Evento Google a NY, 9 ottobre: Pixel 3 e non solo

Pixel 3 e Pixel 3 XL saranno presentati da Google con un incontro che andrà in scena il 9 ottobre a New York: ufficializzata la data dell'evento.

Martedì 9 ottobre: questa la data da cerchiare in rosso sul calendario per tutti coloro che desiderano conoscere le novità hardware in arrivo da Google. Il gruppo di Mountain View, con un invito diffuso alla stampa internazionale, ha confermato il giorno scelto per l’annuncio dei suoi dispositivi di prossima generazione. Ancora poco più di un mese, quindi, per sapere tutto sugli smartphone della famiglia Pixel 3, in parte già svelati dall’immancabile ondata di rumor che nel corso degli ultimi mesi ha invaso la grande Rete.

L’evento Google del 9 ottobre

A ospitare l’appuntamento sarà una non ancora meglio precisata location della grande mela: New York è la città scelta da bigG, come testimonia il messaggio alquanto esplicito “I <3 NY” contenuto nella GIF. Quel “3” non è certo stato inserito per caso. Anche l’accoppiata dei colori impiegati, un argento e una sorta di rose gold, potrebbe non essere fortuita e indicare le tinte dei dispositivi che andranno a competere nella fascia top di gamma del mercato. Lo si potrà seguire in streaming attraverso il canale YouTube dedicato proprio ai device del gruppo, a partire dalle ore 11.00 AM PT, corrispondenti alle 17:00 nostrane.

L'invito diramato da Google per l'evento del 9 ottobre organizzato a New York

Non solo Pixel 3 e Pixel 3 XL

Se gli smartphone Pixel 3 e Pixel 3 XL saranno senza ombra di dubbio i protagonisti assoluti, non è da escludere la possibilità di veder presentati a NY altri dispositivi. Stando alle indiscrezioni, bigG potrebbe sfruttare l’hype generato dall’evento per annunciare anche un nuovo Pixelbook e altri prodotti della famiglia “Made by Google”, compreso uno smart display con assistente virtuale integrato, le cuffie Pixel Buds di seconda generazione, un tablet basato su Chrome OS e un dongle Chromecast con performance WiFi e Bluetooth migliorate. Non arriverà invece quest’anno il tanto atteso Pixel Watch con piattaforma Wear OS, come sottolineato dallo stesso gruppo di Mountain View la scorsa settimana.

Con un focus sugli smartphone, secondo le voci di corridoio finora trapelate il più piccolo dei due avrà un design simile a quello del predecessore Pixel 2 XL, anche se con dimensioni più contenute. Il fratello maggiore, invece, sarà caratterizzato dall’introduzione dell’ormai onnipresente notch sulla parte alta dello schermo, in modo da sfruttare la superficie frontale in tutta la sua ampiezza. Si parla inoltre di una doppia fotocamera frontale per entrambi (sul retro rimarrà un unico sensore) e di una scocca posteriore in vetro per consentire la ricarica della batteria in modalità wireless. Lato software, ovviamente, troverà posto il più recente sistema operativo Android 9.0 Pie. Queste le probabili schede tecniche.

  • Google Pixel 3: display 18:9 da 5,5 pollici (2160×1080 pixel), processore Snapdragon 845, GPU Adreno 630, Pixel Visual Core, 4 GB di RAM, 64 o 128 GB di storage, fotocamera posteriore da 12,2 megapixel, doppia fotocamera frontale da 8,1 megapixel, Bluetooth 5.0 LE e batteria da 2.915 mAh;
  • Google Pixel 3 XL: display 18:9 da 6,7 pollici (2960×1440 pixel), processore Snapdragon 845, GPU Adreno 630, Pixel Visual Core, 4 GB di RAM, 64 o 128 GB di storage, fotocamera posteriore da 12,2 megapixel, doppia fotocamera frontale da 8,1 megapixel, Bluetooth 5.0 LE e batteria da 3.430 mAh.
Fonte: The Verge

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti