Eminem all'attacco dello spot in blu

La casa di produzione del noto rapper statunitense contro i vertici di Facebook, accusati di aver sfruttato un brano del 2000 per il lancio promozionale di Home su Android
La casa di produzione del noto rapper statunitense contro i vertici di Facebook, accusati di aver sfruttato un brano del 2000 per il lancio promozionale di Home su Android

Il ritorno legale dell’etichetta Eight Mile Style contro i vertici di Facebook e della sua agenzia pubblicitaria Wieden+Kennedy , accusata di aver violato i diritti relativi ad un vecchio brano del celebre rapper statunitense Eminem. La casa di produzione di Slim Shady ha deciso di denunciare il social network californiano per lo sfruttamento indebito di un motivo ritenuto troppo simile a quello del singolo Under the Influence .

Nel breve spot della nuova feature Facebook Home , un passeggero dalle fattezze hipster si accomoda in aereo con gli occhi incollati sulla versione androide della famiglia di applicazioni lanciata più di un mese fa dal colosso in blu. Mentre scorrono le immagini a tutto schermo caricate dagli utenti amici, il giovane vede materializzarsi in carne ed ossa tutti i protagonisti delle varie condivisioni online.

Sullo sfondo sonico, una irriverente fanfara che sembra effettivamente uscita da un disco di Marshall Bruce Mathers III, una somiglianza che ha fatto imbestialire gli avvocati di Eight Mile Style , che controlla i diritti relativi alle pubblicazioni musicale del rapper statunitense. Lo stesso CEO di Facebook Mark Zuckerberg non ha mai nascosto la sua viscerale passione per gli album prodotti da Eminem. ( M.V. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 05 2013
Link copiato negli appunti