Editoria, le novità da Apple e Samsung

Cupertino continua a lavorare alle partnership per prepararsi al lancio del suo aggregatore di notizie Apple News. Mentre Samsung lavora con Axel Springer per un'app riservata agli utenti Galaxy

Roma – Il settore delle news online deve ancora capire come e se fare i suoi conti con Google News: in questi mesi diversi protagonisti, tra cui Samsung ed Apple, stanno cercando di portare sul mercato alternative diverse e potenziali modelli di business.

La nuova app di Cupertino Apple News è stata annunciata ufficialmente lo scorso giugno ed ora sembra già avere un orizzonte di lancio e maggiore concretezza: gli osservatori puntano al prossimo iOS9, atteso per l’autunno per vedere il newsreader targato Apple, al quale sempre più editori sarebbero interessati ad aderire.

Secondo le intenzioni di Cupertino Apple News sarà l’app che andrà a sostituire Newsstand o Edicola, il precedente punto di raccolta delle app editoriali di iOS. A differenza di tale precedente modello, con Apple News la Mela punta ad ospitare direttamente i singoli contenuti che gli utenti potranno selezionare e gestire personalizzando la lista da consultare giornalmente sul modello di quanto già offerto dall’app Flipboard.

Rappresentando un progetto molto più ambizioso del suo precedente store-edicola che si limitava a funzionare da vetrina per i contenuti in vendita di terzi, il percorso per portarlo a termine non è lineare e passa per la necessità di convincere gli editori che si tratta di un’opportunità e non una minaccia come, per esempio, Google News. Se in primo momento Apple ha cercato di farlo con le buone invitando gli aventi diritto a passare all’esteticamente gradevole formato proprietario “Apple News” e a rinunciare alla richiesta del 30 per cento del costo di abbonamento sottoscritto in qualsiasi forma che caratterizzava Newsstand scegliendo invece di condividere gli introiti dell’advertising con la Mela, in un secondo momento ha forzato la mano inviando agli editori una email attraverso cui chiedeva semplicemente di collegare il proprio feed RSS al servizio in modo tale da far figurare i propri contenuti tra quelli visionabili tramite la nuova app: un invito che rappresentava in realtà una compensazione ex-post per eventualmente svincolarsi dal suo abbraccio forzato.

La sua strategia di accerchiamento, in ogni caso, ha portato in barca sempre più partner in tempo per il lancio previsto per i prossimi mesi: mentre all’inizio poteva contare su appena 18 editori, ora la conta arriva a superare i 50. Per loro la speranza è che la concorrenza di Apple sul mercato permetta di superare la dipendenza dall’osteggiato Google News. A differenza di questo, d’altronde, Apple promette maggiore controllo sui numeri e sulle modalità di visualizzazione dei contenuti . Inoltre Cupertino prevede la presenza di advertising sul suo aggregatore ma promette di ripartire gli introiti con gli editori.

Ad un’altra app con la funzione di aggregatore di notizie sta lavorando anche Samsung insieme all’editore Axel Springer .
L’approccio in questo caso è del tutto diverso, si parla di contenuti retribuiti agli altri editori pagando i dovuti diritti di proprietà intellettuale per la pubblicazione delle anteprime delle notizie e di una app riservata ad alcuni dispositivi: la piattaforma si chiama UPDAY ed è per il momento riservata agli utenti Samsung Galaxy.
L’idea sembra – come spiega la stessa Axel Springer in una sorta di dichiarazione di intenti – quella di “dare l’esempio agli altri aggregatori”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • GONNA scrive:
    prestito
    Buonasarà a tuttiSono molto contento stasera perché ho appena ricevuto il moi prestito da 5000 CINZIA signora Milani Avete che sono nel bisogno, contattare l'indirizzo: milanicinzia62@outlook.com
  • Marvho scrive:
    lasciali perdere
    ti sei fatto trollare un po'.. O:)
  • Rabarbaro Barbaro Zucca scrive:
    Ottimo
    Ottimo per farci girare il mio potentissimo nuovissimo WINDOWS 10![img]http://pbs.twimg.com/profile_images/2510175150/SFR2_400x400.jpg[/img]Parola di Rabarbaro Barbaro Zucca
  • rgb scrive:
    definizione 4k
    4k costoso a cosa serve? se si sta già lavorando all'8k.....
    • prova123 scrive:
      Re: definizione 4k
      a cosa serve lavorare agli 8k quando sui google glass potresti vedere un film solo con una frazione della risoluzione 4k ...
  • Sbirulino scrive:
    Acqua calda
    IL monopolio wintel scricchiola.windows 10 spione e cpu cha vanno uguali a quelle di 5 anni fa eh? poi con la recessione non ne parliamo, "dunque" nei loro sogni tutti a correre dai loro fornitori per cambiarlo queso pc, ci sono gia' file interminabili.FESSI non avete capito il pc e' diventato bene strumentale si cambia quando si rompe e molto presto lo saranno cellulari a tablet, anche i clienti apple che sono i piu' polli dell'universo hanno incominciato a mangiare la foglia, gli uffici del marketing non sanno piu' cosa inventare per rivendere l'acqua calda sovraprezzata, anche apple campione del mondo in questo.
    • ... scrive:
      Re: Acqua calda

      FESSI non avete capito il pc e' diventato bene
      strumentale si cambia quando si rompe e molto
      presto lo saranno cellulari a tablet.Quoto al 100%. Il mio portatile di qualche anno fa va benissimo e non lo cambierò finché non si rompe.
      • prova123 scrive:
        Re: Acqua calda
        Ariquoto! il mio eeepc 1000h di 7 anni fa con XP e disco SSD va una meraviglia e come premio per il denaro che mi ha fatto guadagnare gli ho comprato anche una batteria nuova a 40 euro!... io posso aspettare ... loro no ... :D
        • sxs scrive:
          Re: Acqua calda
          - Scritto da: prova123
          Ariquoto! il mio eeepc 1000h di 7 anni fa con XP[...]Anche il mio 900A con 2 GB di RAM e SSD...l'ho un po'trucato come si faceva con il motorino e va' conXFCE che e' una meraviglia :-)
          • user_ scrive:
            Re: Acqua calda
            certo, XFCE esiste da tanto tempo e è per pc lenti, lubuntu è anche meglio con lxde. E' ancora più leggero. e è anche bello come desktop environment
          • prova123 scrive:
            Re: Acqua calda
            Anche io ho dovuto truccare abbastanza il file di registro, allineare manualmente la partizione SSD ed usare FlashFire. Non ha un bios ahci il trim lo faccio manualmente una volta al mese. La velocità del disco ssd è la metà di quella massima supportata ma è molto maggiore di quella del disco magnetico Seagate Momentum 5400 rpm da 160 Gb montato di serie.
      • grin go scrive:
        Re: Acqua calda
        - Scritto da: ...

        FESSI non avete capito il pc e' diventato
        bene

        strumentale si cambia quando si rompe e molto

        presto lo saranno cellulari a tablet.

        Quoto al 100%. Il mio portatile di qualche anno
        fa va benissimo e non lo cambierò finché non si
        rompe.io invece ho un pc di 10 anni fa! ed ormai è lento, goffo, pesante, ingombrante, rumoroso, sXXXXX... aspetto i nuc con skylake o meglio ancora gli Zbox per sostituirlo definitivamente
        • user_ scrive:
          Re: Acqua calda
          - Scritto da: grin go
          - Scritto da: ...


          FESSI non avete capito il pc e'
          diventato

          bene


          strumentale si cambia quando si rompe e
          molto


          presto lo saranno cellulari a tablet.



          Quoto al 100%. Il mio portatile di qualche
          anno

          fa va benissimo e non lo cambierò finché non
          si

          rompe.
          io invece ho un pc di 10 anni fa! ed ormai è
          lento, goffo, pesante, ingombrante, rumoroso,
          sXXXXX... aspetto i nuc con skylake o meglio
          ancora gli Zbox per sostituirlo
          definitivamentesi vede che non ci giochi sennò i giochi moderni te li sogneresti la notte . e avresti una grande voglia di comprare un pc moderno.
  • ... scrive:
    dunque
    In circolazione, dunque, ci sono tanti PC che potranno o dovranno essere sostituiti nel giro di pochi mesi.ma "dunque" de che?dalla premessa NON deriva tale conclusione. o meglio ne deriva nei sogni publiredazionali di intel, mica altro.
    • intello scrive:
      Re: dunque
      Non ci fare caso, da quando ha cominciato a frequentare le fiere del settore è diventato testa di punta di intel.Si fanno un sacco di conoscenze alle fiere :D
  • ... scrive:
    prestazioni x2.5 rispetto a 5 anni fa
    e tutto cio' non fa XXXXXXXre come un caimano albino la supposta legge di moore? a sentire i soloni proprugnatori della supposta, dovrebbe essere 6 volte e non 2.5, perbacco!
    • user_ scrive:
      Re: prestazioni x2.5 rispetto a 5 anni fa
      - Scritto da: ...
      e tutto cio' non fa XXXXXXXre come un caimano
      albino la supposta legge di moore? a sentire i
      soloni proprugnatori della supposta, dovrebbe
      essere 6 volte e non 2.5,
      perbacco!secondo la prima legge di moore dovrebbero raddoppiare dopo 18 mesi, e qua invece è 2.5x volte dopo 5 anni (60 mesi).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 settembre 2015 20.13-----------------------------------------------------------
    • collione scrive:
      Re: prestazioni x2.5 rispetto a 5 anni fa
      Intel non lo dice ma ha un leggerissimo problemino a scalare le sue cpu, a causa delle contese per l'acXXXXX alla memoriaAmd è svicolata ( e vedremo se avrà sucXXXXX ) e s'è inventata HSAARM sembra non avere problemi a scalare ( 8 core per ora, ma nessuno sembra volersi fermare )
      • user_ scrive:
        Re: prestazioni x2.5 rispetto a 5 anni fa
        AMd più che svicolata mi sembra morta
      • rvdyubj scrive:
        Re: prestazioni x2.5 rispetto a 5 anni fa


        Amd è svicolata ( e vedremo se avrà sucXXXXX ) e
        s'è inventata HSA
        HSA serve ad accellerare il trasferimento di dati tra CPU e GPU, non a migliorare l'acXXXXX tra CPU e CPU.HSA diventerà utile quando ci saranno sul mercato più programmi basati su CUDA/OpenGL e quei programmi useranno HSA esplicitamente. Ora come ora il trasferimento dei dati è controllato a livello programma per ottimizzare la latenza.
  • rfcrgre scrive:
    cinque anni fa
    Skylake è in grado di offrire 2,5 volte le prestazioni di un proXXXXXre di cinque anni fa .... Soprattutto, il confronto è impietoso quando si mettono a paragone le misure e il peso: sembra passata una vita quando si guarda un "vecchio" portatile del 2010, confrontato con gli ultrabook attuali Stesso discorso e stesso tono di articoli pubblicati su altri siti. E' chiaro che sono quelli di intel a dire ai giornalisti che cosa devono scrivere. In questo caso cercano disperatamente di mettere la pulce nell'orecchio dei lettori per convincerli che i loro PC attuali sono obsoleti ed è ora di sostituirli. :)Ho visto le foto delle mattonate di cinque anni fa che sono riusciti a rimediare come se allora gli unici laptop in commercio fossero quelli per il gaming. :D
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: cinque anni fa
      Quindi tu punti a tornare ai PC da 3kg e 5cm di spessore? ;)io con quelli attuali mi trovo abbastanza bene, e metterci 1/10 del tempo a encodare un video non mi pare malaccio... :)
      • serxczs scrive:
        Re: cinque anni fa
        - Scritto da: Luca Annunziata
        Quindi tu punti a tornare ai PC da 3kg e 5cm di
        spessore?
        ;)No. Non ho detto questo.Visto che il mio pesa 2,8 risparmiare mezzo kilo non vale la spesa.
      • ... scrive:
        Re: cinque anni fa
        - Scritto da: Luca Annunziata
        Quindi tu punti a tornare ai PC da 3kg e 5cm di
        spessore?
        ;)
        io con quelli attuali mi trovo abbastanza bene, e
        metterci 1/10 del tempo a encodare un video non
        mi pare malaccio...
        :)il modo che hai di "ributtare la palla dall'altra parte" e "sviare l'attenzione" ha un che di affascinante, ma ormai ti conosciamo, publiredazionalista :-)
  • Non un fanboy scrive:
    Dichiarazioni opinabili...
    Cito dall'articolo: "il sillogismo portato avanti da Skaugen è che avendo oggi la possibilità di acquistare un 2in1 con prestazioni decisamente superiori e autonomia comparabile a quelle di un tablet con proXXXXXre non-Intel, i consumatori finiranno per scegliere il prodotto Intel Inside (ogni riferimento ad iPad non è assolutamente casuale)".Non ho la sfera di cristallo (e quindi mi potrei sbagliare tranquillamente), ma non sono d'accordo con questa dichiarazione: chi si orienta sui tablet e' solitamente una fetta di consumatori che NON sanno usare il PC o che NON lo vogliono utilizzare a livello professionale. In questo contesto, avere una tastiera staccabile non gli porta nessun vantaggio perche' quello che devono fare lo fanno gia' con l'interfaccia touch.Se si parla invece dei professionisti allora puo' essere un altro discorso (provate a scrivere codice senza tastiera fisica), ma anche in questo caso penso che resterebbero piu' volentieri affezionati ad un tradizionale laptop ad alte prestazioni, piuttosto che ad un ibrido laptop/tablet....
    • Prozac scrive:
      Re: Dichiarazioni opinabili...

      con questa dichiarazione: chi si orienta sui
      tablet e' solitamente una fetta di consumatori
      che NON sanno usare il PC o che NON lo vogliono
      utilizzare a livello professionale. In questo
      contesto, avere una tastiera staccabile non gli
      porta nessun vantaggio perche' quello che devono
      fare lo fanno gia' con l'interfaccia
      touch.

      Se si parla invece dei professionisti allora puo'
      essere un altro discorso (provate a scrivere
      codice senza tastiera fisica), ma anche in questo
      caso penso che resterebbero piu' volentieri
      affezionati ad un tradizionale laptop ad alte
      prestazioni, piuttosto che ad un ibrido
      laptop/tablet....La tastiera può servire anche ai non professionisti. A quei non professionisti che, in linea di massima, si accontentano di un tablet e non hanno bisogno di un "vero PC".La mia compagna, ad esempio, ha sia un notebook che un tablet.Il notebook non lo usa mai. Usa sempre e solo il tablet (Un Samsung Note 10.1" prima generazione). Lo usa al 90% per fruire di contenuti (social, web, video) ma, ogni tanto, lo utilizza per prepararsi lezioni (è professoressa) o per scrivere email. Non le va di andare ad accendere il notebook (anche se con Windows 8.1/10, praticamente è sempre acceso...). Quando esegue queste operazioni banali usa due modalità:- pennino.- tastiera fisica.Se non deve scrivere troppo, tira fuori il pennino e usa quello. Lei è molto più veloce rispetto alla tastiera touch.Se deve scrivere di più, ci attacca la tastiera (che lo rende una specie di netbook) e usa quella.E ti assicuro che tutti quanti prima o poi vorranno scrivere con il tablet (per rispondere a email, o aggiungere un post su un forum, un tweet, ecc...). Avere a disposizione la tastiera è mille volte più comodo che usare quella touch...
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Dichiarazioni opinabili...
        il tablet....un giocattolo visti i suoi limiti.
        • tavolette scrive:
          Re: Dichiarazioni opinabili...
          In linea con i limiti dell' utenza.
          • Prozac scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            - Scritto da: tavolette
            In linea con i limiti dell' utenza.I limiti sono solo a livello mentale ;)E non sicuramente nell'utenza dei tablet ;)
        • Prozac scrive:
          Re: Dichiarazioni opinabili...
          - Scritto da: Sg@bbio
          il tablet....un giocattolo visti i suoi limiti.Tipo?Che limiti?Intanto la mia compagna si prepara le lezioni con il tablet. Se per te è giocare...
          • Professore scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            Quanti hanni hai 13? Prima dell' avvento dell' informatica non si preparavano le lezioni? Non esistevano le scuole? Esistono ancora le lavagne? Hanno il touchscreen? Mah...
          • Assistente scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            Si... scrivi la dispensa su carta, vai in copisteria e la fotocopi agli studenti... non vedo il beneficio di renderla disponibile in formato elettronico via telematica. Questi ragionamenti illuministi... al rogo!
          • user_ scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            coi ciclostili !!
          • Sbirulino scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...

            Ok, dimostrami con un foglio e una matita come
            prepari una
            lezione.
            Sono proprio curioso.Mi sembra una risposta di un adolescente senza offessa per nessuno cosi'?http://it.wikihow.com/Pianificare-una-LezioneE per 3000 anni l'uomo come ha fatto ha trasmettere le propie conoscenze alle nuove generazioni, anche prima dell'invenzione della stampa?E i professori come facevano ad insegnare quando non esistevano i computer oppure non erano cosi' capillarmente diffusi? non insegnavano? non preparavano le lezioni? non te lo sei chiesto?Lo sai che la demenza digitale cioe' il non saper piu' fare le cose senza un supporto elettronico e' una malattia? Esistono gia' in Corea ed in USA istituti per curarla
          • Prozac scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            - Scritto da: Sbirulino

            Ok, dimostrami con un foglio e una matita come

            prepari una

            lezione.

            Sono proprio curioso.

            Mi sembra una risposta di un adolescente senza
            offessa per nessunoE perché?Visto che il supporto di un dispositivo informatico è "un giocattolo" sono proprio curioso di vedere quanto limitarsi a "foglio e matita" siano più produttivi che utilizzare un dispositivo informatico.Mi sembrava una risposta adatta al livello dell'affermazione a cui fa riferimento ;)

            cosi'?

            http://it.wikihow.com/Pianificare-una-Lezione


            E per 3000 anni l'uomo come ha fatto ha
            trasmettere le propie conoscenze alle nuove
            generazioni, anche prima dell'invenzione della
            stampa?E quindi?Siamo nel 2015. L'insegnamento si è evoluto.
            E i professori come facevano ad insegnare quando
            non esistevano i computer oppure non erano cosi'
            capillarmente diffusi? non insegnavano? non
            preparavano le lezioni? non te lo sei
            chiesto?Lo so benissimo come facevano. Purtroppo ho passato i quaranta da un po', ma ricordo benissimo quando arrivavano in classe cosa ci consegnavano. Fogli fotocopiati con testi/compiti scritti a macchina (qualche professore molto tecnologico utilizzava il proprio home computer).Ora quei fogli sono scritti al computer. E non dovrei essere qui a spiegare perché è meglio averli scritti in formato digitale quei testi.
            Lo sai che la demenza digitale cioe' il non saper
            piu' fare le cose senza un supporto elettronico
            e' una malattia? Esistono gia' in Corea ed in USA
            istituti per
            curarlaLo sai che l'informatica è una scienza nata per migliorare i lavori quotidiani? Che una delle applicazioni in cui l'informatica riesce meglio è proprio il preparare quel tipo di documenti da riutilizzare per crearne di nuovi. Per fare ricerche su enciclopedie e copiare incollare parti di testi su cui discutere.Insomma l'informatica aiuta i professori a preparare le proprie lezioni migliorando la loro produttività rispetto a carta e matita probabilmente di un fattore di 100 a 1.Per tutte queste operazioni, il tablet (con tastiera fisica/pennino) è uno strumento più che sufficiente. Prova ne è il fatto che la mia compagna lo utilizza al posto del proprio notebook. Non sente la necessità di avere un dispositivo più potente. La potenza e l'ergonomia del suo tablet è più che sufficiente a farglielo scegliere.Comunque voi rimanete pure nell'antica Grecia ;)
          • Prozac scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            - Scritto da: rockroll

            Per tutte queste operazioni, il tablet (con

            tastiera fisica/pennino) è uno strumento più che

            sufficiente. Prova ne è il fatto che la mia

            compagna lo utilizza al posto del proprio

            notebook. Non sente la necessità di avere un

            dispositivo più potente. La potenza e
            l'ergonomia

            del suo tablet è più che sufficiente a farglielo

            scegliere.



            Comunque voi rimanete pure nell'antica Grecia ;)

            E tu resta pure schiavo delle mode imposte!A me quello schiavo dei luoghi comuni e dei preconcetti sembri tu...Non mi sembra di aver scritto che i tablet sono lo strumento principe per preparare le lezioni da portare in classe.Ho semplicemente portato un'esperienza personale. Tale esperienza dice che, nonostante a casa avesse a disposizione:1) Un PC fisso con proXXXXXre i7, 16GB RAM, SSD da 512GB, display multitouch da 24"2) Un notebook con proXXXXXre i7, 4GB RAM, HDD da 512GB, display da 15.6"Se volesse, poi, ci sarebbe anche un MacBook Pro con proXXXXXre Core 2 duo, 4GB RAM, SSD 512GB, display da 17"Lei PREFERISCE utilizzare il tuo Samsung Galaxy Note 10.1" (prima serie: comprato 3 anni fa ormai) con Android 4.4 e la suite Office di Microsoft.Lo preferisce perché lo ha sempre a disposizione, sempre pronto, e con le dimensioni adatte a lavorare dove più le piace.Non lo trova limitato nell'utilizzo (altrimenti non lo utilizzerebbe per prepararsi le lezioni, non è masochista).
            Me la figuro la potenza e l'ergonomia di un
            tablet... sia pur Intel$ ultimo grido di
            marke <b
            tt </b
            ing, sia pur con tastiera fi(si)ca.A parte che un "tablet intel all'ultimo grido con tastiera fisica" è, nella realtà dei fatti, un ultrabook con display touch staccabile. Quindi la potenza e l'ergonomia sono le stesse di un qualsiasi ultrabook "normale". E quelli dei giorni nostri hanno potenza sufficiente per far girare anche software di simulazione (e te lo dico perché i nostri ingegneri ci vanno dai clienti con ultrabook di questo tipo).Alla mia compagna, invece, basta la potenza del suo Samsung Galaxy Note 10.1" del 2012. Anzi, quando ha ricevuto l'aggiornamento ad Android 4.4 mi ha detto: Ehi, mi si è aggiornato il computer. Ora sembra ancora di più un PC. (Per lei il tablet è un computer).E, per quanto riguarda l'ergonomia, si trova benissimo con pennino e tastiera fisica (per preparare le lezioni). Altrimenti sceglierebbe altro visto che in casa ha a disposizione anche altro. Non credi?
            Mi dicessi almeno che quando lei arriva a casa o
            in classe lo collega a docking station con
            adeguato schermo, mouse e tastiera finalmente
            ergonomici (ma meglio sarebbe passare su un
            <b
            vero </b
            PC, ovviamente sincronizzato, visto
            che non siamo più ai tempi dell'antica
            Grecia)!Quando arriva a scuola il Tablet non lo ha. Ha i suoi documenti salvati su Google Drive che si stampa a scuola e porta in classe. Al massimo a scuola utilizza la LIM quando decide di fare lezioni particolari.A casa il tablet lo collega alla tastiera FISICA quando deve prepararsi le lezioni (e non sempre lo fa, ogni tanto le basta il pennino).[img]http://www.blogcdn.com/es.engadget.com/media/2012/08/samsung-galaxy-note-101-accesorios00.jpg[/img]
            Se vuoi sfruttare più o meno professionalmente il
            progresso utilizzi al minor costo possibile
            quanto di meglio e <b
            senza compromessi </b
            la
            tecnologia possa offrire in funzione delle tue
            esigenze, e non vai dietro alle mode del momento
            che fanno tanto figo ma in definitiva ti fanno
            seguire i dettami imposti dalle multinazionali
            (personalmente piuttosto che esserne schiavo
            preferisco restare all'antica Grecia... che poi
            significa utilizzare tecnologie di solo qualche
            anno fa, senza tutta la fuffa aggiunta dopo,
            direi).Ecco, con questa chicca hai dimostrato quanto TU sei schiavo. Schiavo di preconcetti. Schiavo di una chiusura mentale che pure nell'antica Grecia ti guarderebbero male.Lei invece, che non ha nessun preconcetto da ideologia informatica (nemmeno sa cosa sia l'ideologia informatica), sceglie lo strumento che AL MOMENTO le rende il compito che deve svolgere il più semplice e facile possibile: per prepararsi le lezioni ha scoperto che preferisce utilizzare il tablet.
          • user_ scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            Certo, il tablet è come un notebook senza tastiera, che poi ci si può attaccare.Non ricordo se ha porte usb ma dovrebbe avercele, ha anche la scheda video accelerata 3d.E ci si attacca pure un mouse .-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 settembre 2015 12.32-----------------------------------------------------------
          • Prozac scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            - Scritto da: user_
            Certo, il tablet è come un notebook senza
            tastiera, che poi ci si può
            attaccare.
            Non ricordo se ha porte usb ma dovrebbe avercele,
            ha anche la scheda video accelerata
            3d.
            E ci si attacca pure un mouse .Parli del tablet di Microsoft?
          • user_ scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            No no, anche di altre marche e tablet economici, come archos gamepad 2 e simili.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 settembre 2015 13.38-----------------------------------------------------------
          • Prozac scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            - Scritto da: user_
            No no, anche di altre marche e tablet economici,
            come archos gamepad 2 e
            simili.Ah ok. Allora è pieno di modelli con USB. Di tutti i tipi ;)
          • Sbirulino scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            bello scriverlo dopo che il web master o chi per esso ha cancellato cancellato i post
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            Vorresti insinuare che è impossibile preparare le lezioni senza il tablet ?
          • Prozac scrive:
            Re: Dichiarazioni opinabili...
            - Scritto da: Sg@bbio
            Vorresti insinuare che è impossibile preparare le
            lezioni senza il tablet
            ?No.
Chiudi i commenti