Emotet è il malware più diffuso di aprile

Emotet è il malware più diffuso di aprile

In base alle rilevazioni di Check Point Software, Emotet è stato il malware più diffuso nel mese di aprile, seguito da Formbook e AgentTesla.
In base alle rilevazioni di Check Point Software, Emotet è stato il malware più diffuso nel mese di aprile, seguito da Formbook e AgentTesla.

In base al Global Threat Index di Check Point Software, il malware più diffuso nel mese di aprile è stato Emotet, usato per colpire il 6% delle organizzazioni mondiali. Nella top 10 ci sono anche new entry, come Formbook e Lokibot. Il primo posto della classifica riservata ai malware Android è occupato da AlienBot. Il numero crescente di attacchi informatici evidenzia la necessità di installare una soluzione di sicurezza efficace. Tra le migliori sul mercato c’è Avast Premium Security.

Malware: top 10 di aprile

Emotet è uno dei più avanzati e pericolosi malware in circolazione. Nato come trojan bancario è diventato successivamente un downloader di altri malware. Sfrutta diverse tecniche per mantenere la persistenza ed evitare di essere rilevato dagli antivirus. Viene solitamente distribuito mediante email di phishing con un file Office allegato. Dato che Microsoft ha disattivato le macro VBA nei documenti scaricati da Internet, i cybercriminali inseriscono nelle email un link al file ospitato su OneDrive.

Un altro malware in ascesa è Formbook (ora al secondo posto della top 10). È un info-stealer, quindi raccoglie password dai browser, effettua screenshot, registra i tasti premuti e scarica file infetti da un server remoto. Il terzo posto è occupato da AgentTesla, un noto RAT (Remote Access Trojan) che possiede simili funzionalità.

In classifica ci sono inoltre XMRig (cryptominer), Glupteba (backdoor/botnet), Lokibot (info-stealer), Ramnit (trojan bancario), Phorpiex (botnet), Mirai (botnet) e Remcos (RAT). I malware più diffusi su Android sono invece AlienBot, FluBot e xHelper.

Tutte le soluzioni di sicurezza moderne possono rilevare e bloccare queste minacce. Tra le più affidabili c’è Avast Premium Security che supporta Windows, macOS, Android e iOS.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 12 mag 2022
Link copiato negli appunti