EeePc, dentro Android e fuori schermi da 9 pollici

Manager taiwanesi scatenati. Prevedono la nascita di tripla E con il sistema operativo di Google entro la fine dell'anno. E la scomparsa dei netbook di mezzo. Tutto da confermare, però
Manager taiwanesi scatenati. Prevedono la nascita di tripla E con il sistema operativo di Google entro la fine dell'anno. E la scomparsa dei netbook di mezzo. Tutto da confermare, però

Come netbook più venduti sulla piazza, gli Eee PC continuano ad essere al centro del gossip hi-tech. Nell’ultima settimana le indiscrezioni più interessanti sono state due: la prima, apparentemente inverosimile, è la decisione di Asus di cessare del tutto la futura progettazione di netbook con schermo da 8,9 pollici; la seconda, più credibile, è la possibilità di vedere un Eee PC basato su Android entro la fine dell’anno.

La notizia del pensionamento degli Eee PC da 8,9 pollici è stata riportata la scorsa settimana da DigiTimes . Il noto sito taiwanese ha citato come fonte il presidente della divisione Asia-Pacifico di Asus, Benson Lin, il quale avrebbe affermato che quest’anno il 95 per cento degli Eee PC prodotti dalla sua azienda sarà costituito da modelli con display da 10 pollici. Il rimanente 5 per cento della produzione sarà invece rappresentato da modelli con display da 7 pollici, venduti per lo più in versione brandizzata dai vari operatori mobili. In altre parole, niente più versioni da 9 pollici sulla catena di montaggio.

Queste dichiarazioni sono sempre da prendere con le pinze, primo perché spesso non riflettono appieno le strategie dell’azienda, secondo perché le smentite sono sempre dietro l’angolo. Anche se fino ad oggi non c’è stata una vera e propria smentita ufficiale da parte di Asus, nessun portavoce dell’azienda ha confermato questa decisione: decisione per altro paradossale, visto che il futuro modello di Eee PC con display touch screen dovrebbe avere proprio un display da 9 pollici.

Un portavoce di Asus UK ha recentemente dichiarato a ZDNet quanto segue: “Stiamo effettivamente assistendo ad una virata del mercato verso i modelli da 10 pollici, ma per adesso non mi risulta che l’azienda intenda cessare la produzione di alcunché”.

L’indiscrezione relativa al matrimonio tra Eee PC e Android arriva invece da Bloomberg , che cita come fonte un altro manager di Asus, Samson Hu, a capo della divisione Eee PC. In una intervista, Hu avrebbe rivelato che la propria azienda sta prendendo in seria considerazione l’installazione di Android su alcuni futuri modelli di Eee PC. A tale scopo, Asus avrebbe già affidato il progetto ad un apposito team di ingegneri.

La notizia, del resto, non sorprende affatto: Android è già stato scelto come sistema operativo Linux di riferimento per l’imminente netbook ARM-based di Freescale, e negli ultimi mesi è stato visto girare – opportunamente modificato – su diversi modelli di netbook Intel-based, tra i quali gli Eee PC 701, 901 e 1000H. E se è vero che al momento Android non offre la stessa quantità di applicazioni presente sulle distribuzioni Linux tradizionali, ha dalla sua il sostegno di un colosso come Google, l’integrazione di un servizio per il download e l’acquisto delle applicazioni, e il supporto nativo ai display sensibili al tocco.

Secondo Hu, Asus non ha ancora deciso se e quando finalizzare il progetto, ma se questo andrà in porto è probabile che i primi Eee PC con Android vedranno la luce verso la fine dell’anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 02 2009
Link copiato negli appunti