Finlandia, nuovo blocco per la Baia

Il provider Elisa obbligato a bloccare tutti gli accessi a The Pirate Bay entro il prossimo 18 novembre. Compresi tutti gli indirizzi IP sfruttati dal noto tracker BitTorrent. L'ISP ricorrerà in appello

Roma – Dovranno arrendersi al verdetto della Corte Distrettuale di Helsinki, costretti ad agire entro il prossimo 18 novembre. I responsabili del provider finlandese Elisa procederanno al blocco degli accessi alla Baia più famosa del torrentismo , per evitare una sanzione pecuniaria fissata a 100mila euro .

Erano stati gli stessi vertici di Elisa a contestare le pressanti richieste del braccio locale della International Federation of Phonographic Industry (IFPI), che aveva invocato l’intervento del giudice per ottenere l’inibizione degli accessi a The Pirate Bay . Misure “non ragionevoli”, almeno nella visione del provider.

Elisa dovrà ora bloccare a mezzo DNS i vari accessi alla Baia, insieme a tutti gli indirizzi IP sfruttati dai server del noto tracker BitTorrent . L’ISP finlandese ha sottolineato come la decisione del giudice sia poco chiara, non avendo specificato i domini e gli indirizzi da bloccare.

“L’industria dovrebbe concentrarsi su misure che possano davvero ridurre la pirateria – hanno spiegato i vertici del provider – come ad esempio attraverso la distribuzione online di contenuti a prezzi ragionevoli”. Nella visione dell’ISP, la decisione presa dal giudice non servirà a combattere davvero il fenomeno globale della condivisione illecita .

Contattato dalla redazione di TorrentFreak , un portavoce della Baia ha parlato ancora una volta di “pubblicità gratuita” per il tracker , offerta dai legittimi detentori dei diritti con simili richieste. Una corte di Anversa aveva già imposto ai provider Belgacom e Telenet i blocchi a mezzo DNS. I vertici di Elisa ricorreranno ora in appello.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Al3xI98O scrive:
    Politica MS
    Prendono soldi dai loro prodotti (al vertice nel campo pc) + prendono soldi dalle royalties di Android + ha stretto un bel patto con Nokia e infine questa di Mozilla...Può piacere o no ma mi pare un'ottima polotica!
  • uno qualsiasi scrive:
    Perchè non ne fanno una con Yacy?
    Un motore open source per un browser open source.
    • Matteo scrive:
      Re: Perchè non ne fanno una con Yacy?
      Se l'accordo scaturisce da ragioni economiche, come puoi pensare che virino verso un motore OS che non paga?A Mozilla servono fondi...- Scritto da: uno qualsiasi
      Un motore open source per un browser open source.
  • Metal_neo scrive:
    Fatica sprecata
    Solo più click per quelli che dopo devono reimpostare google come predefinito :)Piuttosto (capisco comunque il discorso dei finanziamenti) sarebbe meglio se invece di google impostassero googleSSL di default oppure mycroft per cercarsi i motori di ricerca più appropriati.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 ottobre 2011 20.42-----------------------------------------------------------
  • ex_pi_user scrive:
    google sta facendo fallire mozilla
    Era ora che si svegliassero a trovare nuove strade... google è riuscita a uccidere quelle che era il miglior browser (dopo Opera ovviamente), prima rendendo mozilla totalmente dipendende finanziariamente da google, poi piazzandogli chrome che gli ha portato via una buona quota di utenti, ora google ha tutto l'interesse a chiudere i rubinetti a mozilla
    • mmmm scrive:
      Re: google sta facendo fallire mozilla
      si sta semplicemente parando il XXXX, tanto per dire a google che se volesse chiudere sul serio i rubinetti ha già pronto probabilmente un accordo con microsoft. E la microsoft sicuramente preferisce che sia firefox al secondo posto che google
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: google sta facendo fallire mozilla
      Uhn no guarda, non è Google che sta facendo fallire Mozilla ma è Mozilla che si è fumata qualcosa di cattivo e pesante e vuole a tutti i costi far scappare gli utenti con XXXXXXXte megagalattiche a spron battuto (release veloci, eliminazione del numero di versione, re-design dell'interfaccia ogni fottuta settimana, incompatibilità cronica coi plug-in, eccetera eccetera eccetera)...E lo dico da utente Mozilla arcistufo di essere preso per il XXXX perché "il web corre veloce e bisogna essere sempre al passo". Al passo di stò ca.... Io col browser ci lavoro, non mi ci faccio le pippe mentali coi benchmark JS :-P
      • sbrotfl scrive:
        Re: google sta facendo fallire mozilla
        - Scritto da: Alfonso Maruccia
        Uhn no guarda, non è Google che sta facendo
        fallire Mozilla ma è Mozilla che si è fumata
        qualcosa di cattivo e pesante e vuole a tutti i
        costi far scappare gli utenti con XXXXXXXte
        megagalattiche a spron battuto (release veloci,
        eliminazione del numero di versione, re-design
        dell'interfaccia ogni fottuta settimana,
        incompatibilità cronica coi plug-in, eccetera
        eccetera
        eccetera)...Uhm... strano che il t1000 non abbia notato questa parte... ah! giusto fai parte della redaione
        E lo dico da utente Mozilla arcistufo di essere
        preso per il XXXX perché "il web corre veloce e
        bisogna essere sempre al passo". Al passo di stò
        ca.... Io col browser ci lavoro, non mi ci faccio
        le pippe mentali coi benchmark JS
        :-P
      • bertuccia scrive:
        Re: google sta facendo fallire mozilla
        - Scritto da: Alfonso Maruccia

        incompatibilità cronica coi plug-inecco questo è davvero un problema
      • FridayChild scrive:
        Re: google sta facendo fallire mozilla
        Wow...- Scritto da: Alfonso Maruccia
        Uhn no guarda, non è Google che sta facendo
        fallire Mozilla ma è Mozilla che si è fumata
        qualcosa di cattivo e pesante [...]Quest'intervento spicca non tanto per il contenuto e le modalita' espressive (gia' visti entrambi qui su PI) ma perche' viene da un redattore, anzi dallo stesso autore dell'articolo.Ho alcune obiezioni pero'.Sulle release veloci: non e' cambiato il ritmo con cui vengono rilasciate nuove release, e' cambiata la convenzione per la numerazione; ora release che in precedenza sarebbero state "minor" sono etichettate come "major". La cosa (discutibilissima, s'intende) mi risulta sia stata deliberata per "de-enfatizzare l'importanza del numero di versione" (parole di un membro dello staff Mozilla lette su IRC). Insomma, Chrome versione millemila e Firefox versione 4-e-qualcosa stava attirando troppi utenti superficiali (eufemismo) a passare a Chrome _anche_ per questo (l'illusione di un prodotto piu' evoluto/moderno). Che questa mossa sia servita o meno e' discutibile.Sull'eliminazione del numero di versione (nello stesso spirito di cui sopra): mi risulta fosse un'ipotesi, poi accantonata. Mi e' sfuggito qualcosa?Sul redesign dell'interfaccia: non ho visto stravolgimenti negli ultimi tempi (sono nel canale release, quindi v.7). A cosa si riferisce di preciso?Sull'incompatibilita' con i plugin: anche qui non mi e' chiaro a cosa si riferisca. Se parla delle estensioni, il piu' delle volte queste funzionano anche nelle versioni successive, ma se lo sviluppatore dell'estensione non e' veloce nel testare l'addon con le versioni successive e a rilasciare la versione aggiornata (il piu' delle volte cambiando solo il version control), la colpa non e' di Mozilla. Il punto forte di Firefox e' proprio l'espandibilita', ma chiaramente la cosa coinvolge un sacco di terze parti. Gli unici addon che a distanza di tempo ancora non mi funzionano in FF 7 sono quelli di grandi vendor: Adobe e Sun. Per dire.Anche io sono un utente Mozilla da tempo, per lavoro, e non mi sento "preso per il XXXX"... chiaro che lo spazio per migliorare c'e' ed e' pure tanto, e' chiaro pure che se dovessi avere convenienza non esiterei a cambiare browser, ma questo Mozilla Bashing mi e' parso un pelo sopra le righe.
        • krane scrive:
          Re: google sta facendo fallire mozilla
          - Scritto da: FridayChild
          Wow...
          - Scritto da: Alfonso Maruccia

          Uhn no guarda, non è Google che sta facendo

          fallire Mozilla ma è Mozilla che si è fumata

          qualcosa di cattivo e pesante [...]
          Quest'intervento spicca non tanto per il
          contenuto e le modalita' espressive (gia' visti
          entrambi qui su PI) ma perche' viene da un
          redattore, anzi dallo stesso autore
          dell'articolo.Beh, ma lo conosciamo: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3195537&m=3196044#p3196044
        • Sgabbio scrive:
          Re: google sta facendo fallire mozilla
          nonostante i toni, ha ragione sull'attuale andazzo di mozilla,che provoca non poco calvario agli sviluppatori.
    • Talking Head scrive:
      Re: google sta facendo fallire mozilla
      - Scritto da: ex_pi_user
      prima rendendo mozilla totalmente dipendende
      finanziariamente da googleLol, "cercare di uccidere" dando soldi e finanziando un progetto altrimenti privo di fonti di reddito è una bella idea. Spero cerchi di uccidere anche me :)Firefox si è esteso solo perché G gli pagava i conti. Questo non significa "rendere dipendenti", in caso li ha resi indipendenti dal problema monetario.Io sono stato un fan di Firefox sin quando non ha iniziato a crescere in dimensioni, soprattutto come interfaccia, e ha iniziato a sXXXXXXXrmi le estensioni ogni mese grazie a aggiornamenti asincroni. G ha ammazzato Firefox quando ha fatto Chrome, ma non per particolari alchimie e cospirazioni: semplicemente era un browser free, standard compliant, e superiore. Più veloce, interfaccia che copre meno spazio, più sicuro.Anche se ora uso FF molto saltuariamente, spero ovviamente che G continui a finanziare la foundation anche se FF fa accordi con MS: più competizione è sempre un vantaggio per il cliente.
Chiudi i commenti