Finlandia, nuovo blocco per la Baia

Il provider Elisa obbligato a bloccare tutti gli accessi a The Pirate Bay entro il prossimo 18 novembre. Compresi tutti gli indirizzi IP sfruttati dal noto tracker BitTorrent. L'ISP ricorrerà in appello
Il provider Elisa obbligato a bloccare tutti gli accessi a The Pirate Bay entro il prossimo 18 novembre. Compresi tutti gli indirizzi IP sfruttati dal noto tracker BitTorrent. L'ISP ricorrerà in appello

Dovranno arrendersi al verdetto della Corte Distrettuale di Helsinki, costretti ad agire entro il prossimo 18 novembre. I responsabili del provider finlandese Elisa procederanno al blocco degli accessi alla Baia più famosa del torrentismo , per evitare una sanzione pecuniaria fissata a 100mila euro .

Erano stati gli stessi vertici di Elisa a contestare le pressanti richieste del braccio locale della International Federation of Phonographic Industry (IFPI), che aveva invocato l’intervento del giudice per ottenere l’inibizione degli accessi a The Pirate Bay . Misure “non ragionevoli”, almeno nella visione del provider.

Elisa dovrà ora bloccare a mezzo DNS i vari accessi alla Baia, insieme a tutti gli indirizzi IP sfruttati dai server del noto tracker BitTorrent . L’ISP finlandese ha sottolineato come la decisione del giudice sia poco chiara, non avendo specificato i domini e gli indirizzi da bloccare.

“L’industria dovrebbe concentrarsi su misure che possano davvero ridurre la pirateria – hanno spiegato i vertici del provider – come ad esempio attraverso la distribuzione online di contenuti a prezzi ragionevoli”. Nella visione dell’ISP, la decisione presa dal giudice non servirà a combattere davvero il fenomeno globale della condivisione illecita .

Contattato dalla redazione di TorrentFreak , un portavoce della Baia ha parlato ancora una volta di “pubblicità gratuita” per il tracker , offerta dai legittimi detentori dei diritti con simili richieste. Una corte di Anversa aveva già imposto ai provider Belgacom e Telenet i blocchi a mezzo DNS. I vertici di Elisa ricorreranno ora in appello.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 10 2011
Link copiato negli appunti