Egitto, Google orgogliosa del suo uomo

Mountain View elogia l'operato di Wael Ghonim per le manifestazioni antigovernative a Il Cairo. Big G prepara per lui il benvenuto per quando sarà pronto a tornare

Roma – Google si dichiara molto orgogliosa del proprio ex manager in Medio Oriente e in Nord Africa Wael Ghonim, oramai noto per la sua leadership carismatica durante le manifestazioni nei giorni di rivolta a Il Cairo, che sono culminate con le dimissioni del presidente egiziano Mubarak.

A dichiararlo è stato il CEO uscente di Google, Eric Schmidt, durante un discorso al Mobile Word Congress di Barcellona a fronte di una domanda circa l’uso della tecnologia nelle proteste politiche.

Google durante queste settimane era stata molto cauta nel fornire dichiarazioni che avrebbero potuto assumere una connotazione politica, riguardanti il coinvolgimento di Ghonim nelle proteste antigovernative. Ghonim ha attivamente partecipato alle vicende che hanno sconvolto Il Cairo nelle ultime settimane. Il manager di BigG aveva aperto una pagina Facebook dedicata a Khaled Said, il ventottenne di Alessandria d’Egitto torturato a morte da due poliziotti in un internet café nel giugno scorso, inoltre, attraverso vari social network, aveva tentato di fornire aggiornamenti sulla situazione nelle strade del paese e aveva animato il dibattito politico attraverso dei filmati caricati su YouTube.

Dichiarando più volte di non voler abbandonare la piazza prima della liberazione del Paese, il manager è stato fermato, prelevato e incarcerato dalle forze di sicurezza egiziane. Dopo due settimane di silenzio, Ghonim è stato rilasciato e ha ripreso il suo posto in prima fila tra i manifestanti.

In una intervista alla CBC, il manager ha dichiarato pubblicamente di aver ingannato l’azienda, tenendola all’oscuro della sua partecipazione alle manifestazioni antigovernative, volendo in tutti i modi dissociare le proprie azioni personali dalla sua vita professionale.

Ghonim, insomma, ha voluto sollevare Google da ogni responsabilità , spiegando che l’azienda non aveva mai saputo direttamente nulla del suo ruolo durante le uscite nella capitale egiziana. Di seguito, Ghonim aveva dichiarato che si sarebbe sentito onorato di poter un giorno eventualmente tornare in Google se l’azienda non avesse deciso di licenziarlo.

Mountain View durante queste settimane si era limitata a dichiarare che aveva rappresentato un “grande sollievo” la notizia che il dipendente fosse stato rilasciato dopo ben 12 giorni di detenzione da parte della polizia egiziana. Ora l’azienda si dice essere “orgogliosa dell’operato del manager” annunciando di dargli il benvenuto quando sarà pronto a tornare .

Raffaella Gargiulo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Cavallo Pazzo scrive:
    ......
    http://www.tio.ch/aa_pagine_comuni/articolo_interna.asp?idarticolo=617043&idsezione=9&idsito=1&idtipo=2Probabilmente jobs vuole portare l'iPhone con se nella tomba
  • zuzzurro scrive:
    Google OnePass
    http://www.bitcity.it/news/20457/editoria-online-google-risponde-ad-apple-ecco-one-pass.html
    • ruppolo scrive:
      Re: Google OnePass
      - Scritto da: zuzzurro
      http://www.bitcity.it/news/20457/editoria-online-gIl grosso vantaggio di AppStore è che 150 milioni di utenti sono già registrati con carta di credito. Su Google sono praticamente zero.
      • zuzzurro scrive:
        Re: Google OnePass
        Forse il grosso vantaggio di Google è che se fai una ricerca passi da lui? Che chiunque ha un cell Android è legata con il suo account? Che ancora più persone usano gmail e tutti i servizi collegati? Che quindi se uno ha gmail e vede che con il suo account può effettuare anche pagamenti non ci sarà più storia?
      • Rover scrive:
        Re: Google OnePass
        Presto saranno tanti, e i 150 mls di cui parli puoi salutarli.E google non mi sta certo simpatica, ma bisogna guardare le cose con un minimo di obiettività!
  • nome e cognome 2.0 scrive:
    ah beh
    mio cuggino ma detto che ce lo ha ancora duro hahahah
  • Mastro Geppetto scrive:
    Jobs
    Azz.. avete sentito la notizia?Si dice che jobs sia alla fase terminale della malattia che lo affliggge. Dicono addirittura poche settimane di vita. Sentito ora su Rai News
    • LaNberto scrive:
      Re: Jobs
      stasera va a cena da Obama http://feeds.appleinsider.com/click.phdo?i=045b605b3eeb24656d0d4df003307a4driguardo alle fonti: http://www.mantellini.it/?p=11632&utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+mantellini%2Ffeed+%28manteblog%29-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 febbraio 2011 10.41-----------------------------------------------------------
    • ruppolo scrive:
      Re: Jobs
      - Scritto da: Mastro Geppetto
      Azz.. avete sentito la notizia?
      Si dice che jobs sia alla fase terminale della
      malattia che lo affliggge. Dicono addirittura
      poche settimane di vita. Sentito ora su Rai
      NewsSi, ma chi dice questo sono dei medici che fanno ipotesi basate solo sulla osservazione di Jobs nei video, non dei medici che lo stanno seguendo.Non rimane che sperare.
  • Terenzio scrive:
    IMHO c'avete le pezze
    Acquistato adesso abbonamento ANNUALE a Popular Science: 12.Praticamente: 'na miseria.Alla faccia del "pizzo". Tutti a lamentarsi della esosità dei costi, o a vagheggiare di contratti capestro. GLi stessi con computer, adsl flat, router wifi e gadget tecnologici non certo economici.Ragazzi, tornate sul pianeta Terra: qui si parla di 12 EURO. Per un ANNO.Fossero stati 24 sarebbe andato bene lo stesso.Cos'è questo? Il Forum della Caritas?O quello degli ideologizzati?
    • lordream scrive:
      Re: IMHO c'avete le pezze
      - Scritto da: Terenzio
      Acquistato adesso abbonamento ANNUALE a Popular
      Science:
      12.
      Praticamente: 'na miseria.
      Alla faccia del "pizzo".

      Tutti a lamentarsi della esosità dei costi, o a
      vagheggiare di contratti capestro. GLi stessi con
      computer, adsl flat, router wifi e gadget
      tecnologici non certo
      economici.

      Ragazzi, tornate sul pianeta Terra: qui si parla
      di 12 EURO. Per un
      ANNO.
      Fossero stati 24 sarebbe andato bene lo stesso.

      Cos'è questo? Il Forum della Caritas?
      O quello degli ideologizzati?guarda.. questo mese mi sono abbonato come tutti gli anni a medioevo a .dev e archeologia.. però non c'entra nulla.. mi spieghi questa tua uscita o manco hai letto la notizia?ah questi applefans.. 2 neuroni e manco una sinapsi
    • LaNberto scrive:
      Re: IMHO c'avete le pezze
      quello dei bimbiminkia
    • Mettiuz scrive:
      Re: IMHO c'avete le pezze
      Se avessi letto/capito l'articolo ti risponderei seriamente, così invece mi costringi a riderti in faccia :D
    • ruppolo scrive:
      Re: IMHO c'avete le pezze
      Semplice, qui c'è una altra concentrazione di linari, ovvero di studenti, che sono notoriamente squattrinati. Tra l'altro devono ancora rendersi conto che quelli che disprezzano come "utonti" potrebbero essere i loro migliori clienti del domani. Ma questo lo impareranno dopo qualche anno nel mondo del lavoro.
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: IMHO c'avete le pezze
        oddio tocca darti ragione...
      • embe scrive:
        Re: IMHO c'avete le pezze
        - Scritto da: ruppolo
        Semplice, qui c'è una altra concentrazione di
        linari, ovvero di studenti, che sono notoriamente
        squattrinati. Tra l'altro devono ancora rendersi
        conto che quelli che disprezzano come "utonti"
        potrebbero essere i loro migliori clienti del
        domani. Ma questo lo impareranno dopo qualche
        anno nel mondo del
        lavoro.Totalmente off-topic! Anche se fosse come dici, l'articolo parla di tutt'altro!
    • embe scrive:
      Re: IMHO c'avete le pezze
      - Scritto da: Terenzio
      Acquistato adesso abbonamento ANNUALE a Popular
      Science:
      12.
      Praticamente: 'na miseria.
      Alla faccia del "pizzo".

      Tutti a lamentarsi della esosità dei costi, o a
      vagheggiare di contratti capestro. GLi stessi con
      computer, adsl flat, router wifi e gadget
      tecnologici non certo
      economici.

      Ragazzi, tornate sul pianeta Terra: qui si parla
      di 12 EURO. Per un
      ANNO.
      Fossero stati 24 sarebbe andato bene lo stesso.

      Cos'è questo? Il Forum della Caritas?
      O quello degli ideologizzati?Ottimo. Adesso però conta fino a 10 e PENSA a quello che hai scritto. Poi leggi l'articolo e ripensa a quello che hai letto. Leggi i commenti, rileggi l'articolo. Se non hai capito ripeti tutto fino a che non ti si illumina la candela che ti ritrovi nel cervello. Poi torna sul forum e posta pure qualsiasi razzata ti frulli in testa!
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: IMHO c'avete le pezze

      Ragazzi, tornate sul pianeta Terra: qui si parla
      di 12 EURO. Per un
      ANNO.
      Fossero stati 24 sarebbe andato bene lo stesso.Il prezzo non conta: ti chiedono soldi quando non ne hanno nessun diritto. Anche se fossero solo 12 centesimi, non cambierebbe.Tu pagheresti qualcuno che ti chiedesse soldi per il diritto di farti una p1ppa?
  • hammer scrive:
    giusto per curiosità
    non sono per niente pratico di dispositivi apple e delle varie regole che impone a chi vuole sviluppare software per la sua piattaforma, ma ho una domanda: è "legale" creare e sviluppare una app per poi proporla al di fuori dello store apple ufficiale? Posso io creare una app per iphone e distribuirla (anche a pagamento) dal mio sito senza passare da apple?
    • Biblet 4 ever scrive:
      Re: giusto per curiosità
      Sì, puoi. A patto di farla in HTML5.
    • Terenzio scrive:
      Re: giusto per curiosità
      - Scritto da: hammer
      non sono per niente pratico di dispositivi apple
      e delle varie regole che impone a chi vuole
      sviluppare software per la sua piattaforma, ma ho
      una domanda: è "legale" creare e sviluppare una
      app per poi proporla al di fuori dello store
      apple ufficiale? Posso io creare una app per
      iphone e distribuirla (anche a pagamento) dal mio
      sito senza passare da
      apple?Che io sappia, se è una App, no.Se è una WebApp, sì.
  • Vindicator scrive:
    1984...
    Sorprendente vedere come la mitica pubblicità del superbowl si sia alla fine avverata.Solo che in un modo che nessuno si sarebbe aspettato.
  • ops scrive:
    mah...
    come ha scritto Tim Berners Lee, le app rappresentano uno dei concetti piu' distorti, inutili e dannosi degli ultimi tempi. la maggior parte non sono altro che la riproposizione di pagine web inglobate in un recinto per poveri scemi che non sanno come navigare il webdavvero non capisco il motivo per cui un giornale (fra gli altri) debba creare un'app e sottostare alle prevaricazioni di un'azienda totalitaria come Apple quando potrebbe semplicemente crearsi un normalissimo sito web adeguato al dispositivo, con il 30% di ricavi rubati da apple si potrebbe pagare fior fiore di designer e developer
    • MeX scrive:
      Re: mah...
      Appunto quindi perché protestano? Tanto l'app store è na sola
    • Terenzio scrive:
      Re: mah...
      - Scritto da: ops
      come ha scritto Tim Berners Lee, le app
      rappresentano uno dei concetti piu' distorti,
      inutili e dannosi degli ultimi tempi. la maggior
      parte non sono altro che la riproposizione di
      pagine web inglobate in un recinto per poveri
      scemi che non sanno come navigare il
      web
      davvero non capisco il motivo per cui un giornale
      (fra gli altri) debba creare un'app e sottostare
      alle prevaricazioni di un'azienda totalitaria
      come Apple quando potrebbe semplicemente crearsi
      un normalissimo sito web adeguato al dispositivo,
      con il 30% di ricavi rubati da apple si potrebbe
      pagare fior fiore di designer e
      developerIn effetti il tuo discorso non fa una piega. Quindi, anche io, mi pongo la stessa domanda: perchè protestano? Seriamente, perchè?Io non capisco per quale motivo tutti si scaglino contro un'azienda che ha, sì e no, il 5% dei desktop e lo 0% dei server. Ok, fa bei prodotti (un po' cari, ma di qualità), ok ha venduto per prima un tablet funzionante, ma è sempre un'azienda piccola. Niente di paragonabile a MS.Eppure se la prendono con lei. Onestamente non capisco.Capisco soltanto se tale livore viene spiegato alla luce dell'invidia.Allora tutto diventa chiaro, sebbene si parli sempre di piccole cifre.Per la cronaca: Rhapsody è già morto.
      • caratteri disponibil i scrive:
        Re: mah...
        Primo: Non dire che Apple è un'azienda piccola altrimenti ruppolo ti salta al colloIn secondo luogo, secondo me la storia è andata più o meno in questo modo...Apple: Ecco l'AiFon.. va che bello che èBeoti: Oooh! Aaah! Bello! Fico! scurreggia e rutta! (comprano l'AiFon)[[ l'AiFon diventa uno status symbol, i mènager devono averlo ]]Manager_giornale: Mistico! va anche su internet.. vediamo il sito del giornale (sito normalissimo ma pensato per un monitor, magari con gallerie in flash ecc..).. che è sta roba? Terrore, raccapriccio, non si vede una mazza!!Apple: Se il sito non si vede fatti una APP.. noi ci abbiamo le APPS,e flash non è buonoManager_giornale: Tu, piccolo e insignificante magutto del software, fai un'APP che reimpagina il contenuto del sito e che faccia vedere quanto siamo fighi che ci abbiamo l'APP per l'AiFonMagutto_del_software: Zi badrone![[ passa il tempo, le app aumentano, gli AiFon si espandono ]]Apple: C'è un APP per tutto ehManager_altro_giornale_o_azienda: Ma noi ce l'abbiamo l'APP? Terrore, raccapriccio! Dobbiamo avere l'APP, altrimenti siamo quelli sfigatiMagutto_del_software: Zi badrone![[ passa ancora un po di tempo ]]Manager: Geniale! potremmo fare in modo di rendere dei contenuti accessibili solo agli abbonati eh.. come il sito vero e proprio, però lo facciamo sull'APP eh.. cheXXXXXta (si asciuga la bavetta).. E' possibile?Apple: (fregandosi le mani) Ceeeeeeeeerto che è possibile.. fate pureApple: Guardate, poveri e miseri mortali, ci leggiamo anche i giornali sull'AiFon, e potete anche farci gli abbonamenti eh. noi siamo fighi, gli altri sono merdeAdepti: Oooh! Aaah! Qualità! Servizi! mai visto niente del genere! Abbiamo visto la luce![[ ... ]]Apple: e ora c'è anche l'AiPèd.. prendi un'AiFon, fallo più grosso e che non telefona.. rivoluzionario, magnifico, dentro ogni AiPèd c'è una lacrima di Steve Jobs incastonata in un cristallo di ametista! abbiamo detto che c'è un APP per tutto? vanno anche qui, anzi su tutti i prodotti che montano AiOSSssssssssssssCultisti: (urla di sgomento! gente che dichiara che l'umanità ha raggiunto il suo apice e che la fine è quindi ormai vicina, si registrano orge spontanee e selvagge nei reparti ortofrutta - vicino alle mele - dei più grandi supermercati in tutto il mondo) Si fiondano a rompere i salvadanai...Mènager: Finalmente qualcosa su cui è possibile leggere in maniera decente per un periodo di tempo prolungato! io sì che ne so tante eh! Presto schiavi, prepariamoci a vendere libri e quant'altroServi_della_gleba_digitale: Zi badrone![[ e si giunge ai giorni nostri, con la notizia che conosciamo... ]]- Scritto da: ops
        In effetti il tuo discorso non fa una piega.
        Quindi, anche io, mi pongo la stessa domanda:
        perchè protestano? Seriamente, perchè?Secondo me protestano perchè prima Apple li ha attirati dalla sua parte con un certo tipo di condizioni d'uso, dalle quali sicuramente entrambi ne hanno giovato (Apple ha potuto appunto farsi forte del numero di app presenti sullo store, gli editori hanno potuto dire che anche loro erano presenti nell'ecosistema Apple, che comunque è una cosa di tutto rispetto).Ora però Apple vuole cambiare unilateralmente le condizioni dell'accordo, ed è questo che non gli sta bene.Gli editori hanno investito nella realizzazione delle app da mettere sullo store, hanno investito nello sviluppo del meccanismo di distribuzione dei contenuti, della gestione degli abbonamenti, ecc.. e questa storia gli ha sicuramente scombussolato le strategie per il rientro degli investimenti fatti.Probabilmente se invece che farsi abbindolare dalla questione delle app avessero investito in un sito in versione mobile normalissimo (ma che non faceva figo come un'app), a quest'ora apple non avrebbe avuto i millemiliardi di applicazioni, di conseguenza l'iPhone/iPad/iOS non sarebbe stato così "importante" come invece è, e gli editori non avrebbero nulla da lamentarsi adesso.
      • ruppolo scrive:
        Re: mah...
        - Scritto da: Terenzio
        Io non capisco per quale motivo tutti si scaglino
        contro un'azienda che ha, sì e no, il 5% dei
        desktop e lo 0% dei server.Forse perché quello di cui stiamo parlando non ha nulla a spartire con i desktop e i server.
        Ok, fa bei prodotti
        (un po' cari, ma di qualità), ok ha venduto per
        prima un tablet funzionante, ma è sempre
        un'azienda piccola.Nel mondo esiste una sola azienda più grande di Apple (parlando in termini di valore, non di metri quadrati), ed è la compagnia petrolifera Exxon. Quindi Apple è la seconda azienda più grande al mondo.Quanto agli altri record, ha il 70% del mercato mondiale dei player musicali, oltre il 90% del mercato dei tablet ed è al primo posto come utilizzo di iOS nel mondo, con due prodotti ritenuti i migliori.Uno è stato appena premiato:http://www.macitynet.it/macity/articolo/MWC11-iPhone-4-migliore-dispositivo-mobile-premiato-al-Global-Mobile-Awards/aA49328L'altro non ha bisogno di presentazioni.
        Niente di paragonabile a MS.
        Eppure se la prendono con lei. Onestamente non
        capisco.INVIDIA.E, soprattutto, brucia il fatto di essere fuori dal mondo Apple, per scelte pregresse: PC, Windows, Linux, eccetera. Non è mica facile decidere di buttare hardware e software alle ortiche per passare ad Apple, per cui si rimane con un senso di frustrazione di fronte ai propri errori, frustrazione che viene sfogata qui. Ed io sono qui pronto a mettere il dito sulla piaga @^
        Capisco soltanto se tale livore viene spiegato
        alla luce
        dell'invidia.Si, esatto.
        Allora tutto diventa chiaro, sebbene si parli
        sempre di piccole
        cifre.A quali cifre ti riferisci?
    • ruppolo scrive:
      Re: mah...
      - Scritto da: ops
      come ha scritto Tim Berners Lee, le app
      rappresentano uno dei concetti piu' distorti,
      inutili e dannosi degli ultimi tempi.Si, ha fatto ridere. Bravo.
      la maggior
      parte non sono altro che la riproposizione di
      pagine web inglobate in un recinto per poveri
      scemi che non sanno come navigare il
      webEh già, per navigare il web occorre andare a scuola e conseguire un diploma. Meglio ancora la patente europea, quella si che dà la Conoscenza.Se vengono fatte le App è per fruire in modo ottimale un certo sito web, un tipo di fruizione a te completamente sconosciuta.
      davvero non capiscoMa va?
      il motivo per cui un giornale
      (fra gli altri) debba creare un'app e sottostare
      alle prevaricazioni di un'azienda totalitaria
      come ApplePer fare soldi a palate?
      quando potrebbe semplicemente crearsi
      un normalissimo sito web adeguato al dispositivo,A quale dei tanti?
      con il 30% di ricavi rubati da apple si potrebbe
      pagare fior fiore di designer e
      developerCerto, poi i clienti arrivano automagicamente nel tuo sito, attratti da una forza sconosciuta, una forza che diverrà la nuova frontiera del marketing.
  • FDG scrive:
    Chissà perché...
    ...me l'aspettavo.E penso pure che alla fine dovranno fare un passo indietro.Quanto gli do a queste regole draconiane? Un paio di mesi, non di più. Vediamo se indovino. :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 febbraio 2011 17.13-----------------------------------------------------------
    • lordream scrive:
      Re: Chissà perché...
      Modificato dall' autore il 16 febbraio 2011 17.13
      --------------------------------------------------forse meno se google parla con gli editori
  • Funz scrive:
    Boicottaggio
    Gli editori potrebbero usare la loro arma più potente: ritirare i loro prodotti da Apple. Altro che class action. Allora si che Apple sarebbe costretta a scendere a patti.Intanto noi nel nostro piccolo continuiamo col boicottaggio dei prodotti Apple.
    • ruppolo scrive:
      Re: Boicottaggio
      Ma XXXXXXXXXXXX!
      • embe scrive:
        Re: Boicottaggio
        - Scritto da: ruppolo
        Ma XXXXXXXXXXXX!(rotfl)(rotfl)(rotfl)ecco, di Ruppolo mi piace questa schiettezza nelle sue prese di posizione...
      • Funz scrive:
        Re: Boicottaggio
        - Scritto da: ruppolo
        Ma XXXXXXXXXXXX!Brucia neh?Secondo me andrà proprio così: i fornitori di contenuti si stuferanno dei paletti e degli steccati e delle creste di Apple, e si rivolgeranno altrove visto che di alternative ce ne sono già parecchie.E Apple si ritroverà col suo bel giardinetto vuoto.
        • LaNberto scrive:
          Re: Boicottaggio
          sì, android, dove le applicazioni a pagamento non guadagnano niente, perché è difficile vendere a gente che compre il telefono che costa meno e comunque non caccia un soldo
          • Funz scrive:
            Re: Boicottaggio
            - Scritto da: LaNberto
            sì, android, dove le applicazioni a pagamento non
            guadagnano niente, perché è difficile vendere a
            gente che compre il telefono che costa meno e
            comunque non caccia un
            soldoMa sarà la stragrande maggioranza della clientela.E anche gli utenti Apple vedranno che la stessa roba altrove costerà 30% in meno, forse si faranno qualche domanda.
          • LaNberto scrive:
            Re: Boicottaggio
            dove la maggioranza non paga, non c'è mercato.
    • Terenzio scrive:
      Re: Boicottaggio
      - Scritto da: Funz
      Intanto noi nel nostro piccolo continuiamo col
      boicottaggio dei prodotti
      Apple.Grazie, boicotta anche per me!Hai visto mai che non ci sia uno in meno nella coda chilometrica fuori da MediaWorld per l'iPhone 3GS a 400 euro!
      • lordream scrive:
        Re: Boicottaggio
        - Scritto da: Terenzio
        - Scritto da: Funz


        Intanto noi nel nostro piccolo continuiamo col

        boicottaggio dei prodotti

        Apple.

        Grazie, boicotta anche per me!
        Hai visto mai che non ci sia uno in meno nella
        coda chilometrica fuori da MediaWorld per
        l'iPhone 3GS a 400
        euro!te lo vendo io a 360.. usato manco 15 giorni.. se vuoi ti ci faccio anche il jb
      • Funz scrive:
        Re: Boicottaggio
        - Scritto da: Terenzio
        - Scritto da: Funz


        Intanto noi nel nostro piccolo continuiamo col

        boicottaggio dei prodotti

        Apple.

        Grazie, boicotta anche per me!
        Hai visto mai che non ci sia uno in meno nella
        coda chilometrica fuori da MediaWorld per
        l'iPhone 3GS a 400
        euro!Ma che mi frega degli sciocchi macachi?Anche fuori dai concerti dei Tokio Hotel c'è la coda, ma non vuol dire che sappiano fare musica :pE poi: il 3GS? Con tutte le sue limitazioni? C'è gente disposta a smollarci 400 Euro? E' proprio vero che una certa signora è sempre incinta...
        • ruppolo scrive:
          Re: Boicottaggio
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: Terenzio

          - Scritto da: Funz




          Intanto noi nel nostro piccolo continuiamo col


          boicottaggio dei prodotti


          Apple.



          Grazie, boicotta anche per me!

          Hai visto mai che non ci sia uno in meno nella

          coda chilometrica fuori da MediaWorld per

          l'iPhone 3GS a 400

          euro!

          Ma che mi frega degli sciocchi macachi?
          Anche fuori dai concerti dei Tokio Hotel c'è la
          coda, ma non vuol dire che sappiano fare musica
          :p

          E poi: il 3GS? Con tutte le sue limitazioni? C'è
          gente disposta a smollarci 400 Euro? E' proprio
          vero che una certa signora è sempre
          incinta...Infatti la tua presenza ce lo dimostra.
      • ruppolo scrive:
        Re: Boicottaggio
        - Scritto da: Terenzio
        - Scritto da: Funz


        Intanto noi nel nostro piccolo continuiamo col

        boicottaggio dei prodotti

        Apple.

        Grazie, boicotta anche per me!
        Hai visto mai che non ci sia uno in meno nella
        coda chilometrica fuori da MediaWorld per
        l'iPhone 3GS a 400
        euro!Io ho sperato che il problema dell'antenna mi permettesse di trovare più facilmente l'iPhone 4, invece ho dovuto attendere mesi!
  • virgolo scrive:
    Un fiorino
    http://www.youtube.com/watch?v=oODisCdWnf8
  • LaNberto scrive:
    la fregatura per gli editori...
    ...è più che altro una: il nuovo sistema non passa agli editori i profili e le identità dei clienti, che poi è il sistema col quale gli editori fanno tanti soldini da decenni: vendendo le liste alle società di marketing.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: la fregatura per gli editori...
      sono curioso spiegami come
      • LaNberto scrive:
        Re: la fregatura per gli editori...
        è semplice, uno dei grossi introiti degli editori sono sempre stati gli indirizzi e i dati degli abbonati, che rivendono alle liste.Il sistema nuovo non mostra agli editori chi è l'abbonato, perché i dati rimangono alla Apple e non escono di lì
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: la fregatura per gli editori...
          aaahhhhh forte... ma che avete voi iApple? è una malattia?
          • MeX scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            abbonato a NationalGeographic... ho iniziato a ricevere spam di missioni in Africa-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 febbraio 2011 17.44-----------------------------------------------------------
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            ahhh.. sisi ti credo...
          • ruppolo scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            Certo che gli puoi credere, succede a tutti quelli che si abbonano ad un periodico. È sucXXXXX anche a me abbonandomi ad altroconsumo: dopo mi arrivavano continue proposte di abbonamento a svariate riviste, per anni.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            Se siete così fessi da non leggere le condizioni e mettete la spunta su ogni checkbox anche quelli che nons servono o che hanno esplicitamente scritto "iscriviti alla newsletter" beh... il cono di gelato in fronte ve lo meritate...
          • ruppolo scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            Se siete così fessi da non leggere le condizioni
            e mettete la spunta su ogni checkbox anche quelli
            che nons servono o che hanno esplicitamente
            scritto "iscriviti alla newsletter" beh... il
            cono di gelato in fronte ve lo
            meritate...Abbonamento fatto prima dell'avvento di Internet.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            ahhhh e con la macchina del tempo hanno saputo che email avresti avuto... ahhh interressente... ok ok...
          • ruppolo scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            ahhhh e con la macchina del tempo hanno saputo
            che email avresti avuto... ahhh interressente...
            ok
            ok...E chi ha parlato di email?
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            non so siamo su punto informatico.. magari ci si occupa di informatica e non di editoria cartacea...
          • LaNberto scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            si vede che non sei mai stato abbonato a nulla.
        • ops scrive:
          Re: la fregatura per gli editori...
          il motivo per cui societa' come twitter vengono valutate miliardi senza che abbiano mai fatto (e faranno mai?) un dollaro di profitto: centinaia di milioni di profili...
          • LaNberto scrive:
            Re: la fregatura per gli editori...
            bravo. Come Facebook o myspace del resto.Quando un servizio è gratuito, il vero prodotto è l'utente che lo usa-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 febbraio 2011 08.26-----------------------------------------------------------
    • lordream scrive:
      Re: la fregatura per gli editori...
      - Scritto da: LaNberto
      ...è più che altro una: il nuovo sistema non
      passa agli editori i profili e le identità dei
      clienti, che poi è il sistema col quale gli
      editori fanno tanti soldini da decenni: vendendo
      le liste alle società di
      marketing.e ci sta bisogno che apple glieli passi?.. sono in vendita da quando esistono le app su applestore.. altrimenti fanno un paio di decine di ifart gratuite che rubano i dati come fanno tutti gli altri se proprio gli servono i profili degli utenti apple.. azz che difficile pensare sta cosa per un applefan
  • dario dario scrive:
    info
    il discorso e' sbagliato a priori. Qui non si sta parlando di un mercato su un bene di prima necessita' . come potrebbe essere il servizio di telefonia .. o la distribuzione dell'energia elettrica su cui e' doveroso vigilare attentamente.App store e' un negozio qualunque e dominante o no .. vende i prodotti che vuole hai prezzi che vuole e con le regole che vuole .. non serve mettere nessun controllo .. è il mercato stesso a controllare .. se i prezzi sono troppo alti o le regole sbagliate .. il negozio andra' male e chiudera' .. viceversa andra' bene e si ingrandira' .. funziona cosi in tutte le attivita' commerciali .. non servono processi o altro !!! Se gli editori pensano che apple usi regole sbagliate o chieda costi troppi alti .. cerchino di negoziare o di discutere .. se apple rimane delle sue idee e loro non le condividono .. be' vadano da un altra parte a pubblicare .. ALLA FINE SARA' IL MERCATO A DECIDERE CHI HA FATTO LA SCELTA MIGLIORE COME SEMPRE !!
    • krane scrive:
      Re: info
      - Scritto da: dario dario
      il discorso e' sbagliato a priori. Qui non si sta
      parlando di un mercato su un bene di prima
      necessita' . come potrebbe essere il servizio di
      telefonia .. o la distribuzione dell'energia
      elettrica su cui e' doveroso vigilare
      attentamente.
      App store e' un negozio qualunque e dominante o
      no .. vende i prodotti che vuole hai prezzi che
      vuole e con le regole che vuole .. non serve
      mettere nessun controllo .. è il mercato stesso a
      controllare .. se i prezzi sono troppo alti o le
      regole sbagliate .. il negozio andra' male e
      chiudera' .. viceversa andra' bene e si
      ingrandira' .. funziona cosi in tutte le
      attivita' commerciali .. non servono processi o
      altro !!! Se gli editori pensano che apple usi
      regole sbagliate o chieda costi troppi alti ..
      cerchino di negoziare o di discutere .. se apple
      rimane delle sue idee e loro non le condividono
      .. be' vadano da un altra parte a pubblicare ..
      ALLA FINE SARA' IL MERCATO A DECIDERE CHI HA
      FATTO LA SCELTA MIGLIORE COME SEMPRE !!Hai scritto un paio di eresie: studia economia, in particolare la funzione dell'antitrust ed il suo motivo di esistere.
      • dario dario scrive:
        Re: info
        ok ok io non studio economia ma vorrei chiederti una cosa .. se l'antitrust decide che apple non puo' far pagare il 30% agli editori ... e la apple a questo punto decide di chiudere il suo app store ... gli editori che fanno ??? NON MI DIRE CHE L'ANTITRUST HA IL DIRITTO A OBBLIGARE ANCHE una ditta "dominante" a non chiudere ?
        • krane scrive:
          Re: info
          - Scritto da: dario dario
          ok ok io non studio economia ma vorrei chiederti
          una cosa .. se l'antitrust decide che apple non
          puo' far pagare il 30% agli editori ... e la
          apple a questo punto decide di chiudere il suo
          app store ... gli editori che fanno ??? NON MI
          DIRE CHE L'ANTITRUST HA IL DIRITTO A OBBLIGARE
          ANCHE una ditta "dominante" a non chiudere ?Gli editori che fanno ???(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Hai paura che, poverini, senza apple store falliscano tutti ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • dario dario scrive:
            Re: info
            no per carita' .. anzi sono sicuro che senza avranno un enorme sucXXXXX senza app store .. la cosa che non capisco e' come mai si interessano tanto a starci forse perche' apple ha una posizione dominante ?? .. be' se e' cosi facile farsi sta posizione dominante perche' non se la fanno da soli ?? fanno il loro bel pad .. e ci vendono i loro giornali .. che ci vuole ?? :-) :-) A parte le battute la cosa che non capisco e' perche' l'antitrust si preoccupa .. se apple vende giornali o contenuti digitali a prezzi troppo alti .. ti diro' ... da consumatore .. chi ca...o se ne frega .. se costano troppo non li compro .. mica muoio se non leggo la gazzetta sul mio ipad !!L'ANTITRUST HA COSE MOLTO MA MOLTO MA MOLTO PIU' IMPORTANTI DI CUI OCCUPARSI !!
    • embe scrive:
      Re: info
      Apple ha ragione a pretendere una percentuale su ciò che transita attraverso le apps, ma il 30% è un palese abuso di posizione dominante! Tanto vale che chiedeva il 90% e via! Tantopiù che il costo di questo ricarico su chi andrà riversato? Esatto, sugli acquirenti! Senza contare che Apple guadagnerà il 30% per ogni copia di quotidiano che l'acquirente acquisterà dalla relativa app! E cosa ha fatto Apple per meritarsi quel 30%???????
      • ruppolo scrive:
        Re: info
        Sbagliato, il costo non sarà caricato sugli acquirenti. Informati.
        • embe scrive:
          Re: info
          - Scritto da: ruppolo
          Sbagliato, il costo non sarà caricato sugli
          acquirenti.
          Informati.Certo che il costo non sarà formalmente caricato sugli utenti! Ma è inconcepibile che se un bene digitale veniva prima venduto ad 1 euro con il salasso da parte di Apple sarà ancora venduto allo stesso prezzo! A meno che gli editori non ci vogliano perdere un sacco di soldi!
          • ruppolo scrive:
            Re: info
            - Scritto da: embe
            - Scritto da: ruppolo

            Sbagliato, il costo non sarà caricato sugli

            acquirenti.

            Informati.

            Certo che il costo non sarà formalmente caricato
            sugli utenti! Ma è inconcepibile che se un bene
            digitale veniva prima venduto ad 1 euro con il
            salasso da parte di Apple sarà ancora venduto
            allo stesso prezzo!No, non è inconcepibile.Inconcepibile è che un'azienda possa vendere il suo prodotto con i mezzi messi a disposizione da un'altra azienda senza pagare nulla.
            A meno che gli editori non ci
            vogliano perdere un sacco di
            soldi!Nessuno li obbliga a perdere soldi.Se decideranno di stare su AppStore è per guadagnare soldi, non per perderli.
          • embe scrive:
            Re: info
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: embe

            - Scritto da: ruppolo


            Sbagliato, il costo non sarà caricato sugli


            acquirenti.


            Informati.



            Certo che il costo non sarà formalmente caricato

            sugli utenti! Ma è inconcepibile che se un bene

            digitale veniva prima venduto ad 1 euro con il

            salasso da parte di Apple sarà ancora venduto

            allo stesso prezzo!

            No, non è inconcepibile.
            Inconcepibile è che un'azienda possa vendere il
            suo prodotto con i mezzi messi a disposizione da
            un'altra azienda senza pagare
            nulla.Simpatico trollone...a parte che avevo ben detto precedentemente che è giusto che gli editori paghino, meno giusto che siano costretti a pagare ben il 30%!!!!


            A meno che gli editori non ci

            vogliano perdere un sacco di

            soldi!

            Nessuno li obbliga a perdere soldi.
            Se decideranno di stare su AppStore è per
            guadagnare soldi, non per
            perderli.Mi pare che Apple stia tirando un pò troppo la corda...
        • Funz scrive:
          Re: info
          - Scritto da: ruppolo
          Sbagliato, il costo non sarà caricato sugli
          acquirenti.
          Informati.Certo, gli editori se lo decurteranno direttamente dall'utile aziendale e dalle loro stock options di fine anno.Alle volte penso che il vostro mac-lavaggio del cervello vada ad intaccare anche le aree corticali del pensiero logico :p
          • ruppolo scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: ruppolo

            Sbagliato, il costo non sarà caricato sugli

            acquirenti.

            Informati.

            Certo, gli editori se lo decurteranno
            direttamente dall'utile aziendale e dalle loro
            stock options di fine
            anno.
            Alle volte penso che il vostro mac-lavaggio del
            cervello vada ad intaccare anche le aree
            corticali del pensiero logico
            :pL'unica soluzione che avrebbero è aumentare il costo del cartaceo del 30%. Ti pare un'opzione attuabile?
          • Funz scrive:
            Re: info
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: ruppolo


            Sbagliato, il costo non sarà caricato sugli


            acquirenti.


            Informati.



            Certo, gli editori se lo decurteranno

            direttamente dall'utile aziendale e dalle loro

            stock options di fine

            anno.

            Alle volte penso che il vostro mac-lavaggio del

            cervello vada ad intaccare anche le aree

            corticali del pensiero logico

            :p

            L'unica soluzione che avrebbero è aumentare il
            costo del cartaceo del 30%. Ti pare un'opzione
            attuabile?Ma come fai a pensare una cosa del genere? Tanto vale chiudere direttamente.Possibilità? Continuare a regalare il 30% dei profitti ad Apple, chiudere il cartaceo e sovraprezzare il digitale (suicidio) oppure starne fuori e usare altre piattaforme meno esose. Indovina quale sarà la soluzione che sceglieranno tutti?
    • Rover scrive:
      Re: info
      La questione non sta nella percentuale piratesca, ma in eventuali obblighi vessatori a cui potrebbero essere sottoposti gli editori.Tipo: puoi vendere anche ad altre piattaforme, ma all'utente finale non può costare di meno, ecc.Non conosco le clausole contrattuali, ma potrebbe essere qui la buccia di banana per apple.
      • dario dario scrive:
        Re: info
        anche qui non ci vedo niente di anormale .. se io fossi un rivenditore e un produttore mi da il suo televisore da vendere nel mio negozio a 300 euro .. mentre in un altro lo vende a 200 .. io non lo vorrei nel mio negozio .. A COSA MI SERVE ?? A FARMI CATTIVA PUBBLICITA' e basta ... se deve starci cosi meglio per me che non ci sia.NON VEDO COSA CI SIA DI ANORMALE mi pare logico
  • Enjoy with Us scrive:
    Gli editori sono fessi!
    Ormai è chiaro che il futuro è android anche per i tablet, cosa stanno a perdere tempo con apple, li lascino macerare nella loro torre d'avorio, fra un paio di anni saranno loro a chiedere in ginocchio che qualcuno sviluppi app per loro!
    • John Locke scrive:
      Re: Gli editori sono fessi!
      sì sì, come no. (rotfl)e tra mille anni linux sarà il sistema operativo più usato sui desktop.
      • NS256 scrive:
        Re: Gli editori sono fessi!
        Accidenti non sapevo di essere cosi "avanti"... sono cosi avanti che se guardo indietro vedo il futuro... i miei 4 pc montano- Ubuntu 10.10 64Bit- Fedora 14 KDE 32 Bit- Xbuntu 10.10 32bit- Fedora 14 GNOME 64 bitE non sento minimamente la necessità di installare Windows da che sull'ultima delle configurazioni indicate, riesco tranquillamente a fare girare CS5 con Wine (per quel poco che mi serve dove ancora non arriva GIMP) nonchè alcuni titoli videoludici
        • LaNberto scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!
          ed ecco il famoso 0,8%, tutto a casa tua
          • zuzzurro scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            Ma Apple qualche anno fa dov'era? Non stava fallendo?Quindi tu ovviamente all'epoca usavi windows vero?
          • LaNberto scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            mai usato un PC dal 1982
          • zaur scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            - Scritto da: LaNberto
            mai usato un PC dal 1982Quindi non sai di cosa parli; cioè se uno usa sia il PC che il Mac e dice che il secondo è superfluo e costoso, in linea di massima dovresti credergli. E' il mio caso :-)
          • LaNberto scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            ma figurati.forse mi sono espresso male, dovevo scrivere (mai avuto un PC dal 1982). conosco bene windows dalla versione 1.0 (ah ah!) come ho conosciuto il DOS. Non c'è proprio confronto.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            Secondo me spari razzate.Chissà come mai sai tutto quando ti serve...
          • LaNberto scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            padronissimo di crederlo, ma qui su PI non siamo tutti ragazzetti
          • krane scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            - Scritto da: LaNberto
            padronissimo di crederlo, ma qui su PI non siamo
            tutti ragazzettiInfatti: ci sono anche ti troll non piu' giovani (rotfl)
          • LaNberto scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            seee seee, ok
          • lordream scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            - Scritto da: LaNberto
            mai usato un PC dal 1982vagonate di vasellina
          • zuzzurro scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            Bene.Quindi secondo te chi usa Linux per tutta una serie di vantaggi tecnici è uno sprovveduto? Dovrebbe passare a qualcos'altro perchè tu ti trovi bene?Sai cosa ho notato? Che tutti quelli qui che usano Mac NON SONO informatici (salvo Ruppolo, per quel che è) e si trovano bene.Gli Informatici usano altro e usano ANCHE il Mac.Ci sarà forse una connessione tra le due cose?
          • lordream scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            - Scritto da: LaNberto
            ed ecco il famoso 0,8%, tutto a casa tualol il 5% di share di apple sta tutto su PI
        • crsn scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!
          dove "ancora" non arriva gimp è bellissimo
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!

          E non sento minimamente la necessità di
          installare Windows da che sull'ultima delle
          configurazioni indicate, riesco tranquillamente a
          fare girare CS5 con Wine (per quel poco che mi
          serve dove ancora non arriva GIMP) nonchè alcuni
          titoli
          videoludiciimmagino cheXXXXXta la CS5 sotto wine sopratutto per uso avanzato
        • zupermario scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!
          - Scritto da: NS256
          Accidenti non sapevo di essere cosi "avanti"...
          sono cosi avanti che se guardo indietro vedo il
          futuro... i miei 4 pc
          montano
          - Ubuntu 10.10 64Bit
          - Fedora 14 KDE 32 Bit
          - Xbuntu 10.10 32bit
          - Fedora 14 GNOME 64 bitLOL e un bel chissenefrega non ce lo mettiamo? :-) :-) :-)
          • lordream scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            - Scritto da: zupermario
            - Scritto da: NS256

            Accidenti non sapevo di essere cosi "avanti"...

            sono cosi avanti che se guardo indietro vedo il

            futuro... i miei 4 pc

            montano

            - Ubuntu 10.10 64Bit

            - Fedora 14 KDE 32 Bit

            - Xbuntu 10.10 32bit

            - Fedora 14 GNOME 64 bit

            LOL e un bel chissenefrega non ce lo mettiamo?
            :-) :-)
            :-)no
          • zupermario scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: zupermario

            LOL e un bel chissenefrega non ce lo mettiamo?

            :-) :-)

            :-)

            noE me lo dovevi dire prima, ormai ce l'ho messo!!
        • Cavllo Pazzo scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!
          Ottima idea, non ci avevo mai pensato! Avere 4 PC con 4 versioni di linux diversi... così la mattina li accendo tutti e quattro e utilizzo quello che funziona! Buona!
        • Cavllo Pazzo scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!
          Ottima idea, non ci avevo mai pensato! Avere 4 PC con 4 versioni di linux diversi... così la mattina li accendo tutti e quattro e utilizzo quello che funziona! Buona!
    • Basco scrive:
      Re: Gli editori sono fessi!
      Sarà bello fra 5-6 anni quando gli attuali sostenitori di Android si lamenteranno del monopolio di google sui sistemi tablet...
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Gli editori sono fessi!
        ahahaah vero, di questo passo android serguirà la stessa strada e diffusione di windows e tutti a lamentarsi delle imposizioni di google sui produttori per installare il proprio sistema operativo... che tristezza..
      • lordream scrive:
        Re: Gli editori sono fessi!
        - Scritto da: Basco
        Sarà bello fra 5-6 anni quando gli attuali
        sostenitori di Android si lamenteranno del
        monopolio di google sui sistemi
        tablet...secondo me non hai ben presente il fatto che se un sistema è open source NON appartiene a nessuno.. o appartiene a tutti.. dipende da come la vuoi vedere.. quindi mi spieghi quale potrebbe essere il problema nella posizione dominante di un sistema operativo open source?
        • Ciuccellone scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!
          Mettiamola così:Android sta all'open suore (propriamente detto) come tu stai al genere umano.Tu somigli ad un essere umano, ma non sei un essere umano. Tutt'al più un ominide con le ascelle sudate.Android si spaccia per open. Lo so io, lo sai financo tu, lo sanno e lo capiscono tutti. Fra pochissimo il suo suste sarà tanto ampio da rendere il gap incolmabile per qualunque altro competitor, è fico, è mitico, è quello che XXXXX ti pare. Ma quello non è open.
          • Ciuccellone scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            PS: open sourceMaledetto correttore automatico...
          • Aleph72 scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            - Scritto da: Ciuccellone
            Mettiamola così:

            Android sta all'open suore (propriamente detto)
            come tu stai al genere
            umano.

            Tu somigli ad un essere umano, ma non sei un
            essere umano. Tutt'al più un ominide con le
            ascelle
            sudate.
            Android si spaccia per open. Lo so io, lo sai
            financo tu, lo sanno e lo capiscono tutti.

            Fra pochissimo il suo suste sarà tanto ampio da
            rendere il gap incolmabile per qualunque altro
            competitor, è fico, è mitico, è quello che XXXXX
            ti pare. Ma quello non è
            open.E li mi sono quasi caXXXXXto dalle risate!! :-D
    • MeX scrive:
      Re: Gli editori sono fessi!
      no il futuro sono i netbook ARM a 150 come da te predetto!
      • bertuccia scrive:
        Re: Gli editori sono fessi!
        - Scritto da: MeX
        no il futuro sono i netbook ARM a 150 come da te
        predetto!ahi, che dolor! :D
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Gli editori sono fessi!
        guarda a 150 no ma 250/300 vendono perchè piacciono alle pischelle perchè riesce ad entrare in borsa... (anche l'ipad a dire il vero però non ha la tastiera fisica e quindi va male per MSN, almeno secondo le utilizzatrico, senza entarre nel merito tecnico della cosa.)
    • crsn scrive:
      Re: Gli editori sono fessi!
      forse questo: http://goo.gl/d2J13
    • MeX scrive:
      Re: Gli editori sono fessi!
      poi enjoy li hai visti i prezzi dei tablet android?http://www.engadget.com/2011/02/13/motorola-xoom-up-for-pre-order-at-best-buy-for-1-199/
      • formichiere scrive:
        Re: Gli editori sono fessi!
        - Scritto da: MeX
        poi enjoy li hai visti i prezzi dei tablet
        android?

        http://www.engadget.com/2011/02/13/motorola-xoom-upolemiche a parte, l'italiana Olivetti ne ha progettato uno (prezzo previsto 400 euro)Parte pero' con froyo (scelta discutibile.. moooooooooooooolto discutibile)http://www.androidworld.it/2011/02/15/olivetti-olipad-100-37916/
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Gli editori sono fessi!
        ma lo xoom è un prodotto completo e ben fatto, con HW potente, è di fascia alta...
        • MeX scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!
          e costa più di un macbook... ;)
        • Terenzio scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
          ma lo xoom è un prodotto completo e ben fatto,
          con HW potente, è di fascia
          alta...E' un plasticone pazzesco :-DE costa più di un MacBook!
          • lordream scrive:
            Re: Gli editori sono fessi!
            - Scritto da: Terenzio
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

            ma lo xoom è un prodotto completo e ben fatto,

            con HW potente, è di fascia

            alta...


            E' un plasticone pazzesco :-D

            E costa più di un MacBook!wow.. è potente come un macbook
      • ziovax scrive:
        Re: Gli editori sono fessi!
        Fortunatamente è confermato che non sarà quello il prezzo:http://www.ilbloggatore.com/2011-02-17/motorola-xoom-tablet-android-3-0-honeycomb-il-prezzo-ufficiale/Oddio, per me è sempre uno sproposito...
    • Terenzio scrive:
      Re: Gli editori sono fessi!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Ormai è chiaro che il futuro è android anche per
      i tablet, cosa stanno a perdere tempo con apple,
      li lascino macerare nella loro torre d'avorio,
      fra un paio di anni saranno loro a chiedere in
      ginocchio che qualcuno sviluppi app per
      loro!Smettila con queste bischerate!Questo è l'anno di LINUX!
      • lordream scrive:
        Re: Gli editori sono fessi!
        - Scritto da: Terenzio
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Ormai è chiaro che il futuro è android anche per

        i tablet, cosa stanno a perdere tempo con apple,

        li lascino macerare nella loro torre d'avorio,

        fra un paio di anni saranno loro a chiedere in

        ginocchio che qualcuno sviluppi app per

        loro!

        Smettila con queste bischerate!

        Questo è l'anno di LINUX!bah.. ha stracciato tutti nel settore server.. nel settore networking.. nel settore mainstreaming.. nel settore della ricerca.. nel settore mobile.. nel settore embedded.. nel settore industiale.. l'anno scorso era l'anno di linux e quest'anno non credo che le cose cambino.. tu che ne pensi?
        • Terenzio scrive:
          Re: Gli editori sono fessi!
          - Scritto da: lordream
          l'anno scorso era l'anno di
          linux e quest'anno non credo che le cose
          cambino.. tu che ne
          pensi?Che questo sarà l'anno di linux sui desktop!
  • bertuccia scrive:
    posizione dominante
    ma che dicono??Android è in testa! :D
    • tablet non smartphone scrive:
      Re: posizione dominante
      cosa non capisci di: ...in settori come quello dei tablet e in generale delle pubblicazioni digitali... ti devo fare un disegnino?è chiaro che l'editoria punta soprattutto all'ipad quindi si parla di tablet, non di smartphone da 3,5/4'' di schermo (dove Android vende di più di iOS)cosa c'è in voi che non va?
      • zuzzurro scrive:
        Re: posizione dominante
        - Scritto da: tablet non smartphone
        cosa non capisci di:

        ...in settori come quello dei tablet e in
        generale delle pubblicazioni
        digitali...

        ti devo fare un disegnino?Non lo capirebbe.

        è chiaro che l'editoria punta soprattutto
        all'ipad quindi si parla di tablet, non di
        smartphone da 3,5/4'' di schermo (dove Android
        vende di più di
        iOS)Guarda che lui intende che Android vende < iOS...

        cosa c'è in voi che non va?Ci sarebbe una lista di cose...
    • embe scrive:
      Re: posizione dominante
      - Scritto da: bertuccia
      ma che dicono??

      Android è in testa! :DQuando vi fa comodo... :D
    • Terenzio scrive:
      Re: posizione dominante
      - Scritto da: bertuccia
      ma che dicono??

      Android è in testa! :DInfatti! Honeycomb DOMINERA' presto l'universo dei tablet.Finalmente tutti potranno avere il loro Win95! Anche quelli arrivati dopo! :-D
Chiudi i commenti