Fecola di patate sull'iPhone

Dalle confezioni del melafonino 3G verrà bandita la plastica. Per gli imballaggi ora si punta ad un materiale ecologico derivato dalla fecola di patate

Roma – La fecola di patate ha molti impieghi: rende più soffici i prodotti di pasticceria, più densa la cioccolata e le salse, e… più verdi gli imballaggi. Presto, anzi prestissimo, sarà possibile vedere confezioni ed imballaggi realizzati con un materiale derivato proprio dalla fecola di patate. E potrebbe essere una soluzione di tendenza, dal momento che – a quanto pare – il primo dispositivo a proporre questo confezionamento sarà il nuovo iPhone 3G .

iPhone cum patate Il blog olandese Bright , secondo quanto riferisce The Register , ha infatti rivelato che la nuova versione del melafonino sarà distribuita dall’11 luglio con un imballaggio prodotto con questo materiale da PaperFoam .

Notizia confermata da Hans Arentsen, CEO della società, che dall’azienda di Cupertino ha ricevuto un ordinativo per “milioni di confezioni PaperFoam” per il nuovo iPhone 3G. Non si tratta di una novità assoluta per Apple, che già per il packaging della prima generazione di iPod nano e iPod video aveva incaricato l’azienda olandese.

Se l’azienda di Steve Jobs ha deciso di puntare tutto sui materiali biodegradabili e riciclabili, le considerazioni da fare sono due: in primis, questa iniziativa potrebbe dar corso ad una nuova puntata della telenovela che racconta i rapporti di odio amore con Greenpeace; in secondo luogo, questa iniziativa potrebbe fare tendenza presso altre aziende del settore hi-tech, spesso messe all’indice (dalla stessa associazione ambientalista) per la presunta anti-ecologicità dei loro prodotti.

Dario Bonacina

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti