FCC, appello per il tablet in aereo

La Federal Communications Commission chiede l'autorizzazione a usare tablet ed e-reader durante le fase di decollo dei voli commerciali. Sarebbero ininfluenti per la sicurezza

Roma – Una richiesta volta a ottenere l’autorizzazione all’uso di tablet ed e-reader durante la fase di decollo sui voli di linea: è l’istanza avanzata da Julius Genachowski, presidente di FCC, a Michael Huerta, capo della Federal Aviation Administration (FAA).

Nella lettera ufficiale Genachowski fa riferimento all’evidente utilità che i dispositivi elettronici mobile rivestono nella vita quotidiana degli utenti e delle attività produttive: “permettono alle persone di rimanere informate e in contatto con amici e familiari, consentono alle aziende grandi e piccole di essere più produttive ed efficienti, favorendo la crescita economica e rafforzando la competitività degli Stati Uniti”.

Le regole adottate a bordo dei velivoli commerciali sono nate dalla necessità di evitare interferenze radio con le strumentazioni tecniche di volo, anche se l’ente dell’aviazione statunitense non avrebbe ancora ottenuto prove concrete circa la presunta pericolosità rappresentata da dispositivi come iPad o Kindle. Un dubbio alimentato dal fatto che, come rivelato dal New York Times , FAA avrebbe autorizzato i piloti a utilizzare iPad all’interno della cabina di pilotaggio.

Proprio in risposta alle crescenti pressioni da parte di untenti e associazioni, FAA ha avviato una commissione di studio con l’intento di valutare la possibilità di modificare i regolamenti adottati circa l’uso di dispositivi elettronici a bordo, ma nessuna raccomandazione è stata al momento trasmessa. L’appello di FCC potrebbe rappresentare l’input decisivo alla modifica delle regole attuali. ( C.S. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • libcyborg scrive:
    stallman è uno scassamaroni ware
    ...abbiamo visto tutti a cosa portano gli estremismi...linux ha bisogno di utenti che i geek considerano "utonti" perchè paradossalmente gli utonti non sanno cosa c'è "sotto il cofano" ma quantomeno accettano di buon grado la parola: Progresso.
  • iRoby scrive:
    Ubuntu mi piace ma...
    A me Ubuntu piace, tweakata a dovere fa tante cose.Ma mi da fastidio questa strada che ha intrapreso.Poteva andare per qualche firmware chiuso di qualche scheda strana.Poteva passare flash player e qualche software proprietario per quando ti serve qualche funzione di quel programma.Ma questo inizia a darmi parecchio fastidio.Qualcuno sa se in rete iniziano a girare hack per eliminare queste funzioni, o per bloccare qualsiasi comunicazione inutile con l'esterno e i server di Canonical/Amazon?
    • maxsix scrive:
      Re: Ubuntu mi piace ma...
      - Scritto da: iRoby
      A me Ubuntu piace, tweakata a dovere fa tante
      cose.
      E non stai prima con Debian a sto punto.O ti piace Unity?
      • sbrotfl scrive:
        Re: Ubuntu mi piace ma...
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: iRoby

        A me Ubuntu piace, tweakata a dovere fa tante

        cose.


        E non stai prima con Debian a sto punto.
        O ti piace Unity?Azz... non puo' essere... non posso essere d'accordo con te!!! I MAYA AVEVANO RAGIONE!!!!!NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOoooooooooooooooooooo°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°............
    • Shiba scrive:
      Re: Ubuntu mi piace ma...
      - Scritto da: iRoby
      A me Ubuntu piace, tweakata a dovere fa tante
      cose.

      Ma mi da fastidio questa strada che ha intrapreso.

      Poteva andare per qualche firmware chiuso di
      qualche scheda
      strana.
      Poteva passare flash player e qualche software
      proprietario per quando ti serve qualche funzione
      di quel
      programma.

      Ma questo inizia a darmi parecchio fastidio.

      Qualcuno sa se in rete iniziano a girare hack per
      eliminare queste funzioni, o per bloccare
      qualsiasi comunicazione inutile con l'esterno e i
      server di
      Canonical/Amazon?sudo apt-get purge unity-lens-shopping
      • iRoby scrive:
        Re: Ubuntu mi piace ma...
        Ottimo.Io sono alla 12.04 e ci starò ancora un po', quel pacchetto è bella nuova 12.10.Avevo letto qualcosa su Internet su un pacchetto in particolare.Speriamo che togliendolo venga anche epurata da qualsiasi velleità di controllo degli utenti Ubuntu.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 dicembre 2012 12.25-----------------------------------------------------------
        • Shiba scrive:
          Re: Ubuntu mi piace ma...
          - Scritto da: iRoby
          Ottimo.
          Io sono alla 12.04 e ci starò ancora un po', quel
          pacchetto è bella nuova
          12.10.
          Avevo letto qualcosa su Internet su un pacchetto
          in
          particolare.
          Speriamo che togliendolo venga anche epurata da
          qualsiasi velleità di controllo degli utenti
          Ubuntu.
          --------------------------------------------------
          Modificato dall' autore il 12 dicembre 2012 12.25
          --------------------------------------------------Per quello devi disinstallare browser, smettere di usare Google e metterti dietro a Tor :D
    • Trollollero scrive:
      Re: Ubuntu mi piace ma...
      - Scritto da: iRoby
      A me Ubuntu piace, tweakata a dovere fa tante
      cose.

      Ma mi da fastidio questa strada che ha intrapreso.

      Poteva andare per qualche firmware chiuso di
      qualche scheda
      strana.
      Poteva passare flash player e qualche software
      proprietario per quando ti serve qualche funzione
      di quel
      programma.

      Ma questo inizia a darmi parecchio fastidio.

      Qualcuno sa se in rete iniziano a girare hack per
      eliminare queste funzioni, Come e' stato detto piu' volte, sudo apt-get purge unity-lens-shopping
      o per bloccare
      qualsiasi comunicazione inutile con l'esterno e i
      server di
      Canonical/Amazon?Definisci "inutile" e poi vai di iptables alla bisogna
    • open eyes scrive:
      Re: Ubuntu mi piace ma...
      - Scritto da: iRoby
      Qualcuno sa se in rete iniziano a girare hack per
      eliminare queste funzioni, o per bloccare
      qualsiasi comunicazione inutile con l'esterno e i
      server di Canonical/Amazon?Debian :-)
  • Doom scrive:
    poche pippe mentali
    mah.... Cari ragazzi... Se vogliamo usare un computer che si interfacci con una rete che ha in sè componenti proprietari... Allora avremo bisogno di player proprietari altrimenti sarà impossibile interfacciarsi con quella rete.Io personalmente in ogni installazione di ubuntu ho sempre ceckkato il tastino che mi chiedeva se volevo scaricare anche software non open... perchè?Perchè a mio figlio serve per poter vedere i siti correttamente, per poter vedere il flash, per poter ascoltare mp3.... ecc ecc.Purtroppo non ci sono alternative, possiamo tenerci anche una bella debian pulita ma secondo me è una forzatura perchè inbubbiamente e non possiamo negarcelo avremo delle limitazioni.Non è più libertà se la libertà diventa schiavitù.... io sono libero e installo quel che mi pare.... Tu vuoi essere libero e con il tuo sistema 100% open ti autolimiti.
    • sasasa asas scrive:
      Re: poche pippe mentali
      - Scritto da: Doom
      mah.... Cari ragazzi... Se vogliamo usare un
      computer che si interfacci con una rete che ha in
      sè componenti proprietari...il software proprietario in questo caso non c'entra proprio nulla.Rileggiti questo articolo e altri per la rete.Il nocciolo della questione sono i risultati delle ricerche effettuate dall'utente che oltre a guardare sui dischi locali guardano anche sulla rete: canonical si registra le ricerche effettuate e sostiene di non rivenderle ad amazon (magari le vende ad una società di comodo?)
      • Doom scrive:
        Re: poche pippe mentali

        il software proprietario in questo caso non
        c'entra proprio
        nulla.
        Rileggiti questo articolo e altri per la rete.
        Il nocciolo della questione sono i risultati
        delle ricerche effettuate dall'utente che oltre a
        guardare sui dischi locali guardano anche sulla
        rete: canonical si registra le ricerche
        effettuate e sostiene di non rivenderle ad amazon
        (magari le vende ad una società di
        comodo?)Il mio commento è un pò ot ma perchè su altre testate giornalistiche leggevo che Stallman diceva che tutto ciò che è chiuso è spyware (perchè non si può controllare), gli darei anche ragione.... Ma allora stacchiamo il pc dalla rete e usiamolo come fermacarte :)
        • krane scrive:
          Re: poche pippe mentali
          - Scritto da: Doom

          il software proprietario in questo caso non

          c'entra proprio nulla.

          Rileggiti questo articolo e altri per la rete.

          Il nocciolo della questione sono i risultati

          delle ricerche effettuate dall'utente che oltre
          a

          guardare sui dischi locali guardano anche sulla

          rete: canonical si registra le ricerche

          effettuate e sostiene di non rivenderle ad
          amazon

          (magari le vende ad una società di

          comodo?)

          Il mio commento è un pò ot ma perchè su altre
          testate giornalistiche leggevo che Stallman
          diceva che tutto ciò che è chiuso è spyware
          (perchè non si può controllare), gli darei anche
          ragione.... Ma allora stacchiamo il pc dalla rete
          e usiamolo come fermacarte
          :)Sono d'accordo, ma sono anche contento che esistano psicopazzi come lui che ricordano il problema.
        • yinasdcwq scrive:
          Re: poche pippe mentali
          Momo9 Tablet PC 9 pollici Android 4.0 1GHz cortexa13! Tutti da vedere! Da non perdere! 30% di sconto! http://iawn.de/cd
        • iRoby scrive:
          Re: poche pippe mentali
          No Stallman non dice così.Dice che il closed può essere potenzialmente malevolo perché non ti è dato sapere cosa fa realmente. Che dati raccoglie e a chi li invia.Per cui bisogna preferire sempre software a sorgente aperto.
          • maxsix scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: iRoby
            No Stallman non dice così.

            Dice che il closed può essere potenzialmente
            malevolo perché non ti è dato sapere cosa fa
            realmente. Che dati raccoglie e a chi li
            invia.

            Per cui bisogna preferire sempre software a
            sorgente
            aperto.Quindi quando esce la sua versione di *nix dove non esistono i binari precompilati?
          • sbrotfl scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: iRoby

            No Stallman non dice così.



            Dice che il closed può essere potenzialmente

            malevolo perché non ti è dato sapere cosa fa

            realmente. Che dati raccoglie e a chi li

            invia.



            Per cui bisogna preferire sempre software a

            sorgente

            aperto.

            Quindi quando esce la sua versione di *nix dove
            non esistono i binari
            precompilati?C'è scritto "preferire sempre software libero".Tu preferisci quando hai una scelta. Mac = Chiuso, Linux = Aperto =
            Scelgo LinuxDriver proprietario = Chiuso, Driver libero = non esiste =
            La scelta qual è?Per aiutarti nella risposta ti ricordo che ha scritto PREFERIRE.
          • maxsix scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: iRoby


            No Stallman non dice così.





            Dice che il closed può essere
            potenzialmente


            malevolo perché non ti è dato sapere
            cosa
            fa


            realmente. Che dati raccoglie e a chi li


            invia.





            Per cui bisogna preferire sempre
            software
            a


            sorgente


            aperto.



            Quindi quando esce la sua versione di *nix
            dove

            non esistono i binari

            precompilati?

            C'è scritto "preferire sempre software libero".

            Tu preferisci quando hai una scelta.

            Mac = Chiuso, Linux = Aperto =
            Scelgo Linux
            Driver proprietario = Chiuso, Driver libero = non
            esiste =
            La scelta qual
            è?

            Per aiutarti nella risposta ti ricordo che ha
            scritto
            PREFERIRE.La risposta è usare il computer che permette di far girare tutti i suddetti senza nessun limite e poter prendere il meglio e il necessario da tutti.Indovina qual'è?
          • panda rossa scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: sbrotfl
            Per aiutarti nella risposta ti ricordo che ha
            scritto
            PREFERIRE.Il correttore ortografico di apple me la segna come parola sconosciuta.Mi propone come alternative SUBIRE, ACCETTARE PASSIVAMENTE, OBBEDIRE e TACERE.
          • aphex twin scrive:
            Re: poche pippe mentali
            Curioso vedere che le tue migliori performance su un sito di informatica siano le battute di spirito. :D
          • panda rossa scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: aphex twin
            Curioso vedere che le tue migliori performance su
            un sito di informatica siano le battute di
            spirito.
            :DSe non comprendi le argomentazioni tecniche o il codice, dovrai accontentarti delle battute.
    • open eyes scrive:
      Re: poche pippe mentali
      - Scritto da: Doom
      mah.... Cari ragazzi... Se vogliamo usare un
      computer che si interfacci con una rete che ha in
      sè componenti proprietari... Allora avremo
      bisogno di player proprietari altrimenti sarà
      impossibile interfacciarsi con quella rete.è semplicemente falso
      Io personalmente in ogni installazione di ubuntu
      ho sempre ceckkato il tastino che mi chiedeva se
      volevo scaricare anche software non open...
      perchè?
      Perchè a mio figlio serve per poter vedere i siti
      correttamente,
      per poter vedere il flash, per
      poter ascoltare mp3.... ecc. ecc.correttamente? puoi definire cosa significa "correttamente" in questo contesto?per te significa <i
      per poter vedere il flash, per poter ascoltare mp3... ecc. ecc. <i
      ?è una definizione a cui tu hai direttamente e liberamente contribuito?hai partecipato anche tu direttamente e liberamente alla decisione di usare flash o mp3 per vedere e ascoltare sul web?o sono tutte cose definite e sclte DA ALTRI che tu semplicemente "subisci"?
      Purtroppo non ci sono alternative, altra cosa semplicemente falsa
      possiamo
      tenerci anche una bella debian pulita ma secondo
      me è una forzatura perchè inbubbiamente e non
      possiamo negarcelo avremo delle limitazioni.limitazioni? come perima: puoi definire cosa significa "limitazioni" in questo contesto? non poter vedere e sentire flash, mp3 e altre XXXXXte del genere?non sono sempre le stesse cose definite e sclte DA ALTRI che tu semplicemente "subisci"?
      Non è più libertà se la libertà diventa
      schiavitù.... io sono libero e installo quel che
      mi pare.... tu sei libero?ma non farmi ridere!sei talmente schiavo che nenache te ne accorgi... sei talmente condizinato a essere schiavo che addirittura credi di essere libero, o almeno dici di crederlo (cosa che fa sentire un po' meno male di ammettere di essere schiavi)...
      Tu vuoi essere libero e con il tuo
      sistema 100% open ti autolimiti.ma per favore... che pena
      • Izio01 scrive:
        Re: poche pippe mentali
        - Scritto da: open eyes
        - Scritto da: Doom

        mah.... Cari ragazzi... Se vogliamo usare un

        computer che si interfacci con una rete che
        ha
        in

        sè componenti proprietari... Allora avremo

        bisogno di player proprietari altrimenti sarà

        impossibile interfacciarsi con quella rete.

        è semplicemente falso


        Io personalmente in ogni installazione di
        ubuntu

        ho sempre ceckkato il tastino che mi
        chiedeva
        se

        volevo scaricare anche software non open...

        perchè?

        Perchè a mio figlio serve per poter vedere i
        siti

        correttamente,

        per poter vedere il flash, per

        poter ascoltare mp3.... ecc. ecc.

        correttamente?
        puoi definire cosa significa "correttamente" in
        questo
        contesto?
        per te significa <i
        per poter vedere il
        flash, per poter ascoltare mp3... ecc. ecc.
        <i

        ?
        è una definizione a cui tu hai direttamente e
        liberamente
        contribuito?
        hai partecipato anche tu direttamente e
        liberamente alla decisione di usare flash o mp3
        per vedere e ascoltare sul
        web?
        o sono tutte cose definite e sclte DA ALTRI che
        tu semplicemente
        "subisci"?


        Purtroppo non ci sono alternative,

        altra cosa semplicemente falsa
        (...)A me sembri un po' talebano. Rispetto il tuo diritto di dare le definizioni che vuoi, ma non condivido le conclusioni. Non ho scritto io l'architettura del computer che utilizzo, né ho partecipato alle discussioni che l'hanno definita. Il TCP/IP non è roba mia, così come non lo è ethernet e gli altri millemila componenti hardware o software che lo compongono, ma non mi sento schiavo per questo.Se definisci come "XXXXXta" qualsiasi cosa non rispetti le tue vedute assolutiste (es. flash ed mp3), e "schiavo" chi non sposa al 100% la TUA filosofia, secondo me sei un estremista e ti esponi pure a risposte secche. Sai, dire a qualcuno che è uno schiavo non è proprio carino, un po' più di apertura mentale potrebbe giovarti.
        • open eyes scrive:
          Re: poche pippe mentali
          - Scritto da: Izio01

          (...)

          A me sembri un po' talebano. Rispetto il tuo
          diritto di dare le definizioni che vuoi, ah ecco... rispetti ma allo stesso tempo dici che sono talebano... curioso...
          ma non
          condivido le conclusioni. Non ho scritto io
          l'architettura del computer che utilizzo, né ho
          partecipato alle discussioni che l'hanno
          definita. Il TCP/IP non è roba mia, così come non
          lo è ethernet e gli altri millemila componenti
          hardware o software che lo compongono, ma non mi
          sento schiavo per questo.stai cercando di rigirare la frittata, ma non attaccadici: <i
          Il TCP/IP non è roba mia, così come non lo è ethernet e gli altri millemila componenti hardware o software che lo compongono </i
          , benissimo allora però non parlare di libertà o di scelta...neanche io ho parte decisionale in tutto questo e, di conseguenza e al contrario di te, so di non poter scegliere liberamente proprio un bel nulla... e questo non mi sta benee la tua schivitù sta proprio nel fatto che ti senti (o dici di essere) libero quando non lo sei e accetti passivamente questo stato di cose
          Se definisci come "XXXXXta" qualsiasi cosa non
          rispetti le tue vedute assolutiste (es. flash ed
          mp3), flash ed mp3 (e compagnia bella) SONO XXXXXte sia dal punto di vista tecnico (secondario) sia perché (cosa più importante) sono pseudo-formati chiusi, proprietari, limitati da brevetti e via dicendo: sono XXXXXte perché LIMITANO la mia libertà
          e "schiavo" chi non sposa al 100% la TUA
          filosofia, vedi sopra: stai solo rigirando la frittata...non ho mai detto questo... ho detto che è schiavo chi si illude di essere libero quando è tutto il contrario e, peggio di tutto, accetta passivamente di esserlo
          secondo me sei un estremista e ti
          esponi pure a risposte secche. estremista? ahahhahhh...mi espongo a risposte secche, che sarebbero le tue?sai quanto me ne importa...
          Sai, dire a
          qualcuno che è uno schiavo non è proprio carino,
          un po' più di apertura mentale potrebbe giovarti.questa è proprio bella!l'asino che da del cornuto al bue...sarebbe invece "carino" chiamare un post "poche pippe mentali", esordire con <i
          "mah.... Cari ragazzi..." </i
          e chiudere con <i
          "Non è più libertà se la libertà diventa schiavitù.... io sono libero e installo quel che mi pare.... Tu vuoi essere libero e con il tuo sistema 100% open ti autolimiti." </i
          ???ma va là
          • FinalCut scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: open eyes
            dici: <i
            Il TCP/IP non è roba </i
            ...dici tu, dico io... ma dimmi un po'.... ma quanti anni hai? e chi te lo ha insegnato l'italiano?E comunque, si, sei un talebano, confermo.Voltaire diceva: "Non sono d'accordo con le tue opinioni, ma difenderò sempre il tuo diritto ad esprimerle."Per te invece se io non la penso come te sono uno sciocco, a prescindere. Moooolto Talebano.A proposito uno che dice che il formato MP3 "limita la tua libertà" è uno che dimostra di essere un "paranoico ossessivo" e che farebbe meglio a rileggersi la storia informatica degli ultimi 10 anni....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 20.35-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: open eyes

            dici: <i
            Il TCP/IP non è roba
            </i

            ...


            dici tu, dico io... ma dimmi un po'.... ma quanti
            anni hai?

            e chi te lo ha insegnato l'italiano?

            E comunque, si, sei un talebano, confermo.Ti sbagli: non è un talebano, è un puro e semplice troll.Nemmeno i "talebani dell'open", come li chiami tu, arriverebbero a sostenere idiozie come questa:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3669244&m=3669313#p3669313
          • FinalCut scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ti sbagli: non è un talebano, è un puro e
            semplice
            troll.
            Mah.. secondo me è proprio suonato....http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3667809&m=3668999#p3668999
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: poche pippe mentali
            Sei stra-suonato, un complottista del software, complimenti.Dimmi, Stallman ti ha già preso sotto la sua ala?
          • sbrotfl scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: open eyes
            questa è proprio bella!
            l'asino che da del cornuto al bue... :o :o(newbie)
          • Izio01 scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: open eyes
            - Scritto da: Izio01



            (...)



            A me sembri un po' talebano. Rispetto il tuo

            diritto di dare le definizioni che vuoi,

            ah ecco... rispetti ma allo stesso tempo dici che
            sono talebano...
            curioso...


            ma non

            condivido le conclusioni. Non ho scritto io

            l'architettura del computer che utilizzo, né
            ho

            partecipato alle discussioni che l'hanno

            definita. Il TCP/IP non è roba mia, così
            come
            non

            lo è ethernet e gli altri millemila
            componenti

            hardware o software che lo compongono, ma
            non
            mi

            sento schiavo per questo.

            stai cercando di rigirare la frittata, ma non
            attacca

            dici: <i
            Il TCP/IP non è roba mia, così
            come non lo è ethernet e gli altri millemila
            componenti hardware o software che lo compongono
            </i
            ,

            benissimo allora però non parlare di libertà o di
            scelta...

            neanche io ho parte decisionale in tutto questo
            e, di conseguenza e al contrario di te, so di non
            poter scegliere liberamente proprio un bel
            nulla...
            (cut)Mamma mia, che visione pessimistica :)Per come la vedo io, grazie ad esempio al TCP/IP posso accedere in tempo zero a una marea di informazioni, che da ragazzino mi sarei solo potuto sognare. Ho progettato io i protocolli utilizzati? No, eppure secondo me la mia libertà ne è aumentata, non diminuita.E' vero che con gli sviluppi tecnologici degli ultimi anni si stanno profilando situazioni insidiose, e fa bene la EFF a rimanere vigile. Ad esempio, ormai sei tracciato e identificato personalmente se usi un PC, uno smartphone o una console, è quasi impossibile sfuggire alle tenaglie di questo controllo, e le EULA diventano man mano più intrusive, mentre la regolamentazione del settore latita. Ci sono tanti graduali cambiamenti in peggio e pochi segnali positivi, per quanto riguarda i diritti dell'utente legittimo, eppure abbiamo un'infinità di opportunità in più rispetto alle generazioni che ci hanno preceduto.Insomma, dai, relax: si può spingere nella direzione che riteniamo giusta senza rigettare in toto tutto il resto. Credo che a non chiamare sempre il bicchiere mezzo vuoto ci si guadagni in umore e salute.
          • open eyes scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: Izio01rispondo solo a te, che dimostri educazione, equilibrio e interesse a ragionare...
            Mamma mia, che visione pessimistica :)io la definirei realistica
            Per come la vedo io, grazie ad esempio al TCP/IP
            posso accedere in tempo zero a una marea di
            informazioni, che da ragazzino mi sarei solo
            potuto sognare. Ho progettato io i protocolli
            utilizzati? No, eppure secondo me la mia libertà
            ne è aumentata, non diminuita.eh... tutto sta a vedere cosa intendiamo per libertà...comunque, per capirci, diciamo che almeno per certi aspetti, concordo che ne sia derivato un aumento della "libertà", ma è anche vero che per altri aspetti non è così...tutti i dispositivi tecnologici (in senso lato, dal fuoco al linguaggio, dlla stampa alla internet ecc. ecc.) implicano intrinsecamente delle possibili relazioni di potere la cui "portata" è strettamente legata alla natura stessa dei dispositivi (che, in questo senso, non sono mai neutri)per esempio, la "portata" delle dinamiche di potere sottese dalla tecnologia "arco e freccia" è ovviamente diversa di quella legata alla tecnologia "cannone"...e quindi, controllare certe tecnologie piuttosto che altre determina relazioni di dominio di chi ha il controllo sugli altri: tutti noi possiamo costruirci un arco e le frecce e usarli in relazioni di potere, ma solo pochi possono costruire dei cannoni e usarli... il potere/dominio che può derivare dalla tecnologia arco/freccia è quindi molto minore rispetto alla tecnologia cannone...il tcp/ip, per tornare all'esempio, lo usiamo tutti, ci permette di fare semplicemente tante cose che ieri erano impensabili ecc. ecc.... ma quanto ha a che fare tutto questo con la libertà? è questa la libertà?... questa in cui i pochissimi (i "dominatori") che hanno il controllo della rete possono in ogni momento decidere di "limitarla" o addirittura "staccarla" (cina, siria ecc.) a loro piacimento a tutti gli altri (noi, gli "schiavi")?
            E' vero che con gli sviluppi tecnologici degli
            ultimi anni si stanno profilando situazioni
            insidiose, e fa bene la EFF a rimanere vigile. Ad
            esempio, ormai sei tracciato e identificato
            personalmente se usi un PC, uno smartphone o una
            console, è quasi impossibile sfuggire alle
            tenaglie di questo controllo, e le EULA diventano
            man mano più intrusive, mentre la
            regolamentazione del settore latita. Ci sono
            tanti graduali cambiamenti in peggio e pochi
            segnali positivi, per quanto riguarda i diritti
            dell'utente legittimo, eppure abbiamo un'infinità
            di opportunità in più rispetto alle generazioni
            che ci hanno preceduto.verissimo... ma queste opportunità, utilità, semplicità ecc. non le controlliamo, a noi vengono solo concesse da chi controlla le tecnologie... NON confondiamo allora le opportunità ecc. con la libertà...
            Insomma, dai, relax: si può spingere nella
            direzione che riteniamo giusta senza rigettare in
            toto tutto il resto. eh... ma io non lo faccio mica! :-)questo è quello che credono gli "estremisti" "talebani" che di questo mi accusano... essendo loro, anche per questo, molto più talebani ed estremisti di me nella loro inconsapevolezza, nel loro conformismo e nelle loro illusioni...
            Credo che a non chiamare
            sempre il bicchiere mezzo vuoto ci si guadagni in
            umore e salute.come a non vederlo sempre pieno (soprattutto se è quasi vuoto) ci si guadagni in libertà ;-)
      • sardonico scrive:
        Re: poche pippe mentali

        correttamente?
        puoi definire cosa significa "correttamente" in
        questo
        contesto?
        per te significa <i
        per poter vedere il
        flash, per poter ascoltare mp3... ecc. ecc.
        <i

        ?
        è una definizione a cui tu hai direttamente e
        liberamente
        contribuito?
        hai partecipato anche tu direttamente e
        liberamente alla decisione di usare flash o mp3
        per vedere e ascoltare sul
        web?
        o sono tutte cose definite e sclte DA ALTRI che
        tu semplicemente
        "subisci"?[...]

        Non è più libertà se la libertà diventa

        schiavitù.... io sono libero e installo quel
        che

        mi pare....

        tu sei libero?
        ma non farmi ridere!
        sei talmente schiavo che nenache te ne accorgi...
        sei talmente condizinato a essere schiavo che
        addirittura credi di essere libero, o almeno dici
        di crederlo (cosa che fa sentire un po' meno male
        di ammettere di essere
        schiavi)...Una domanda: lei (indipendentemente dal fatto che paghi o meno il canone) ha un televisore? Lo usa per vedere i programmi televisivi?Se la risposta e' si', ci rifletta: non e' diverso. Se si ribella al software chiuso e agli standard proprietari, vada fino in fondo e venda la TV, e diventi un attivista contro il digitale terrestre, la pubblicita' imposta (non solo in TV ma anche sui giornali, sui cartelloni e nella cassetta della posta), e in generale tutto quello che non e' stato deciso democraticamente dal popolo ma imposto in un modo o nell'altro da qualche azienda sul mercato. Non dimentichi i CD e i DVD, e non parliamo nemmeno della telefonia cellulare: via sia gli apparecchi che le reti. Poi si dovra' affrontare il nodo delle tecnologie proprietarie che consentono il funzionamento della rete Internet, senza la quale nulla di cio' di cui si parla avrebbe senso. Alla fine mi sa che resterebbe ben poco, forse solo io e lei con una clava in mano. Una clava open source.Morale: bene lo spingere sul software libero, benissimo evidenziare i problemi di privacy (davvero imbarazzante per Canonical questa vicenda), ma al solito, lasciamo perdere l'estremismo che porta sempre e solo a situazioni paradossali.
        • iRoby scrive:
          Re: poche pippe mentali
          Io non ce l'ho la TV. Mi infastidisce, dice bugie, e la trovo idiota.L'ultima volta che ho cambiato casa l'ho buttata via.Se mai comprerò qualcosa che ci somiglia sarà un monitor gigante per il mio computer.E se avrà un decoder DVB-T gli smonto il modulo, o ci lucchetto il connettore in qualche modo.Ma non voglio averla accesa in casa. Anche la mia ragazza è della stessa opinione. Quindi prevedo che saremo una famiglia felice intelligente e istruita. Invece che una condizionata e instupidita.
          • aphex twin scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: iRoby
            Io non ce l'ho la TV. Mi infastidisce, dice
            bugie, e la trovo
            idiota.
            L'ultima volta che ho cambiato casa l'ho buttata
            via.

            Se mai comprerò qualcosa che ci somiglia sarà un
            monitor gigante per il mio
            computer.

            E se avrà un decoder DVB-T gli smonto il modulo,
            o ci lucchetto il connettore in qualche
            modo.

            Ma non voglio averla accesa in casa. Anche la mia
            ragazza è della stessa opinione. Quindi prevedo
            che saremo una famiglia felice intelligente e
            istruita. Invece che una condizionata e
            instupidita."Avere la TV" é differente dal "subirla", la TV é fonte di informazione , puó pilotare le menti (quelle deboli) o farle ragionare (quelle critiche).Se tu non vuoi la TV per paura di essere "condizionato o instupidito" stai solo offendendo la tua intelligenza.
          • iRoby scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: aphex twin
            Se tu non vuoi la TV per paura di essere
            "condizionato o instupidito" stai solo offendendo
            la tua intelligenza.No guarda io non offendo la mia intelligenza, ma mi prendo cura del mio fegato... È una cosa ben diversa.E poi mi infastidisce proprio per le voci di sottofondo.http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=10988
          • aphex twin scrive:
            Re: poche pippe mentali
            Sono il primo a dire che la TV di oggi sia una "cagata pazzesca", ma non voglio generalizzare, io parlo soprattutto di RAI e Mediaset.Sono il primo a criticare trasmissioni che rXXXXXXXXXscono le persone.Ma non per questo me ne voglio privare per paura che mi condizioni, grazie al cielo ho anche uno spirito critico e un telecomando con altri 100 canali di ben altro spessore tra cui scegliere, da Discovery a NatGeo.
          • Aleb scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: iRoby
            Io non ce l'ho la TV. Mi infastidisce, dice
            bugie, e la trovo
            idiota.
            L'ultima volta che ho cambiato casa l'ho buttata
            via.
            Buttata via? Consumista.
            Se mai comprerò qualcosa che ci somiglia sarà un
            monitor gigante per il mio
            computer.
            Monitor GIGANTE? Consumista.
            E se avrà un decoder DVB-T gli smonto il modulo,
            o ci lucchetto il connettore in qualche
            modo.

            Ma non voglio averla accesa in casa. Anche la mia
            ragazza è della stessa opinione. Quindi prevedo
            che saremo una famiglia felice intelligente e
            istruita. Invece che una condizionata e
            instupidita.Sì, tu sarai un ottimo padre. Quando i tuoi figli saranno adolescenti e faranno qualcosa di molto, MOLTO stupido, sarà il momento di chiedersi come abbia fatto io a prevederlo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 dicembre 2012 21.22-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: poche pippe mentali
            - Scritto da: Aleb
            Sì, tu sarai un ottimo padre. Quando i tuoi figli
            saranno adolescenti e faranno qualcosa di molto,
            MOLTO stupido, sarà il momento di chiedersi come
            abbia fatto io a prevederlo.Sempre che non l'abbiano gia' fatto e tu non ti sia accorto di niente...
    • Pruriginoso scrive:
      Re: poche pippe mentali
      Sì sì, ma non hai capito una XXXX del significato di libertà del software - Scritto da: Doom
      mah.... Cari ragazzi... Se vogliamo usare un
      computer che si interfacci con una rete che ha in
      sè componenti proprietari... Allora avremo
      bisogno di player proprietari altrimenti sarà
      impossibile interfacciarsi con quella
      rete.
      Io personalmente in ogni installazione di ubuntu
      ho sempre ceckkato il tastino che mi chiedeva se
      volevo scaricare anche software non open...
      perchè?
      Perchè a mio figlio serve per poter vedere i siti
      correttamente, per poter vedere il flash, per
      poter ascoltare mp3.... ecc
      ecc.
      Purtroppo non ci sono alternative, possiamo
      tenerci anche una bella debian pulita ma secondo
      me è una forzatura perchè inbubbiamente e non
      possiamo negarcelo avremo delle
      limitazioni.
      Non è più libertà se la libertà diventa
      schiavitù.... io sono libero e installo quel che
      mi pare.... Tu vuoi essere libero e con il tuo
      sistema 100% open ti
      autolimiti.
    • Dig Dag scrive:
      Re: poche pippe mentali
      Non sento la necessita' di trasformare un pc in un "supertelevisore"
  • AxAx scrive:
    Tutti i discorsi sulla privacy ...
    non hanno senso atteso che i carriers mantengono i file dei logs dns relativi alle linee telefoniche.
    • tucumcari scrive:
      Re: Tutti i discorsi sulla privacy ...
      - Scritto da: AxAx
      non hanno senso atteso che i carriers mantengono
      i file dei logs dns relativi alle linee
      telefoniche.1) e quindi?2) gli piacerebbe io mica uso il loro DNS uso il mio...
      • AxAx scrive:
        Re: Tutti i discorsi sulla privacy ...
        Si ma se non usi dns criptati sono sempre richieste in chiaro che passano sulle loro linee...
  • dart760 scrive:
    Non capisco...
    Se l'utenza media di PI si è ridotta proprio male o se è semplicemente pieno di troll...Gente che non sa nemmeno che ubuntu è figlia di Debian e critica... Gente che non conosce nemmeno la Apple (le radici, leggere due righe del libricino fatto per far soldi fa pena) e solo perchè ormai è diventata moda "va da dio".Forse è meglio tornare a farsi due parole su IRC come nel 90' e abbandonare ste pseudo riviste.Ragazzuoli... criticare Stallman così gratuitamente (almeno tirate fuori argomentazioni valide) equivale a fare brutte figure... visto che il 90% di chi scrive mette solo "la mutanda alla moda" e conosce veramente poco.Per il resto... continuate pure così... contenti voi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 15.09-----------------------------------------------------------
  • Dig Dag scrive:
    Tenere gli strumenti separati
    Tenere gli strumenti separati usando pulsanti diversi avrebbe non poco aiutato e la cosa sarebbe stata vista come una funzionalita' in piu' e non come uno spyware.
  • Gino Tavera scrive:
    Utilità, questa sconosciuta.
    Tutto quello che produce o serve a qualcosa per sè o per gli altri è spyware.
  • open eyes scrive:
    E firefox? non è uno spyware?
    Ok, Ubuntu (oltre che una tra le peggiori e più instabili distribuzioni GNU/Linux di tutti i tempi) è uno spyware... Molti (me incluso) lo stanno dicendo (essendo spesso derisi) da mesi e mesi... e finalmente anche RMS e molti altri se ne sono accorti. Bene.Ma anche il tanto "apprezzato" Firefox è, sempre di più di versione in versione, uno spyware!!! [1][2][3][4][5]E tra i più temibili... e adesso, non più solo la geolocalizzazione e i search (Google, Amazon, eBay)... ma ecco le "interazioni" cosiddette "social", con Facebook in prima fila...Quanto ci vorrà questa volta perché RMS e tutti gli altri se ne accorgano???[1] http://download.cnet.com/8301-20_4-10479334-10084490.html[2] https://blog.mozilla.org/blog/2012/11/20/firefox-introduces-new-social-api-and-previews-integration-with-facebook/[3] https://blog.mozilla.org/futurereleases/2012/07/06/bringing-social-to-firefox/[4] https://www.mozilla.org/en-US/legal/privacy/firefox.html[5] https://www.mozilla.org/en-US/legal/privacy/firefox-third-party.html
    • Quelo scrive:
      Re: E firefox? non è uno spyware?
      Infatti Debian non usa Firefox e Thunderbird, ma Iceweasel e Icedove che sono le versioni parallele della ETS, senza i vari compromessi commerciali.
      • open eyes scrive:
        Re: E firefox? non è uno spyware?
        - Scritto da: Quelo
        Infatti Debian non usa Firefox e Thunderbird, ma
        Iceweasel e Icedove che sono le versioni
        parallele della ETS, senza i vari compromessi
        commerciali.purtroppo, non è così: l'UNICA differenza tra firefox/thunderbird e iceweasel/icedove è che questi ultimi sono "rimarchiati" (non usano i loghi/marchi mozilla su cui c'è il trademark)... ma per *tutto* il resto il codice è IDENTICO...Gnuzilla Icecat <https://www.gnu.org/software/gnuzilla/
        fa qualcosina in più (modificando il codice e "lavorando" anche sugli addon): <i
        GNUzilla is the GNU version of the Mozilla suite, and GNU IceCat is the GNU version of the Firefox browser. Its main advantage is an ethical one: it is entirely free software. While the Firefox source code from the Mozilla project is free software, they distribute and recommend non-free software as plug-ins and addons.In addition, GNU IceCat includes some privacy protection features, included in a separate addon [...] </i
        ma restano lo stesso un bel po' di problemi...
    • gnammolo scrive:
      Re: E firefox? non è uno spyware?
      magari poi si scopre che un ritorno commerciale deve esserci e che il tutto gratis non esiste
      • Doom scrive:
        Re: E firefox? non è uno spyware?
        - Scritto da: gnammolo
        magari poi si scopre che un ritorno commerciale
        deve esserci e che il tutto gratis non
        esisteIl gratis non esiste, specialmente per un azienda che è soggetta a tasse e costi per il personale. anche volendo non potrebbe farlo gratis perchè i soldini non si trovano sotto i cavolfiori... Da qualche parte devono entrare.
    • Buozzo scrive:
      Re: E firefox? non è uno spyware?
      Secondo me non hai capito nulla. La geolocalizzazione deve essere attivata e viene chiesto il permesso all'utente.I motori di ricerca predefiniti puoi non usarli o rimuoverli del tutto, è logico che, quando usi un motore di ricerca, gli invii dei dati. Purtroppo non ci arrivi.Le interazioni social (cioè Firefox Share), premesso che al momento non è presente nel browser ma è una aggiunta in via di sviluppo, serve a condividere roba sui social network. Se non lo usi, non condivide un bel nulla.
  • crumiro scrive:
    Ai vari Mario Rossi
    Ma anche Aphex Maya o come si chiama.Ho un solo unico grande commento per voi: se non lo sapete usare, lasciate stare.Non fa per voi, come non fa per me (non fa PIU' per me) OSX. E come, per me, Windows è un "male" per il momento necessario.Pertanto, ditemi quello che volete, ma a casa mia tutti (compreso mio figlio di 5 anni) usiamo Linux. Ubuntu, Fedora, Debian, Qimo...
    • Mario Rossi scrive:
      Re: Ai vari Mario Rossi
      - Scritto da: crumiro
      Ma anche Aphex Maya o come si chiama.
      Ho un solo unico grande commento per voi: se non
      lo sapete usare, lasciate
      stare.Non è un bell'insegnamento, secondo questa logica tu non dovresti più provare ad usare il cervello...
      Non fa per voi, come non fa per me (non fa PIU'
      per me) OSX. E come, per me, Windows è un "male"
      per il momento
      necessario.

      Pertanto, ditemi quello che volete, ma a casa mia
      tutti (compreso mio figlio di 5 anni) usiamo
      Linux. Ubuntu, Fedora, Debian,
      Qimo...Davvero interessante...
      • crumiro scrive:
        Re: Ai vari Mario Rossi
        Hai ragione. Meglio il tuo commento iniziale."Strumentalizzare: manuale pratico" lo hai scritto tu, vero?
    • Mario Rossi scrive:
      Re: Ai vari Mario Rossi
      - Scritto da: crumiro
      Pertanto, ditemi quello che volete, ma a casa mia
      tutti (compreso mio figlio di 5 anni) usiamo
      Linux. Ubuntu, Fedora, Debian,
      Qimo...La libertà di scelta che ti piace tanto, ma in casa tua usano quello che dici tu?
      • crumiro scrive:
        Re: Ai vari Mario Rossi
        A parte il bambino usano quello che vogliono.Anzi, Fedora lo usa mia moglie e ho "copaito" da lei. (è informatica)
    • aphex twin scrive:
      Re: Ai vari Mario Rossi
      - Scritto da: crumiro
      Pertanto, ditemi quello che volete, ma a casa mia
      tutti (compreso mio figlio di 5 anni) usiamo
      Linux. Ubuntu, Fedora, Debian,
      Qimo..."Tutti usiamo Linux" ? Chissá come son tutti contenti e poi immagino sia stata una scelta "molto" democratica. (rotfl)
      • crumiro scrive:
        Re: Ai vari Mario Rossi
        Leggi il post sopra.Poi se mio figlio da grande vorrà un Mac glielo compero. Per il momento, a soli 5 anni, Qimo mi sembra la scelta migliore.
        • Mario Rossi scrive:
          Re: Ai vari Mario Rossi
          - Scritto da: crumiro
          Leggi il post sopra.
          Poi se mio figlio da grande vorrà un Mac glielo
          compero. Per il momento, a soli 5 anniDagli un paio di scarpe e un pallone, altro che Qimo...
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Tranquillo, fa sport.Ed anche io ne faccio.Poi quando hai finito di sparare razzate che poco centrano con il topic mi fai sapere? Grazie.
          • Jacopo scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro

            Leggi il post sopra.

            Poi se mio figlio da grande vorrà un Mac
            glielo

            compero. Per il momento, a soli 5 anni
            Dagli un paio di scarpe e un pallone, altro che
            Qimo...Apro OT:interessante...deve proprio giocare ad un sport del caxxo come il calcio? Chiudo l'OT
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Giá lo obbliga ad usare Linux .... :)
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            E dimmi, o sommo, se vuole usare un PC cosa dovrebbe usare?Dai, fammi ridere... C'è un sistema adatto ad un bambino piccolo che sta imparando a leggere e a scrivere?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            E dimmi, o sommo, se vuole usare un PC cosa
            dovrebbe
            usare?
            Dai, fammi ridere... C'è un sistema adatto ad un
            bambino piccolo che sta imparando a leggere e a
            scrivere?Un sistema vecchio, ma che è ancora funzionante ed è il migliore: Carta e Penna(OS)
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Tu non hai figli, vero?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro

            E dimmi, o sommo, se vuole usare un PC cosa

            dovrebbe

            usare?

            Dai, fammi ridere... C'è un sistema adatto
            ad
            un

            bambino piccolo che sta imparando a leggere
            e
            a

            scrivere?
            Un sistema vecchio, ma che è ancora funzionante
            ed è il migliore: Carta e
            Penna(OS)E dopo ci si lamenta che l'italia è un paese di trogloditi...
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Quindi secondo te chi non sa usare bene un computer è piú "troglodita" di chi non sa usare bene carta e penna ? Buone feste allora! :D
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: aphex twin
            Quindi secondo te chi non sa usare bene un
            computer è piú "troglodita" di chi non sa
            usare bene carta e penna ?


            Buone feste allora! :DCerto che no!Ma chi sa usare carta e penna e non sa prendere in mano un PC... SI, lo reputo un troglodita
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: sbrotfl
            e non sa prendere
            in mano un PC... SI, lo reputo un
            trogloditaIo non mi sento di offendere nessuno SOLO perché non sa o non vuole usare un computer.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: sbrotfl

            e non sa prendere

            in mano un PC... SI, lo reputo un

            troglodita

            Io non mi sento di offendere nessuno SOLO perché
            non sa o non vuole usare un
            computer.Bravo.Dillo anche a quello che guida il tir dietro di te in autostrada, che non te la senti di offenderlo solo perche' non sa o non vuole imparare a guidare un autoarticolato.
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            "Licenza di Condurre" ti dice niente ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: aphex twin
            "Licenza di Condurre" ti dice niente ?Mi dice che sarebbe il caso di pretenderla anche per chi usa un computer in rete.
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            I miei nipotini usano prevalentemente questo :[img]http://www.emawebdesign.com/wp-content/uploads/2009/11/importanza-carta-penna.jpg[/img]Se caso usano il notebook di papá (Win7) dove ci sono 3 o 4 giochi istruttivi. Che possono usare per un tempo limitato.
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Tu Qimo non lo conosci vero?Ma parlare di cose che conoscete no eh?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Tu Qimo non lo conosci vero?Qimo è per la somiglianza al chimo?
            Ma parlare di cose che conoscete no eh?Perché chiedi cose che sei il primo a non fare?
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Blah blah blah.Chiacchieroni. Chiacchieroni che si permettono anche di dire come educare un bambino.
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Io ti ho portato l'esempio dei miei nipotini, non ti ha detto che lo devi fare anche tu.E se proprio dovessi dire che non sono d'accordo col tuo metodo di insegnamento avrei tutto il diritto di dirlo senza che tu ti debba sentire in qualche modo toccato.
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: aphex twin
            Io ti ho portato l'esempio dei miei nipotini, non
            ti ha detto che lo devi fare anche
            tu.Bene. Allora non dovevi incominciare il discorso.

            E se proprio dovessi dire che non sono d'accordo
            col tuo metodo di insegnamento avrei tutto il
            diritto di dirlo senza che tu ti debba sentire in
            qualche modo
            toccato.Questo è da vedere.Riguarda il tono delle tue affermazioni & quelle del tuo amichetto, unitele all'off-topic che state portando avanti per ovvia non conoscenza delle cose e fateci due pensieri su...Come se educare un bambino dipendesse solo da cosa usa e se usa un PC...
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            - Scritto da: aphex twin

            Io ti ho portato l'esempio dei miei
            nipotini,
            non

            ti ha detto che lo devi fare anche

            tu.

            Bene. Allora non dovevi incominciare il discorso.Oh scusa se mi permetto di scrivere su PI e commentare un thread che TU hai aperto.Se non volevi commenti dovevi semplicemente evitare di aprirlo :D




            E se proprio dovessi dire che non sono
            d'accordo

            col tuo metodo di insegnamento avrei tutto il

            diritto di dirlo senza che tu ti debba
            sentire
            in

            qualche modo

            toccato.

            Questo è da vedere.
            Riguarda il tono delle tue affermazioni & quelle
            del tuo amichetto, unitele all'off-topic che
            state portando avanti per ovvia non conoscenza
            delle cose e fateci due pensieri
            su...
            Come se educare un bambino dipendesse solo da
            cosa usa e se usa un
            PC...Mi spiace che ti sia sentito offeso, non era quello il mio scopo.
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: crumiro

            - Scritto da: aphex twin


            Io ti ho portato l'esempio dei miei

            nipotini,

            non


            ti ha detto che lo devi fare anche


            tu.



            Bene. Allora non dovevi incominciare il
            discorso.

            Oh scusa se mi permetto di scrivere su PI e
            commentare un thread che TU hai
            aperto.

            Se non volevi commenti dovevi semplicemente
            evitare di aprirlo
            :DE di tutto quello che c'è scritto l'unica cosa che è passata è che "mio figlio sta sempre davanti a Linux"?Compliemnti.








            E se proprio dovessi dire che non sono

            d'accordo


            col tuo metodo di insegnamento avrei
            tutto
            il


            diritto di dirlo senza che tu ti debba

            sentire

            in


            qualche modo


            toccato.



            Questo è da vedere.

            Riguarda il tono delle tue affermazioni &
            quelle

            del tuo amichetto, unitele all'off-topic che

            state portando avanti per ovvia non
            conoscenza

            delle cose e fateci due pensieri

            su...

            Come se educare un bambino dipendesse solo da

            cosa usa e se usa un

            PC...

            Mi spiace che ti sia sentito offeso, non era
            quello il mio
            scopo.Non sono offeso, sono stupito dal discorso che stiamo portando avanti.Nell'ordine sono stato "accusato" di imporre linux a casa e di far passare il tempo a mio figlio davanti ad un computer.Quando la prima cosa che ho detto a mio figlio quando parlava di "cosa fare da grande" è stata proprio "Guarda, fai quello che vuoi. Se puoi evitare l'informatica, guarda... è meglio."
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            E' durissima stare dietro a tutte le distro disponibili, non ho mica tempo di provare tutte le scemate.Su distrowatch vedo circa 740 !!!! distribuzioni. Poi magari il Qimo è utilissimo, molto istruttivo e tuo figlio lavorerá al CERN anche grazie a Qimo , ma , IO, preferisco che si annoino prima su carta e penna. A mio parere il problema dei bimbi di oggi è che non hanno il tempo di annoiarsi.
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: aphex twin
            E' durissima stare dietro a tutte le distro
            disponibili, non ho mica tempo di provare tutte
            le
            scemate.Nemmeno io, ma magari avrei provato a cercare info con Google.

            Su distrowatch vedo circa 740 !!!! distribuzioni.
            Poi magari il Qimo è utilissimo, molto istruttivo
            e tuo figlio lavorerá al CERN anche grazie a
            Qimo , ma , IO, preferisco che si annoino prima
            su carta e penna.Mio figlio disegna tutti i giorni e poi, piuttosto che passare il tempo con una console, ama usare il piccolo eee pc e farci un sacco di cosine.
            A mio parere il problema dei
            bimbi di oggi è che non hanno il tempo di
            annoiarsi.Non ti confondere: non gli impongo nulla di nulla. Semplicemente: se vuole usare un computer perché devo dargli Windows? Usa una distro adatta alla sua età.Si diverte, fa cose, non si sente frustrato perchè "non riesce a cliccare sull'iconcina".
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: Jacopo
            Apro OT:
            interessante...deve proprio giocare ad un sport
            del caxxo come il calcio?

            Chiudo l'OTChi ha parlato di calcio?E poi un pallone è un indicatore generico per uno strumento di aiuto nello svago degli infanti
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: Jacopo

            Apro OT:

            interessante...deve proprio giocare ad un
            sport

            del caxxo come il calcio?



            Chiudo l'OT
            Chi ha parlato di calcio?
            E poi un pallone è un indicatore generico per uno
            strumento di aiuto nello svago degli
            infantiPaio di scarpe e un pallone = calcio.Non hai parlato di canestri, racchette, pattini o piscine.Non tirare in ballo la pallamano... se avessi voluto dire questo non avresti detto scarpe.Almeno abbi la decenza di assumerti le responsabilità di cio' che dici... non negare.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: sbrotfl
            Paio di scarpe e un pallone = calcio.Per tutto il resto scalzo?
            Non hai parlato di canestri, racchette, pattini o
            piscine.Se vuole comprargli una piscina, faccia pure, il mio riferimento era a giochi effettuabili con un numero anche elevato di bambini e soprattutto non in apposite strutture, anche nel parchetto o nel sottobosco di turno
            Non tirare in ballo la pallamano... se avessi
            voluto dire questo non avresti detto
            scarpe.

            Almeno abbi la decenza di assumerti le
            responsabilità di cio' che dici... non
            negare.Ma stai scherzando? Con un paio di scarpe intendo un qualsiasi paio di scarpe adeguate alla corsa sia su "strada" che su erba/terra/fango, poi, ai miei tempi (che non sono così lontani) con un pallone si faceva qualsiasi gioco, anche basket, senza la necessità di avere un canestro, lo si improvvisava
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Senta, sig. Rossi, le ripeto la domanda: lei ha figli?Io ne ho due e credo di non avere problemi.Quindi, torniamo in topic, perché ho come la sensazione che quando è ora di cambiar discorso voi siate i primi a farlo.Grazie.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Senta, sig. Rossi, le ripeto la domanda: lei ha
            figli?

            Io ne ho due e credo di non avere problemi.

            Quindi, torniamo in topic, perché ho come la
            sensazione che quando è ora di cambiar discorso
            voi siate i primi a
            farlo.

            Grazie.Dal topic ci siamo usciti da quando qualcuno sosteneva che chi non gradisce usare il sistema che ad egli piace è un incompentente che dovrebbe "lasciar stare"
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Non si capisce niente di quello che hai scritto.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Non si capisce niente di quello che hai scritto.Guarda, me lo immaginavo...
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Anche io me lo immaginavo.Rileggi la tua frase e guarda se ha senso.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Anche io me lo immaginavo.
            Rileggi la tua frase e guarda se ha senso.Sarò gentile e lo rispiegherò a chi non ha le capacità di comprensione adeguate: sei stato tu a tirarti fuori la bella frase "se non lo sapete usare, lasciate stare" sostenendo, quindi, che coloro a cui non piace il sistema che usi tu sono degli incompetenti(che dovrebbero "lasciar stare")...Per cui è ovvio che a certa gente si risponde in un certo modo...
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Beh allora impara ad usarlo ed usalo.Sarà mica colpa mia se non sai usarlo? Ti pare?PS: "chi non gradisce usare il sistema che ad egli piace" è italiano o itaGliano?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Beh allora impara ad usarlo ed usalo.
            Sarà mica colpa mia se non sai usarlo? Ti pare?Allora proprio non ci arrivi, forse non ti è chiara la differenza tra il non piacere e il non sapere usare, informati...
            PS: "chi non gradisce usare il sistema che ad
            egli piace" è italiano o
            itaGliano?"qualcuno sosteneva che chi non gradisce usare il sistema che ad egli piace è" citami gli errori di costruzione sintattica
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Ed allora impara ad usarla ed usalo!! Sarà colpa mia se non ne sei in grado.PS: "chi non gradisce usare il sistema che ad egli piace " è italiano o itaGliano? PS: redazione, cosa c'è da eliminare in questo post?Grazie.
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Redazione: secondo taglio al mio post.Vorrei comunicare solo questi due pensieri, se possibile, al signore sopra.- se non sai usarla impara ad usarla ed usala, non è certo colpa mia se non sai usarla e te ne lamenti.- la frase "chi non gradisce usare il sistema che ad egli piace" non è italiano corretto.Non capisco i due precedenti tagli. Non mi sembra di offendere nessuno, e di essere perlomeno più in topic della maggior parte dei discorsi qui sopra.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            - se non sai usarla impara ad usarla ed usala,
            non è certo colpa mia se non sai usarla e te ne
            lamenti.Devo ancora chiederti di cercarti la differenza tra non piacere e non sapere usare?
            - la frase "chi non gradisce usare il sistema che
            ad egli piace" non è italiano
            corretto.E' ovvio che se non sai ritagliare neanche la frase non capisci:"qualcuno sosteneva che chi non gradisce usare il sistema che ad egli piace è un incompentente che dovrebbe lasciar stare" riferisce che secondo te l'insieme delle persone alle quali non piace Linux è il medesimo insieme delle persone che non lo sanno usare.
            Non capiscoLo si era capito da un po'
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Quindi, torniamo in topic, perché ho come la
            sensazione che quando è ora di cambiar discorso
            voi siate i primi a
            farlo.
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3667809&m=3669022#p3669022
            Grazie.Prego. :D
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Cambiare discorso?Ti ho fatto capire cosa state facendo.Prendete una frase e ci ricamate sopra.Parlate di cose che conoscete, grazie.
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            E la frase esatta sul quale stiamo ricamando quale sarebbe e come la traduci ?
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3667809&m=3667931#p3667931E anche altre.A parte l'assurdità della cosa (mai provato Cairo, visto che ti piace OSX ?), queste frasettine da trollini-non-informate-sui-fatti la dicono lunga sulla qualità dei vostri interventi.Per cortesia, trovi un mio commento (che non sia in risposta ad una trollata) del calibro del tuo?
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            ALT , forse non ci capiamo.La notizia é che, secondo Stallman, Ubuntu é uno spyware. Onde evitare manipolazioni della fonte da parte dell'articolista di PI , é meglio guardare la fonte in inglese.Tu dici che stiamo ricamando su una frase , ed io ho inteso come frase la frase dove Stallman dice che Ubuntu é uno spyware.Ti ho linkato la fonte chiedendoti su quale frase stiamo ricamando e come la traduci.Tutto qua.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: aphex twin
            La notizia é che, secondo Stallman, Ubuntu é uno
            spyware. Onde evitare manipolazioni della fonte
            da parte dell'articolista di PI , é meglio
            guardare la fonte in
            inglese.Ma tu pensi che qualcuno come crumiro abbia letto l'articolo? Sei davvero ottimista...
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            E tu lo hai letto?"Qualcuno come"... ma chi TI credi di essere?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            E tu lo hai letto?Si, il fatto che tu non lo legga non comporta che anche gli altri non lo debbano fare...
            "Qualcuno come"... ma chi TI credi di essere?Uno che trolla i linux fan boy(e a vedere i tuoi commenti mi sembra di riuscirci anche bene)
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Che eri un troll lo avevamo già capito dal primo post.PS: uhm... al limite posso provare pietà per il tuo atteggiamento. ;)
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Io a tal proposito (faccio notare che la cosa era su hackernews circa una settimana fa... figurati tu...." penso:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3667809&m=3668091#p3668091Voi invece pensate che linux debba improvvisamente "fare schifo" perché una persona, i cui pensieri sono ben conosciuti, ha affermato che è "uno spyware".Quindi ti ho riportato il fatto che un ex-evangelist di Apple (informati sul suo licenziamento, tra le altre cose) dice che il vero "think different" è Android. Ed è quello che dico anche io.Ma sicuramente io non me ne esco con frasi tipo la tua in risposta al fantastico troll-pos del sig.Rossi (dei cui fantastici contenuti credo parleranno per giorni i giornali :D ).Suvvia, è tutto scritto.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Voi invece pensate che linux debba
            improvvisamente "fare schifo" perché una persona,
            i cui pensieri sono ben conosciuti, ha affermato
            che è "uno
            spyware".Il problema è che tu non sai contestualizzare i commenti, la mia era una chiara provocazione a trolloni del calibro di panda rossa, p.inquino, krane e compagnia bella(di quelli su PI ce ne è in abbondanza)
            Quindi ti ho riportato il fatto che un
            ex-evangelist di Apple (informati sul suo
            licenziamento, tra le altre cose) dice che il
            vero "think different" è Android. Ed è quello che
            dico anche
            io.In risposta a un certo Stallman(non so se hai idea di chi sia) hai citato tale Guy Kawasaky che ha detto: «Android è meglio».Sembrano i bimbetti che con Android fanno a chi ce l'ha più grosso con quelli con un qualsiasi altro OS(o viceversa)...
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro

            Voi invece pensate che linux debba

            improvvisamente "fare schifo" perché una
            persona,

            i cui pensieri sono ben conosciuti, ha
            affermato

            che è "uno

            spyware".
            Il problema è che tu non sai contestualizzare i
            commenti, la mia era una chiara provocazione a
            trolloni del calibro di panda rossa, p.inquino,
            krane e compagnia bella(di quelli su PI ce ne è
            in
            abbondanza)Ed allora scrivi "per panda rossa, p.inquino, krane e compagnia bella".Altrimenti mi chiedo se stai dando i numeri. Non ti pare?Quindi tu spari una fesseria e gli altri devono capire che è perché gli altri ti hanno fatto rosicare ed allora tu, come all'asilo, devi rispondere pan per focaccia. Bah!

            Quindi ti ho riportato il fatto che un

            ex-evangelist di Apple (informati sul suo

            licenziamento, tra le altre cose) dice che il

            vero "think different" è Android. Ed è
            quello
            che

            dico anche

            io.
            In risposta a un certo Stallman(non so se hai
            idea di chi sia) hai citato tale Guy Kawasaky che
            ha detto: «Android è
            meglio».Mi sa che tu non hai idea di chi sia Stallman. E nemmeno di quanta gente si è allontanata dal suo pensiero negli ultimi tre anni.

            Sembrano i bimbetti che con Android fanno a chi
            ce l'ha più grosso con quelli con un qualsiasi
            altro OS(o
            viceversa)...Perché tu con il tuo post iniziale non sembri un bimbetto?"AhahahahahahIl vostro bell'Ubuntu"Ma grandissimi complimenti! (ROTFL)
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Ed allora scrivi "per panda rossa, p.inquino,
            krane e compagnia
            bella".
            Altrimenti mi chiedo se stai dando i numeri. Non
            ti
            pare?
            Quindi tu spari una fesseria e gli altri devono
            capire che è perché gli altri ti hanno fatto
            rosicare ed allora tu, come all'asilo, devi
            rispondere pan per focaccia.
            Bah!Chiunque si senta chiamato in causa fa parte della compagnia bella, per cui potresti farne parte anche tu...
            Mi sa che tu non hai idea di chi sia Stallman. E
            nemmeno di quanta gente si è allontanata dal suo
            pensiero negli ultimi tre
            anni.Evidentemente non ti rendi conto dato che in risposta a Stallman hai postato un link da Macity
            Perché tu con il tuo post iniziale non sembri un
            bimbetto?

            "Ahahahahahah
            Il vostro bell'Ubuntu"Torno a dirti che è una provocazione nella quale sei caduto
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Per cortesia, trovi un mio commento (che non sia
            in risposta ad una trollata) del calibro del
            tuo?Non sei mai riuscito ad alzare il livello dei tuoi commenti fino a quel punto
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            1/10Neanche come troll vali qualcosa...
          • crumiro scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Lo trovi O non lo trovi?Grazie.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Lo trovi O non lo trovi?
            Grazie.?
          • panda rossa scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: crumiro
            Senta, sig. Rossi, le ripeto la domanda: lei ha
            figli?7000 caratteri sono insufficienti per motivare la risposta a questa domanda.Il primo comunque e' l'eta'.
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Auf italienisch ?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: sbrotfl

            Paio di scarpe e un pallone = calcio.
            Per tutto il resto scalzo?

            Non hai parlato di canestri, racchette,
            pattini
            o

            piscine.
            Se vuole comprargli una piscina, faccia pure, il
            mio riferimento era a giochi effettuabili con un
            numero anche elevato di bambini e soprattutto non
            in apposite strutture, anche nel parchetto o nel
            sottobosco di
            turnoMa cosa c'entrano scarpe E pallone?

            Non tirare in ballo la pallamano... se avessi

            voluto dire questo non avresti detto

            scarpe.



            Almeno abbi la decenza di assumerti le

            responsabilità di cio' che dici... non

            negare.
            Ma stai scherzando? Beh... non si puo' dire che sia un discorso serio... pero' direi che è ai livelli della discussione che stai portando avanti... quindi: No, non sto scherzando
            Con un paio di scarpe intendo
            un qualsiasi paio di scarpe adeguate alla corsaCosa te ne fai del pallone mentre fai corsa? Tu hai detto scarpe E pallone. Le parole hanno un significato ben preciso.
            sia su "strada" che su erba/terra/fango, poi, ai
            miei tempi (che non sono così lontani) con un
            pallone si faceva qualsiasi gioco,Ma con le scarpe? Tu hai detto scarpe E pallone. Le parole hanno un significato ben preciso.
            anche basket,
            senza la necessità di avere un canestro, lo si
            improvvisavaBasket richiede un canestro. Puoi improvvisarlo, disegnarlo, puoi pure immaginarlo ma da qualche parte ci deve essere. A meno che non si stia parlando di ambito professionistico, direi che delle scarpe non te ne fai un bel niente ma.................... Tu hai detto scarpe E pallone. Le parole hanno un significato ben preciso.
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: sbrotfl
            Basket richiede un canestro. Ed il calcio richiede delle porte, quindi?
            Puoi improvvisarlo,
            disegnarlo, puoi pure immaginarlo ma da qualche
            parte ci deve essere. Lo scopo del calcio e infilare la palla in rete, quindi ci vuole la rete con dei pali che la sostenga, ma lui non ha mai detto né rete, né canestro, né buca, .....
            Tu hai detto scarpe E
            pallone. Le parole hanno un significato ben
            preciso.PS : anche se ,secondo me ,intendeva il calcio, se vogliamo pesare le parole, il tuo ragionamento é sbagliato.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            Il pallone è uno strumento di svago con il quale fai ciò che vuoi, per il resto vedi ciò che ha detto aphex twin...P.S: Documentati sull'utilizzo delle scarpe...
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            A quanto pare il nostro sbrotfl "non si prende la responsabilità di ciò che ha scritto" e adesso se ne tace...
          • aphex twin scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: sbrotfl
            Almeno abbi la decenza di assumerti le
            responsabilità di cio' che dici... non
            negare.Ullalá (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • pippo75 scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi

            Paio di scarpe e un pallone = calcio.
            Non hai parlato di canestri, racchette, pattini o
            piscine.Da quanto anni non vedi una palla?Pallacampo, Pallaavvelenata, Pallavolo, PassalaPalla.Poi anche Calcio è uno sport, se poi non ti piace....
            Non tirare in ballo la pallamano... se avessi
            voluto dire questo non avresti detto
            scarpe.ci giochi scalzo?Le frasi del tipo "Dagli un paio di scarpe e un pallone" sono frasi fatte, non da prendere alla lettera, vogliono dire esci e gioca ( anche senza palla ).
        • maxsix scrive:
          Re: Ai vari Mario Rossi

          Per il momento, a soli 5 anni, Qimo mi
          sembra la scelta
          migliore.Incredibile come un cantinaro sia così ottuso anche nei confronti dei figli.
          • krane scrive:
            Re: Ai vari Mario Rossi
            - Scritto da: maxsix

            Per il momento, a soli 5 anni, Qimo mi

            sembra la scelta migliore.
            Incredibile come un cantinaro sia così
            ottuso anche nei confronti dei figli.Avranno preso esempio dai macachi che sono molto piu' ottusi...
  • maxsix scrive:
    Oddio...
    Piedi puzzosi vs. Ubuntu.Era questa la fine del mondo prevista dai maya?
    • crumiro scrive:
      Re: Oddio...
      Ti unisci al coro dei vari Mario Rossi? ;)
      • maxsix scrive:
        Re: Oddio...
        - Scritto da: crumiro
        Ti unisci al coro dei vari Mario Rossi? ;)Io non mi unisco al coro di nessuno.Da solo basto e avanzo.Ora tu e il tuo amichetto Collione che avete difeso piedi puzzosi a suo tempo, vorrei sapere cosa ne pensate di lui.Nello specifico vorrei sapere se ora concordate o no, quando io lo definivo e lo definisco tutt'ora uno dei più grandi ciarlatani che il mondo dell'IT abbia mai conosciuto.Così per curiosità.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 12.15-----------------------------------------------------------
  • crumiro scrive:
    Boh
    Io di solito uso Fedora.Ora sto usando Ubuntu "fortemente modificato" (qualcosa nel kernel, tanto sul DE, ho scritto anche qualche modifica qua e la al codice ---- cazzatine comunque, niente di che).Trovo che funzioni e sia stabile, e che i consumi siano molto buoni rispetto per esempio a 7 (che uso su altre macchine).Pertanto capisco e conosco il pensiero di Stalmann, ma non capisco perché un fautore dell'Open debba limitare la scelta.La chiave di tutto (lo avete visto Matrix? Lo avete capito? Mmmmmhhhh... ci sono dei libri a riguardo, di filosofi moderni.) è la scelta.Se io posso scegliere ho vinto.
    • Ben12 scrive:
      Re: Boh

      Se io posso scegliere ho vinto.Puoi scegliere se votarmi per farmi eleggere presidente oppure essere rinchiuso fino alla morte. Democrazia prima di tutto! Mi ricorda un po' il sistema di "scelta" di Stalin.Poter scegliere non significa vincere.Vincere significa poter scegliere liberamente tra molteplici alternative di cui per ognuna esista e si possa scegliere anche il suo opposto.
      • crumiro scrive:
        Re: Boh
        - Scritto da: Ben12

        Se io posso scegliere ho vinto.

        Puoi scegliere se votarmi per farmi eleggere
        presidente oppure essere rinchiuso fino alla
        morte. Democrazia prima di tutto! Mi ricorda un
        po' il sistema di "scelta" di
        Stalin.Stiamo parlando di informatica o di politica?
        Poter scegliere non significa vincere.Oh sì che lo è. Se posso scegliere scelgo quello che voglio quando lo voglio.Anche Windows.

        Vincere significa poter scegliere liberamente tra
        molteplici alternative di cui per ognuna esista e
        si possa scegliere anche il suo
        opposto.Allora... rileggiti quello che ho scritto, forse stiamo dicendo la stessa cosa sai?
      • sbrotfl scrive:
        Re: Boh
        - Scritto da: Ben12

        Se io posso scegliere ho vinto.

        Puoi scegliere se votarmi per farmi eleggere
        presidente oppure essere rinchiuso fino alla
        morte. Democrazia prima di tutto! Mi ricorda un
        po' il sistema di "scelta" di
        Stalin.
        Poter scegliere non significa vincere.

        Vincere significa poter scegliere liberamente tra
        molteplici alternative di cui per ognuna esista e
        si possa scegliere anche il suo
        opposto.Tutto bello.Peccato che non c'entri un razzo.Qualcun'altro sente il bisogno di spammare frasi fatte? Dai su... via il dente via il dolore...P.S.Non ci sono più le mezze stagioni
    • open eyes scrive:
      Re: Boh
      - Scritto da: crumiro
      Pertanto capisco e conosco il pensiero di
      Stalmann, ma non capisco perché un fautore
      dell'Open debba limitare la scelta.a) RMS *NON* è un fautore dell'open (se ti sente dirlo ti prende a parolacce), ma un fautore del software liberob) Non è certo RMS a limitare la scelta: la scelta è limitata da chi "controlla" il cosiddetto "mercato"
      La chiave di tutto (lo avete visto Matrix? Lo
      avete capito? Mmmmmhhhh... ci sono dei libri a
      riguardo, di filosofi moderni.) è la scelta.Poter scegliere liberamente implica essere parte nel definire le opzioni tra cui scegliere.Altrimenti, *ALTRI* scelgono e a te resta solo di accettare passivamente una delle opzioni che altri hanno scelto per te.
      Se io posso scegliere ho vinto.Peccato solo che, anche in questo caso, non puoi scegliere. Altri scelgono. Tu ratifichi. Tu hai "perso" (per dirla con le parole tue).
      • crumiro scrive:
        Re: Boh
        - Scritto da: open eyes
        - Scritto da: crumiro

        Pertanto capisco e conosco il pensiero di

        Stalmann, ma non capisco perché un fautore

        dell'Open debba limitare la scelta.

        a) RMS *NON* è un fautore dell'open (se ti sente
        dirlo ti prende a parolacce), ma un fautore del
        software
        liberoScusami, lapsus. Intendevo quello che hai scritto.

        b) Non è certo RMS a limitare la scelta: la
        scelta è limitata da chi "controlla" il
        cosiddetto "mercato"Forse non hai capito... ma a questo punto sono io che mi sono espresso male: se io posso scegliere sono "salvo" anche da questo "problema" che mr Stallman ha a cuore.



        La chiave di tutto (lo avete visto Matrix? Lo

        avete capito? Mmmmmhhhh... ci sono dei libri
        a

        riguardo, di filosofi moderni.) è la scelta.

        Poter scegliere liberamente implica essere parte
        nel definire le opzioni tra cui
        scegliere.
        Altrimenti, *ALTRI* scelgono e a te resta solo di
        accettare passivamente una delle opzioni che
        altri hanno scelto per
        te.Con i sorgenti? Dai, suvvia... sull'Ubuntu che ho io di Ubuntu rimangono le parti che mi fanno comodo rimangano. Fine. Se avevo bisogno di altro avrei messo altro, perché posso scegliere.Fino a quando posso cambiare ogni singolo dettaglio la tua asserzione è false.


        Se io posso scegliere ho vinto.

        Peccato solo che, anche in questo caso, non puoi
        scegliere. Parla per te. ;)
        Altri scelgono. Tu ratifichi. Tu hai
        "perso" (per dirla con le parole
        tue).No, io modifico e compilo se proprio non mi sta bene. E se proprio non mi sta bene non scelgo Ubuntu.Difficile da capire? Mah...
        • open eyes scrive:
          Re: Boh
          - Scritto da: crumiro

          Poter scegliere liberamente implica essere
          parte

          nel definire le opzioni tra cui

          scegliere.

          Altrimenti, *ALTRI* scelgono e a te resta
          solo
          di

          accettare passivamente una delle opzioni che

          altri hanno scelto per

          te.

          Con i sorgenti? Dai, suvvia... sull'Ubuntu che ho
          io di Ubuntu rimangono le parti che mi fanno
          comodo rimangano.

          Fine. Se avevo bisogno di altro avrei messo
          altro, perché posso
          scegliere.

          Fino a quando posso cambiare ogni singolo
          dettaglio la tua asserzione è
          false.





          Se io posso scegliere ho vinto.



          Peccato solo che, anche in questo caso, non
          puoi

          scegliere.

          Parla per te. ;)


          Altri scelgono. Tu ratifichi. Tu hai

          "perso" (per dirla con le parole

          tue).

          No, io modifico e compilo se proprio non mi sta
          bene. E se proprio non mi sta bene non scelgo
          Ubuntu.
          Difficile da capire? Mah...su questo mi sa che o mi sono espresso male io o mi sa che non mi hai capito...tu partecipi direttamente (per favore: non parlarmi di deleghe o di democrazia eh!) alle scelte sulla legislazione sul sedicente copyright/ diritto d'autore? partecipi direttamente alle scelte sulla legislazione circa brevetti, marchi e via dicendo? partecipi direttamente alle scelte sulla legislazione circa privacy, anonimity, p2p ecc.? partecipi direttamente alla scelta e alla definizione di standard e formati?partecipi direttamente alle scelte su come investire le risorse nella ricerca scientifica e tecnologica?partecipi direttamente alle scelte su come gestire le risorse nello sviluppo dei software?ecc. ecc.tutte queste cose DETERMINANO *se* tu hai modo di avere sottomano dei sorgenti, nonché *cosa* e *come* puoi eventualmente farci...altri scelgono (per te come per me)...insomma: la questione NON è tecnica, né di licenza (legale/giuridica)... è POLITICA/SOCIALE/MORALE/ETICA...
          • crumiro scrive:
            Re: Boh
            Ho capito, ma stai estendendo il discorso al di fuori di quello che è un contesto puramente tecnico.Quello che voglio dire in sintesi è che se mai mi ritrovassi a "pensarla come Stallman" l'importante è la possibilità di scegliere.Stalmann (da qualche tempo )sembra che chi non la pensa come lui non sia "degno" di usare linux. Mi sembra esagerato e "contrario" allo stesso discorso di free software.
          • open eyes scrive:
            Re: Boh
            - Scritto da: crumiro
            Ho capito, ma stai estendendo il discorso al di
            fuori di quello che è un contesto puramente tecnico.è proprio questo il punto: non sono io che "estendo"... è il CONTESTO che è, in sé, ben più ampio di un "piccolo" discorso tecnico-giuridico...
            l'importante è la possibilità di scegliere.certamente... ma, appunto, per conquistarci la possibilità di scegliere occorre agire necessariamente sul livello politico/sociale/morale/etico... i doscorsi tecnici sono subordinati...
            Stalmann (da qualche tempo )sembra che chi non la
            pensa come lui non sia "degno" di usare linux.
            Mi sembra esagerato e "contrario" allo stesso
            discorso di free software.stallman e la fsf (a cui bisogna comunque essere grati per ciò che hanno fatto e fanno) fanno, purtroppo, confusione: scambiano alcuni diritti (le 4 "libertà" della GPL sono dei diritti, e *non* delle libertà o, meno che mai, "la" libertà)...fanno cioè anche loro (meno di altri) l'errore di "fermarsi" al livello tecnico/giuridico...
          • crumiro scrive:
            Re: Boh
            Non la penso come te ma ho capito cosa intendi ;)
    • AMEN scrive:
      Re: Boh
      - Scritto da: crumiro

      Trovo che funzioni e sia stabile, e che i consumi
      siano molto buoni rispetto per esempio a 7 (che
      uso su altre macchine).
      http://www.tomshw.it/cont/news/il-kernel-linux-riduce-l-autonomia-dei-portatili/41683/1.html
      • Trollollero scrive:
        Re: Boh
        - Scritto da: AMEN
        - Scritto da: crumiro



        Trovo che funzioni e sia stabile, e che i
        consumi

        siano molto buoni rispetto per esempio a 7
        (che

        uso su altre macchine).


        http://www.tomshw.it/cont/news/il-kernel-linux-rid3.7, trolletto bello.Sulla 12.10 c'è il 3.6
      • crumiro scrive:
        Re: Boh
        Ma dai, non lo sapevo.(ROTFL)
  • Francesco scrive:
    Ma cos'è Linux?
    Quello che i vari fanboy tendono sempre a dimenticarsi è che Linux è una cosa: brutta, piccola, nera e tanto affidabile.Le varie distribuzioni GUI belline colorate e che fanno tante cosine sono altra cosa: usano Linux, non sono Linux. E queste distribuzioni hanno più o meno tutti i problemi di Windows, forse anche qualcuno di più.Quindi meglio una automobile con un ottimo motore e tutto il resto accrocchiato attorno oppure una auto mediamente discreta?Fate voi.
    • Polemik scrive:
      Re: Ma cos'è Linux?
      Quindi meglio i prodotti della Mela morsicata? (newbie)
      • aphex twin scrive:
        Re: Ma cos'è Linux?
        Certo che si, ma anche Win8 é meglio , il 7 pure , l'XP manco a dirlo.
        • Polemik scrive:
          Re: Ma cos'è Linux?
          Sarà, ma con Linux non rischi di morire di sete nel deserto! :D
          • aphex twin scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Perché non ti fa neanche partire :)
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Oh mamma... sul serio pensi che OSX funzioni?La mia esperienza è esattamente opposta. E quindi?
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Oh mamma... sul serio pensi che OSX funzioni?Assolutamente
            La mia esperienza è esattamente opposta. E quindi?Dicci, caro dicci.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3667809&m=3668100#p3668100Saluti, tontolix.
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3667809&m=366

            Saluti, tontolix.Su non fare lo stordito.Ti ho fatto una domanda precisa su una tua considerazione precisa.Hai detto che OSX NON FUNZIONA.Ora vorrei sapere il caso.Altrimenti passi per il solito quaquaraqua di cui hai una vasta fama qui dentro.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Fai una cosa, generatore di fesserie: dimmi quando Linux non funziona.Per quanto riguarda OSX si va dal non riconoscere periferiche (dalle schede sonore più nuove "supportate da OSX" a stampanti più o meno vecchie (stampanti grosse), ai plotter), a schiantarsi a casaccio perché... già, perché???? Scrivere a volte sui log non sarebbe male... so che voi utonti non li leggete ma la gente seria sì... senza contare sull'iMac che all'aggiunta del secondo utente (del secondo, non del milionesimo) il sistema impiegava quasi 3 minuti a loggarmi 8questo dopo l'aggiornamento al leone di pianura, o di collina... quello che è ma non c'entra la montagna).lasciamo stare le (penose) prestazioni di MongoDB e di altri database, anche sotto macchina virtuale le cose non milgioravano (inutile dire che su linux, stessa macchina, schizzava alla grande. E pure su win su macchine ben meno potenti).Senza contare che stanno nascondendo man mano sempre di più il motor dove almeno un tempo si poteva mettere le mani (ovvio, con un "pubblico" come voi...) per risolvere le cose.Senza contare il fatto che il software professionale latita e quello disponibile è PENOSO rispetto alla controparte.Senza contare che CS 5 e successivi vanno ormai meglio su 7 che su OSX... e qui veramente era il mio ultimo capisaldo sul "perché usare osx" ma anche qui ci sono orde di grafici che si stanno ammazzando dal ridere.Senza contare che stanno sempre più migrando verso un modello market-centrico (penoso).Senza contare il prezzo ridicolo per un hardware già sorpassato.Senza contare che in un laboratorio, 23 gradi d'estate, l'iMac (non quello di prima, un altro) non voleva sapere di stare acceso perché faceva caldo (viva l'alluminio).Senza contare che è morto Jobs e che quindi Osx farà la fine dei precedenti SO "made in Cupertino", ovvero: innovazione 0, fossilizzazione in corso.
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Fai una cosa, generatore di fesserie: dimmi
            quando Linux non
            funziona.
            Con nuovi hardware, con driver forniti dal produttore solo in formato binario, con i soliti XXXXXX di compilazione dati dal gcc quellaversione che non giraconquellalibreria che non è supportata dal kernel.Per farti un piccolissimo esempio.
            Per quanto riguarda OSX si va dal non riconoscere
            periferiche (dalle schede sonore più nuove
            "supportate da OSX" a stampanti più o meno
            vecchie (stampanti grosse), ai plotter), a
            schiantarsi a casaccio perché... già, perché????Tutte le stampanti fin'ora utilizzate che siano cose "decenti" non ho mai riscontrato alcun problema, plotter idem. Per le schede audio, mai avuto problemi e ne uso parecchie visto che ho l'hobby di fare il dj.Virtual DJ e Traktor lavorano una favola sotto X.Il mio MBP mid 2011 non lo riavvio da quando è uscito dalla scatola se non per aggiornamenti di sistema ed è sempre sotto torchio 12 ore al giorno minimo.
            Scrivere a volte sui log non sarebbe male... so
            che voi utonti non li leggete ma la gente seria
            sì... senza contare sull'iMac che all'aggiunta
            del secondo utente (del secondo, non del
            milionesimo) il sistema impiegava quasi 3 minuti
            a loggarmi 8questo dopo l'aggiornamento al leone
            di pianura, o di collina... quello che è ma non
            c'entra la
            montagna).sudo dmesg, vi /var/log/system.logo ti riferisci a qualcosa di più particolare, dimmi, vediamo.Per la multiutenza mai avuto nessun problema in nessuna versione, switch da un utente all'altro immediato anche con macchine più vecchie.Ho come il sospetto che a te piace mettere le mani dove non sai e quindi riesci a fare discreti XXXXXX.

            lasciamo stare le (penose) prestazioni di MongoDB
            e di altri database, anche sotto macchina
            virtuale le cose non milgioravano (inutile dire
            che su linux, stessa macchina, schizzava alla
            grande. E pure su win su macchine ben meno
            potenti).
            MongoDB non lo conosco, uso solo motori SQL like. Ma googleando qua e la a riguardo non trovo nulla a riguardo. Ti lascio il beneficio del dubbio.Vmware o Parallels danno prestazioni di tutto rispetto e non ho mai avuto uno che sia un problema.

            Senza contare il fatto che il software
            professionale latita e quello disponibile è
            PENOSO rispetto alla
            controparte.
            Per esempio?L'intera suite Autodesk è portata su Mac (Autocad, Maya, 3dstudio ecc. ecc. dcc), Cinema 4D con Vray c'è e va meglio della controparte windows, l'intera suite Adobe, e anche M$ Office (ok non c'è Access). E molto altro ancora.Garageband, finalcut pro, logic sono i riferimenti nei loro settori di compentenza.Inoltre c'è tutto il software su App store e ce ne per tutti i gusti.Cosa mancano?Ah si i giochi.Io sono mesi che gioco a GW2 su mac, mai un chiodo, massimi dettagli e mi dicono dalla controparte che neanche spendendo un bel botto su un PC assemblato riescono a farlo girare come gira sul mio MBP.Tu ce l'hai GW2 sul Linux?No come trilioni di altre cose, quindi...
            Senza contare che CS 5 e successivi vanno ormai
            meglio su 7 che su OSX... e qui veramente era il
            mio ultimo capisaldo sul "perché usare osx" ma
            anche qui ci sono orde di grafici che si stanno
            ammazzando dal
            ridere.
            Sulla CS5 o meglio 5.5 hai ragione.Sulla CS6 le cose sono cambiate notevolmente, e dicono dalla regia che l'aggiornamento odierno sul display retina cambia sia su Photoshop che su Illustrator la vita.
            Senza contare che stanno sempre più migrando
            verso un modello market-centrico
            (penoso).
            Penoso lo dici te perchè non sai apprezzare il modello, che, secondo me è vincente.
            Senza contare il prezzo ridicolo per un hardware
            già
            sorpassato.

            Senza contare che in un laboratorio, 23 gradi
            d'estate, l'iMac (non quello di prima, un altro)
            non voleva sapere di stare acceso perché faceva
            caldo (viva
            l'alluminio).
            Mai sucXXXXX. Ho un cliente che ha un iMac early 2010 dentro un rack. Mai fatto bau. E ti posso garantire che fa un caldo infernale li dentro.
            Senza contare che è morto Jobs e che quindi Osx
            farà la fine dei precedenti SO "made in
            Cupertino", ovvero: innovazione 0,
            fossilizzazione in
            corso.Certo certo, intanto con la prossima versione arriverà Siri e altre cosucce che non ti sto a dire perchè non ne vale la pena.Vedi come sempre sei un quaquaraqua tutto chiacchiere e senza distintivo.Procurati almeno quello una volta ogni tanto.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            E quindi? Il tuo blah blah cosa dimostra?Niente, come al solito. Ad ogni modo te l'ho detto: resta su OSX e non rompere le balle a chi non ci vuole (più) stare. Troppo difficile per un informatico dalla i minuscola come te capire che non tutti la pensano come te? E nemmeno "la maggior parte" la pensa come te.Pertanto aria, essere privo di idee proprie (nonché di distintivo).PS: complimenti per vi /var/log/system.log . Fantastico, guarda, nessuno ci ha mai pensato. (ROTFL)
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            E quindi?
            Il tuo blah blah cosa dimostra?
            Niente, come al solito. Ad ogni modo te l'ho
            detto: resta su OSX e non rompere le balle a chi
            non ci vuole (più) stare.
            E chi ti dice niente. Tu stai dicendo che non funziona, tu stai dicendo che è peggiore.Io ti dimostro che dici un sacco di XXXXXXcce.Come sempre.

            Troppo difficile per un informatico dalla i
            minuscola come te capire che non tutti la pensano
            come te? E nemmeno "la maggior parte" la pensa
            come
            te.Quelli come te non si possono definire informatici ma solo ed esclusivamente appassionati di bassa lega.E sai perché?Perchè la definizione di informatica è questa:L'informatica (termine che deriva dal francese informatique, contrazione di informazione automatica) è la scienza che ha per oggetto lo studio dei fondamenti teorici dell'informazione, della sua computazione a livello logico e delle tecniche pratiche per la loro implementazione e applicazione in sistemi elettronici automatizzati detti quindi sistemi informatici.E i sistemi come Linux trattano l'argomento implementazione come un muratore tratta il suo piccone.Capisci questa piccola differenza?

            Pertanto aria, essere privo di idee proprie
            (nonché di
            distintivo).
            Parla per te. Io le idee le metto fuori tutti i giorni e vivo con quelle.E mi sa che uno che parla come te, oltre a non avere idee, rode tantissimo a vedere chi le ha e le mette in pratica nei modi (molteplici) e con i mezzi (molteplici) che ha a disposizione.
            PS: complimenti per vi /var/log/system.log .
            Fantastico, guarda, nessuno ci ha mai pensato.
            (ROTFL)Se tu che hai detto che non ci sono i log, non io.Ti ho chiesto di specificare e rispondi il qui sopra.Quindi come sempre non sai di cosa stai parlando e hai fatto l'ennesima figuraccia.Stammi bene, wannabe.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 15.10-----------------------------------------------------------
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: crumiro

            E quindi?

            Il tuo blah blah cosa dimostra?

            Niente, come al solito. Ad ogni modo te l'ho

            detto: resta su OSX e non rompere le balle a
            chi

            non ci vuole (più) stare.


            E chi ti dice niente. Tu stai dicendo che non
            funziona, tu stai dicendo che è
            peggiore.Io ti dico che nella MIA scala di utilità reputo:1)linux2)windows3)osx
            Io ti dimostro che dici un sacco di XXXXXXcce.Tu dai aria alla "tastiera" e bon.

            Come sempre.Finiscila e pensa all'ODBC che ancora rido... (ROTFL)



            Troppo difficile per un informatico dalla i

            minuscola come te capire che non tutti la
            pensano

            come te? E nemmeno "la maggior parte" la
            pensa

            come

            te.

            Quelli come te non si possono definire
            informatici ma solo ed esclusivamente
            appassionati di bassa
            lega.(ROTFL)
            E sai perché?Ridiamo tutti insieme dai!
            Perchè la definizione di informatica è questa:
            L'informatica (termine che deriva dal francese
            informatique, contrazione di informazione
            automatica) è la scienza che ha per oggetto lo
            studio dei fondamenti teorici dell'informazione,
            della sua computazione a livello logico e delle
            tecniche pratiche per la loro implementazione e
            applicazione in sistemi elettronici automatizzati
            detti quindi sistemi
            informatici.Ohhhh... quindi vuoi che andiamo sulla teoria?Guarda che qui non ti basta wikipedia poi eh ;)

            E i sistemi come Linux trattano l'argomento
            implementazione come un muratore tratta il suo
            piccone.KABOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM!

            Capisci questa piccola differenza?Stai parlando di Osx che ha valangate di protocolli perfettamente non conformi all'ISO? (ROTFL)



            Pertanto aria, essere privo di idee proprie

            (nonché di

            distintivo).


            Parla per te. Io le idee le metto fuori tutti i
            giorni e vivo con
            quelle.Ti ripeto: farò in modo che le cosette che sviluppo io abbiano un baco al momento di registrare il tuo nome (ROTFL).Poi vediamo chi "campa" (ROTFL)
            E mi sa che uno che parla come te, oltre a non
            avere idee, rode tantissimo a vedere chi le ha e
            le mette in pratica nei modi (molteplici) e con i
            mezzi (molteplici) che ha a
            disposizione.Senti, perché non linki a tutti la pagina web dei tuoi "progettoni" così fai ridere anche gli altri?
            Se tu che hai detto che non ci sono i log, non io.
            Quindi hai fatto l'ennesima figuraccia.Io ho detto che l'errore non era loggato.Capisci l'italiano?

            Stammi bene wannabe.Anche tu zero-be.
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: crumiro


            E quindi?


            Il tuo blah blah cosa dimostra?


            Niente, come al solito. Ad ogni modo te
            l'ho


            detto: resta su OSX e non rompere le
            balle
            a

            chi


            non ci vuole (più) stare.




            E chi ti dice niente. Tu stai dicendo che non

            funziona, tu stai dicendo che è

            peggiore.

            Io ti dico che nella MIA scala di utilità reputo:

            1)linux
            2)windows
            3)osx
            E chi se ne frega.Te la saresti asciugata agevolmente con un bel "mac os x NON MI PIACE".Il non funziona, qui ti fa fare enormi figuracce.

            Io ti dimostro che dici un sacco di
            XXXXXXcce.

            Tu dai aria alla "tastiera" e bon.




            Come sempre.

            Finiscila e pensa all'ODBC che ancora rido...
            (ROTFL)
            Ancora, povero trottolino.Ti rode che io faccia i soldi anche con questi arcaici strumenti mentre tu sei li ad arabattarti con MongoDB eh.E ne faccio tanti.E ora ho capito chi sei trottolino.





            Troppo difficile per un informatico
            dalla
            i


            minuscola come te capire che non tutti
            la

            pensano


            come te? E nemmeno "la maggior parte" la

            pensa


            come


            te.



            Quelli come te non si possono definire

            informatici ma solo ed esclusivamente

            appassionati di bassa

            lega.

            (ROTFL)


            E sai perché?

            Ridiamo tutti insieme dai!


            Perchè la definizione di informatica è
            questa:

            L'informatica (termine che deriva dal
            francese

            informatique, contrazione di informazione

            automatica) è la scienza che ha per oggetto
            lo

            studio dei fondamenti teorici
            dell'informazione,

            della sua computazione a livello logico e
            delle

            tecniche pratiche per la loro
            implementazione
            e

            applicazione in sistemi elettronici
            automatizzati

            detti quindi sistemi

            informatici.

            Ohhhh... quindi vuoi che andiamo sulla teoria?
            Guarda che qui non ti basta wikipedia poi eh ;)




            E i sistemi come Linux trattano l'argomento

            implementazione come un muratore tratta il
            suo

            piccone.

            KABOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM!





            Capisci questa piccola differenza?

            Stai parlando di Osx che ha valangate di
            protocolli perfettamente non conformi all'ISO?
            (ROTFL)
            ISO?Ma ti rendi conto di quanto vaneggi?Io ti faccio un discorso filosofico sul significato di informazione automatizzata e tu tiri fuori l'ISO?Ma capisci quando lontano sei dalla realtà e quanto poco ne capisci.





            Pertanto aria, essere privo di idee
            proprie


            (nonché di


            distintivo).





            Parla per te. Io le idee le metto fuori
            tutti
            i

            giorni e vivo con

            quelle.

            Ti ripeto: farò in modo che le cosette che
            sviluppo io abbiano un baco al momento di
            registrare il tuo nome
            (ROTFL).
            Poi vediamo chi "campa" (ROTFL)
            Figuriamoci.Ti dai troppa importanza per essere un wannabe.Stammi bene.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 15.23-----------------------------------------------------------
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Ci mancava giusto giusto un "faccio tanti soldi".Basta questo per qualificare te e quello che scrivi."Favolino"...
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Ci mancava giusto giusto un "faccio tanti soldi".

            Basta questo per qualificare te e quello che
            scrivi.

            "Favolino"...Certo certo [cit.]Hai altre figuracce da fare oggi o le hai finite e torni domani?
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            PS!!!!Non avevo letto la +++fesseria+++ delle schede audio!!!Se tu non hai avuto problemi buon per te ma errori come "No suitable audio devices" non me li sono inventati io sai?Guarda a caso lo stesso programma su linux non da problemi (la scheda era una Saffire se non ricordo male).Ma guarda un po', caro il mio jj (giggei).
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            PS!!!!
            Non avevo letto la +++fesseria+++ delle schede
            audio!!!

            Se tu non hai avuto problemi buon per te ma
            errori come "No suitable audio devices" non me li
            sono inventati io
            sai?
            Guarda a caso lo stesso programma su linux non da
            problemi (la scheda era una Saffire se non
            ricordo
            male).
            Ricordi male e dici palle grendi come una casa.Li metti i driver si?http://global.focusrite.com/downloads?product=SaffireNo perchè io ne ho 2 di saffire, un Hercules RMX e seguo uno studio di registrazione che fa funzionare tutto con Mac + Saffire + Pro Tools + Logic pro
            Ma guarda un po', caro il mio jj (giggei).Certo certo.Dall'analogico quello vero al digitale quello vero.Ma servono soldini per fare certe cose.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Certo, segui la sala discografica, e fai un sacco di soldi e blah blah blah... e poi non riesci nemmeno ad accedere ad un database se non con ODBC.Qui c'è uno di noi due che racconta un sacco di fesserie e, che strano, non sono io."Favolino"
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Certo, segui la sala discografica, e fai un sacco
            di soldi e blah blah blah... e poi non riesci
            nemmeno ad accedere ad un database se non con
            ODBC.
            Perchè trottolino non sai qual'è il frontend.
            Qui c'è uno di noi due che racconta un sacco di
            fesserie e, che strano, non sono
            io.
            Già, wannabe.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Va bene... per quanto mi riguarda basti tu come bambino dell'asilo.Saluti, favolino.
          • t a n y s t r o p h e u s scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Mannooooo', gia` finito?!? Mi stavo appassionando!Vabbe`, stamattina non c'ho proprio voglia :-P
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            :Dehhhh, bisogna pagare il biglietto per il seguito ;)
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            :D

            ehhhh, bisogna pagare il biglietto per il seguito
            ;)Per "Wannabe 2 - il trottolino che ignora e parla a vanvera" bisogna aspettare un po'.O forse no.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            No,no...sei arrivato zerobe!Massimino perchè non pubblichi il link ai tuoi progetti chetifannofareunsaccodisoldi?Così almeno mostri il distintivo e via, affascini tutti e via!
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Niente, come al solito. Ad ogni modo te l'ho
            detto: resta su OSX e non rompere le balle a chi
            non ci vuole (più) stare.

            Troppo difficile per un informatico dalla i
            minuscola come te capire che non tutti la pensano
            come te? E nemmeno "la maggior parte" la pensa
            come te.Crumiro, hai scritto delle cose sagge. Però ogni tanto è necessario che ce le ripetiamo... tutti.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: crumiro


            Niente, come al solito. Ad ogni modo te l'ho

            detto: resta su OSX e non rompere le balle a
            chi

            non ci vuole (più) stare.



            Troppo difficile per un informatico dalla i

            minuscola come te capire che non tutti la
            pensano

            come te? E nemmeno "la maggior parte" la
            pensa

            come te.

            Crumiro, hai scritto delle cose sagge. Però ogni
            tanto è necessario che ce le ripetiamo...
            tutti.Non ho capito se mi prendi per i fondelli o se stai cercando di dirmi una cosa "seria". Puoi "approfondire" il discorso?
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Non ho capito se mi prendi per i fondelli o se
            stai cercando di dirmi una cosa "seria". Puoi
            "approfondire" il discorso?No, serio. Voglio dire, evitiamo di essere polemici inutilmente, tutti.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Ah, okay.Veramente sarà da un centinaio di post che cerco di esprimere questa cosa... non capisco perché su PI bisogna ragionare tutti alla stessa maniera (alla maniera di maxsix, per la precisione).La cosa ridicola è che su PI non esiste una notizia di un "qualcosa di nuovo" senza che qualcuno senta l'esigenza di dire "sarà un flop" et similia.Mi chiedo: ma visto che qui son tutti più furbi, che so, di chi ha creato (per fare un esempio che ricordo) la console Ouya (ricavando qualche dollaro di sovvenzioni... giusto qualcuno), perché non sono tutti ricchi?Boh.
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Ah, okay.
            Veramente sarà da un centinaio di post che cerco
            di esprimere questa cosa... non capisco perché su
            PI bisogna ragionare tutti alla stessa maniera
            (alla maniera di maxsix, per la
            precisione).

            La cosa ridicola è che su PI non esiste una
            notizia di un "qualcosa di nuovo" senza che
            qualcuno senta l'esigenza di dire "sarà un flop"
            et
            similia.

            Mi chiedo: ma visto che qui son tutti più furbi,
            che so, di chi ha creato (per fare un esempio che
            ricordo) la console Ouya (ricavando qualche
            dollaro di sovvenzioni... giusto qualcuno),
            perché non sono tutti
            ricchi?

            Boh.Perchè se i soldi tuoi o delle sovvenzioni fanno nascere un prodotto e lo stesso non viene venduto capisci che fine fa la suddetta Ouya?Ora sostituisci soldi con tempo e Ouya con Linux, e datti la risposta alla stessa domanda.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            E tu cosa hai realizzato di così bello ed importante?Però è sempre bello parlare delle scelte degli altri.Ad ogni modo, se non fosse chiaro, di quello che pensi tu il resto del mondo se ne fotte ;)
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            E tu cosa hai realizzato di così bello ed
            importante?Qualcosa l'ho fatta. Non vengo di sicuro a dirla a te.
            Però è sempre bello parlare delle scelte degli
            altri.
            Le mie scelte sono chiare da quando l'uomo ha inventato la ruota.Fondamentalmente, utilizzare il miglior strumento possibile a fronte del problema posto.E Linux nel suddetto risponde troppo limitatamente.Quindi 1%.
            Ad ogni modo, se non fosse chiaro, di quello che
            pensi tu il resto del mondo se ne fotte
            ;)Io non ne sarei proprio così sicuro.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: crumiro

            E tu cosa hai realizzato di così bello ed

            importante?

            Qualcosa l'ho fatta. Non vengo di sicuro a dirla
            a
            te.Pubblico io il link al tuo sito?


            Però è sempre bello parlare delle scelte
            degli

            altri.


            Le mie scelte sono chiare da quando l'uomo ha
            inventato la
            ruota.

            Fondamentalmente, utilizzare il miglior strumento
            possibile a fronte del problema
            posto.Non mi pare. Per te è sempre meglio OSX e basta.
            E Linux nel suddetto risponde troppo
            limitatamente.Perché non lo sai usare.
            Quindi 1%.Le tue conoscenze in merito?


            Ad ogni modo, se non fosse chiaro, di quello
            che

            pensi tu il resto del mondo se ne fotte

            ;)

            Io non ne sarei proprio così sicuro.No no, fidati.Ripeto: posta il tuo sito, io lo conosco già. Fallo conoscere agli altri. Mostra "il distintivo" di cui tanto parli.
          • collione scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            solo un appunto, ovvero che c'entra gcc con i problemi di compilazione dovuti alle dipendenze?mi ricordi un tizio su hwupgrade che affermava che gcc era il peggio in fatto di compilatorilo zittii in 2 secondi mostrandogli i testi di intel ( si, intel!! )
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Perché non sa di quello che parla?
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Perché non sa di quello che parla?Toh, wannabe è tornato anche oggi.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Tu invece eri a fare soldi eh? (ROTFL)
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Tu invece eri a fare soldi eh? (ROTFL)Se è per quello anche in questo momento.Mi sono concesse delle pause.Ogni tanto.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Circa un paio di settimane al mese?
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Ciao zerobe.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Ma se tu mi chiamo wannabe perché io non ti posso chiamare zerobe?Mah, misteri della censura moderna.
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: collione
            solo un appunto, ovvero che c'entra gcc con i
            problemi di compilazione dovuti alle
            dipendenze?

            mi ricordi un tizio su hwupgrade che affermava
            che gcc era il peggio in fatto di
            compilatori
            Scusa l'ho visto adesso.Mai detto che gcc è il peggio dei compilatori.Ho solo detto che il problema delle dipendenze, anche a livello di compilazione, è una delle tragedie di linux.Tutto qua.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Per gli zero-be come te sicuramente.
          • maxsix scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: crumiro
            Per gli zero-be come te sicuramente.Certo certo [cit.] wannabe.
          • crumiro scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            Bambino dell'asilo. Anzi, quelli al giorno d'oggi sono molto più svegli.
        • sbertuccia scrive:
          Re: Ma cos'è Linux?
          - Scritto da: aphex twin
          Certo che si, ma anche Win8 é meglio , il 7 pure
          , l'XP manco a
          dirlo.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Hai dimenticato Windows 98, quello sì che era ottimo! :D
        • collione scrive:
          Re: Ma cos'è Linux?
          e in base a quali mirabolanti test e conoscenze sei arrivato a questa conclusione?
      • FDG scrive:
        Re: Ma cos'è Linux?
        - Scritto da: Polemik
        Quindi meglio i prodotti della Mela morsicata?
        (newbie)Ci si dimentica sempre di chiedersi prima "per fare cosa". Senza questo necessario presupposto, ogni valutazione è assolutamente priva di fondamento.
    • Guybrush scrive:
      Re: Ma cos'è Linux?
      - Scritto da: Francesco
      Quello che i vari fanboy tendono sempre a
      dimenticarsi è che Linux è una cosa: brutta,
      piccola, nera e tanto
      affidabile.Ma tanto tanto.
      Le varie distribuzioni GUI belline colorate e che
      fanno tante cosine sono altra cosa: usano Linux,
      non sono Linux.No, ma restano open source.
      E queste distribuzioni hanno più
      o meno tutti i problemi di Windows, forse anche
      qualcuno di
      più.Meno di quelli di windows.
      Quindi meglio una automobile con un ottimo motore
      e tutto il resto accrocchiato attorno oppure una
      auto mediamente
      discreta?Se sai come togliere gli accrocchi e far funzionare il resto, meglio avere un ottimo motore.Hai presente la vecchia "se i sistemi operativi fossero compagnie aeree"?UNIX AirwaysOgni passeggero porta con sé un pezzo dellaereo fino allaeroporto. Tutti insieme vanno sulla pista di decollo e mettono insieme laereo pezzo per pezzo, litigando senza posa su quale tipo di aereo costruire.Air DOSTutti spingono laereo fino a quando prende il volo, poi ci salgono sopra e lo lasciano planare fino a quando tocca terra. Poi, lo spingono di nuovo, ci salgono sopra e così viaMac AirlinesTutti, dagli steward ai capitani, dai facchini ai bigliettai hanno lo stesso aspetto e reagiscono alla stessa maniera. Ogni volta che ponete una domanda per avere maggiori dettagli vi viene risposto con gentilezza, ma fermamente, che cè bisogno che li conosciate, che non li volete conoscere e che ogni cosa verrà fatta per voi senza che dobbiate nemmeno saperlo, basta che chiudiate il becco.Windows AirIl terminal è carino e colorato, gli steward sono gentili, il controllo dei bagagli e limbarco non danno problemi, il decollo va sul velluto. Dopo 10 minuti che siete in mezzo alle nuvole, laereo esplode senza il benché minimo preavviso.Windows NT AirTale e quale Windows Air, solo costa di più, utilizza aerei più grandi e quando esplode tira giù qualsiasi aereo ne raggio di 50 Km.Linux AirGli impiegati scontenti di tutte le altre line aeree, decidono di lanciare la propria linea: si costruiscono gli aerei, i banconi della biglietteria e pavimentano anche le piste di rullaggio. Vi chiedono un piccolo contributo per le spese di stampa del biglietto, che però potete anche scaricare da internet e stampare voi stessi.Allimbarco vi viene dato un sedile, quattro bulloni, una chiave inglese e una copia del Sedile-HOWTO.html. Una volta fissato, liper configurabile sedile si rivela davvero confortevole e laereo decolla arrivando a destinazione senza il minimo problema. E anche il pranzo a bordo è stato favoloso.A questo punto, decidete di raccontare il vostro stupendo viaggio ai clienti delle altre linee aeree, ma tutto quello che sanno rispondervi è un laconico Cosa vi hanno fatto fare con i sedili????
      Fate voi.Gia fatto, basta leggere il manuale e hoplà, l'accrocchio sparisce e mi ritrovo esattamente con ciò che voglio, perfettamente funzionante e senza problemi... ah, già, ci sono quei furbacchioni che del manuale e del tempo necessario per l'apprendimento non vogliono sentir parlare: per loro ci sono i paesi dei balocchi targati Mac/Android/Otto dove hai tutto e anche di più senza nemmeno dover pensare di imparare qualcosa... e come ogni paese dei balocchi che si rispetti, una mattina si risveglieranno con qualche PICCOLISSIMO cambiamento e l'incapacità di porvi rimedio.Baci & AbbracciGT
      • FDG scrive:
        Re: Ma cos'è Linux?
        - Scritto da: Guybrush
        Gia fatto, basta leggere il manuale e hoplà,
        l'accrocchio sparisce e mi ritrovo esattamente
        con ciò che voglio, perfettamente funzionante e
        senza problemi... ah, già, ci sono quei
        furbacchioni che del manuale e del tempo
        necessario per l'apprendimento non vogliono
        sentir parlare: per loro ci sono i paesi dei
        balocchi targati...Senti, ma tu nella vita non hai un razzo da fare che hai tutto il tempo per leggere manuali e how-to e venire a fare il figo qui? Non lavori? O sei un informatico e per caso il tuo mestiere prevede proprio la lettura di quei manuali (perché gli informatici non fanno tutti la stessa cosa)?
        • pignolo scrive:
          Re: Ma cos'è Linux?
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Guybrush


          Gia fatto, basta leggere il manuale e hoplà,

          l'accrocchio sparisce e mi ritrovo
          esattamente

          con ciò che voglio, perfettamente
          funzionante
          e

          senza problemi... ah, già, ci sono quei

          furbacchioni che del manuale e del tempo

          necessario per l'apprendimento non vogliono

          sentir parlare: per loro ci sono i paesi dei

          balocchi targati...

          Senti, ma tu nella vita non hai un razzo da fare
          che hai tutto il tempo per leggere manuali e
          how-to e venire a fare il figo qui? Non lavori? O
          sei un informatico e per caso il tuo mestiere
          prevede proprio la lettura di quei manuali
          (perché gli informatici non fanno tutti la stessa
          cosa)?Eppure il tempo per scrivere post su PI lo trovi...Più o meno lo stesso tempo lo avresti impiegato per cercare su google "ubuntu remove amazon results" e già col primo risultato trovare la risposta:sudo apt-get remove unity-lens-shopping
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: pignolo
            Eppure il tempo per scrivere post su PI lo
            trovi...Beh, se è per questo, deduco che tu abbia il tempo di leggermi, rispondermi e leggerti pure gli how-to.Comunque, non parlavo di me. Non mi limito a vedere solo il mio piccolo mondo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 14.02-----------------------------------------------------------
        • Izio01 scrive:
          Re: Ma cos'è Linux?
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Guybrush


          Gia fatto, basta leggere il manuale e hoplà,

          l'accrocchio sparisce e mi ritrovo
          esattamente

          con ciò che voglio, perfettamente
          funzionante
          e

          senza problemi... ah, già, ci sono quei

          furbacchioni che del manuale e del tempo

          necessario per l'apprendimento non vogliono

          sentir parlare: per loro ci sono i paesi dei

          balocchi targati...

          Senti, ma tu nella vita non hai un razzo da fare
          che hai tutto il tempo per leggere manuali e
          how-to e venire a fare il figo qui? Non lavori? O
          sei un informatico e per caso il tuo mestiere
          prevede proprio la lettura di quei manuali
          (perché gli informatici non fanno tutti la stessa
          cosa)?Leggere manuali e how to può essere consigliabile per chiunque voglia utilizzare ciò a cui quei manuali fanno riferimento, eh! Vale per le asciugatrici, se no ti ritrovi con il filtro completamente intoppato dopo due utilizzi, vale a maggior ragione per i computer.Certo, non consiglierei ad un utente non professionale l'utilizzo di un OS che richiedesse centinaia di ore di studio, ma la pretesa di non apprendere proprio nulla porta facilmente a disastri, anche su Windows e su OSX.Ubuntu lo raccomando senza problemi a chi vuole fare del computer un utilizzo basilare: navigare, leggere email e cose simili. Anche con i problemi evidenziati da Stallman, non è peggio delle alternative, con le quali condivide la facilità d'uso.
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: Izio01
            Leggere manuali e how to può essere consigliabile...Forse consigliabile. Ma non si può avere un atteggiamento di superiorità perché non tutti possiamo metterci li a leggere documentazione tecnica. E poi non è detto che sia necessario a priori. In teoria il software e l'hardware per l'utenza generica dovrebbero essere realizzati per ridurre al minimo la complessità tecnica, consentire all'utilizzatore di concentrarsi sui propri problemi e di dar sfogo alla propria creatività. Se non è così non è detto che lo sia perché non si può. E' possibile, forse anche probabile, che gli strumenti siano semplicemente realizzati male.
          • Izio01 scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Izio01


            Leggere manuali e how to può essere
            consigliabile...

            Forse consigliabile. Ma non si può avere un
            atteggiamento di superiorità perché non tutti
            possiamo metterci li a leggere documentazione
            tecnica. E poi non è detto che sia necessario a
            priori. In teoria il software e l'hardware per
            l'utenza generica dovrebbero essere realizzati
            per ridurre al minimo la complessità tecnica,
            consentire all'utilizzatore di concentrarsi sui
            propri problemi e di dar sfogo alla propria
            creatività. Se non è così non è detto che lo sia
            perché non si può. E' possibile, forse anche
            probabile, che gli strumenti siano semplicemente
            realizzati
            male.Oltre un tot di semplificazione non puoi andare, a rischio e pericolo dell'utente.Ad esempio, per me è VITALE che chi usa un qualsiasi computer interconnesso sappia che il fatto che una mail dichiari di provenire da "Polizia di Stato" non ha alcun valore, ma non è l'unico caso. E' importante che sappia di dover fare un backup delle foto e dei documenti che carica sul suo PC, perché se altrimenti si f...e l'hard disk ha perso anni di storia famigliare (e sì, si può scrivere anche con la "g", quando si riferisce alla famiglia e non alla familiarità ;-)).Ci sono strumenti che occultano il modo in cui questo backup avviene o identificano lo spam con una precisione decente, ma non sono sicuro che l'ignoranza totale sia l'approccio migliore. Insomma, puoi guidare anche senza sapere cosa voglia dire la dicitura: "Variable valve timing" incisa sulla testata, ma è comunque meglio se sei capace di cambiare una gomma forata o un fusibile bruciato.
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: Izio01
            Oltre un tot di semplificazione non puoi andare,
            a rischio e pericolo dell'utente...Gli esempi che hai fatto non sono nulla di trascendentale. Ma se fai leggere ad un non tecnico una cosa come:sudo apt-get remove unity-lens-shoppingti guarda stralunato e ti risponde "*azz è? Marziano?".Di per se i concetti che stanno dietro a questa riga di comando possono essere resi intuitivi. Il problema è farlo in modo che all'utente sembrerà di... non è una sensazione facile da descrivere... potrei dire: "giocare con lo strumento". Un po' come prendere dei mattoncini lego e capire come questi si incastrano e dare sfogo alla propria creatività.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 18.09-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Izio01


            Oltre un tot di semplificazione non puoi
            andare,

            a rischio e pericolo dell'utente...

            Gli esempi che hai fatto non sono nulla di
            trascendentale. Ma se fai leggere ad un non
            tecnico una cosa
            come:

            sudo apt-get remove unity-lens-shopping

            ti guarda stralunato e ti risponde "*azz è?
            Marziano?".

            Di per se i concetti che stanno dietro a questa
            riga di comando possono essere resi intuitivi. Il
            problema è farlo in modo che all'utente sembrerà
            di... non è una sensazione facile da
            descrivere... potrei dire: "giocare con lo
            strumento". Un po' come prendere dei mattoncini
            lego e capire come questi si incastrano e dare
            sfogo alla propria
            creatività.Ma secondo te e' piu semplice dirgli magari in chat:" vai sul menu' dei programmi, che pero' dipende dalla distrubuzione che hai, che distro hai ? Ok... Cerca sotto settaggi o setting o quel che l'e' sulla tua distro e seleziona il "gestore pacchetti".Quando si apre scrivi nel trova "unity-lens-shopping" e dai enter, a quel punto vedrai sotto il pacchetto con il flaggino verde, seleziona il flagghino con il tasto destro e spunta "rimuovi completamente".A questo punto fai appilca"Io si solito quando qualcuno mi chiede un aiuto spot come questo mi limito a rispondere: " apri una shell e scrivi questo: sudo apt-get remove unity-lens-shoppingTi chiedera' la password di root."Secondo te cos'e' piu' facile e breve ?Se poi mi chiedono come si installano i pacchetti e' tutt'altra spiegazione e parto da sinaptic.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 18.53-----------------------------------------------------------
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: krane
            Ma secondo te e' piu semplice dirgli magari in
            chat:Beh, tu parti dal principio che l'utente debba per forza avere il suggerimento dell'esperto sempre e comunque perché tanto non si riesce a muovere autonomamente. Io preferirei che l'utente riuscisse ad acquisire una certa indipendenza.
            " vai sul menu' dei programmi, che pero' dipende
            dalla distrubuzione che hai, che distro hai ?Si, "dipende dalla distrubuzione". Hai già detto tutto. Non dovrebbe essere così, con buona pace dei fautori della libertà a tutti i costi.
            Ok... Cerca sotto settaggi o setting o quel che
            l'e' sulla tua distro e seleziona il "gestore
            pacchetti".Uno strumento intuitivo per me dovrebbe riproporre quanto più possibile meccanismi simili con comportamenti prevedibili. Insomma, le metafore (queste sconosciute) dovrebbero essere riutilizzate. E il sistema, cioè il software, dovrebbe essere disegnato attorno a queste metafore.
            Quando si apre scrivi nel trova
            "unity-lens-shopping" e dai enter, a quel punto
            vedrai sotto il pacchetto con il flaggino verde,
            seleziona il flagghino con il tasto destro e
            spunta "rimuovi completamente".Beh, se il pacchetto fosse un file (ma non era Unix il sistema dove tutto è un file?), cioè un'icona nel filebrowser, all'utente basterebbe ricordare che per eliminare un file indesiderato basta buttarlo nel cestino. E ovviamente il sistema dovrebbe supportare l'azione dell'utente.
            " apri una shell e scrivi questo: sudo apt-get
            remove
            unity-lens-shopping
            Ti chiedera' la password di root."

            Secondo te cos'e' piu' facile e breve?Si, è più facile per te dare supporto, non per l'utente usare il sistema.
          • krane scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: krane

            Ma secondo te e' piu semplice dirgli

            magari in chat:
            Beh, tu parti dal principio che l'utente debba
            per forza avere il suggerimento dell'esperto
            sempre e comunque perché tanto non si riesce a
            muovere autonomamente. Io preferirei che l'utente
            riuscisse ad acquisire una certa indipendenza.E fin li', come ho gia' detto sotto, se mi chiedono un aiuto spot gli do' il comando, se vogliono capire come funziona spego ma e' un'altra cosa.

            " vai sul menu' dei programmi, che pero'

            dipende dalla distrubuzione che hai, che

            distro hai ?
            Si, "dipende dalla distrubuzione". Hai già detto
            tutto. Non dovrebbe essere così, con buona pace
            dei fautori della libertà a tutti i costi.E perche' mai ? Prima lamenti che l'utente non ha una certa indipendenza mentre qua me lo tratti come uno che non ha mai acceso il suo pc ?Inoltre non e' cosi' anche per XP / Vista / 7 / 8 ? Forse l'unico che si salva e' il mac.

            Ok... Cerca sotto settaggi o setting o quel

            che l'e' sulla tua distro e seleziona il

            "gestore pacchetti".
            Uno strumento intuitivo per me dovrebbe
            riproporre quanto più possibile meccanismi
            simili con comportamenti prevedibili.
            Insomma, le metafore (queste sconosciute)
            dovrebbero essere riutilizzate. E il
            sistema, cioè il software, dovrebbe essere
            disegnato attorno a queste metafore.E "gestore pacchetti" non e' un nome sufficientemente parlante secondo te ?

            Quando si apre scrivi nel trova

            "unity-lens-shopping" e dai enter, a

            quel punto vedrai sotto il pacchetto con

            il flaggino verde, seleziona il flagghino

            con il tasto destro e spunta "rimuovi

            completamente".
            Beh, se il pacchetto fosse un file (ma non era
            Unix il sistema dove tutto è un file?)No era mac quello.
            , cioè un'icona nel filebrowser, all'utente
            basterebbe ricordare che per eliminare un file
            indesiderato basta buttarlo nel cestino. E
            ovviamente il sistema dovrebbe supportare
            l'azione dell'utente.Come su mac quindi ? Io ho trovato gente che si e' cancellata gli applicativi senza volerlo (rotfl), ma immagino sia questione di abitudine.

            " apri una shell e scrivi questo: sudo

            apt-get
            remove unity-lens-shopping

            Ti chiedera' la password di root."

            Secondo te cos'e' piu' facile e breve?
            Si, è più facile per te dare supporto, non per
            l'utente usare il sistema.Cioe' secondo te per l'utente e' piu' facile seguire il mio discroso delirante: cerca una cosa versde che sembra una V, si quello e' il flag, poi con il mouse clicca con il tasto SINISTRO... Poi cerca il pulsante applicaRispetto a fare un singolo copia incolla ????Si vede che non hai mai fatto assistenza ne' telefonica ne' in chat ne' in mail.
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: krane
            E perche' mai ? Prima lamenti che l'utente non ha
            una certa indipendenza mentre qua me lo tratti
            come uno che non ha mai acceso il suo pc?Perché in questo l'anarchia delle interfacce, dove la scelta dell'utente c'entra poco visto che è anarchia generata dagli sviluppatori, contrasta con l'indipendenza dell'utente.
            E "gestore pacchetti" non e' un nome
            sufficientemente parlante secondo te?Per chi lavora all'ufficio postale, forse.

            Beh, se il pacchetto fosse un file (ma non
            era

            Unix il sistema dove tutto è un file?)

            No era mac quello.Stai scherzando? In Unix pure processi hanno un'entry nel filesystem. Se poi guardiamo sistemi come Plan-9 o Hurd, vanno anche oltre.
            Come su mac quindi ?Come nel 90% dei sistemi user friendly. Mi vengono in mente anche sistemi come AmigaOS, BeOS/Haiku, RiscOS...
            Io ho trovato gente che si
            e' cancellata gli applicativi senza volerlo
            (rotfl), ma immagino sia questione di
            abitudine.Se è per questo l'ho fatto pure io. Però è anche facile rimettere il file a posto. E nel momento in cui ti è chiaro che mettere l'icona nel cestino, diventa una tua responsabilità decidere di farlo e stare attento a non farlo accidentalmente.

            Si, è più facile per te dare supporto, non
            per

            l'utente usare il sistema.

            Cioe' secondo te per l'utente e' piu' facileMi devo ripetere? Quello che dici tu è far eseguire stupidamente all'utente le tue istruzioni. Io parlo di un'utente autonomo, quindi in grado di non chiedere a te come fare.
          • krane scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: krane

            E perche' mai ? Prima lamenti che

            l'utente non ha una certa indipendenza

            mentre qua me lo tratti come uno che

            non ha mai acceso il suo pc?
            Perché in questo l'anarchia delle interfacce,
            dove la scelta dell'utente c'entra poco visto
            che è anarchia generata dagli sviluppatori,
            contrasta con l'indipendenza dell'utente.E cosa meglio di offrire interfacce diverse e lasciare che l'utente si scelga come si trova meglio ? - Ti piacciono le piastrelle ? Metti gnome3.- Preferisci lo stile mac ? Metti Xfce.- Preferisci tutto integrato ? Metti KDE.Meglio che lasciare che l'utente scelga in un'ampia scelta quello su cui si trova meglio non c'e'.

            E "gestore pacchetti" non e' un nome

            sufficientemente parlante secondo te?
            Per chi lavora all'ufficio postale, forse.Anche per chi sa che quelli che su windows si chiamano "installanti" su linux vengono chiamati "pacchetti", allora questo utente di cui parliamo l'ha mai acceso il suo pc o no ? Prima mi dici che bisogna insegnarli e poi mi sostieni che non sa neanche come si chiamano i "cosi" che mettono il programma sull'hd ??? Deciditi.


            Beh, se il pacchetto fosse un file


            (ma non era Unix il sistema dove tutto è


            un file?)

            No era mac quello.
            Stai scherzando? In Unix pure processi hanno
            un'entry nel filesystem. Se poi guardiamo
            sistemi come Plan-9 o Hurd, vanno anche
            oltre.Non capisco cosa intendi, inizialmente pensavo che alludessi al fatto che i programmi sono contenuti in un'unico file stile mac, ma evidentemente no.

            Come su mac quindi ?
            Come nel 90% dei sistemi user friendly. Mi
            vengono in mente anche sistemi come AmigaOS,
            BeOS/Haiku, RiscOS...Non capisco di cosa parli allora... Su AmigaOS i programmi installati si spargevano in diverse cartelle /lib ecc...

            Io ho trovato gente che si e'

            cancellata gli applicativi senza volerlo

            (rotfl), ma immagino sia questione di

            abitudine.
            Se è per questo l'ho fatto pure io. Però è anche
            facile rimettere il file a posto. E nel momento
            in cui ti è chiaro che mettere l'icona nel
            cestino, diventa una tua responsabilità decidere
            di farlo e stare attento a non farlo
            accidentalmente.


            Si, è più facile per te dare


            supporto, non per l'utente usare


            il sistema.

            Cioe' secondo te per l'utente e' piu' facile
            Mi devo ripetere? Quello che dici tu è far
            eseguire stupidamente all'utente le tue
            istruzioni.E quindi ? Che stai dicendo ? Che se un utente fa un corso poi e' indipendente ? Beh, mi sembra acqua calda... Io parlo di un'utente autonomo,
            quindi in grado di non chiedere a te come
            fare.Se e' autonomo sa come fare, gli basta leggere il nome del pacchetto e a quel punto se lo elimina come vuole.
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: krane
            E cosa meglio di offrire interfacce diverse e
            lasciare che l'utente si scelga come si trova
            meglio?Se tu assumi che la "scelta" sia l'unico e assoluto criterio di valutazione sicuramente hai qualche difficoltà a capire che l'uniformità ha i suoi benefici e che l'eccessiva diversità possa costituire un problema. C'è già abbastanza diversità tra i diversi sistemi operativi perché se ne aggiunga altra. E questo non va solo a svantaggio degli utenti, ma anche degli sviluppatori. Per cosa devono sviluppare?
            - Ti piacciono le piastrelle ? Metti gnome3.
            - Preferisci lo stile mac ? Metti Xfce.
            - Preferisci tutto integrato ? Metti KDE.E poi ogni interfaccia è personalizzata in ogni distro...Se linux si diffonderà anche tra l'utenza non tecnica, ci sarà un'interfaccia unica, omogenea e coerente, anche un'unica distro, che prenderà il sopravvento su tutte le altre e sarà su questo software che gli sviluppatori, quelli che contano, investiranno.
            Anche per chi sa che quelli che su windows si
            chiamano "installanti" su linux vengono chiamati
            "pacchetti", allora questo utente di cui parliamo
            l'ha mai acceso il suo pc o no ? Prima mi dici
            che bisogna insegnarli e poi mi sostieni che non
            sa neanche come si chiamano i "cosi" che mettono
            il programma sull'hd ???Il problema non è nel termine in se, ma nel fatto che gli devi spiegare cosa è e come si usa. Capisci che per spiegare cos'è un pacchetto non puoi limitarti a dire che contiene il software, visto che poi devi spiegare cosa sono le dipendenze, cos'è il versioning, che cosa sono i conflitti, come risolvere i problemi di dipendenze, versioning...I package manager unix sono un supporto per i sistemisti. Purtroppo qualcuno ha pensato che per rendere user friendly un sistema dotato di package manager basti fare l'interfaccina che sostituisce la linea di comando. Grazie che in questo contesto è meglio usare apt-get remove <pacchetto

            Non capisco cosa intendi, inizialmente pensavo
            che alludessi al fatto che i programmi sono
            contenuti in un'unico file stile mac, ma
            evidentemente no.Intendo che se usi lo stesso meccanismo per diverse cose, ti basta imparare ad usare solo un meccanismo. Quindi basta definire l'interfaccia astratta di quel meccanismo (apri, chiudi, sposta, elimina, crea...). Quindi immagina di avere dei verbi ed un soggetto X. Avrai un "apri X", un "chiudi X" e così via. Prova a sostituire X con le cose più disparate e cerca di capire se si applicano al meccanismo definito. Ad esempio, se X è "Utente", avrai un "Apri Utente", un "Chiudi Utente" e così via. Seconto il tuo intuito cosa succede se apri un utente? Magari puoi ragionare come con le classi dell'OOP: c'è una classe di oggetti base e le classi derivate (mi pare che il Presentation Manager di OS/2 si rifacesse a questi concetti).
            Non capisco di cosa parli allora... Su AmigaOS i
            programmi installati si spargevano in diverse
            cartelle /lib ecc...Che io sappia l'applicazione e tutti i suoi file erano contenuti in una directory. Le librerie erano condivise e come tale stavano fuori dall'applicazione. Tolte le librerie (su queste andrebbe fatto un discorso a parte, visto l'abuso che se ne faceva e se ne fa), per rimuovere un'applicazione ti bastava cancellare la sua directory.
            Se e' autonomo sa come fare, gli basta leggere il
            nome del pacchetto e a quel punto se lo elimina
            come vuole.Il punto sono il "pacchetto" come visto dall'utente e il "come".
          • krane scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: krane

            E cosa meglio di offrire interfacce diverse e

            lasciare che l'utente si scelga come si trova

            meglio?
            Se tu assumi che la "scelta" sia l'unico e
            assoluto criterio di valutazione sicuramente hai
            qualche difficoltà a capire che l'uniformità ha i
            suoi benefici e che l'eccessiva diversità possa
            costituire un problema. C'è già abbastanza
            diversità tra i diversi sistemi operativi perché
            se ne aggiunga altra. E questo non va solo a
            svantaggio degli utenti, ma anche degli
            sviluppatori. Per cosa devono sviluppare?Mi sembra che la gente sia sopravvissuta ai cambi di interfacce di windows e office, anzi c'e' chi ne preferisce uno e chi un altro, lasciare la scelta e' la cosa migliore.Da anni gli sviluppatori grazie alle librerie non solo sviluppano in modo indipendente dall'interfaccia, ma anche dal sistema operativo volendo quindi questo non e' un problema.

            - Ti piacciono le piastrelle ? Metti gnome3.

            - Preferisci lo stile mac ? Metti Xfce.

            - Preferisci tutto integrato ? Metti KDE.
            E poi ogni interfaccia è personalizzata in ogni
            distro...Ed ogni programma gira su ogni interfaccia, al massimo viene ricompilato da chi gestisce la distribuzione.
            Se linux si diffonderà anche tra l'utenza non
            tecnica, ci sarà un'interfaccia unica, omogenea e
            coerente, anche un'unica distro, che prenderà il
            sopravvento su tutte le altre e sarà su questo
            software che gli sviluppatori, quelli che
            contano, investiranno.Per gli sviluppatori non e' un problema come gia' detto, utimamente sto guardando delle librerie che permettono di sviluppare per android, ios e windows, tu scrivi il tuo programma e ti escono i 3 eseguibili che usano ognuno le interfacce del destinatario.

            Anche per chi sa che quelli che su windows

            si chiamano "installanti" su linux vengono

            chiamati "pacchetti", allora questo utente di

            cui parliamo l'ha mai acceso il suo pc o no ?

            Prima mi dici che bisogna insegnarli e poi mi

            sostieni che non sa neanche come si chiamano

            i "cosi" che mettono il programma sull'hd ???
            Il problema non è nel termine in se, ma nel fatto
            che gli devi spiegare cosa è e come si usa.E che ci vuole ? E' molto piu' facile che su windows dove gli devi spiegare che se ha bisogno di un unzip deve andare a cercarlo a caso nel web.
            Capisci che per spiegare cos'è un pacchetto non
            puoi limitarti a dire che contiene il software,
            visto che poi devi spiegare cosa sono le
            dipendenze, cos'è il versioning, che cosa sono i
            conflitti, come risolvere i problemi di
            dipendenze, versioning...Ok, posso spiegarlo per sua curiosita' e completezza; la spiegazione si concludera' comunque con: di tutte queste cose si preoccupa il software di installazione, compresi gli aggiornamenti successivi.
            I package manager unix sono un supporto per i
            sistemisti. Purtroppo qualcuno ha pensato che per
            rendere user friendly un sistema dotato di
            package manager basti fare l'interfaccina che
            sostituisce la linea di comando. Grazie che in
            questo contesto è meglio usare apt-get remove
            <pacchetto
            Non e' meglio... E' assolutamente la stessa cosa, tanto che l'interfaccia non fa che richiamare apt-get.Se sono il locale uso il gestore di pacchetti che preferisco, se sono in remoto preferisco la riga di comando, e' una comodita' posso scegliere a seconda della situazione quello che a me viene meglio.

            Non capisco cosa intendi, inizialmente

            pensavo che alludessi al fatto che i

            programmi sono contenuti in un'unico file

            stile mac, ma evidentemente no.
            Intendo che se usi lo stesso meccanismo per
            diverse cose, ti basta imparare ad usare solo
            un meccanismo. Quindi basta definire
            l'interfaccia astratta di quel meccanismo
            (apri, chiudi, sposta, elimina, crea...).E quindi ? Anzi questi meccanismi appunto non cambiano al cambiare dell'interfaccia.
            Quindi immagina di avere dei verbi ed un
            soggetto X. Avrai un "apri X", un "chiudi
            X" e così via. Prova a sostituire X con
            le cose più disparate e cerca di capire
            se si applicano al meccanismo definito. Ad
            esempio, se X è "Utente", avrai un "Apri
            Utente", un "Chiudi Utente" e così via.
            Seconto il tuo intuito cosa succede se
            apri un utente? Magari puoi ragionare come
            con le classi dell'OOP: c'è una classe di
            oggetti base e le classi derivate (mi pare
            che il Presentation Manager di OS/2 si
            rifacesse a questi concetti).E quindi ???

            Non capisco di cosa parli allora...

            Su AmigaOS i programmi installati si

            spargevano in diverse cartelle /lib ecc...
            Che io sappia l'applicazione e tutti i suoi
            file erano contenuti in una directory. Le
            librerie erano condivise e come tale stavano
            fuori dall'applicazione. E gia, ma molti si facevano librerie personalizzate che venivano copiate col le altre, come per linux o windows con le dll.
            Tolte le librerie (su queste andrebbe
            fatto un discorso a parte, visto l'abuso
            che se ne faceva e se ne fa), per
            rimuovere un'applicazione ti bastava
            cancellare la sua directory.In questo linux e' fatto un pelo meglio, visto che il sistema e' estremamente modulare il problema delle librerie viene demandato al gestore di dipendenze che se la cava piuttosto bene.

            Se e' autonomo sa come fare, gli basta

            leggere il nome del pacchetto e a quel

            punto se lo elimina come vuole.
            Il punto sono il "pacchetto" come
            visto dall'utente e il "come".E come vuoi che lo veda ? Una volta che sa che e' quello che serve per installare i programmi lo vedra' attraverso l'installer che preferisce.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: FDG
            Beh, tu parti dal principio che l'utente debba
            per forza avere il suggerimento dell'esperto
            sempre e comunque perché tanto non si riesce a
            muovere autonomamente. L'utente non e' obbligato a chiedere.Se chiede significa che vuole una risposta.Tu quando hai una domanda da fare, la fai a chi ti sa rispondere (l'esperto) o al primo che passa?
            Io preferirei che l'utente
            riuscisse ad acquisire una certa
            indipendenza.Io pure. I manuali stanno li' apposta.

            " vai sul menu' dei programmi, che pero'
            dipende

            dalla distrubuzione che hai, che distro hai ?

            Si, "dipende dalla distrubuzione". Hai già detto
            tutto. Non dovrebbe essere così, con buona pace
            dei fautori della libertà a tutti i costi.NON DIPENDE DALLA DISTRIBUZIONE.La linea di comando non dipende da niente.Quella e' un minimo comune denominatore.Le interfacce invece, in quanto PERSONALIZZABILI, cambiano da sistema a sistema.E non me ne puo' ne' me ne deve fregar di meno dell'interfaccia che hai tu. Te la sei scelta, arrangiati!
            Uno strumento intuitivo per me dovrebbe
            riproporre quanto più possibile meccanismi simili
            con comportamenti prevedibili. Spiegami l'intuitivita' del pedale del freno, e quella della leva del cambio.Spiegami l'intuitivita' di una porta scorrevole.Spiegami l'intuitivita' di un miscelatore al posto del rubinetto.L'intuitivita' non esiste. Esistono solo abitudini.
            Insomma, le
            metafore (queste sconosciute) dovrebbero essere
            riutilizzate. E il sistema, cioè il software,
            dovrebbe essere disegnato attorno a queste
            metafore.La metafora e' quella che tu dai un ordine, e qualcuno dice "Signorsi'!" e lo esegue.Funziona cosi' da quando esistono gli schiavi o i sottoposti.Quindi non c'e' nulla di piu' ovvio di quello di scrivere esattamente quello che vuoi ottenere, e lasciare che la macchina svolga il lavoro.

            Quando si apre scrivi nel trova

            "unity-lens-shopping" e dai enter, a quel
            punto

            vedrai sotto il pacchetto con il flaggino
            verde,

            seleziona il flagghino con il tasto destro e

            spunta "rimuovi completamente".

            Beh, se il pacchetto fosse un file (ma non era
            Unix il sistema dove tutto è un file?),Certo! Tutto e' un file, oppure piu' di un file.
            cioè
            un'icona nel filebrowser, all'utente basterebbe
            ricordare che per eliminare un file indesiderato
            basta buttarlo nel cestino.E infatti l'interfaccia grafica prevede anche questa modalita' di cancellare un file.
            E ovviamente il
            sistema dovrebbe supportare l'azione
            dell'utente.Che cosa vuole l'utente, quando trascina l'icona nel cestino?Evidentemente vuole qualcosa di diverso da quello che mi aspetto io, visto che QUOTIDIANAMENTE ricevo messaggi bagnati di lacrime di utenti che vogliono recuperare dei files cancellati per sbaglio.Per me la parola CANCELLARE significa fare in modo che niente e nessuno possa risalire all'informazione che ho voluto far scomparire dal sistema.Impedire il recupero anche con una risonanza magnetica.Per altri invece CANCELLARE significa parcheggiare nel cestino, sapendo che possono in ogni momento rovistarci dentro e recuperarla.Quindi prima bisogna intendersi, e poi adeguare l'interfaccia.

            " apri una shell e scrivi questo: sudo
            apt-get

            remove

            unity-lens-shopping

            Ti chiedera' la password di root."



            Secondo te cos'e' piu' facile e breve?

            Si, è più facile per te dare supporto, non per
            l'utente usare il sistema.L'utente che sa usare il sistema non chiede supporto.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: FDG


            Beh, tu parti dal principio che l'utente
            debba

            per forza avere il suggerimento dell'esperto

            sempre e comunque perché tanto non si riesce
            a

            muovere autonomamente.

            L'utente non e' obbligato a chiedere.
            Se chiede significa che vuole una risposta.
            Tu quando hai una domanda da fare, la fai a chi
            ti sa rispondere (l'esperto) o al primo che
            passa?


            Io preferirei che l'utente

            riuscisse ad acquisire una certa

            indipendenza.

            Io pure. I manuali stanno li' apposta.



            " vai sul menu' dei programmi, che pero'

            dipende


            dalla distrubuzione che hai, che distro
            hai
            ?



            Si, "dipende dalla distrubuzione". Hai già
            detto

            tutto. Non dovrebbe essere così, con buona
            pace

            dei fautori della libertà a tutti i costi.

            NON DIPENDE DALLA DISTRIBUZIONE.
            La linea di comando non dipende da niente.
            Quella e' un minimo comune denominatore.Beh... inzomma... prova a dare un apt-get su fedora.... o un yum install su slackware :DLa linea di comando è la stessa per forza (anche se, teoricamente, non è detto visto che esistono diversi tipi di shell) pero' le applicazioni installate sono diverse.Comunque, per mettere i puntini sulle i, io lo reputo un pregio di linux eh... :P
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: sbrotfl
            La linea di comando è la stessa per forza (anche
            se, teoricamente, non è detto visto che esistono
            diversi tipi di shell) pero' le applicazioni
            installate sono diverse.Beh, è la stessa su diversi sistemi unix, mica solo su linux. E ci sono altri sistemi che pur non essendo unix hanno la stessa linea di comando.Ma io non critico linux e la sua natura unix. Ma nella sua più tradizionale incarnazione è uno strumento adatto a certi scopi. Devi farlo diventare un Android, per esempio, cioè un'altra cosa dove il resto è ben nascosto, per renderlo più adatto all'utenza comune.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: sbrotfl


            La linea di comando è la stessa per forza
            (anche

            se, teoricamente, non è detto visto che
            esistono

            diversi tipi di shell) pero' le applicazioni

            installate sono diverse.

            Beh, è la stessa su diversi sistemi unix, mica
            solo su linux. E ci sono altri sistemi che pur
            non essendo unix hanno la stessa linea di
            comando.

            Ma io non critico linux e la sua natura unix. Ma
            nella sua più tradizionale incarnazione è uno
            strumento adatto a certi scopi. Devi farlo
            diventare un Android, per esempio, cioè un'altra
            cosa dove il resto è ben nascosto, per renderlo
            più adatto all'utenza
            comune.Ma la cosa che non capisco, è perchè bisogna renderlo adatto all'utenza comune.Per me cosi' è avanti anni luce a un windows o mac os qualsiasi. Certo, è più grezzo pero' se impari ad usarlo fai molto di più di quello che fai con gli altri 2 sistemi. Che rimanga all'1% per quel che mi riguarda... Basta che continui a funzionare.Spesso si ragiona da markettari dimenticandosi di lavorare sul prodotto... si cerca sempre di diffondere e basta.Cito la frase che ho trovato qui sul forum :D"Rendi un prodotto facile da usare per un idiota e solo un idiota vorrà usarlo" :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 dicembre 2012 15.32-----------------------------------------------------------
          • FinalCut scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: FDG
            In teoria il software e l'hardware per
            l'utenza generica dovrebbero essere realizzati
            per ridurre al minimo la complessità tecnica,
            consentire all'utilizzatore di concentrarsi sui
            propri problemi [..]
            Se non è così non è detto che lo sia
            perché non si può. E' possibile, forse anche
            probabile, che gli strumenti siano semplicemente
            realizzati
            male.Standing ovation....![img]http://www.inhabityourdreams.com/wp-content/uploads/2011/05/standingovation.jpg[/img]
        • Guybrush scrive:
          Re: Ma cos'è Linux?
          - Scritto da: FDG[...]
          Senti, ma tu nella vita non hai un razzo da fare
          che hai tutto il tempo per leggere manuali e
          how-to e venire a fare il figo qui?Rotflmao, abbiamo un altro lucignolo qui eh?
          Non lavori? O
          sei un informatico e per caso il tuo mestiere
          prevede proprio la lettura di quei manuali
          (perché gli informatici non fanno tutti la stessa
          cosa)?Studia bello e renditi libero, oppure sii consapevole della tua ignoranza, va benissimo eh? Solo non venirmi a dire che quello con un "razzo da fare" sono io.Tra l'altro, ogni tanto, ne costruisco uno.GT
          • krane scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: Guybrush
            - Scritto da: FDG
            Solo non venirmi a dire che quello con un "razzo
            da fare" sono io.
            Tra l'altro, ogni tanto, ne costruisco uno.
            GTFiiiico :)
          • Guybrush scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Guybrush

            - Scritto da: FDG


            Solo non venirmi a dire che quello con un
            "razzo

            da fare" sono io.

            Tra l'altro, ogni tanto, ne costruisco uno.

            GT

            Fiiiico :)Per il propellente: zinco in polvere e zolfo in polvere, tra 65% e 35% fino a 75% e 25% rispettivamente. Lo zinco costicchia, lo zolfo invece è molto facile da reperire. Documentati qua: http://www.missilistica.it/e ocio che questi arnesi possono farti parecchio male. Suggerirei di cominciare con i razzi ad acqua. GT
          • krane scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: Guybrush
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Guybrush


            - Scritto da: FDG


            Solo non venirmi a dire che quello


            con un "razzo da fare" sono io.


            Tra l'altro, ogni tanto, ne costruisco


            uno.


            GT

            Fiiiico :)
            Per il propellente: zinco in polvere e zolfo in
            polvere, tra 65% e 35% fino a 75% e 25%
            rispettivamente. Lo zinco costicchia, lo zolfo
            invece è molto facile da reperire. Documentati
            qua:
            http://www.missilistica.it/
            e ocio che questi arnesi possono farti parecchio
            male. Suggerirei di cominciare con i razzi ad
            acqua.Temo di avere gia' troppi hobby, devo accontentarmi di guardarvi da lontano :S, grazie comunque per la spiegazione e per il sito.
          • FDG scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: Guybrush
            Studia bello e renditi libero, oppure sii
            consapevole della tua ignoranza, va benissimo eh?E tu della tua presunzione.
      • sbertuccia scrive:
        Re: Ma cos'è Linux?
        - Scritto da: Guybrush
        Windows Air
        Il terminal è carino e colorato, gli steward sono
        gentili, il controllo dei bagagli e limbarco non
        danno problemi, il decollo va sul velluto. Dopo
        10 minuti che siete in mezzo alle nuvole, laereo
        esplode senza il benché minimo
        preavviso.

        Windows NT Air
        Tale e quale Windows Air, solo costa di più,
        utilizza aerei più grandi e quando esplode tira
        giù qualsiasi aereo ne raggio di 50
        Km.Mi son schiantato quando ho letto queste due! Grazie di esistere! :D
      • FinalCut scrive:
        Re: Ma cos'è Linux?
        - Scritto da: Guybrush
        A questo punto, decidete di raccontare il vostro
        stupendo viaggio ai clienti delle altre linee
        aeree, ma tutto quello che sanno rispondervi è un
        laconico Cosa vi hanno fatto fare con i
        sedili????Vedi per montare il sedile prima del decollo hai perso tempo, magari perdere tempo per me significa perdere una riunione importante e quindi un lavoro.Se arrivo in tempo grazie alla Apple Airway e prendo il lavoro, posso viaggiare sempre in prima classe e godermi anche una signora vacanza d'estate e una settimana bianca a Natale e passare più tempo con i miei cari.Di installare sedili a me non importa nulla, ci sono cose più importanti nella mia scala di priorità.Non dico che Linux sia un brutto OS, dico solo che questo modo di pensare vi ghettizza all'1% di share e giustamente, perché non capite che la gente non ha voglia di perdere troppo tempo dietro ad una macchina.My2Cents(apple)(linux)
        • maxsix scrive:
          Re: Ma cos'è Linux?

          Non dico che Linux sia un brutto OS, Wut? Potremmo stare qua a disquisire per ore a riguardo.
          dico solo
          che questo modo di pensare vi ghettizza all'1% di
          share e giustamente, perché non capite che la
          gente non ha voglia di perdere troppo tempo
          dietro ad una
          macchina.
          Perchè il cantinaro medio crede di avere il potere dell'informatica in mano e di essere superiore alla media.Perchè il cantinaro medio pensa che il mondo è fatto da utonti da schernire e insultare, tranne il 10 del mese quando l'utonto suddetto paga la fattura / stipendio del caso.Perchè il cantinaro medio crede che saper martellare quattro comandi in croce in bash e saper fare apt-get [qualunquecosa] [qualunquepacchetto] non vuol dire essere power user.Perchè il cantinaro medio crede di essere un eletto (alla faccia degli Apple fan).Risultato?1%.Nel mercato server vedremo, M$ sta facendo delle offerte strappamutande (forse fin troppo) sulle licenze.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: maxsix

            Non dico che Linux sia un brutto OS,

            Wut? Potremmo stare qua a disquisire per ore a
            riguardo.


            dico solo

            che questo modo di pensare vi ghettizza
            all'1%
            di

            share e giustamente, perché non capite che la

            gente non ha voglia di perdere troppo tempo

            dietro ad una

            macchina.


            Perchè il cantinaro medio crede di avere il
            potere dell'informatica in mano e di essere
            superiore alla
            media.

            Perchè il cantinaro medio pensa che il mondo è
            fatto da utonti da schernire e insultare, tranne
            il 10 del mese quando l'utonto suddetto paga la
            fattura / stipendio del
            caso.

            Perchè il cantinaro medio crede che saper
            martellare quattro comandi in croce in bash e
            saper fare apt-get [qualunquecosa]
            [qualunquepacchetto] non vuol dire essere power
            user.

            Perchè il cantinaro medio crede di essere un
            eletto (alla faccia degli Apple
            fan).

            Risultato?

            1%.

            Nel mercato server vedremo, M$ sta facendo delle
            offerte strappamutande (forse fin troppo) sulle
            licenze.
    • 123 scrive:
      Re: Ma cos'è Linux?
      meglio un ottimo motore. Poi lamiera e saldatore e alla carrozzeria ci penso io.
    • Quelo scrive:
      Re: Ma cos'è Linux?

      E queste distribuzioni hanno più
      o meno tutti i problemi di Windows, forse anche
      qualcuno di
      più.
      No !
      • sbrotfl scrive:
        Re: Ma cos'è Linux?
        - Scritto da: Quelo

        E queste distribuzioni hanno più

        o meno tutti i problemi di Windows, forse
        anche

        qualcuno di

        più.



        No !Mi hai convinto!
        • krane scrive:
          Re: Ma cos'è Linux?
          - Scritto da: sbrotfl
          - Scritto da: Quelo


          E queste distribuzioni hanno più


          o meno tutti i problemi di


          Windows, forse anche qualcuno di


          più.

          No !
          Mi hai convinto!In effetti ha risposto punto per punto alle affermazioni di quello prima senza saltarne neanche una...
          • sbrotfl scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: Quelo



            E queste distribuzioni hanno più



            o meno tutti i problemi di



            Windows, forse anche qualcuno di



            più.



            No !


            Mi hai convinto!

            In effetti ha risposto punto per punto alle
            affermazioni di quello prima senza saltarne
            neanche
            una...E soprattutto le ha confermate con il ! finale!Questo è uno che ne sa, vecchio mio, fidati!
          • krane scrive:
            Re: Ma cos'è Linux?
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: sbrotfl


            - Scritto da: Quelo




            E queste distribuzioni




            hanno più o meno tutti i problemi di




            Windows, forse anche qualcuno




            di più.



            No !


            Mi hai convinto!

            In effetti ha risposto punto per punto alle

            affermazioni di quello prima senza saltarne

            neanche una...
            E soprattutto le ha confermate con il ! finale!Chiaro, dovendo rispondere a uno che conclude con: più.
            Questo è uno che ne sa, vecchio mio, fidati!Infatti, io l'ho detto subito.
    • Lollo scrive:
      Re: Ma cos'è Linux?
      - Scritto da: Francesco
      Quello che i vari fanboy tendono sempre a
      dimenticarsi è che Linux è una cosa: brutta,
      piccola, nera e tanto affidabile.I canoni di bellezza sono soggettivi, posso vivere benissimo con gnome ad esempio senza sentire l'esigenza di grafica 3D o altro.E gnome non corrompe il kernel ne riduce l'affidabilità.
  • Pinco Panco scrive:
    L'evoluzione di Ubuntu
    Era palese fin dall'uscita di Unity che Canonical intendesse "monetizzare", non diversamente da Apple, Google e Microsozz. E' da allora che, come altri che non hanno gradito la cosa, sono passato a Debian. Invito tutti a farlo. Wheezy (ormai quasi diventata stable)+KDE 4.8 oggi va bene almeno quanto Kubuntu 12.x, grandi differenze non ce ne sono, e nei repo ufficiali si trovano sui 38 mila pacchetti - qualcosina in meno di Ubuntu certo, ma va bene così.Non ha senso criticare Canonical però: 1) perchè le alternative esistono e 2) perchè gli va dato atto di aver avvicinato tanta gente a Linux.
    • 123 scrive:
      Re: L'evoluzione di Ubuntu
      - Scritto da: Pinco Panco
      Era palese fin dall'uscita di Unity che Canonical
      intendesse "monetizzare", non diversamente da
      Apple, Google e Microsozz. E' da allora che, come
      altri che non hanno gradito la cosa, sono passato
      a Debian. vai fratello!
      Non ha senso criticare Canonical però: 1) perchè
      le alternative esistono e 2) perchè gli va dato
      atto di aver avvicinato tanta gente a
      Linux.la maggior parte bimbiXXXXXXX, meglio perderli che trovarli.
      • FDG scrive:
        Re: L'evoluzione di Ubuntu
        - Scritto da: 123
        la maggior parte bimbiXXXXXXX, meglio perderli
        che trovarli.Si, giusto, viva l'elite dei cantinari!Faccio ironia eh! E ti scrivo da una mint.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: L'evoluzione di Ubuntu

        la maggior parte bimbiXXXXXXX, meglio perderli
        che
        trovarli.E' proprio grazie ai bimbiminkia che oggi milioni di persone che fino a 5 anni fa neanche sapevano dell'esistenza di apple, si sentono fighi ad avere il telefonino e il computer con la mela.Mettiamocelo in testa: il mercato lo fanno per la massima parte gente di questo genere: dodicenni con l'iphone a mandare messaggini tutto il giorno. Se canonical ha avvicinato linux ai bimbiXXXXXXX tutto sommato non è un male.
        • CiccioQuant aCiccia scrive:
          Re: L'evoluzione di Ubuntu
          Dipende... se grazie a Ubuntu, trasformi il bimboXXXXXXX una persona con un cervello, allora OK. Se invece trasformi Ubuntu in un bimbomichia come hanno fatto con Apple allora... anche no ;)
    • open eyes scrive:
      Re: L'evoluzione di Ubuntu
      - Scritto da: Pinco Panco
      Era palese fin dall'uscita di Unity che Canonical
      intendesse "monetizzare", non diversamente da
      Apple, Google e Microsozz. se per questo, era palese sin dalla prima versione di ubuntu: che NON ha mai rimosso i blob/firmware proprietari dal kernel Linux, che NON ha mai smesso di avere software NON LIBERI nei suoi repository, che NON ha mai smesso di proporre e/o installare di default software di vario tipo con supporto a formati proprietari (flash, skype ecc. ecc.)
      Non ha senso criticare Canonical però: 1) perchè
      le alternative esistono e 2) perchè gli va dato
      atto di aver avvicinato tanta gente a Linux.Non sono d'accordo! Canonical va criticata eccome!!! Ha fatto e sta facendo solo "danni" enormi al software libero e alla consapevolezza delle persone!!!1) perché per molti ora GNU/Linux = Ubuntu (alla faccia delle altrenative) :(2) perché aver avvicinato molta gente a "Linux" non è certo un merito: il merito sarebbe stato semmai quello di far capire a molta gente l'aspetto politico/sociale/etico/morale del software libero, ma i questo Canonical ha fatto l'esatto contrario...
      • Sgabbio scrive:
        Re: L'evoluzione di Ubuntu
        Dovresti aprire tu gli occhi per un attimo. Come guardi youtube su linux senza il flash, tramite browser ? C'è una licenza che obbliga a non rendere installabili software proprietari?
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: L'evoluzione di Ubuntu
        Il merito non è di aver avvicinato tanta gente a linux (se sono utonti, linux non sa cosa farsene... e se non sono utonti, si sarebbero avvicinati comunque, anche solo per curiosità).Il merito è di aver tolto tanta gente pagante al software proprietario (che avrà così meno risorse per imporre standard chiusi o programmi preinstallati)
    • AMEN scrive:
      Re: L'evoluzione di Ubuntu
      - Scritto da: Pinco Panco
      sono passato a Debian. Invito tutti a farlo. Wheezy (ormai
      quasi diventata stable)+KDE 4.8 WOW, quasi stabile...
      • Trollollero scrive:
        Re: L'evoluzione di Ubuntu
        - Scritto da: AMEN
        - Scritto da: Pinco Panco

        sono passato a Debian. Invito tutti a farlo.
        Wheezy
        (ormai

        quasi diventata stable)+KDE 4.8

        WOW, quasi stabile...Sai cosa significa "stable" in casa Debian, trolletto ?
        • krane scrive:
          Re: L'evoluzione di Ubuntu
          - Scritto da: Trollollero
          - Scritto da: AMEN

          - Scritto da: Pinco Panco


          sono passato a Debian. Invito


          tutti a farlo.

          Wheezy (ormai quasi diventata

          stable)+KDE 4.8 WOW, quasi stabile...
          Sai cosa significa "stable" in casa
          Debian, trolletto ?Mi chiedo se per dichiarare stabile l'ultima Debian stiano aspettando i permessi per lanciare un ordigno nucleare su un pc che la monta per vedere se si pianta...
          • Trollollero scrive:
            Re: L'evoluzione di Ubuntu
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Trollollero

            - Scritto da: AMEN


            - Scritto da: Pinco Panco



            sono passato a Debian. Invito



            tutti a farlo.


            Wheezy (ormai quasi diventata


            stable)+KDE 4.8 WOW, quasi stabile...


            Sai cosa significa "stable" in casa

            Debian, trolletto ?

            Mi chiedo se per dichiarare stabile l'ultima
            Debian stiano aspettando i permessi per lanciare
            un ordigno nucleare su un pc che la monta per
            vedere se si
            pianta...Probabile.E fino ad allora, sara' unstable (ma se speri che il trollame vario che gira da queste parti lo capisca, tocchera' aspettare un bel po'...)
          • krane scrive:
            Re: L'evoluzione di Ubuntu
            - Scritto da: Trollollero
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Trollollero


            - Scritto da: AMEN



            - Scritto da: Pinco Panco




            sono passato a Debian. Invito




            tutti a farlo.



            Wheezy (ormai quasi diventata



            stable)+KDE 4.8 WOW, quasi
            stabile...




            Sai cosa significa "stable" in casa


            Debian, trolletto ?



            Mi chiedo se per dichiarare stabile l'ultima

            Debian stiano aspettando i permessi per
            lanciare

            un ordigno nucleare su un pc che la monta per

            vedere se si

            pianta...
            Probabile.
            E fino ad allora, sara' unstable (ma se speri che
            il trollame vario che gira da queste parti lo
            capisca, tocchera' aspettare un bel
            po'...)Mi basta che almeno 1 abbia compreso la battuta :)
          • sbrotfl scrive:
            Re: L'evoluzione di Ubuntu
            ----- Ho sbagliato a rispondere :$ -----------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 16.39-----------------------------------------------------------
          • sbrotfl scrive:
            Re: L'evoluzione di Ubuntu
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Trollollero

            - Scritto da: AMEN


            - Scritto da: Pinco Panco



            sono passato a Debian. Invito



            tutti a farlo.


            Wheezy (ormai quasi diventata


            stable)+KDE 4.8 WOW, quasi stabile...


            Sai cosa significa "stable" in casa

            Debian, trolletto ?

            Mi chiedo se per dichiarare stabile l'ultima
            Debian stiano aspettando i permessi per lanciare
            un ordigno nucleare su un pc che la monta per
            vedere se si
            pianta...In realtà stanno aspettando il 21 dicembre per vedere se regge all'apocalisse :DPoi sarà stable ;)
          • krane scrive:
            Re: L'evoluzione di Ubuntu
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Trollollero


            - Scritto da: AMEN



            - Scritto da: Pinco Panco




            sono passato a Debian. Invito




            tutti a farlo.



            Wheezy (ormai quasi diventata



            stable)+KDE 4.8 WOW, quasi
            stabile...




            Sai cosa significa "stable" in casa


            Debian, trolletto ?



            Mi chiedo se per dichiarare stabile l'ultima

            Debian stiano aspettando i permessi per
            lanciare

            un ordigno nucleare su un pc che la monta per

            vedere se si

            pianta...

            In realtà stanno aspettando il 21 dicembre per
            vedere se regge all'apocalisse
            :D

            Poi sarà stable ;)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Mi immagino l'apposito script che dopo l'apocalisse lancia il comando per aggiornare i repository (rotfl)(rotfl)
          • sbrotfl scrive:
            Re: L'evoluzione di Ubuntu
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Trollollero



            - Scritto da: AMEN




            - Scritto da: Pinco Panco





            sono passato a Debian.
            Invito






            tutti a farlo.




            Wheezy (ormai quasi diventata




            stable)+KDE 4.8 WOW, quasi

            stabile...






            Sai cosa significa "stable" in
            casa




            Debian, trolletto ?





            Mi chiedo se per dichiarare stabile
            l'ultima


            Debian stiano aspettando i permessi per

            lanciare


            un ordigno nucleare su un pc che la
            monta
            per


            vedere se si


            pianta...



            In realtà stanno aspettando il 21 dicembre
            per

            vedere se regge all'apocalisse

            :D



            Poi sarà stable ;)

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Mi immagino l'apposito script che dopo
            l'apocalisse lancia il comando per aggiornare i
            repository
            (rotfl)(rotfl)E' già programmato con cron per girare ad ogni era! :D
          • krane scrive:
            Re: L'evoluzione di Ubuntu
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: sbrotfl


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: Trollollero




            - Scritto da: AMEN





            - Scritto da: Pinco Panco






            sono passato a
            Debian.

            Invito








            tutti a farlo.





            Wheezy (ormai quasi
            diventata






            stable)+KDE 4.8 WOW,
            quasi


            stabile...








            Sai cosa significa "stable" in

            casa






            Debian, trolletto ?







            Mi chiedo se per dichiarare stabile

            l'ultima



            Debian stiano aspettando i
            permessi
            per


            lanciare



            un ordigno nucleare su un pc che la

            monta

            per



            vedere se si



            pianta...





            In realtà stanno aspettando il 21
            dicembre

            per


            vedere se regge all'apocalisse


            :D





            Poi sarà stable ;)



            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Mi immagino l'apposito script che dopo

            l'apocalisse lancia il comando per
            aggiornare
            i

            repository

            (rotfl)(rotfl)

            E' già programmato con cron per girare ad ogni
            era!
            :D(rotfl)(rotfl)
      • sbrotfl scrive:
        Re: L'evoluzione di Ubuntu
        - Scritto da: AMEN
        - Scritto da: Pinco Panco

        sono passato a Debian. Invito tutti a farlo.
        Wheezy
        (ormai

        quasi diventata stable)+KDE 4.8

        WOW, quasi stabile...Va sul sito di debian e documentati su cosa significa "stable", "testing", "unstable" e "experimental" e poi ritorna.Nel frattempo 2/10 e domani torna coi genitori :@
    • Quelo scrive:
      Re: L'evoluzione di Ubuntu

      a Debian. Invito tutti a farlo. Wheezy (ormai
      quasi diventata stable)+KDE 4.8 oggi va bene
      almeno quanto Kubuntu 12.x, grandi differenze non
      ce ne sonoHo fatto la stessa cosa un anno fa, ed è da allora che lo ripeto. La Wheezy è veramente bella e benchè sia considerata ancora testing per qualche mese, la stabilità rispetto a Ubuntu è veramente impressionante.Io la uso da allora con Gnome 3 e Cairo Dock (che di dà il menù e la taskbar in stile MAC, con qualche patch ed estensione per avere le iconcine e i servizi nella barra in alto), avrò avuto un paio di crash della scheda grafica prima dei drivers definitivi e da allora và che è una meraviglia e ci lavoro costantemente tutto il giorno senza problemi.
  • gnammolo scrive:
    Cioè il problema maggiore...
    Il problema maggiore è che ti spiano le ricerche e non la pubblicità? Ma Stallman non è proprio "un professore" vero?Cioè ti rompono il caxxo con la pubblicità anche dal sistema operativo e il problema è la violazione della privacy nelle ricerche? Privacy che viene immediatamente violata comunque come accedo a google o qualsiasi altro motore di ricerca?E poi che dati hai a tua disposizione? Mica lavori alla NASA o al Pentagono! Stallman dormi tranquillo, dei tuoi noiosi e banali documenti non gliene frega niente a nessuno.
    • doc allegato velenoso scrive:
      Re: Cioè il problema maggiore...
      Privacy
      che viene immediatamente violata comunque come
      accedo a google o qualsiasi altro motore di
      ricerca?https://duckduckgo.com/privacy.htmlCheck out our illustrated search privacy guides at donttrack.us and dontbubble.us. <b
      DuckDuckGo does not collect or share personal information. That is our privacy policy in a nutshell. </b
      The rest of this page tries to explain why you should care. Why You Should Care - Search Leakage Why You Should Care - Search History Information Not Collected Information Collected Information Shared
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Cioè il problema maggiore...
        contenuto non disponibile
        • Fesion scrive:
          Re: Cioè il problema maggiore...
          Sì ma se li beccano a violare la privacy policy li chiudono in due minuti (in teoria).
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Cioè il problema maggiore...
            contenuto non disponibile
          • Fesion scrive:
            Re: Cioè il problema maggiore...
            E' per quello che ho detto in teoria. Cmq secondo me vale la localizzazione geografica: esempio servizio Asiatico (Russia, Cina ecc) = non fidarsi assolutamente, servizio USA = non fidarsi molto, servizio EU = già meglio, servizio Canada/Australia = meglio ancora. E anche sulla grandezza, una multinazionale come Google può fare tutte le XXXXXte che vuole che una scappatoia pagando la trova sempre.Però fino a che non vedi cosa ci fanno con i dati, ovviamente non lo sai.Al massimo puoi solo sapere che dati mandi fuori, ergo...
        • doc allegato velenoso scrive:
          Re: Cioè il problema maggiore...
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: doc allegato velenoso


          https://duckduckgo.com/privacy.html



          Check out our illustrated search privacy
          guides

          at donttrack.us and

          dontbubble.us.

          <b
          DuckDuckGo does not collect or
          share

          personal information. That is our privacy
          policy

          in a nutshell. </b
          The rest of this
          page

          tries to explain why you should care.



          Why You Should Care - Search Leakage

          Why You Should Care - Search History

          Information Not Collected

          Information Collected

          Information Shared


          La ricerca avviene lato server, quindi non hai
          nessuna garanzia che dicano il
          vero.Chiaro che si, ma tra un search che evidenzia come caretteristica principale il rispetto della privacy e uno che non lo fa scelgo, magari illudendomi, il primo.Che siamo ormai quasi arrivati alla scelta tra i meno peggio è un dato di fatto :( Di questo http://seeks-project.info/wiki/index.php/FAQ invece cosa ne pensi?
  • attonito scrive:
    errore nel sottotitolo?
    ahhhh erore ne titolo. Per qualche arcano motivo e' affermativo " Il fondatore del movimento per il software libero critica aspramente le ultime mosse cloud-centriche e spara-advertising di Canonical: a suo dire trasformano Ubuntu in un OS non migliore del peggiore Windows "e non dubitativo Il fondatore del movimento per il software libero critica aspramente le ultime mosse cloud-centriche e spara-advertising di Canonical: a suo dire trasform EREBBERO Ubuntu in un OS non migliore del peggiore Windowscome al solito. ah no rileggendo meglo c'e' il "a suo dire" quindi tutto bene, il culetto e' salvo da eventuali denuncie di Canonical.Vecchie volpi...
  • Flipper scrive:
    Limiti
    In effetti Ubuntu sta decisamente andando oltre i limiti del software libero, e sono in molti, già da tempo, ad aspettare sulle rive del fiume, che passi il suo cadavere.Il sucXXXXX e il potere (e la paura di fallire) hanno incominciato a dare alla testa ai manager, come purtroppo è quasi sempre la norma.
    • krane scrive:
      Re: Limiti
      - Scritto da: Flipper
      In effetti Ubuntu sta decisamente andando oltre i
      limiti del software libero, e sono in molti, già
      da tempo, ad aspettare sulle rive del fiume, che
      passi il suo cadavere.
      Il sucXXXXX e il potere (e la paura di fallire)
      hanno incominciato a dare alla testa ai manager,
      come purtroppo è quasi sempre la norma.Io uso Xubuntu e mi trovo bene. Al massimo passo a Debian, tanto ormai tutte le interfaccine comode meglio testate di ubuntu sono state assorbite da debian.
      • dart760 scrive:
        Re: Limiti
        Veramente è Ubuntu che prende da Debian....
        • krane scrive:
          Re: Limiti
          - Scritto da: dart760
          Veramente è Ubuntu che prende da Debian....Non credere, debian ha preso diverse interfacce da ubuntu.
          • Pruriginoso scrive:
            Re: Limiti
            Mi spieghi quali interfacce Debian avrebbe preso da ubuntu?Unity non è una risposta valida- Scritto da: krane
            - Scritto da: dart760

            Veramente è Ubuntu che prende da Debian....

            Non credere, debian ha preso diverse interfacce
            da
            ubuntu.
          • dart760 scrive:
            Re: Limiti
            non sprecare tempo... QI < 5
          • Quelo scrive:
            Re: Limiti
            - Scritto da: Pruriginoso
            Mi spieghi quali interfacce Debian avrebbe preso
            da
            ubuntu?
            Unity non è una risposta valida


            - Scritto da: krane

            - Scritto da: dart760


            Veramente è Ubuntu che prende da
            Debian....



            Non credere, debian ha preso diverse
            interfacce

            da

            ubuntu.Non ho capito cosa sono le interfacce, se si parla di desktop direi che non è così, visto che l'unico desktop sviluppato da Ubuntu è Unity e non è in Debian.D'altra parte ci sono molti progetti open che sono nati su Ubuntu e che sono stati accettati ed introdotti in Debian. Basta cercare Ubuntu con synaptic su Debian.Fai conto che per esempio tra i package-list per fare i liveCD di Debian ci sono Ubuntu-Cloud e Ubuntu-Cloud-Desktop.
          • krane scrive:
            Re: Limiti
            - Scritto da: Quelo
            - Scritto da: Pruriginoso

            Mi spieghi quali interfacce Debian

            avrebbe preso da ubuntu?

            Unity non è una risposta valida

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: dart760



            Veramente è Ubuntu che prende



            da Debian....


            Non credere, debian ha preso


            diverse interfacce da ubuntu.
            Non ho capito cosa sono le interfacce, se si
            parla di desktop direi che non è così, visto
            che l'unico desktop sviluppato da Ubuntu è
            Unity e non è in Debian.Ma il desktop non e' un'unica rocciosa entita' incisa in un'unico blocco di marmo !! Ma un insieme di tante componenti !!!! Ma quanto vi fa male usare windows e mac !!Un desktop e' un sistema composto da tantissime componenti, per dire hanno contribuito all'interfaccia che si apre quando clicki su un file compresso, hanno creato diverse interfacce relative alla gestione di rete, cosette che poi sono state integrate anche da altre distribuzioni o che vennanno integrate appena considerate abbastanza stabili.Ah, aggiungo che da' un grosso contributo anche alla compilazione per ARM.
            D'altra parte ci sono molti progetti open che
            sono nati su Ubuntu e che sono stati accettati ed
            introdotti in Debian. Basta cercare Ubuntu con
            synaptic su Debian.E io che stavo dicendo ??
            Fai conto che per esempio tra i package-list per
            fare i liveCD di Debian ci sono Ubuntu-Cloud e
            Ubuntu-Cloud-Desktop.Ubuntu viene spesso criticata perche' contribuisce poco al kernel linux, per sua stessa ammissione gli frega poco del kernel che gli va bene cosi' com'e'.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 15.22-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: Limiti
            - Scritto da: Pruriginoso
            Mi spieghi quali interfacce Debian avrebbe
            preso da ubuntu?
            Unity non è una risposta validaRisposta breve: Ubuntu da' a Debian i BUG !!! (rotfl)(rotfl)Risposta lunga: un gran numero di bug reports (tra i 250 e i 400 ad ogni ciclo di rilascio di Ubuntu), inoltre interagisce direttamente con i maintainer di Debian (con i vari team di mainteiner dei vari pacchetti).Per dettagli, pacchi e pacchettini:https://wiki.ubuntu.com/Ubuntu/ForDebianDevelopers
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: dart760


            Veramente è Ubuntu che prende da
            Debian....



            Non credere, debian ha preso diverse
            interfacce

            da

            ubuntu.
        • aphex twin scrive:
          Re: Limiti
          Ma pensa te! Adesso anche "quelli del software libero", "tutto open" , se possibile, "tutto gratis" , quelli che condividono le "conoscenze" con tutto il mondo ((rotfl)) si rinfacciano di aver copiato, preso spunto, quello che volete voi da altre distro.Fate ridere i polli
          • dart760 scrive:
            Re: Limiti
            Quindi stai ridendo?
          • aphex twin scrive:
            Re: Limiti
            No, la prima reazione é stata :[img]http://www.facepalm.de/images/facepalm.jpg[/img]Io non rido delle disgrazie altrui. :D
          • dart760 scrive:
            Re: Limiti
            nemmeno io rido dei polli tranquillo... ogni volta che leggo qualcosa scritto da te per fortuna mi rendo conto che avrò sempre da lavorare.
          • aphex twin scrive:
            Re: Limiti
            - Scritto da: dart760
            nemmeno io rido dei polli tranquillo... ogni
            volta che leggo qualcosa scritto da te per
            fortuna mi rendo conto che avrò sempre da
            lavorare.Fortunatamente i problemi me li risolvo da solo e se ho bisogno qualcuno che mi dia una mano mi rivolgo a gente con una certa esperienza. Categoria da cui tu , giustamente, ti tieni alla larga quindi non vedo né quale sia la tua "fortuna" né come tu possa essermi anche minimamente utile.
          • dart760 scrive:
            Re: Limiti
            infatti... ti ci va un neurologo mi sa, Prova a chiedere ad uno con una certa esperienza.La mia fortuna? E' che è pieno di polli tornando al tuo post inziale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 dicembre 2012 10.45-----------------------------------------------------------
          • aphex twin scrive:
            Re: Limiti
            o forse é meglio uno psichiatra ? :-oCome vedi sei inutile che anche cabarettista.
          • dart760 scrive:
            Re: Limiti
            No no ribadisco... un neurologo... il tuo è un problema strutturale... non psichiatrico...Tu invece come cabarettista sei utilissimo...
          • dart760 scrive:
            Re: Limiti
            ....-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 dicembre 2012 09.59-----------------------------------------------------------
          • devnull scrive:
            Re: Limiti
            Mio cugino di 2 anni e mezzo trolla meglio di te. E non ha ancora imparato a parlare.
          • aphex twin scrive:
            Re: Limiti
            Buon per lui :)
  • Mario Rossi scrive:
    Ahahahah
    AhahahahahahIl vostro bell'Ubuntu
    • krane scrive:
      Re: Ahahahah
      - Scritto da: Mario Rossi
      Ahahahahahah
      Il vostro bell'UbuntuProprio in quanto "nostro" possiamo semplicemente disinstallare il pacchetto riguardante all'advertising. Tu su windows puoi ?
      • Mario Rossi scrive:
        Re: Ahahahah
        - Scritto da: krane
        Proprio in quanto "nostro" possiamo semplicemente
        disinstallare il pacchetto riguardante
        all'advertising. Tu su windows puoi
        ?"L'advertising? È il problema minore, dice Stallman"
        • krane scrive:
          Re: Ahahahah
          - Scritto da: Mario Rossi
          - Scritto da: krane

          Proprio in quanto "nostro" possiamo

          semplicemente disinstallare il pacchetto

          riguardante all'advertising. Tu su

          windows puoi ?
          "L'advertising? È il problema
          minore, dice Stallman"apt-get apt-get purge remove altri_problemiAltrimenti debian e passa la paura.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: krane
            apt-get apt-get purge remove altri_problemiapt-get apt-get purge remove ubuntu funziona?
          • krane scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            apt-get apt-get purge remove altri_problemi
            apt-get apt-get purge remove ubuntu funziona?Prova, e' tutto pubblico e gratuito.
          • Trollollero scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            apt-get apt-get purge remove altri_problemi
            apt-get apt-get purge remove ubuntu funziona?No, perche' non esiste un paccheto "ubuntu" (sorvolo sulla sintassi del comando), semmai ubuntu-desktop (che e' un metapacchetto).A naso direi di rimuovere la lente amazon, fatti un giro di google e scopri come si chiama.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Trollollero
            - Scritto da: Mario Rossi

            apt-get apt-get purge remove ubuntu funziona?
            No, perche' non esiste un paccheto "ubuntu"Si, era una sottile ironia...
            (sorvolo sulla sintassi del comando)Ehi, ho usato la sintassi del maestro krane
          • krane scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: Trollollero

            - Scritto da: Mario Rossi


            apt-get apt-get purge remove ubuntu

            funziona?

            No, perche' non esiste un paccheto "ubuntu"
            Si, era una sottile ironia...

            (sorvolo sulla sintassi del comando)
            Ehi, ho usato la sintassi del maestro kraneE ci hai pure creduto !(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: krane
            E ci hai pure creduto !
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Da un maestro del tuo spessore prendo ogni sillaba come se fosse legge :)
          • krane scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            E ci hai pure creduto !

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Da un maestro del tuo spessore prendo
            ogni sillaba come se fosse legge
            :)Infatti: con i winari basta scrivere due o tre conadi a caso per ottenere quest'effetto.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: krane
            Infatti: con i winari basta scrivere due o tre
            conadi a caso per ottenere
            quest'effetto.No, ormai riconosco il genio quando lo vedo e devo riconoscere che è un privilegio avere a che fare con dei massimi esperti e padri dell'informatica come te, panda rossa e p.inquino...Vi ringrazio a nome dell'intera comunità per venire a diffondere il vostro infinito sapere qui su PI
          • krane scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Infatti: con i winari basta scrivere

            due o tre conadi a caso per ottenere

            quest'effetto.
            No, ormai riconosco il genio quando lo vedo e
            devo riconoscere che è un privilegio avere a
            che fare con dei massimi esperti e padri
            dell'informatica come te, panda rossa e
            p.inquino...
            Vi ringrazio a nome dell'intera comunità per
            venire a diffondere il vostro infinito sapere qui
            su
            PISi si ok, lo sappiamo, ma meglio non dirlo troppo in giro, che sapessi dalla nasa e dal cern quante lettere di suppliche arrivano a me e a panda: domande, richieste, contratti... Guarda non ce la facciamo piu'... Fosse per quelli non avremmo piu' il tempo di postare qua, magari voi avreste il teletrasporto e il computer quantico, ma vuoi mettere ?
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: krane
            Si si ok, lo sappiamo, ma meglio non dirlo troppo
            in giro, che sapessi dalla nasa e dal cern quante
            lettere di suppliche arrivano a me e a panda:
            domande, richieste, contratti... Guarda non ce la
            facciamo piu'... Fosse per quelli non avremmo
            piu' il tempo di postare qua, magari voi avreste
            il teletrasporto e il computer quantico, ma vuoi
            mettere
            ?Posso soltanto immaginare, faranno a botte. Per migliorare il futuro dell'umanità potreste contribuire(part-time) e fornire anche a loro le vostre conoscenze gratuitamente, secondo i princìpi di libertà per cui lottate ogni giorno...
          • krane scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Si si ok, lo sappiamo, ma meglio non

            dirlo troppo in giro, che sapessi

            dalla nasa e dal cern quante

            lettere di suppliche arrivano a

            me e a panda: domande, richieste,

            contratti... Guarda non ce la

            facciamo piu'... Fosse per quelli

            non avremmo piu' il tempo di postare

            qua, magari voi avreste il

            teletrasporto e il computer

            quantico, ma vuoi mettere47 ?
            Posso soltanto immaginare, faranno a botte.
            Per migliorare il futuro dell'umanità
            potreste contribuire(part-time) e fornire
            anche a loro le vostre conoscenze
            gratuitamente, secondo i princìpi di
            libertà per cui lottate ogni giorno...Eh, si fa quel che si puo', e' gia' cosi.... Infatti gli studi vanno avanti, certo il tempo e' quello che e'.Solo che mica ci si puo' solo dedicare alla scienza per salvare il pianeta, occorre anche elevare i poveri mortali anche a livello filosofico e culturale, ecco spiegato il nostro impegno nel forum.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: krane
            Eh, si fa quel che si puo', e' gia' cosi....
            Infatti gli studi vanno avanti, certo il tempo e'
            quello che
            e'.
            Solo che mica ci si puo' solo dedicare alla
            scienza per salvare il pianeta, occorre anche
            elevare i poveri mortali anche a livello
            filosofico e culturale, ecco spiegato il nostro
            impegno nel
            forum.Esatto, eroi: coloro che combattano fino alla morte per una causa invincibile
          • krane scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            Eh, si fa quel che si puo', e' gia' cosi....

            Infatti gli studi vanno avanti, certo il

            tempo e' quello che e'.

            Solo che mica ci si puo' solo dedicare alla

            scienza per salvare il pianeta, occorre

            anche elevare i poveri mortali anche a livello

            filosofico e culturale, ecco spiegato il
            nostro impegno nel forum.
            Esatto, eroi: coloro che combattano fino alla
            morte per una causa invincibileIn effetti "cause invincibili" come sperare nel progresso morale umano ce ne sono poche...(rotfl)
          • aphex twin scrive:
            Re: Ahahahah
            Certo certo .... l'hai fatto apposta. :-o
          • krane scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: aphex twin
            Certo certo .... l'hai fatto apposta. :-oA scrivere cose a caso ? No qua su pi ormai viene automatico.
          • Trollollero scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            apt-get apt-get purge remove altri_problemi
            apt-get apt-get purge remove ubuntu funziona?Visto che mi sento particolarmente buono e tenendo conto che, da bravo utente Windows, non hai la benche' minima idea di come ricercare documentazione in rete (documentazione di cui, al 99%, non saprai che fartene dato che non comporta alcun "clicca di qua, clicca di la'"), ti scrivo il comando da dare :sudo apt-get remove unity-lens-shoppinglogout e login e il problema e' risolto, tempo totale : 20 secondi.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Trollollero
            Visto che mi sento particolarmente buono e
            tenendo conto che, da bravo utente Windows, non
            hai la benche' minima idea di come ricercare
            documentazione in rete (documentazione di cui, al
            99%, non saprai che fartene dato che non comporta
            alcun "clicca di qua, clicca di la'"), ti scrivo
            il comando da dare
            :
            sudo apt-get remove unity-lens-shopping
            logout e login e il problema e' risolto, tempo
            totale : 20
            secondi.Grazie mille, quando in preda ai funghi allucinogeni installerò Ubuntu sarà la prima cosa che farò
          • Shiba scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: krane

            apt-get apt-get purge remove altri_problemi
            apt-get apt-get purge remove ubuntu funziona?Probabilmente esiste apt-get purge Mario_Rossi. E vissero tutti felici e contenti :D
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Shiba
            Probabilmente esiste apt-get purge Mario_Rossi. E
            vissero tutti felici e contenti
            :D[img]http://4.cdn.tapcdn.com/images/thumbs/taps/2012/09/watch-out-we-got-a-badass-over-here-meme-png-obrazek-png-769x595-pikseli-7c21709b-sz769x595.png[/img]
          • Shiba scrive:
            Re: Ahahahah
            [img]http://i.imgur.com/s4wft.gif[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 dicembre 2012 21.29-----------------------------------------------------------
          • NoTav scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Mario Rossi

            - Scritto da: krane


            apt-get apt-get purge remove
            altri_problemi

            apt-get apt-get purge remove ubuntu funziona?

            Probabilmente esiste apt-get purge Mario_Rossi. E
            vissero tutti felici e contenti
            :DMa si, un fascistello risputato dall'ormai inaccedibile stormfront si puo' sopportare dai.
    • aphex twin scrive:
      Re: Ahahahah
      L'unica distro con un desktop piacevole é uno spyware.Credo che né questo né il prossimo sará l'anno di linux. :D
      • Mario Rossi scrive:
        Re: Ahahahah
        - Scritto da: aphex twin
        L'unica distro con un desktop piacevole é uno
        spyware.

        Credo che né questo né il prossimo sará
        l'anno di linux.
        :DNono, dall'anno prossimo, Linux dominerà nell'ambito desktop, le percentuali di utilizzo stanno aumentando esponenzialmente (^(1/x))
        • crumiro scrive:
          Re: Ahahahah
          Secondo me siete ridotti proprio male. ;)
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: crumiro
            Secondo me siete ridotti proprio male. ;)Effettivamente divertirci prendendoci gioco degli idioti non ci fa molto onore...
          • Mario Rossi scrive:
            Re: Ahahahah
            - Scritto da: crumiro
            Secondo me siete ridotti proprio male. ;)Sì, prenderci gioco degli incapaci non ci fa onore
          • aphex twin scrive:
            Re: Ahahahah
            Oh mica l'ho detto io che Ububtu é uno spyware, prenditela col tuo mentore.
          • crumiro scrive:
            Re: Ahahahah
            Veramente sei tu, in secundis (dopo PI) a strumentalizzare un discorso ben preciso.Quindi...vediamo... http://www.macitynet.it/macity/articolo/Guy-Kawasaki-ex-dipendente-Apple-ed-Apple-Evangelist-Android-meglio/aA65152 <poveracciomode
            Ahhh ah ah ah ah!Quindi iOS non vale nulla! Ahhhhh! MA guarda un po' chi lo dice!Apple alla frutta{aggiungere qui le solite fesserie} <poveracciomode
            Ecco, voi vi state comportando così... pensa te.
          • aphex twin scrive:
            Re: Ahahahah
            Ora , a parte il solito giochetto di mostrare link che non c'entrano nulla con la discussione, a parte la frase di Guy "Un'altra cosa che mi piace di Android è che non hanno uno stupido cavo proprietario." che non sto qui a spiegarti il perché non sta in piedi; prendi questo link :http://www.fsf.org/blogs/rms/ubuntu-spyware-what-to-do, a firma di Richard Stallman , e , " in primis" , capiscilo. Altro che strumentalizzare.
          • crumiro scrive:
            Re: Ahahahah
            Ma è esattamente quello che tu ed i tuoi amichetti state facendo qui sopra.Ma non vi preoccupate, siamo su PI... non credo che qualcuno possa prendervi sul serio. (ROTFL)
Chiudi i commenti