl è immediato, e-mule possono passare giorni prima di prendere un file, e sharo bene...
        • CoreDump scrive:
          Re: Il Mulo corre avanti e da solo......
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: JoJo79



          - Scritto da: Hotge


          Poi non scordiamoci i "crediti"...

          più shari e più
          velocemente

          scali le code.

          ...ma! ...io uso dc++ e il dl è
          immediato, e-mule possono passare giorni
          prima di prendere un file, e sharo bene...Scusa per Curiosità che tipo di connessione hai dsl/fastweb/fibra etc. etc., lo so sono di parte ma io preferiscoil mulo è l'unico p2p che mi garantisce la possibilità discaricare tutto quello che voglio senza stare a fare trade ocontrollare ogni 2 minuti quello che fà.ciao. ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Mulo corre avanti e da solo......
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: JoJo79



          - Scritto da: Hotge


          Poi non scordiamoci i "crediti"...

          più shari e più
          velocemente

          scali le code.

          ...ma! ...io uso dc++ e il dl è
          immediato, e-mule possono passare giorni
          prima di prendere un file, e sharo bene...shari bene su fastweb ? Strano !
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Mulo corre avanti e da solo........
        ma per piacere...con il mulo velocità di DL massima 125 KB/srapporto UP:DOWN 5:1basta lasciarlo lavorare e ti riempie l'HD
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Mulo corre avanti e da solo........
          - Scritto da: Anonimo
          rapporto UP:DOWN 5:1
          maledette faccine...era UP : DOWN 5:1
          • JoJo79 scrive:
            Re: Il Mulo corre avanti e da solo........
            - Scritto da: Anonimo

            UP : DOWN 5:1Boh... io ho sempre un buon rapporto UP : DOWN 1 : 3Considera che UPpo a 25kb/s e che il "muletto" non lo spengo mai e non lo scollego mai...Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il Mulo corre avanti e da solo........
            - Scritto da: JoJo79

            - Scritto da: Anonimo



            UP : DOWN 5:1

            Boh... io ho sempre un buon rapporto UP :
            DOWN 1 : 3
            Male, significa che è più quello che scarichi che quello che diffondi!
            Considera che UPpo a 25kb/s e che il
            "muletto" non lo spengo mai e non lo
            scollego mai...
            Ma, io limito l'UP a 60KB/s
          • JoJo79 scrive:
            Re: Il Mulo corre avanti e da solo........
            - Scritto da: Anonimo

            Male, significa che è più
            quello che scarichi che quello che diffondi!Male un corno! :D :DIo ho una FLAT 640... UPpo al max a 32Kb/s e scarico al max a 80Kb/s. Se UPpo a 25Kb/s (oltre si rallenta la navigazione) e ho un rapporto 1:3 vuol dire che scarico a 75Kb/s... praticamente saturo la banda sia in UP che in DOWN. Se la 640 fosse tale sia in UP che in DOWN avrei rapporto 1:1... purtroppo in UP è solo 256.Saluti. :D
          • TPK scrive:
            Re: Il Mulo corre avanti e da solo......
            - Scritto da: JoJo79

            - Scritto da: Anonimo



            Male, significa che è più

            quello che scarichi che quello che
            diffondi!

            Male un corno! :D :D

            Io ho una FLAT 640... UPpo al max a 32Kb/s e
            scarico al max a 80Kb/s. Se UPpo a 25Kb/s
            (oltre si rallenta la navigazione) e ho un
            rapporto 1:3 vuol dire che scarico a
            75Kb/s... praticamente saturo la banda sia
            in UP che in DOWN. Se la 640 fosse tale sia
            in UP che in DOWN avrei rapporto 1:1...
            purtroppo in UP è solo 256.

            Saluti. :DScarica meno... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Mulo corre avanti e da solo......
      Ma download.com ti rimanda alla pagina di download del sito ufficiale o di un mirror, mica hanno tutto sui loro server come faceva e VolFTP!
  • Anonimo scrive:
    EVITATELO A TUTTI I COSTI!
    Vista la notizia, installato il programma... e ora ho il computer soffocato dagli spyware!Dopo aver ripassato il sistema con Ad-Aware E Spybot Search & Destroy, sono ancora qui a litigare con il registro di sistema e con moduli installati "gratuitamente" (cioè senza chiedermi nulla) da Morpheus.La parte più bella? Non funziona! Sotto SP2 è instabile, e oltretutto la quantità di file trovati è risibile.Fidatevi: NON installate questo assassina-PC!
    • Anonimo scrive:
      Re: EVITATELO A TUTTI I COSTI!
      guarda che al momento dell'installazione te l'ha chiesto, se volevi gli spyware o se preferivi cacciare 19 $...la regola *NON* è cliccare sempre su OK
    • Anonimo scrive:
      Re: EVITATELO A TUTTI I COSTI!
      - Scritto da: Anonimo
      Fidatevi: NON installate questo assassina-PC!Quoto.
    • Anonimo scrive:
      Re: EVITATELO A TUTTI I COSTI!
      - Scritto da: Anonimo
      Vista la notizia, installato il programma...
      e ora ho il computer soffocato dagli
      spyware!

      Dopo aver ripassato il sistema con Ad-Aware
      E Spybot Search & Destroy, sono ancora qui a
      litigare con il registro di sistema e con
      moduli installati "gratuitamente"
      (cioè senza chiedermi nulla) da
      Morpheus.Ed è pure Open Source ? ahi ahi ahi
      La parte più bella? Non funziona!Non mi stupisco.
      Sotto SP2 è instabile, e oltretutto
      la quantità di file trovati è
      risibile.

      Fidatevi: NON installate questo assassina-PC!
      • Anonimo scrive:
        Re: EVITATELO A TUTTI I COSTI!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Vista la notizia, installato il
        programma...

        e ora ho il computer soffocato dagli

        spyware!



        Dopo aver ripassato il sistema con
        Ad-Aware

        E Spybot Search & Destroy, sono ancora
        qui a

        litigare con il registro di sistema e
        con

        moduli installati "gratuitamente"

        (cioè senza chiedermi nulla) da

        Morpheus.

        Ed è pure Open Source ? ahi ahi ahiMolti programmi di P2P lo sono.
    • Anonimo scrive:
      Re: EVITATELO A TUTTI I COSTI!
      confermo, mi trovo nella stessa situazione- Scritto da: Anonimo
      Vista la notizia, installato il programma...
      e ora ho il computer soffocato dagli
      spyware!

      Dopo aver ripassato il sistema con Ad-Aware
      E Spybot Search & Destroy, sono ancora qui a
      litigare con il registro di sistema e con
      moduli installati "gratuitamente"
      (cioè senza chiedermi nulla) da
      Morpheus.

      La parte più bella? Non funziona!
      Sotto SP2 è instabile, e oltretutto
      la quantità di file trovati è
      risibile.

      Fidatevi: NON installate questo assassina-PC!
  • Anonimo scrive:
    NeoNET ?!?
    ciao a tutti,sto facendo una tesi su sistemi p2p...c'è qualcuno che sa indicarmi dove posse trovare maggiori informazioni su questo sistema ?Ma il progetto Kadmilia è caduto nel vuoto o qualcuno ci sta lavorando attivamente ?grazieciao
  • Anonimo scrive:
    spyware
    qualcuno lo dica: è pieno di spyware...se lo vuoi senza, caccia 19,9 $
  • Anonimo scrive:
    Per sviluppare applicazioni p2p...
    ...vi consiglio il framework JXTA (per java) sviluppato da Sun.E' fatto benissimo.http://www.jxta.orgnon reinventate la ruota.
  • Anonimo scrive:
    shareaza
    Secondo me è il miglior programma di p2p per windows... da poco rilasciato con licenza GPL
Chiudi i commenti