Firefox 70: lotta al tracking e privacy sui social

In download il browser Firefox 70 di Mozilla: tra le novità introdotte le più importanti sono quelle che riguardano la tutela della privacy.
In download il browser Firefox 70 di Mozilla: tra le novità introdotte le più importanti sono quelle che riguardano la tutela della privacy.

Al via la distribuzione di Firefox 70. Non una release come tutte le altre per il browser di Mozilla, che facendo cifra tonda pone l’accento su un aspetto ormai imprescindibile per i software che accompagnano l’utente durante le sue quotidiane sessioni di navigazione: la privacy. La novità più importante è quella che riguarda la lotta al tracking.

Firefox 70: no al tracking e altre novità

Il team al lavoro su Firefox è intervenuto sulla funzionalità chiamata Protezione Antitracciamento Avanzata. È attiva di default e configurabile in modo da stabilire a quali elementi estendere la sua azione: cookie, contenuti traccianti, cryptominer (componenti malevole che sfruttano le risorse locali per generare criptovalute da destinare ai portafogli altrui) e fingerprinter (profilazione mediante raccolta di informazioni relative a browser, sistema operativo, schermo ecc). Così viene descritto il sistema tra le impostazioni.

Gli elementi traccianti ti seguono online al fine di raccogliere informazioni sui tuoi interessi e le tue abitudini di navigazione. Firefox blocca molti di questi traccianti e altri script dannosi.

Firefox 70 e la Protezione Antitracciamento Avanzata

Non appena installato l’aggiornamento e avviato il browser eccoci di fronte a un messaggio che avvisa della novità, permettendo di consultare un report dettagliato sulle modalità attraverso le quali Firefox si occupa di proteggere la privacy.

Firefox 70: lotta al tracking degli utenti

Tra le Protezioni per la privacy di Firefox c’è anche un riferimento ai Traccianti dei social media per tenere sotto controllo l’acquisizione di informazioni da parte di piattaforme come Facebook, Twitter e LinkedIn.

I social network impostano elementi traccianti in altri siti per scoprire cosa fai, leggi e guardi quando sei online. In questo modo sono in grado di raccogliere molte più informazioni rispetto a quello che condividi nei tuoi profili online.

Altre novità riguardano icone ridisegnate che nella barra dell’indirizzo indicano le connessioni non sicure (HTTP e FTP), l’attivazione di default del nuovo motore WebRender su computer Windows con schede video Intel e un incremento prestazionale su macOS.

Il rollout di Firefox 70 interessa oggi tutte le piattaforme: Windows, macOS, Linux, Android e iOS. Quelle mobile sono in fase di distribuzione e potrebbero servire alcuni giorni prima di giungere su tutti i dispositivi. Secondo Mozilla, il software conta oggi oltre 250 milioni di utenti attivi su base mensile a livello globale. Le migliorie alla funzionalità Protezione Antitracciamento Avanzata si inseriscono in un percorso già avviato nell’ultimo anno con il rilascio delle versioni dalla 63 alla 69 nonché con l’arrivo della Enhanced Tracking Protection.

Fonte: Mozilla
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti