Firefox: addio alla pagina 404

Il browser sostituisce la pagina di errore con una versione precedente dei contenuti, recuperata con l'aiuto di Internet Archive

Roma – Come parte del programma Test Pilot , Mozilla ha presentato una nuova feature chiamata “No more 404’s”, grazie alla quale ogniqualvolta l’utente cerchi di collegarsi ad un dead link o ad una pagina rimossa si viene automaticamente indirizzati verso una vecchia copia della pagina, registrata dallo storico progetto Wayback Machine dell’Internet Archive.

Addio alla pagina 404

Questa funzione sperimentale opera esclusivamente sull’ultima versione di Firefox , ovvero la 48, e per poterla utilizzare bisogna installare l’add-on Test Pilot , un’estensione che permette agli utenti del browser di fornire un feedback sulle feature testate. Da qui si può attivare o disattivare questa nuova caratteristica attraverso il pannello di controllo del plugin e, se questa dovesse riscuotere successo, potrebbe poi essere inserita in una delle future versioni ufficiali di Firefox.

Il funzionamento dell’estensione è semplice: qualora il browser riceva un errore 404 effettua automaticamente un’interrogazione all’ Internet Archive alla ricerca di una sua copia. Se questa viene trovata, l’utente riceve una notifica che gli consente di scegliere se visualizzare la pagina trovata o la vecchia pagina 404.

Il programma Test pilot è attivo da maggio e questa è la quarta feature ad essere lanciata. Le precedenti tre sono Universal Search , Activity Stream e Tab Center . Nessuna di queste, per adesso, è stata mai inclusa un una versione ufficiale di Firefox.

Fiore Perrone

Fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti