France Telecom: sparamessaggini open source

Il noto software di instant messaging open source Jabber ha trovato in France Telecom un partner sufficientemente robusto per poter ambire a diffondere uno standard unico per la messaggistica real-time, anche su reti mobili
Il noto software di instant messaging open source Jabber ha trovato in France Telecom un partner sufficientemente robusto per poter ambire a diffondere uno standard unico per la messaggistica real-time, anche su reti mobili


Denver (USA) – Dopo mesi di colloqui, France Telecom ha finalmente deciso di chiedere la mano di Jabber , la nota piattaforma di instant messaging open source che tanto successo ha avuto fra gli utenti Linux.

France Telecom acquisterà il 23% delle azioni di Jabber.com, sussidiaria di Webb Interactive Services, per una cifra di 7 milioni di dollari. L’intento è quello accelerare gli sforzi per espandere l’adozione di Jabber come sistema di instant messaging embedded e per promuovere uno standard per la messaggistica basato su XML.

E’ proprio di pochi giorni fa la notizia che Ericsson, Motorola e Nokia stanno congiuntamente sviluppando delle specifiche standard per l’instant messaging su reti mobili.

Jabber, oltre ad essere un’alternativa compatibile a ICQ, AIM, MSN Messenger e Yahoo! Messenger, ambisce a dar vita ad uno standard sicuro e flessibile, basato su XML, appetibile non soltanto per il mercato consumer, ma anche per quello aziendale.

Il codice sorgente di Jabber è sviluppato e gestito in seno al progetto open source Jabber.org , che attualmente coinvolge circa un centinaio di sviluppatori.

Secondo Webb Interactive, l’alleanza si focalizzerà anche nel posizionare Jabber.com come leader Europeo nelle applicazioni di messaggistica multimediale, fra cui servizi vocali e mobili.

“France Telecom è convinta del valore strategico di una soluzione tecnologica indipendente ed interoperabile tesa a supportare gli sforzi di Jabber nello spingere l’adozione degli standard open source per l’instant messaging”, ha commentato Patrick Puges, direttore della sezione ricerca e sviluppo di France Telecom.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 05 2001
Link copiato negli appunti