FB e vaccini: un'etichetta contro la disinformazione

Le iniziative di Facebook a sostegno della campagna vaccinale e contro la disinformazione sul tema che rimbalza sulle bacheche dei social.
Le iniziative di Facebook a sostegno della campagna vaccinale e contro la disinformazione sul tema che rimbalza sulle bacheche dei social.

Mai come in questo momento è necessario garantire e supportare l’accesso a un’informazione priva di distorsioni sul tema vaccini: far riferimento esclusivamente ai dati ufficiali e alle comunicazione provenienti dalle autorità sanitarie è di fondamentale importanza. Facebook ha intenzione di fare la propria parte con l’iniziativa annunciata oggi e che interesserà anche Instagram.

Vaccini: le iniziative di Facebook e Instagram contro la disinformazione

A breve i due social network allegheranno un’etichetta ai post sull’argomento, in tutto il mondo, rimandando a fonti come l’Organizzazione Mondiale della Sanità per saperne di più. Una mossa del tutto simile per modi e finalità a quella attuata lo scorso anno nelle prime fasi della pandemia, anche per porre un freno alla diffusione delle teorie del complotto su COVID-19. Il risultato è quello visibile nell’immagine qui sotto.

Le iniziative di Facebook a sostegno della campagna vaccinale e contro la disinformazione

Sullo stesso fronte si registra in queste ore l’intervento di Mark Zuckerberg che anticipa il debutto di uno strumento utile ai cittadini per prenotare la somministrazione.

Oggi lanciamo una campagna globale per avvicinare 50 milioni di persone all’ottenimento dei vaccini per COVID-19.

Inoltre, arriva su Instagram il COVID-19: Centro Informazioni già presente da lungo tempo su Facebook, uno spazio aggiornato di continuo con informazioni e dati sulla pandemia nonché sulle restrizioni imposte dalle autorità per limitarla e sulla campagna vaccinale.

Coinvolta nell’iniziativa anche WhatsApp grazie alle collaborazioni attuate con i governi al fine di approntare chatbot attraverso i quali mettersi in coda per ottenere la somministrazione.

Focalizzando l’attenzione sull’Italia, stando alla dashboard ufficiale ad oggi i vaccini inoculati sono oltre 6,7 milioni. Superata inoltre la soglia dei 2 milioni di persone che hanno già ricevuto anche il richiamo. Da qui in avanti si prevede e si auspica un’accelerazione.

Fonte: Facebook
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti