Eqal, la ragazza non è più sola

I padri di LonelyGirl produrranno altre serie. 5 milioni di dollari il capitale per creare nuovi fenomeni di culto tra i netizen

Roma – LonelyGirl15 avrà degli eredi: i creatori della celebre serie sulla fittizia vita di una teenager vlogger di nome Bree hanno dato vita ad Eqal , società che, sfruttando la popolarità della serie, lancerà altri tormentoni. L’hype è già avviato: un trailer postato online dagli inizi di agosto fa calare il sipario sugli webisodi dedicati alla ragazza solitaria e lancia il nuovo show, promosso anche sui principali social network.

Bree, la ragazza solitaria A formare l’azienda, le stesse menti del progetto LG15 , evolutosi in versione UK in Kate Modern una volta tirata giù la maschera. Miles Beckett e Greg Goodfried hanno portato in dote per il progetto circa 5 milioni di dollari, raggranellati tra vari investitori. Una cifra notevole, se considerata in rapporto alla prima sperimentazione che poteva contare su un budget prossimo allo zero. Il successo è stato decretato dal pubblico, con milioni e milioni di visite per ogni webisodio .

Ora è il momento di cavalcare l’onda: il sito LG15.com diverrà un vero e proprio portale di social networking con un vasto corollario di feature che permetteranno ai fan di dare sfogo e spazio alle proprie idee e all’interazione. Ma non solo: come riportato da TechCrunch , lo staff di Eqal pensa ad un portale gestito in maniera autonoma, un sito camaleontico che cambierà forma, look e funzionalità di pari passo con i nuovi scenari offerti dalle varie serie in streaming.

Nel grande calderone di Internet sono stati vari i tentativi di ottenere successo con il viral marketing, e la serie incentrata su Bree è stata forse la prima a riuscirci. LonelyGirl15 è ormai divenuto un marchio di fabbrica che ha ben saputo giostrarsi tra il web ed il passaparola, seminando in terreni fertili come quelli dei grandi aggregatori di teenager pronti a decretare come cool il nuovo fenomeno. Altre realtà sono già presenti nel web – basti citare lo Spiderman italiano , divenuto un cult per molti utenti – e contribuiscono a consolidare un nuovo tipo di linguaggio video fatto di mini episodi da pochi minuti, di interattività e di passaparola. Da agosto è online il trailer della nuova serie intitolata LG15: The resistance che tra polemiche e attese sfiora già le 200 mila visite su YouTube.

I vertici di Eqal stanno negoziando vari accordi per diffondere i vari contenuti su portali molto frequentati come MySpace , YouTube , Veoh e Hulu . Va comunque detto che il punto di riferimento sarà sempre e comunque LG15.com : sul sito saranno rilasciati costantemente nuovi update in linea con lo storyboard, notizie necessarie per poter seguire l’evolversi dell’intera vicenda.

Vincenzo Gentile

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Il Detrattore scrive:
    ONORE AL REGNO DI MEZZO
    scusate, ma se gia' le cpu AMD e Intel nonche' le mainboard piu' vendute al mondo le fanno a Taiwan perche' mai non dovrebbero costruirle e/o idearle in GuangDong o nel Fujian a soli 3-400km a ovest ?le cpu saranno solo l'ultimo tassello che manca ai cinesi, gia' ora fabbricano tutto loro dai ThinkPad agli iPod a DELL, HP, IBM, Lenovo, etc casomai c'e' da stupirsi che ci abbiano messo cosi' tanto a partorire una loro CPU (sicuramente scopiazzata ma questo e' secondario).Il Detrattore,Pechino
    • 0verture scrive:
      Re: ONORE AL REGNO DI MEZZO

      casomai c'e' da stupirsi che ci abbiano messo
      cosi' tanto a partorire una loro CPU (sicuramente
      scopiazzata ma questo e'
      secondario).Non ti preoccupare, arriveranno a fare anche quello. Per adesso fanno pratica copiando poi tra 10/15 anni faranno tutto in casa mentre noi torneremo a zappare la terra.Loro a differenza di noi possono guardare al futuro con ottimismo perchè hanno un sistema scolastico sano oltre che solido, di qualità particolarmente elevata, a differenza del nostro dove scoppiano le polemiche perchè vogliono reintrodurre il 5 in condotta...
      • Il Detrattore scrive:
        Re: ONORE AL REGNO DI MEZZO
        per fare un esempio concreto l'universita' TsingHua di Pechino produce pure laptops a basso costo in gran parte progettati dai suoi stessi studenti e post-laureati !non so se hanno un sito web apposito ma vengono venduti come "Tsinghua Dongfang" dai 200 euro in su, fanno un po' schifo ma hanno i prezzi piu' bassi del mercato sono modulari e molto customizzabili.i meglio studenti non devono neppure andar lontano poi perche' a 2-3km dalla TsingHua hanno l'area di ZhongGuanCun dove ha sede l'intero IT cinese (Lenovo, Baidu, Sina.com, Haier, Intel, AMD, IBM, Siemens, HP, DELL, e compagnia bella)confrontiamo la cosa con il politecnico di Milano dove insegnano agli alunni solo teoria senza neppure fornire aule computer decenti e facciamoci quattro risate.non parliamo di Taipei dove gia' all'ultimo anno di universita' gli studenti migliori hanno gia' offerte di lavoro da parte di Asus e tutte le piu' rinomate aziende taiwanesi di hardware.
        • 0verture scrive:
          Re: ONORE AL REGNO DI MEZZO
          Cosa vuoi... questo è il mondo che certi vecchi di mer.. (che hanno ancora il coraggio di mettersi in politica quando c'è un solo posto dove dovrebbero affogare il loro muso) ci hanno lasciato.Un mondo dove la scuola è finalizzata a distribuire, come una tipografia, dei pezzi di carta e dove l'assunzione, la vera esperienza e la carriera vengono scaricate sui legami di parentela, le amicizie, le ruffianate e tante altre "lodevolissime" cose.Mi sa che tra qualche anno mi studio il cinese...
          • iRoby scrive:
            Re: ONORE AL REGNO DI MEZZO
            Il sistema scolastico italiano è sempre più in mano alla chiesa cattolica.Sì quella che con Papa "Mazinger" alla Normale di Pisa pretendeva di inaugurare il nuovo anno accademico.Quella che con la legge Moratti, entro 30 anni sceglierà il 70% dei professori delle scuole italiane.Quella che si sta muovendo per bliccare i tentativi di introduzione della meccanica quantistica e di nuove filosofie insieme alla geometria di Mandelbrot, e ripristinare quella euclidea e i vecchi programmi.
          • 0verture scrive:
            Re: ONORE AL REGNO DI MEZZO
            Tanto anche quando non aveva questo potere (cioè in parte ancora adesso) i risultati sono stati in ogni caso scadenti. Non stiamo tanto a cercare scuse. Le scuole italiane sono dei calderoni di voti in mano ai politici per mezzo di ignoranti incapaci chiamati "professori" che vanno presi e spediti a scrostare le piazze dalle cicche con un coltello.
          • byz scrive:
            Re: ONORE AL REGNO DI MEZZO
            ...c'e' in edicola il cinese per tutti :)gia' dal primo numero + cd ti fai 4 risate su come la grammatica cinese sia inesistente :)Alcuni cenni:1) verbi e modi non esistono, il verbo e' sempre all'infinito2) singolari/plurali e maschile/femminile solo in casi eccezionali e aggiungiendo un suono alla fine della parola (uguale per tutti)3) articoli ? non servono4) le parole sono massimo bisillabee via cosi' :)quindi quando vedremo questo processore in italia? che prezzo avra'?
          • 0verture scrive:
            Re: ONORE AL REGNO DI MEZZO
            essele (fe)lici noi....
  • Eric Idle scrive:
    I like chinese
    The world today seems absolutely crackers,With nuclear bombs to blow us all sky high.There's fools and idiots sitting on the trigger.It's depressing and it's senseless, and that's why...I like Chinese.I like Chinese.They only come up to your knees,Yet they're always friendly, and they're ready to please.I like Chinese.I like Chinese.There's nine hundred million of them in the world today.You'd better learn to like them; that's what I say.I like Chinese.I like Chinese.They come from a long way overseas,But they're cute and they're cuddly, and they're ready to please.I like Chinese food.The waiters never are rude.Think of the many things they've done to impress.There's Maoism, Taoism, I Ching, and Chess.So I like Chinese.I like Chinese.I like their tiny little trees,Their Zen, their ping-pong, their yin, and yang-ese.I like Chinese thought,The wisdom that Confucious taught.If Darwin is anything to shout about,The Chinese will survive us all without any doubt.So, I like Chinese.I like Chinese.They only come up to your knees,Yet they're wise and they're witty, and they're ready to please.All together.[verse in Chinese]Wo ai zhongguo ren. (I like Chinese.)Wo ai zhongguo ren. (I like Chinese.)Wo ai zhongguo ren. (I like Chinese.)Ni hao ma; ni hao ma; ni hao ma; zaijien! (How are you; how are you; how are you; goodbye!)I like Chinese.I like Chinese.Their food is guaranteed to please,A fourteen, a seven, a nine, and lychees.I like Chinese.I like Chinese.I like their tiny little trees,Their Zen, their ping-pong, their yin, and yang-ese.I like Chinese.I like Chinese.They only come up to your knees...
  • sotto mentite spoglie scrive:
    Ma alla fine....
    Ma insomma , sto chip funziona o no ?(rotfl)
  • Polemik scrive:
    Comunismo
    E poi dicono che il comunismo non funziona!Questa è una nazione che da profondamente feudale e contadina sta per raggiungere il primo posto nell'economia mondiale. Mentre gli italiani si gingillano con SUV, cellulari ed altre amenità, questi orientali sudano, studiano e, soprattutto, innovano. E tutto questo grazie ad una direzione politica centrale ferrea, non come da noi che lottano fra loro solo per le poltrone e sono d'accordo soltanto quando c'è da aumentarsi lo stipendio...Cinesi, gente da ammirare, non da temere! 8)
    • Olmo scrive:
      Re: Comunismo
      - Scritto da: Polemik
      E poi dicono che il comunismo non funziona!La Cina ha smesso di essere comunista da un pezzo. Mica è Cuba...Resta il nome nel partito: ma l'economia è ampiamente di merccato.
    • FtCh scrive:
      Re: Comunismo
      Si, è comunista solo quando giustiziano la gente o mettono la censura su tutto. Per tutto il resto sono super capitalisti :D
    • free_citzen scrive:
      Re: Comunismo
      - Scritto da: Polemik
      E poi dicono che il comunismo non funziona!

      Questa è una nazione che da profondamente feudale
      e contadina sta per raggiungere il primo posto
      nell'economia mondiale. Mentre gli italiani si
      gingillano con SUV, cellulari ed altre amenità,
      questi orientali sudano, studiano e, soprattutto,
      innovano. E tutto questo grazie ad una direzione
      politica centrale ferrea, non come da noi che
      lottano fra loro solo per le poltrone e sono
      d'accordo soltanto quando c'è da aumentarsi lo
      stipendio...
      Cinesi, gente da ammirare, non da temere! 8) Evviva la Rivoluzione! 8)
    • ertre scrive:
      Re: Comunismo
      Tu non stai bene...
    • 0verture scrive:
      Re: Comunismo
      Beh non è difficile diventare dei poli dell'economia mondiale quando si è disposti a negare anche i diritti basilari ai lavoratori.Piuttosto siamo noi che abbiamo troppe garanzie che mettono le manette agli imprenditori
    • bissio scrive:
      Re: Comunismo
      se è per questo Hitler aveva ottenuto risultati di gran lunga superiori in un tempo di gran lunga minore.Fabrizio
    • nightwolf83 scrive:
      Re: Comunismo
      Allora tanto meglio il fascismo.. Almeno fa quello che deve fare ;-)
      • 0verture scrive:
        Re: Comunismo
        Tutti ce l'hanno con le dittature ma stranamente sono le uniche che funzionano sempre, che portano a dei risultati
  • SpaghettiNetwork scrive:
    anti anti anti pro
    antiamericanismo ed anticinesismo combaciano nella forma e nell'origine.quanto hanno ragione quelli che dicono che la storia va avanti a piccoli passi: l'uomo nello spazio, le olimpiadi, i chip.e noi vecchi europei??
    • sotto mentite spoglie scrive:
      Re: anti anti anti pro
      Uhm, distinguerei i vecchi europei , dagli abitanti levantini della tengofamigliland , terra geograficamente ad scarponiam
    • pippo75 scrive:
      Re: anti anti anti pro


      e noi vecchi europei??PirateBay :)
    • Linaro scrive:
      Re: anti anti anti pro
      - Scritto da: SpaghettiNetwork
      e noi vecchi europei??Destinati all'estinzione... cucinata con le nostre stesse mani: calo brusco delle nascite... crescita zero... andando avanti così ci saranno moltissimi vecchi, pochi giovani che lavorano per se e soprattutto per pagare le pensioni e un esercito di immigrati che saranno non solo tollerati, ma indispensabili per tirare avanti la carretta europea...
      • SonoIo scrive:
        Re: anti anti anti pro
        - Scritto da: Linaro
        Destinati all'estinzione... cucinata con le
        nostre stesse mani: calo brusco delle nascite...
        crescita zero... andando avanti così ci saranno
        moltissimi vecchi, pochi giovani che lavorano per
        se e soprattutto per pagare le pensioni e un
        esercito di immigrati che saranno non solo
        tollerati, ma indispensabili per tirare avanti la
        carretta
        europea...Opinione diffusa ma errata:1) Gli immigrati ora in italia costano enormemente di più di quello che rendono. Per costi si intende lo stato soviale che assorbono e per rendita si intende i contributi da loro pagati, comprese le tasse dirette e indirette.2) Il sistema pensionistico attuale non è sostenibile neanche se gli immigrati costassero meno di quello che pagano di contributi perché prevede una crescita della popolazione a 2 cifre ogni anno cosa impossibile visto che lo spazio, il cibo e tutte le condizioni necessarie alla vita non possono crescere esponenzialmente.
    • From Far scrive:
      Re: anti anti anti pro

      e noi vecchi europei?? Dopo la pioggiabrillanti filamenti si posanoper ricordare quello che eraE' tempo di imparare ancora
    • Gixx scrive:
      Re: anti anti anti pro
      - Scritto da: SpaghettiNetwork
      antiamericanismo ed anticinesismo combaciano
      nella forma e
      nell'origine.

      quanto hanno ragione quelli che dicono che la
      storia va avanti a piccoli passi: l'uomo nello
      spazio, le olimpiadi, i
      chip.

      e noi vecchi europei??se votiamo berlusconi dove vuoi che andiamo?
    • Chitto scrive:
      Re: anti anti anti pro
      - Scritto da: SpaghettiNetwork
      e noi vecchi europei??Non so nel resto d'Europa, ma qui in Italia si preferisce far scappare i ricercatori, abbattere i fondi per la scuola (salvo per i "necessari" insegnanti di religione) e per l'istruzione, e buttare miliardi nella inutile e vuota superstizione religiosa, oramai in via d'estinzione ovunque e causa fondante delle più gravi atrocità mai verificatesi sul pianeta.La ragione di tutto questo è proprio quella che hai detto, un Paese di vecchi, per lo più senza istruzione e senza alcun futuro, senza più alcun desiderio se non quello di garantirsi un posto in un immaginario paradiso ad adorare in eterno un altrettanto immaginario omino invisibile.
      • SonoIo scrive:
        Re: anti anti anti pro
        - Scritto da: Chitto
        - Scritto da: SpaghettiNetwork

        e noi vecchi europei??

        Non so nel resto d'Europa, ma qui in Italia si
        preferisce far scappare i ricercatori, abbattere
        i fondi per la scuola (salvo per i "necessari"
        insegnanti di religione) e per l'istruzione, e
        buttare miliardi nella inutile e vuota
        superstizione religiosa, oramai in via
        d'estinzione ovunque e causa fondante delle più
        gravi atrocità mai verificatesi sul
        pianeta.Ma basta con il qualunquismo e le menzogne!In realtà nella scuola sono stati sbattuti dentro miliardi di euro per puro assistenzialismo, abbiamo un rapporto docenti/studenti che non ha pari al mondo e tutti a dire che nella scuola si investe poco!Nessuno in Europa spende come noi!Chissà perché quando la scuola era povera le cose andavano bene, adesso che ci hanno sbattuto dentro miliardi di euro per assumere centinaia di migliaia di persone inutili le cose vanno di male in peggio.Ma piantatela di scrivere cose false.
  • Alex T. scrive:
    Addio Intel!
    Ciao ciao Intel... addio trusted computing, massoni e supercontrollori. Credo che la cina per essere concorrente produrrà chip senza tutti quei tricks voluti da cia etc... speriamo bene. Ciao Intel, finalmente avremo un pò di concorrenza. Ah dimenticavo... vale anche per AMD!
    • bontakun88 scrive:
      Re: Addio Intel!
      dai lascia stare amd che non sta passando un bel periodo.. :)in effetti i cinesi non avranno interesse a mettere tutte quelle restrizioni volute da major & c, sarà interessante vedere cosa tireranno fuori e come reagirà intel :D
      • bha scrive:
        Re: Addio Intel!
        Gia' gia', cinesi che non vogliono controllare l'uso dei computer da parte degli utenti...
        • barra78 scrive:
          Re: Addio Intel!
          infatti stavo pensando la stessa cosa.....c'è cmq da dire che se questo processor può sostituire iprodotti intel e amd nelle fasce basse o nei dispositivi lowcost non è certo utilizzabile nella maggior parte delle situazioni.inoltre certamente la cina puo presentare un megaserver di classe petaflop ma il costo? quante cpu? immagino un numero decisamente elevato e che il costo di un sistema così complesso sia decisamente superiore a quanto ottenibile con le piattaformeintel e amd.
          • attonito scrive:
            Re: Addio Intel!
            per gente che ha creato il piu' grande bacino idrico artificiale (http://it.wikipedia.org/wiki/Diga_delle_tre_gole) deviare un canale a scopo raffeddamento cluster, non crdo sia un grosso problema :-)
          • barra78 scrive:
            Re: Addio Intel!
            non metto in dubbio le capacità del governo cinese di portare a termina una cosa del genere. Penso piuttosto alla convenienza dal punto di vista economico, del consumo energetico, dell'efficenza e delle dimensioni.spendere il triplo della "concorrenza" non è molto logico. tanto vale comprarsi qualche ps3 e usare quelle!
          • Login scrive:
            Re: Addio Intel!
            A quali restrizion idella cia vi riferite?Comunque l'esperienza che intel ha da piu di 20 anni non svanira` cosi` velocemente
          • Shi Huang Di scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: FtCh
            - Scritto da: attonito

            per gente che ha creato il piu' grande bacino

            idrico artificiale


            (http://it.wikipedia.org/wiki/Diga_delle_tre_gole)

            Infatti, per gente che impedisce ai servizi segreti
            occidentali di scatenare insurrezioni in Tibet facendosi
            schermo con una teocrazia feudale (quella dei lama)
            e fa muovere 4 milioni di persone
            per ottenere energia idroelettrica in enorme quantità
            e contribuire così alla diminuzione del consumo di
            combustibili fossili e di conseguenza dell'effetto serra
            cosa vuoi che sia fare un CPU che sarà il primo passo
            per togliere il monopolio tecnologico mondiale
            all'Occidente?
            ;-)fixed
          • superciuk scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: Shi Huang Di
            - Scritto da: FtCh

            - Scritto da: attonito


            per gente che ha creato il piu' grande bacino


            idrico artificiale





            (http://it.wikipedia.org/wiki/Diga_delle_tre_gole)



            Infatti, per gente che impedisce ai servizi
            segreti

            occidentali di scatenare insurrezioni in Tibet
            facendosi


            schermo con una teocrazia feudale (quella dei
            lama)

            e fa muovere 4 milioni di persone

            per ottenere energia idroelettrica in enorme
            quantità


            e contribuire così alla diminuzione del consumo
            di


            combustibili fossili e di conseguenza
            dell'effetto
            serra

            cosa vuoi che sia fare un CPU che sarà il
            primo passo


            per togliere il monopolio tecnologico mondiale

            all'Occidente?

            ;-)

            fixedhai un dragon chip impiantato oppure lavori per il governo cinese, non ci sono alternative
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!
            Per caso sei stato sottoposto alla rieducazione in Cina? :D
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Addio Intel!
        contenuto non disponibile
    • krik&krok scrive:
      Re: Addio Intel!
      E TU TI FIDI DEI CINESI ???????????????????????????- Scritto da: Alex T.
      Ciao ciao Intel... addio trusted computing,
      massoni e supercontrollori. Credo che la cina per
      essere concorrente produrrà chip senza tutti quei
      tricks voluti da cia etc... speriamo bene. Ciao
      Intel, finalmente avremo un pò di concorrenza. Ah
      dimenticavo... vale anche per
      AMD!
      • BOICOTTA I CINESI scrive:
        Re: Addio Intel!
        - Scritto da: krik&krok
        E TU TI FIDI DEI CINESI
        ???????????????????????????QUOTISSIMO!Non comprerei mai un pc con la cpu cinese. E' una questione di principio: vogliono dominareil mondo e cercano di passare inosservati.Se la nostra economia va a put****e è anche graziea loro, e grazie a quelli che continuano a regalarglisoldi. Continua a comprare dai cinesi, prima o poii cinesi compreranno te, casa tua e tutto il resto!
        • Matteo scrive:
          Re: Addio Intel!
          - Scritto da: BOICOTTA I CINESI
          - Scritto da: krik&krok

          E TU TI FIDI DEI CINESI

          ???????????????????????????

          QUOTISSIMO!

          Non comprerei mai un pc con la cpu cinese.
          E' una questione di principio: vogliono dominare
          il mondo e cercano di passare inosservati.
          Se la nostra economia va a put****e è anche grazie
          a loro, e grazie a quelli che continuano a
          regalargli
          soldi.
          Continua a comprare dai cinesi, prima o poi
          i cinesi compreranno te, casa tua e tutto il
          resto!Non scaricare la colpa sugli altri. Se la *nostra* economia va a pu%%*$& è colpa degli stessi italiani.I cinesi hanno le potenzialità per fare una concorrenza _spietata_ a Intel, quindi ben venga.
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!


            Non scaricare la colpa sugli altri. Se la
            *nostra* economia va a pu%%*$& è colpa degli
            stessi
            italiani.
            Infatti non ho detto che è colpa esclusivamentedei cinesi. E' prima di tutto colpa nostra, lorocomunque contribuiscono.Se ti droghi è colpa tua, ma se non ci fosseroi pusher sarebbe meglio, no?
          • Andonio scrive:
            Re: Addio Intel!
            Negli anni '60 in Italia ci fu il cosidetto boom economico: l'Italia si metteva a produrre auto ed elttrodomestici e li esportava in Europa, dato che i Ns. costi di produzione erano piu' bassi di quelli tedeschi o francesi: (i ns. stipendi erano piu' bassi).L'europa guardo' con simpatia quasto fatto, anche perche' se voleva automobili ed elettrodomestici di qualita' elevata, comperava quelli tedeschi.I due tipi di mercato non erano in concorrenza.Oggi, se tu lamenti la concorrenza cinese, ( ti ricordo che negli anni '80 la Olivetti andava nella silicon valley ed insegnava agli americani come si costruivano i computer)allora vuol solo dire che ti dei fermato con la ricerca applicata e l'innovazione tecnologica, mentre gli altri hanno continuato a camminare.La Olivetti e' sata fatta chiudere da De Benedetti, altre aziende ad alta tecnologia sono fallite per incapacita' manageriale, Gli amm. delegati erano capaci solo di ridurre i costi tagliando l'unica voce che li avrebbe fatti sopravvivere,la ricerca, per guadagnare a breve trermine e accontentare gli azionisti per poi fallire tre anni dopo con prodotti obsoleti e fuori mercato.Il primo microprocessore di successo, lo Z80, fu studiato da Federico Faggin: vai a vedere: http://www.alfonsomartone.itb.it/kqrgba.htmlTi potrei fare un sacco di esempi di italiani eccezionali costretti ad andarsene perche' qui erano chiusi dagli imbecilli raccomandati...... La Spagna sta superando l'Italia in ogni settore, compreso il turismo e quelli non sono Cinesi: convinciamoci: il terzo mondo siamo noi.Se continuiamo cosi' tra qualche anno subiremo la concorrenza anche dell'Africa e dell'Antartide.Scusa gli errori di ortografia ma ho scritto in fretta senza rileggere
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!
            Hai perfettamente ragione.Io me la prendo con i cinesi in Italiae con gli italiani che fanno il loro gioco (certo, chi non può spendere nonfa testo e mi dispiace per lui).Io ho la ferma convinzione che i cinesiche emigrano qui sono solo in cerca di territorio. Non gliene frega nulla di noie delle nostre leggi se non quando compriamonei loro negozi. Negozi che sono ovunque,che aumentano e che noi consentiamo lorodi continuare ad aprire.Quanti di loro pagano davvero le tasse?Quanti soldi escono dall'Italia tramite loro?
          • Andonio scrive:
            Re: Addio Intel!
            I Cinesi in Italia applicano i permessivismi che esitono in Italia anche per gli Italiani.Se la legge non funziona, e' perche' il ns. parlamento, che e' formato da tanti avvocaTI, ha interesse a non farla funzionare, altrimenti sarebbero loro i primi clienti....Se il mio idraulico non mi fa la ricevuta e' perche' evadere e' "comprensibile"Se si fa un condono ogli 3 anni (fiscale, edilizio, penale....) e' perche' si vogliono premiare quelli che infrangono le leggi.Gli imprenditori hanno una grande convenienza a far lavorare in nero gli stranieri irregolari perche' cosi' guadagnano di piu'Perche' i Cinesi, in questo contesto, dovrebbero essere cittadini modello?Non possiamo assomigliare alla Svezia o alla Danimarca e contemporaneamente avere la Ns. classe dirigente mafiosa.....
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!
            Verissimo.Però, se permetti, mi rode il cosiddettose vieni apposta da laggiù a fare il comodotuo quaggiù. Cmq è vero che la colpa è nostra. Loro, giustamenteda loro punto di vista, fanno bene a provarci...Il guaio è che tutti i governi che abbiamo avuto eche avremo se ne fregheranno sempre.W l'Italia.
          • Olmo scrive:
            Re: Addio Intel!

            Il guaio è che tutti i governi che abbiamo avuto e
            che avremo se ne fregheranno sempre.
            W l'Italia.Dipende anche da cosa voti.Se se della scuola sono-qualunquista-e-tanto-sono-tutti-uguali è un altro paio di maniche.
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!

            Cmq è vero che la colpa è nostra. Loro,
            giustamente
            da loro punto di vista, fanno bene a provarci...
            Il guaio è che tutti i governi che abbiamo avuto e
            che avremo se ne fregheranno sempre.
            W l'Italia.Devo raccontarti una cosa: trasmissione alla radio di un tipo , credo , fosse un tifoso e di un gruppo di questi dello stadio , dichiaratamente di parte destra ;"Ahò de qui ,ahò de lì, aò ce rubbbeno er lavoro,aò mannamo via li cinesi".Telefona un tizio, racconta di aver venduto la casa a dei cinesi che gliel'hanno pagata in contanti,3 volte il prezzo di mercato di allora e chiosa dicendo "Ma sti cinesi comunque,mannemoli via è corpa de chi je venne er negozio"Naturalmente, il fatto che siano stati di destra è poco significativo, così come la storia della casa venduta andrebbe verificata; certo è che molti italiani hanno venduto loro case e attività , seguendo il ben noto detto "pecunia non olet", gli stessi che poi, si lamentano.
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!
            Il fatto che paghino tantsissimo e subito è vero, l'ho sentito tante volte. E' una conferma di quello che dicevo prima: vengono qua ad espandersi (e a sfruttare dei loro connazionali).I governi e i comuni questo lo sanno benissimo.Se ne fregano. Puoi votare chi vuoi, creeranno semprealtri problemi per giustificare i loro stipendi, non credo che si occuperanno mai dell'invasione silenziosa cinese.Poi ci sono anche i cinesi "bravi", mica dico di no...
          • Zappatore scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: BOICOTTA I CINESI
            Il fatto che paghino tantsissimo e subito è vero,
            l'ho sentito tante volte.anche io.ma mi sono fatto l'idea che quelli siano soldi della mafia cinese che questi devono restituire nel corso degli anni.
          • byz scrive:
            Re: Addio Intel!
            il sistema e' piu' semplice, ti portano i soldi poi puoi comparre i prodotti solo da rivenditori cinesi quindi tieni viva l'economia "interna".quando pero' ti accorgi che paghi il doppio i prodotti e cerchi di tirati fuori dal giro allora "stranamente" chiudono.
          • Gobbi Denis scrive:
            Re: Addio Intel!
            Per tua informazione sono gli stessi governi occidentali che finanziano il commrcio di droga, e traggono profitto da esso.
        • tom scrive:
          Re: Addio Intel!
          Non PUOI, non comprare dai cinesi...a parte alcuni alimentari. Non comprare niente. Così vivi tranquillo e combatti la globalizzazione (il motivo più valido è il primo....prova)
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!
            Si è vero, ma quando puoi sceglieretra un prodotto italiano e uno cinese,anche se costa 1/3, puoi comprare quelloitaliano. E' pur vero che l'etichetta Made in Italynon è sempre veritiera, ma se leggo Made inChina evito di sicuro di comprarlo...
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!
            Buongiorno a tutti,speravo di leggere commenti tecnici, dato che non sono esperto di questioni elettroniche , dalle quali farmi un'opinione.Dato che si parla un po' d'altro, intervengo :D ;Intanto comprerei il prodotto Made In qui, se fosse fatto qui, non costruito in polacchiland se si tratta di automobili, in cina se si tratta di divani,idem per abbilgiamento lussuoso, in vietnam per scarpe e tshirt, etc...., addirittura in albania e romania per avere una risposta al telefono da un callcenter.Ma ammettendo anche che lo si voglia acquistare lo stesso ( perchè è itajano...?bah...), lo comprerei se costasse un quarto di quello che lo pago, dato che i costi che i nostri imprendimucche sono infinatamente più bassi.Aggiungo, se fosse fatto in itaja ,pagando regolarmente le donne che lavorano negli scantinati della città dal golfo fumante. Quindi, tra far arricchire un imprendimucche italico e uno con gli occhi a mandorla, sinceramente preferisco il secondo.Almeno, non lo capisco quando ciancia di merito ,di sacrificio, di come paga le tasse etc......:D ;)
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!
            Opinioni a parte, si potrebbe evitareintanto di andare in negozi cinesi,siano essi ristoranti, bancarelle o supermercati (si, ci sono anche i lorosupermercati adesso).
          • rimpianti scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: BOICOTTA I CINESI
            Opinioni a parte, si potrebbe evitare
            intanto di andare in negozi cinesi,
            siano essi ristoranti, bancarelle o
            supermercati (si, ci sono anche i loro
            supermercati adesso).si e poi cosa, EVVIVA IL DVCE E GLI ITALICI PRODOTTI!?...ma tornate negli anni '20 :-o
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!

            si e poi cosa, EVVIVA IL DVCE E GLI ITALICI
            PRODOTTI!?
            No.
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!
            Ma perchè non devo andarci ?Ristoranti cinesi: se mi piace perchè non ci devo andare ?Negozi : se trovo un rapporto qualità-prezzo favorevole perchè non ci devo andare ?Supermercati cinesi : idem come sopra ?
          • Zappatore scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: sotto mentite spoglie
            Ma perchè non devo andarci ?
            Ristoranti cinesi: se mi piace perchè non ci devo
            andare
            ?
            Negozi : se trovo un rapporto qualità-prezzo
            favorevole perchè non ci devo andare
            ?
            Supermercati cinesi : idem come sopra ?quando i dirigenti cinesi di una nota ditta coreana (cosa che succede in tutta l'Asia) sono venuti qui a visitare la sede italiana hanno voluto andare al risotante cinese perchè non si fidavano del cibo venduto dagli italiani.
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!
            Neanch'io mi fido dei ristoranti italiani, soprattutto quando mi portano il conto !!!(rotfl)
        • Olmo scrive:
          Re: Addio Intel!

          Se la nostra economia va a put****e è anche grazie
          a loroesattamente come, fino ad'ora, l'economia africana era a puttane per colpa nostra.Non capisco, fino a che eravamo noi a comportarci da imperialisti andava bene? Ma la regola del benamato libero mercato non era "Vinca il più forte"? Brucia il culo, eh, a scoprire di non essere noi i più forti...(E non mi parlare, ti prego, di diritti umani: forse noi in questo secolo non abbiamo sfruttato Africa, Sud America e Est Europeo per ingrossarci le tasche? Adesso è il turno dei Cinesi. Rosichiamo).
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!


            esattamente come, fino ad'ora, l'economia
            africana era a puttane per colpa
            nostra.
            Non capisco, fino a che eravamo noi a comportarci
            da imperialisti andava bene? Ma la regola del
            benamato libero mercato non era "Vinca il più
            forte"? Brucia il culo, eh, a scoprire di non
            essere noi i più
            forti...E' un po' come quando qcn dice "l'abbiamo fatto anche noiin America tanti anni fa". E allora? Non è un motivoper "pigliarsela 'nder c**o".
            (E non mi parlare, ti prego, di diritti umani:
            forse noi in questo secolo non abbiamo sfruttato
            Africa, Sud America e Est Europeo per ingrossarci
            le tasche? Adesso è il turno dei Cinesi.
            Rosichiamo).Non lo faccio e, sinceramente, non me ne frega proprionulla. E poi sta storia dei diritti umani in Cina nonsappiamo fino a che punto è vera...
          • Olmo scrive:
            Re: Addio Intel!

            E' un po' come quando qcn dice "l'abbiamo fatto
            anche
            noi
            in America tanti anni fa". E allora? Non è un
            motivo
            per "pigliarsela 'nder c**o".Quoto in pieno.Mi domando allora perché non si boicottino i prodotti statunitensi o indiani.Voglio dire: l'obiettivo è di boicottare il mercato cinese o un certo tipo di mercato (di cui quello cinese è solo un esempio, fatalmente quello emergente)?PS. Se vuoi usare una parola volgare, usala. Se non vuoi usarla, non usarla. Ricorrere al falso perbenismo di mascherarla con gli asterischi è un po' ipocrita, IMHO. Non è la parola che può offendere, ma il suo significato: se ti scrivo che sei un figlio di pu**** e che faresti meglio ad andare a fan*** sono stato meno volgare?
          • BOICOTTA I CINESI scrive:
            Re: Addio Intel!

            Mi domando allora perché non si boicottino i
            prodotti statunitensi o
            indiani.
            Voglio dire: l'obiettivo è di boicottare il
            mercato cinese o un certo tipo di mercato (di cui
            quello cinese è solo un esempio, fatalmente
            quello
            emergente)?L'obiettivo è boicottare chi danneggia la tua economia.Chiunque esso sia.

            PS. Se vuoi usare una parola volgare, usala. Se
            non vuoi usarla, non usarla. Ricorrere al falso
            perbenismo di mascherarla con gli asterischi è un
            po' ipocrita, IMHO. Non è la parola che può
            offendere, ma il suo significato: se ti scrivo
            che sei un figlio di pu**** e che faresti meglio
            ad andare a fan*** sono stato meno
            volgare?Mi sono solo adeguato agli usi e costumi qui... Delperbenismo non me ne frega un CAZZO.Se vuoi posso scrivere FIGLIO DI PUTTANAe VAFFANCULO. L'abito non fa il monaco.
          • Zappatore scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: Olmo
            esattamente come, fino ad'ora, l'economia
            africana era a puttane per colpa
            nostra.cazzata.Il capitalismo in africa non attecchirà mai, non ha funzionato perchè i nigga non sono compatibili, hanno un socket diverso.
          • Olmo scrive:
            Re: Addio Intel!

            Il capitalismo in africa non attecchirà mai, non
            ha funzionato perchè i nigga non sono
            compatibili, hanno un socket
            diverso.Ci sono degli adattatori USB/nigga nigga/USBIl meraviglioso Fondo Monetario Internazionale, per esempio.Capitalismo in cambio di un po' di morti di tubercolosi ;)http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/articolo/1332779
          • Zappatore scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: Olmo

            Il capitalismo in africa non attecchirà mai, non

            ha funzionato perchè i nigga non sono

            compatibili, hanno un socket

            diverso.


            Ci sono degli adattatori USB/nigga nigga/USB
            Il meraviglioso Fondo Monetario Internazionale,
            per
            esempio.ma chi questi?http://www.gatt.org/ehttp://www.theyesmen.org/en/hijinks/wharton
          • Olmo scrive:
            Re: Addio Intel!

            http://www.theyesmen.org/en/hijinks/whartonIh ih! Letto il libro?Per chi non li conoscesse:http://www.repubblica.it/2005/e/sezioni/scienza_e_tecnologia/yesman/yesman/yesman.html
        • Flavio scrive:
          Re: Addio Intel!
          ehm scusa: non credi che se un italiano potesse comprerebbe tutto made in Italy? Io credo di si. Purtroppo c'è molta crisi di stipendi e di lavoro, e quindi si acquista quello che costa meno.Senza dimenticare che se acquisto italiano 99,9% delle volte è fatto "nel mondo globalizzato".Dovrei comprare una FIAT? Polonia, BrasileDovrei comprare Benetton? Romania e confezionata in italiaDovrei comprare Geox? Vietnamecc. ecc.Dove trovo il made in Italy VERO??Avevamo Olivetti. Avevamo Italtel.Ne avevamo altre, ma i nostri bravissimi imprenditori, affamati di soldi, soldi e soldi le hanno munte il più possibile, e alla fine hanno venduto quel che rimaneva per fare gli ultimi soldi. E lo sai chi ci ha rimesso? Io, tu noi che adesso siamo in una crisi di un paese comendato solo da gente con soldi che ne vuole sempre di più senza pensare a chi non ne ha.La nostra economia và p...e perchè chi ne ha ne vuole ancora di più, e per questo deve toglierne a chi ne ha pochi, perchè non può più fare altro.Scusate l'enorme OT
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!
            Ma scusa Fabio, io sono per il capitalismo, non sono un bolscevico , quindi , ragiono sulla base del mercato, perchè devo scegliere il made in italy ?Scelgo quello che pago meno,o che ha un migliore rapporto qualità-prezzo.Se poi è cinese, a me non cambia la vita.Mi sembra che c'è un tizio su PI che afferma ad ogni spron battuto ( sui forum ) che è giusto che i lavoratori in italia prendano poco, così loro guadagnano tanto.Quindi è giusto che io compro le scarpe cinesi ad un euro e che l'imprenditore italiano vada a dormire sotto i ponti.Anzi, aggiungo, parafrasando un noto pattern dei nostri imprendimucche , provateci voi , imprendimucche italiani a fare come i cinesi se ne siete capaci."Peccato che ci siano tanti imprenditori italiani che saprebbero gestire aziende cinesi, ma che non le gestiscono"
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!
            'azz, scusa Flavio, t'ho cambiato il nome.
          • io io scrive:
            Re: Addio Intel!
            quoto e straquoto
          • cip e ciop scrive:
            Re: Addio Intel!

            Anzi, aggiungo, parafrasando un noto pattern dei
            nostri imprendimucche , provateci voi ,
            imprendimucche italiani a fare come i cinesi se
            ne siete
            capaci.mah guarda... sarebbe anche più semplice di quel che pensi...ad esempio eliminando il sindacato....tu che ne penseresti?
          • Shi Huang Di scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: Flavio
            ehm scusa: non credi che se un italiano potesse
            comprerebbe tutto made in Italy? Io credo di si.Io credo di no.L'Italia merita di andare a fondo perché dal '600 in poi non ha saputo fare una minchia di niente, ha fatto schiacciare la sua tecnologia e la sua scienza dall'oscurantismo vaticano, si è fatta occupare da eserciti di mezza europa, e appena ottenuta la libertà ha dimostrato tutta la sua arretratezza da nazione contadina e ignoranza mettendo al potere i fascisti e alleandosi con quei simpaticoni dei nazisti. Non dimentichiamo poi le migliaia di morti africani nelle guerre coloniali fatti dagli italiani, di cui chissà perché nelle scuole italiane non si dice niente...Il dopoguerra lo conosciamo benissimo, economia di cartapesta clientelare e assistenziale, all'insegna del familismo e del nepotismo e politica estera al guinzaglio degli USA. E infatti appena sono arrivati i '90 e la globalizzazione ha accelerato l'economia italiana è andata allo sfascio, come meritava .Tanto meglio i cinesi, allora.E comunque tanto meglio sarebbe un mondo senza frontiere e senza 'sta cazzata di dover comprare italiano o chissà cos'altro...Dopotutto la Cina è già questo, uno stato internazionale che accoglie al di sotto del suo progetto di sviluppo una miriade di diversi popoli... peccato che i servizi segreti occidentali (in Tibet) e i terroristi islamici (nel Xinkiang) facciano di tutto per ridurre la Cina a un'enorme ex-Jugoslavia, attizzando i peggiori nazionalismi e le volontà rapaci di una teocrazia feudale (quella dei lama) che meriterebbe di essere spazzata via dalla storia. Ma cosa c'è da aspettarsi da un paese dominato dal Vaticano o dagli USA, che sono anch'essi una teocrazia sotto mentite spoglie?!
          • superciuk scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: Shi Huang Di
            - Scritto da: Flavio
            Dopotutto la Cina è già questo, uno stato
            internazionale che accoglie al di sotto del suo
            progetto di sviluppo una miriade di diversi
            popoli...popoli accolti con la massima libertà ovviamente, ma per favore...
          • Olmo scrive:
            Re: Addio Intel!
            Quoto
      • mumble mumble scrive:
        Re: Addio Intel!
        - Scritto da: krik&krok
        E TU TI FIDI DEI CINESI
        ???????????????????????????Quoto e aggiungo:http://punto-informatico.it/1494292/PI/News/washington-blocca-pc-lenovo.aspx
        • Andonio scrive:
          Re: Addio Intel!
          Gli Americani avevano anche bloccato i salami Italiani perche' portavano la peste suina.........Mentre loro ci mandano tranquillamente gli organismi Geneticamente Modificati che ti fanno diventare il pisello verde
      • Shi Huang Di scrive:
        Re: Addio Intel!
        - Scritto da: krik&krok
        E TU TI FIDI DEI CINESI
        ???????????????????????????Meglio i cinesi degli americani.Gli americani sono senza cultura, sono una nazione senz'anima nata neanche due secoli fa.La Cina ha una storia plurimillenaria fatta di arte, pensiero, letteratura e tecnologia che il resto del mondo nemmeno si sogna.L'Europa e la Cina dovrebbe essere naturali alleate per un nuovo rinascimento laico e umanista che spazzi via l'oscurantismo vaticano, il fondamentalismo islamico e l'integralismo degli evangelici di Bush: sono questi tre i maggiori responsabili delle attuali guerre che sconvolgono il pianeta.
        • BOICOTTA I CINESI scrive:
          Re: Addio Intel!


          L'Europa e la Cina dovrebbe essere naturali
          alleate per un nuovo rinascimento laico e
          umanista che spazzi via l'oscurantismo
          vaticano, il fondamentalismo islamico e
          l'integralismo degli evangelici di Bush: sono
          questi tre i maggiori responsabili delle attuali
          guerre che sconvolgono il
          pianeta.Questa è l'unica cosa saggia che hai detto.Peccato sia utopia, peccato davvero.
        • superciuk scrive:
          Re: Addio Intel!
          - Scritto da: Shi Huang Di
          L'Europa e la Cina dovrebbe essere naturali
          alleate per un nuovo rinascimento laico e
          umanista che spazzi via l'oscurantismo
          vaticano, il fondamentalismo islamico e
          l'integralismo degli evangelici di Bush: sono
          questi tre i maggiori responsabili delle attuali
          guerre che sconvolgono il
          pianeta.il vaticano ha fatto crollare l'urss, i prossimi sono i cinesi, che brutto aver paura e poter solo attendere l'inevitabile?
          • Linaro scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: superciuk
            il vaticano ha fatto crollare l'urss, i prossimi
            sono i cinesi, che brutto aver paura e poter solo
            attendere
            l'inevitabile?L'URSS è implosa da sola e, come la fenice, è auto-rinata ma in forma ancora peggiore, dal fintocomunismo delle oligarchie si è passato al più spietato capitalismo oligarchico con concentrazioni di potere politico, economico e criminale...Il Vaticano in Cina ha influenza ZERO* se china la testa appena Pechino gli dice di non ricevere il Dalai Lama...* Ma si rifà abbondantemente in Italia...
          • Olmo scrive:
            Re: Addio Intel!

            il vaticano ha fatto crollare l'urssGli imperi cadono per motivi economici, non certo per quello che può professare una chiesa.
          • Linaro scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: Olmo

            il vaticano ha fatto crollare l'urss

            Gli imperi cadono per motivi economici, non certo
            per quello che può professare una
            chiesa.Il Vaticano è un centro di potere economico, sociale e politico di prim'ordine. Ma in Cina non ha voce in capitolo...
          • Olmo scrive:
            Re: Addio Intel!

            Il Vaticano è un centro di potere economico,
            sociale e politico di prim'ordine. Ma in Cina non
            ha voce in
            capitolo...Palese.Io contestavo l'affermazione che la sola causa del fallimento dell'URSS sia imputabile all'attività del Vaticano
          • Shi Huang Di scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: superciuk
            - Scritto da: Shi Huang Di

            L'Europa e la Cina dovrebbe essere naturali

            alleate per un nuovo rinascimento laico e

            umanista che spazzi via l'oscurantismo

            vaticano, il fondamentalismo islamico e

            l'integralismo degli evangelici di Bush: sono

            questi tre i maggiori responsabili delle attuali

            guerre che sconvolgono il

            pianeta.

            il vaticano ha fatto crollare l'urss, i prossimi
            sono i cinesi , che brutto aver paura e poter solo
            attendere
            l'inevitabile?(rotfl)(rotfl)(rotfl)Aspetta e spera!!!!!I cattolici sono meno dell'1% dei cinesi.E su 15 milioni di cristiani cinesi, il 60% sono protestanti.Credere che il vaticano faccia crollare la Cina è come credere che il Senegal conquisterà l'Italia grazie a quelli che vendono borse all'angolo della strada!
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!
            Certo che crollerà, i segni del declino li abbiamo visti all'apertura e chiusura delle olimpiadi.Revocheranno le commesse per costruire le statuine dei santi e dei rosari in plastica madeinchina e l'economia cinese si affloscerà come un castello di carte. :D ;)
          • superciuk scrive:
            Re: Addio Intel!
            ahahahha poveri cristani, sopravvivono ai secoli, a tutto, sono insignificanti, non contano niente.... ma mi pare di trovare sempre un certo accanimento contro di loro, ma non fanno paura, no eh ... ;)sarà che vivono di quello che non spiegabile con i ragionamenti, ma vivono di fede, cosa che non è controllabile e pianificabile dalla simpatica oligarchia cinese (prima avevano gli imperatori e ora.... altri imperatori, ma più fichi, con le magliettine del che, sono più trendy) ;)la religione (che possa piacere o meno) non è mica un fiume che si può deviare a piacimento, non è mica un brevetto che si può copiare infischiandosene altamente degli accordi internazionali, non è mica una nazione sovrana liberata (o invasa? chissà), non è mica tante cose... ;)cmq chi vivrà vedrà, vediamo se le illiberali finte democrazie occidentali la spunteranno contro la superiore oligarchia imperiale cinese ;)
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!

            sarà che vivono di quello che non spiegabile con
            i ragionamenti, ma vivono di fede, cosa che non è
            controllabile e pianificabile dalla simpatica
            oligarchia cinese (prima avevano gli imperatori e
            ora.... altri imperatori, ma più fichi, con le
            magliettine del che, sono più trendy)
            ;)
            Primo : un po' di ironia no eh ?Secondo : ma di chi parli , dei mussulmani ?I cristiani hanno la fede ???? :D(rotfl)E da quando in qua ? Forse la fede al dito, la prima notte ; la seconda la tolgono per andare a rimorchiare.Massimo rispetto invece per tutto il mondo ufficiale cattolico-cristiano , che è una potenza economico militare invidiabile ed anche ,imbattibile, fino ad ora, grazie al suo essere atea e non avere ostacoli religiosi alla sua marcia inarrestabile.
          • superciuk scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: sotto mentite spoglie
            Primo : un po' di ironia no eh ?e pensa che ci ho messo le emoticon :|immagina se non le mettevo! (rotfl)
            Secondo : ma di chi parli , dei mussulmani ?se non hai capito, non è colpa mia ;)
            I cristiani hanno la fede ???? :D(rotfl)
            E da quando in qua ?
            Forse la fede al dito, la prima notte ; la
            seconda la tolgono per andare a
            rimorchiare.si vede che nella tua vita hai conosciuto solo gente in quel modo, è una cosa triste, ma sono problemi loro, nè tuoi nè miei, solo che il tuo generalizzare fa tanto tristezza assoluta ;)
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!

            si vede che nella tua vita hai conosciuto solo
            gente in quel modo, è una cosa triste, ma sono
            problemi loro, nè tuoi nè miei, solo che il tuo
            generalizzare fa tanto tristezza assoluta
            ;)Mah, dovresti intristirti del fatto che in italia ci sia lo 0,5% di cattolici e il 99,95% che hanno la tessera del partito nazionale cattolico cristiano,ma anche un po progressista (rotfl)(rotfl) detto anche "SeNonSonoBattezzatoEDicoCheNonSoCristianoNunMagno" (rotfl)(rotfl).Ma poi vabbè,dai , qui comandate voi ,li loro,non è bello così ?
          • superciuk scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: sotto mentite spoglie
            Mah, dovresti intristirti del fatto che in italia
            ci sia lo 0,5% di cattolici e il 99,95% che hanno
            la tessera del partito nazionale cattolico
            cristiano,ma anche un po progressista
            (rotfl)(rotfl) detto anche
            "SeNonSonoBattezzatoEDicoCheNonSoCristianoNunMagno

            Ma poi vabbè,dai , qui comandate voi ,li loro,non
            è bello così
            ?ahaahah ma è veramente ilare questa cosa del comandare o meno, ma del resto credo che quello da scritto sia il contrapasso necessario per controbilanciare l'esistenza dei cosidetti "profeti laici delle minoranze", che come sempre non possono sbagliare e ovviamente vedono sempre la luce, anzi no, essi stessi sono la luce, la emanano proprio e illuminano i poveri stolti che osano pensarla in maniera diversa (manco fossero piccoli soli) ;)
        • SpaghettiNetwork scrive:
          Re: Addio Intel!
          - Scritto da: Shi Huang Di
          - Scritto da: krik&krok

          E TU TI FIDI DEI CINESI

          ???????????????????????????NO, non mi fido. guarda cosa stanno facendo con le spedizioni internazionali, hanno sistematicamente hackerato gli incoterms 2000.
          Meglio i cinesi degli americani.Meglio certi cinesi (quali poi? nomi e cognomi, ah no, non puoi c'è il firewall) di alcuni americani.L'america è un continente, anche solo alle dimensioni di uno stato ci sono differenze enormi, pensa a Bolzano e Siracusa.
          Gli americani sono senza cultura, palle, hanno una cultura diversa.
          sono una
          nazione senz'anima nata neanche due secoli
          fa.di nuovo palle.Allen Ginsberg? Charles Bukowsky? Noam Chomsky?in SOLI due secoli?
          La Cina ha una storia plurimillenaria fatta di
          arte, pensiero, letteratura e tecnologia che il
          resto del mondo nemmeno si
          sogna.ed esattamente come i greci considerano gli stranieri dei barbari, hanno insito in loro lo stesse seme che da noi diede origine al totalitarismo.Non che debba per forza germogliare, ma io mi sceglierei con più cura gli alleati.
          L'Europa e la Cina dovrebbe essere naturali
          alleate per un nuovo rinascimento laico e
          umanista che spazzi via l'oscurantismo
          vaticano, il fondamentalismo islamico e
          l'integralismo degli evangelici di Bush: sono
          questi tre i maggiori responsabili delle attuali
          guerre che sconvolgono il
          pianeta.speranza condivisibile, ma ho paura che noi rimarremo a guardare da lontano ed intanto siamo l'ultima area del globo dove si vive civilmente, questo ricordiamocelo.
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!

            .... intanto siamo
            l'ultima area del globo dove si vive civilmente,
            questo
            ricordiamocelo.Premesso che non me ne può fregare di meno dei cinesi, russi, amerigatti, italioti etc.......Che qui si viva civilmente , ho i miei più che fondati dubbi.Per area intendi l'occidente, l'europa o l'italia ?Certo,se sono un prenditore italiota a cui regalano aziende decotte, facendomi la cortesia di non farmi accollare i suoi debiti e ,con questo regalo, posso incrementare la mia collezione di yacht e ,magari fare affari immobiliari con i quali , anche se truffo un pochino,mi mandano a scontare la pena nella zona più chic del paese , nella villa al mare che affitto a qualche decina di migliaia di euro al mese, si, hai ragione è il posto più civile del mondo.Se sono un lavoratore che abita nella stessa nazione ,no.
          • H5N1 scrive:
            Re: Addio Intel!
            Se fosse per me avresti il Pulitzer...
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!

            Se fosse per me avresti il Pulitzer...Grazie!!! Ma non c'entra nel garage........(rotfl) :D(cylon)
          • SpaghettiNetwork scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: sotto mentite spoglie

            .... intanto siamo

            l'ultima area del globo dove si vive civilmente,

            questo

            ricordiamocelo.

            Premesso che non me ne può fregare di meno dei
            cinesi, russi, amerigatti, italioti
            etc.......
            Che qui si viva civilmente , ho i miei più che
            fondati
            dubbi.

            Per area intendi l'occidente, l'europa o l'italia
            ?nel senso...E' meglio essere povero in EU che in qualunque altro luogo del pianeta.
            Certo,se sono
            ...
            lavoratore che abita nella stessa
            nazione
            ,no.nessuno è perfetto, ma se sei ricco vivi bene dovunque, se sei povero invece meglio stare qui, anche se vivi in Italia.
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!

            nessuno è perfetto, ma se sei ricco vivi bene
            dovunque, se sei povero invece meglio stare qui,
            anche se vivi in
            Italia.E non lo so mica, bisognerebbe chiedere agli emarginati delle nostre calcutta o mumbey
          • SpaghettiNetwork scrive:
            Re: Addio Intel!
            Vogliamo chiedere direttamente agli emarginati di Calcutta e Bombey?ma senza andare troppo distante anche a quelli di Tunisi, a quelli arabi puoi chiedere direttamente tu se vuoi, sono sicuro che qualcuno di loro è venuto a farsi emarginare anche nella tua zona.
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: SpaghettiNetwork
            Vogliamo chiedere direttamente agli emarginati di
            Calcutta e
            Bombey?

            ma senza andare troppo distante anche a quelli di
            Tunisi, a quelli arabi puoi chiedere direttamente
            tu se vuoi, sono sicuro che qualcuno di loro è
            venuto a farsi emarginare anche nella tua
            zona.Sicuramente ; nella mia ,nella tua, in quella di tutti.Nelle fabbrichette dei nordestini leghisti ( tipo l'azienda del tal legaro che teneva i clandestini cinesi a lavorare ), nelle imprese palazzinare del centro italia,negli appartamenti dei destrorsi di roma dove li fanno vivere ammucchiati in 7 - 8 a stanza, magari poi gridando "Dagli allo straniero".Parliamoci e confrontiamo se vivono civilmente come dici tu o incivilmente come dico io ;Però , capiamoci subito, per me far lavorare uno straniero o italiano al nero solo perchè così risparmio è incivile, magari per te non lo è; se invece è incivile anche per te, possiamo valutare con lo stesso metro di giudizio.
          • SpaghettiNetwork scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: sotto mentite spoglie
            - Scritto da: SpaghettiNetwork
            Sicuramente ;
            nella mia ,nella tua, in quella di tutti.esatto, per me cmq è un bene per noi che vengano qui a LAVORARE e FARE FIGLI, figli che alla prossima generazione saranno italiani, io conosco già parecchi ragazzini arabi e africani che parlano i dialetti italiani.mi si apre il cuore quando vedo queste cose e mi torna un po di speranza che mi da la forza di rimanere qui e non scappare all'estero.
            Nelle fabbrichette dei nordestini leghisti ( tipo
            l'azienda del tal legaro che teneva i clandestini
            cinesi a lavorare ), nelle imprese palazzinare
            del centro
            italia, negli appartamenti dei destrorsi di roma dove li
            fanno vivere ammucchiati in 7 - 8 a stanza,
            magari poi gridando "Dagli allo
            straniero".vero, verissimo, fin troppo vero.
            Parliamoci e confrontiamo se vivono civilmente
            come dici tu o incivilmente come dico io
            ;attenzione: io dico che siamo i PIU' civili.relativo non assoluto.
            Però , capiamoci subito, per me far lavorare uno
            straniero o italiano al nero solo perchè così
            risparmio è incivile, magari per te non lo è; se
            invece è incivile anche per te, possiamo valutare
            con lo stesso metro di
            giudizio.E' sicuramente incivile, ma è molto più incivile quel che succede nelle fabbriche in Cina, in Messico, in Congo o in TUTTA la società Marocchina (in quest'ultimo caso parlo per conoscenza diretta). Sono proprio ordini di grandezza diversi, abbastanza distanti tra loro da farmi asserire con tranquillità che noi qui stiamo in un paradiso.poi in assoluto non è così perchè tutto è perfettibile ed è nostro dovere morale continuare a cercare di migliorare la società, ma a me questo sembra scontato.
          • H5N1 scrive:
            Re: Addio Intel!

            esatto, per me cmq è un bene per noi che vengano
            qui a LAVORARE e FARE FIGLI, figli che alla
            prossima generazione saranno italiani, io conosco
            già parecchi ragazzini arabi e africani che
            parlano i dialetti
            italiani.
            mi si apre il cuore quando vedo queste cose e mi
            torna un po di speranza che mi da la forza di
            rimanere qui e non scappare
            all'estero.A Roma nel 212 a.c un editto di Caracalla dava cittadinanza Romana a tutti gli abitanti dell'Impero.Non importava di che etnia o religione tu fossi: eri Romano.Ovviamente con le conseguenze positive e negative che la cittadinaza portava seco.Il futuro è la multietnicità.Per amore o per forza.
          • SpaghettiNetwork scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: H5N1
            A Roma nel 212 a.c un editto di Caracalla dava
            cittadinanza Romana a tutti gli abitanti
            dell'Impero...
            ...Il futuro è la multietnicità. Quindi il futuro è il passato. (geek) :D...adoro PI...l'eterno ritorno dell'uguale...(idea)
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!

            Sono proprio ordini di grandezza diversi,
            abbastanza distanti tra loro da farmi asserire
            con tranquillità che noi qui stiamo in un
            paradiso.Sono molto d'accordo con te,però, solo per amor di discussione, posso dirti che , forse, ora come ora , vive meglio ( o almeno ha una percezione tale ) l'ex contadino cinese che guadagna 120 euro al mese per 12 ore al giorno di lavoro, che il precario italiano a 700/800 euro al mese.Come ho già detto a Simone, la mia era una sorta di provocazione, che esortava a guardare ciò che non va anche qui fra di noi.Saluti.
          • SpaghettiNetwork scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: sotto mentite spoglie

            Sono proprio ordini di grandezza diversi,

            abbastanza distanti tra loro da farmi asserire

            con tranquillità che noi qui stiamo in un

            paradiso.

            Sono molto d'accordo con te,però, solo per amor
            di discussione, posso dirti che , forse, ora come
            ora , vive meglio ( o almeno ha una percezione
            tale ) l'ex contadino cinese che guadagna 120
            euro al mese per 12 ore al giorno di lavoro, che
            il precario italiano a 700/800 euro al
            mese.c'era un bel monologo di paolini dove confrontava il contadino e l'operaio...ed anche noi uomini metropolitani ci accorgiamo che è meglio fare la vendemmia che portare le cuffe...anche se ti fai il culo lo stesso.cmq il problema del contadino cinese è che come per i ns contadini degli anni '50 sta vedendo il suo mondo sparire pian piano, secondo me deve essere deprimente.
            Come ho già detto a Simone, la mia era una sorta
            di provocazione, che esortava a guardare ciò che
            non va anche qui fra di
            noi.

            Saluti.e figli maschi...uno solo però
          • Simone scrive:
            Re: Addio Intel!
            Fidati, meglio poveri in europa... un modo di mangiare e dormire al coperto lo si trova sempre qui. Per lo più ti danno anche la pensione e l'assistenza sanitaria cosa che il resto del mondo se la scorda.
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!
            Certo Simone, è chiaro che la mia è una provocazione :fortunatamente, scene da esuli africani , rifocillati dalle truppe ONU , qui ancora non le ho viste ( anche se devo dirti che un episodio è accaduto in Portogallo [ visto su EuroNews ], che penso possa essere considerato Europa );però , volevo esortare a non pensare solo alla nostra condizione di "privilegiai", ma a guardarsi un po intorno vicino a noi e possiamo trovare condizioni tristissime anche nelle nostre periferie degradate.Soltanto e semplicemente questo.
          • SpaghettiNetwork scrive:
            Re: Addio Intel!
            - Scritto da: sotto mentite spoglie
            volevo esortare a non pensare solo alla
            nostra condizione di "privilegiai"bisognerebbe capire storicamente da dove deriva questa condizione, ma IMHO è ancora troppo presto per fare delle analisi lucide.
        • ema scrive:
          Re: Addio Intel!
          il popolo cinese è un conto. La storia cinese è monolitica come la chiusura culturale che dimostrano ovunque vanno. Qui a Roma è pieno di cinesi che non conoscono l'italiano e non vogliono impararlo (non è uno scherzo, andate nei negozi di piazza vittorio). L'america è l'unico paese al mondo in cui SONO RAPPRESENTATE TUTTE LE CULTURE, e tutte le culture vivono sotto le stesse leggi. E' un paese nato così, ed è per questo che la spunterà anche stavolta, alla faccia di quelli che dicono w la Cina solo perchè mi permette di cambiare il lettore mp3 tre volte all'anno a poco prezzo e alla faccia di quelli che vogliono vedere morta l'America solo per una questione ideologica, ma soprattutto alla faccia del governo Cinese a cui, qui io posso fare una critica (grandiosa la democrazia !! per cui sono morte milioni di persone !!). In Cina i diddidenti vengono uccisi con una pallottola e gli organi epiantati e venduti in occidente !! 10000 ogni anno !! sapete perchè costa così poco il botulino per correggere le rughe ?? per questo !!! La Cina si è inventata il capitalismo a partire dal 1995 perchè sapeva di dover cambiare sistema di dominio. E sta diventando la PIU' STRAORDINARIA MACCHINA DI CONTROLLO MEDIATICO DI TUTTI I TEMPI con miliardi e miliardi di dollari di investimento proprio per questo fine... I cinesi sono un popolo ricco di storia e cultura, al pari dell'Italia, è il loro governo che sta sottomettendo loro e noi !!! se fossimo in Cina questo sito sarebbe stato già chiuso (6000 al giorno durante le olimpiadi)!! non comprare cinese forse è impossibile ma aprire gli occhi per capire che il nostro amico qui che scrive con uno pseudonimo cinese "sembra" stipendiato dal governo cinese, ecco forse questo è possibile !! libertà !! faranno la fine dei Persiani contro i Greci ! VINCE CHI HA LA CULTURA DELLA DEMOCRAZIA E DELLA LIBERTA ' E' SEMPRE stato così e sempre lo sarà !!!
          • H5N1 scrive:
            Re: Addio Intel!
            Sono nato e cresciuto a Roma, a Piazza Vittorio e posso confermare quanto dici, ma non sono d'accordo completamente.Innanzitutto sono più o meno 10.000 che esiste il genere umano.In questi 10.000 anni di esistenza la cultura propriamente detta è apparsa circa 5.000 anni fa e la DEMOCRAZIA solo di recente.1 - Il genere umano ne ha potuto far a meno per 10.000 anni circa2 - sono circa 10.000 che tutti gridano alla libertà e all'amore e alla fine dei soprusi e non è mai cambiato un ca**o quindi non vedo perchè dovrebbe cambiare ora3 - quando dici che "L'america è l'unico paese al mondo in cui SONO RAPPRESENTATE TUTTE LE CULTURE, e tutte le culture vivono sotto le stesse leggi" dimentichi che a Los Angeles la stessa legge per i bianchi non è la stessa per i neri
          • ema scrive:
            Re: Addio Intel!
            la democrazia è imperfetta ma almeno è un equilibrio dinamico in cui le forze possono esprimersi liberamente, a Los Angelese in effetti gli omosessuali possono liberamente sposarsi !
          • H5N1 scrive:
            Re: Addio Intel!
            Su questo sono d'accordo, ma non credo che il discorso sia semplice da affrontare soprattutto in un forum dove puoi trovare troll, individui aggressivi e idioti vari che si limitano a commenti offensivi privi di una minima argomentazione logica.Si è partiti da una notizia tecnologica e si è subito arrivati a parlare della politica economica di un paese come la Cina.Il "libero mercato" non esiste e non può esistere.Potremo parlare di libero mercato quando anche un minimo di normative sulla forza lavoro e sui metodi produttivi saranno applicati e applicabili nei Paesi che ne fanno parte.Se faccio produrre 1.000.000 di pezzi di un qualunque prodotto in situazioni igienico-sanitarie precarie ad una manovalanza la cui età media è di anni 13 senza, tra l'altro, rispettare alcuno standard qualitativo sul bene finale, per avere "libero mercato" dovrei o permettere le stesse condizioni agli altri Paesi o vietarle a quello che le adotta.Il resto sono solo chiacchiere.
          • ema scrive:
            Re: Addio Intel!
            su questo sono d'accordo, faccio un'ultima riflessioneL'Italia è messa male è vero ....ma se io faccio cadere inavvertitamente per terra un signore, per quanto privo di studi e cultura, in Italia quel signore mi dirà: "lei non ha DIRITTO di fare questo".Lo stato di diritto.. da noi da tutti compreso da tutti reclamato.. a partire da questo noi ci scandaliziamo e reclamiamo la nostra parte, anche con la lotta.Se non c'è questo nella cultura di un popolo, se non matura questo, il resto è incapacità di reagire. L'occidente è questo: la cultura di dire: io ho il Diritto !!! i processori dell'articolo verranno prodotti come sempre da persone che, purtroppo, non sanno nemmeno di cosa sto parlando e non perchè sono cinesi, ma perchè studiano in scuole che dicono che la Cina è il migliore dei mondi possibili. Almeno noi sappiamo che l'Italia non lo è ... mica è poco !!
          • H5N1 scrive:
            Re: Addio Intel!
            Saggio ragionamento, ma resto dell'opinione che nulla è cambiato e nulla cambierà.Alla fine resta, comunque, il fatto che siamo liberi di scegliere il prodotto che vogliamo ovunque (e comunque) sia prodotto.
          • sotto mentite spoglie scrive:
            Re: Addio Intel!
            Scusate se mi intrometto nella vostra conversazione ; anch'io mi sono trovato a fare lo stesso tuo ragionamento :"Ma come caspita abbiamo fatto , da un chip, a passare ai diritti umani in Cina, al suo boicottaggio, al cristianesimo , ai poveri etc...."Sinceramente mi interessava leggere commenti tecnici di persone preparate ( e qui di solito se ne trovano ), poi mi sono fatto prendere dalla discussione, complice la mia natura propensa al "cazzareggiamento".Il fatto è che siamo presi da una sindrome di accerchiamento e di, conseguente , divisione.La cina è criticabile ? Certo, ma come sono criticabili altri stati e nazioni; chi pensa che ci siano nazioni "democratiche", forse legge poco giornali e libri.Purtroppo viviamo in un mondo barbaro, tutti.Ognuno guarda i propri interessi e vi posso garantire che se parlate con i quasi 200 milioni di classe media cinese che , attualmente, ha un tenore di vita più alto di quella italiana ( se ci sono statistiche che dicono il contrario ditemelo, imparerò una cosa in più ), delle vostre obiezioni , diritti civili, Tibet, chiese etc... non sanno che farsene, sarà triste ,ma è così.Così , vi posso garantire che se parlate dei problemi di un precario italiano a qualcuno che fa parte del ceto alto italiano e , magari elencate loro i difetti italiani, vi risponderà che vi sbagliate , che qui si sta benissimo.
          • H5N1 scrive:
            Re: Addio Intel!
            E' vero: mi sento ripetere tutti i giorni che il precariato non esiste.E sono un precario.Inoltre la maggioranza dell'italica gente è convinta che chissà quanto si guadagna nel settore dell'informatica.In questo forum, addirittura, mi è stato detto che se guadagno solo 1.000/mese a 35 anni significa che non ne valgo di più.Il mio pensiero? Lasciamo che il progresso avanzi, indipendentemente dalle stragi, dai morti, dalle ideologie o dal colore politico di chi lo sovvenziona.Tanto i geek/hacker esistono per rendere disponibili le risorse a chi vuole averle e non a chi le produce.
        • Deng Chang Wu scrive:
          Re: Addio Intel!
          - Scritto da: Shi Huang Di
          - Scritto da: krik&krok

          E TU TI FIDI DEI CINESI

          ???????????????????????????

          Meglio i cinesi degli americani.
          Gli americani sono senza cultura, sono una
          nazione senz'anima nata neanche due secoli
          fa.
          La Cina ha una storia plurimillenaria fatta di
          arte, pensiero, letteratura e tecnologia che il
          resto del mondo nemmeno si
          sogna.E poi possiamo sempre scrivere libri falsi che lo dicono.
    • Terminator T1000 scrive:
      Re: Addio Intel!
      - Scritto da: Alex T.
      Ciao ciao Intel... addio trusted computing,
      massoni e supercontrollori. Kalissimo utente Occidentale, noi di Paltito Komusta Kapitalista Cinese ti linglazia per tuo luminoso post.Noi ti licoldale che noi avele iventato vela massoneria e contlollo delle masse.
Chiudi i commenti