Gamestop, tablet per gioco

La nota catena di videogiochi proporrà un proprio tablet Android orientato al gaming, accompagnato da un controller esterno e da un apposito servizio streaming

Roma – Dopo Amazon, anche il gruppo Gamestop si lascia contagiare dal fascino dei tablet. La popolare catena di negozi di videogiochi aggiungerà un altro contendente nella guerra del gaming portatile piazzando sugli scaffali un proprio tablet con sistema operativo Android.

Il retailer statunitense non commissionerà un tablet da zero ma metterà il suo marchio sopra un apparecchio partner già esistente, ovviamente personalizzato. Il tablet in questione verrà venduto con una serie di giochi pre-installati e molti altri titoli potranno essere scaricati da appositi servizi di streaming, utilizzando la tecnologia dell’acquisita Spawn Labs .

Il tablet Android scelto per affiancare PlayStation Vita e Nintendo 3DS verrà probabilmente venduto ad un prezzo accessibile e non proporrà un form factor troppo “ingombrante”. Al dispositivo sarà inoltre abbinato un controller senza fili, dedicato ai giocatori che non amano particolarmente gli scivolosi controlli touch.

Gamestop ha anche in programma di acquistare iPad e iPhone usati, di generazioni precedenti. I vecchi dispositivi iOS verranno valutati dai negozianti in base al valore di mercato e tradotti in buoni per l’acquisto dei vari prodotti esposti nel punto vendita, esattamente come accade con l’usato console. Al momento l’iniziativa è comunque limitata agli Stati Uniti.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ruppolo scrive:
    10 giorni di standby?
    Li faceva il mio iBook di 10 anni fa. Anche 15.Oggi iPad fa 30 giorni, ricevendo notifiche e posta.Anche MacBook Air fa 30 giorni di standby.Apple avanti di anni luce, come sempre!
  • PuzzettaSoporifera scrive:
    A confronto con i macbook...
    Si ma non avranno sucXXXXX con windows sopra...linux è la via
  • collione scrive:
    la vedo dura per il tdp
    il tdp è il più grosso problema degli ultraportatilitroppi consumi, troppo troppo calore praticamente impossibile da dissipare e la lancetta della temperatura sale sempre più suapple con gli air ha provato a trovare una soluzione ed è stata costretta a mettere su un'alchimia incredibile, che funziona finchè non usi più del 20% della potenza della cpu, oltre vedi 80°-90° svolazzare di qua e di là
    • collione scrive:
      Re: la vedo dura per il tdp
      p.s. dopo quest'esperienza ho dovuto rivedere le mie convinzioni circa la volontà di apple di adottare proXXXXXri arm sui suoi portatiliovviamente sempre che il trigate e haswell non facciano miracoli
      • James Kirk scrive:
        Re: la vedo dura per il tdp
        - Scritto da: collione
        p.s. dopo quest'esperienza ho dovuto rivedere le
        mie convinzioni circa la volontà di apple di
        adottare proXXXXXri arm sui suoi
        portatili

        ovviamente sempre che il trigate e haswell non
        facciano
        miracoliInfatti gli Ultrabook (così come il MacBook Air) acquistano senso solo con trigate e i 22nm (se sono veri i dati sbandierati da intel) e Windows 8.Solo che adesso Intel deve convincere gli OEM a non pensare ad ARM quindi spinge su queste soluzioni con quello che ha, ma senza abbassare i prezzi delle CPU.Il vero problema è che l'utenza Windows è poco incline a spendere tanto, quando, con 600 e circa un kg in più d peso ti porti a casa un notebook di pari prestazioni.
      • ruppolo scrive:
        Re: la vedo dura per il tdp
        - Scritto da: collione
        p.s. dopo quest'esperienzaQuale?
        ho dovuto rivedere le
        mie convinzioni circa la volontà di apple di
        adottare proXXXXXri arm sui suoi
        portatiliOvvero?
  • Fai l upload di un video scrive:
    Finalmente schermi touch?
    "Come noto, i primi modelli di Ultrabook in uscita entro fine anno saranno basati su Sandy Bridge, chip realizzati mediante proXXXXX produttivo a 32 nm, mentre la seconda ondata prevista per l'inizio del prossimo anno sarà equipaggiata con i più efficienti Ivy Bridge a 22nm e schermi finalmente touch."Finalmente? E cosa dovremmo farcene del touchscreen su un NOTEBOOK?
    • Roberto Pulito scrive:
      Re: Finalmente schermi touch?
      Non lo so :)Ma per essere classificato come innovativo ULTRAbook ci devi avere pure lui.L'idea è quella di creare una linea che i clienti possano percepire come un ibrido tra tavolette e laptop. Si cerca di proporre un'alternativa unica a iPad e MacBook Air.
      • MacGeek scrive:
        Re: Finalmente schermi touch?
        - Scritto da: Roberto Pulito
        Non lo so :)

        Ma per essere classificato come innovativo
        ULTRAbook ci devi avere pure
        lui.
        L'idea è quella di creare una linea che i clienti
        possano percepire come un ibrido tra tavolette e
        laptop. Si cerca di proporre un'alternativa unica
        a iPad e MacBook Air.Il "touch" la Apple nei notebook l'ha messo da tempo... ma nel trackpad!Non ha senso smanettare sullo schermo di un notebook o un desktop.Mi sembrava che ormai avessero iniziato a capirlo anche i produttori dei PC ... (vedi fallimento di Windoze 7 in versione tablet)
        • collione scrive:
          Re: Finalmente schermi touch?
          ma infatti uno schermo touch su un computer normale è una cosa incredibilmente assurdami sa che questi sono ricascati nell'apple-segui-mania, ovvero cercare di imitare in qualche modo apple e fare più di quanto necessario, rovinando tutto
          • Detective scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            Per forza, prima chiamano gli scrittori di fantascienza per capire dove andare in futuro e ora... Quando ho visto l'interfaccia psichedelica di Finestre 8, il BSoD con la faccina triste e i notebook con schermo touch, ho capito che lo spacciatore era lo stesso. Indubbiamente il colpevole è il maggiordomo di Ballmer, che durante le riunioni offre funghetti ai commensali 8)
          • peripatetic o scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: Detective
            Per forza, prima chiamano gli scrittori di
            fantascienza per capire dove andare in futuro e
            ora... Quando ho visto l'interfaccia psichedelica
            di Finestre 8, il BSoD con la faccina triste e i
            notebook con schermo touch, ho capito che lo
            spacciatore era lo stesso. Indubbiamente il
            colpevole è il maggiordomo di Ballmer, che
            durante le riunioni offre funghetti ai commensali
            8)Scusa, ma i funghetti aprono la mente. È più probabile che sia qualcosa che la ottenebra, come la coca...:D
          • ruppolo scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: collione
            ma infatti uno schermo touch su un computer
            normale è una cosa incredibilmente
            assurda

            mi sa che questi sono ricascati
            nell'apple-segui-mania, ovvero cercare di imitare
            in qualche modo apple e fare più di quanto
            necessario, rovinando
            tuttoIl punto è che non sanno il perché delle cose. Copiano Apple, ma non hanno idea del perché i sistemi Apple funzionino in quel modo. Così nascono i mostri.
        • Fabrizio Cinti scrive:
          Re: Finalmente schermi touch?
          - Scritto da: MacGeek
          Non ha senso smanettare sullo schermo di un
          notebook o un desktop.Dipende dal lavoro che devi fare. Pensa a chi va in cantieri, cabine elettriche, centrali di vario tipo, deve collegare il notebook/netbook ed eseguire operazioni di configurazione, monitoraggio, riprogrammazione firmware, etc. dove avere tutta la tastiera a disposizione può essere un problema, per tanti motivi (fosse anche per banali questioni di illuminazione).Avere software dedicati su interfacce touch, su computer "regolari" in cui si installano i vari configuratori/software proprietari dei vari costruttori di macchinari; può essere un toccasana (oltre a semplificare la vita).E per questo tipo di "mercato" (esigenza) così specifica e tutto sommato di nicchia, i tablet attualmente non sono un'opzione e probabilmente non lo saranno nemmeno in futuro.
          • MacGeek scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: Fabrizio Cinti
            - Scritto da: MacGeek


            Non ha senso smanettare sullo schermo di un

            notebook o un desktop.

            Dipende dal lavoro che devi fare. Pensa a chi va
            in cantieri, cabine elettriche, centrali di vario
            tipo, deve collegare il notebook/netbook ed
            eseguire operazioni di configurazione,
            monitoraggio, riprogrammazione firmware, etc.
            dove avere tutta la tastiera a disposizione può
            essere un problema, per tanti motivi (fosse anche
            per banali questioni di
            illuminazione).I MacBook hanno la tastiera RETROILLUMINATA! ;)Senti, è una ca§§ata il touch sul notebook. Punto. Ancora di più sul desktop.Il touch è perfetto per il tablet. E' la morte sua.Ad ogni oggetto la sua interfaccia d'utilizzo.Le auto hanno il volante, non una tastiera con i pulsanti freccia, per guidarle (anche se le guidi così in Need for Speed). Nè tanto meno uno schermo touch. Le moto il manubrio. Gli elicotteri il Joystick, gli aerei la cloche, la pale meccaniche un po' di leve e pedali... ecc
          • Roberto Pulito scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            Ma chi deve scrivere tanto col tablet poi si piglia l'acXXXXXrio "tastiera fisica". Ovviamente parliamo di optional ma alla fine non mi sembra sbagliato tenere aperte tutte le possibilità...
          • Fabrizio Cinti scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: Fabrizio Cinti

            dove avere tutta la tastiera a disposizione
            può essere un problema, per tanti motivi (fosse

            I MacBook hanno la tastiera RETROILLUMINATA! ;)Avevo appunto scritto "avere tutta la tastiera può essere un problema".Che sia retroilluminata non fa alcuna differenza.
            Senti, è una ca§§ata il touch sul
            notebook. Punto. Ancora di più sul
            desktop. Il touch è perfetto per il tablet. E' la morte sua.Non hai risposto a ciò che ho scritto. Il punto non è se il touch sia la morte del tablet o meno, il punto è l'utilità che può avere su un ultrabook. Ti ho portato qualche esempio di questa utilità.I Mac, sia i computer che tablet, non sono un'opzione, perché sto parlando di ambiti specifici e lontani dal target dei giocattolai di Apple.
            Le auto hanno il volante, non una tastiera con i
            pulsanti freccia, per guidarle (anche se le guidi
            così in Need for Speed). Nè tanto meno uno
            schermo touch. Le moto il manubrio. Gli
            elicotteri il Joystick, gli aerei la cloche, la
            pale meccaniche un po' di leve e pedali...
            eccQuindi per stare dentro la scatola di questo ragionamento bisogna inventare a cosa somigli un computer, ed inventare una interfaccia?La mia automobile ha il pedale per accellerare, ma nei tratti lunghi mi trovo molto più comodo usare il cruise control, con le dita.In questo momento ho un mouse wireless collegato al notebook.Secondo i tuoi sillogismi, significa se uso un tostapane per far colazione allora dovrei anche scegliere quale dispositivo usare per pilotare il mouse?
          • MacGeek scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: Fabrizio Cinti
            Non hai risposto a ciò che ho scritto. Il punto
            non è se il touch sia la morte del tablet o meno,
            il punto è l'utilità che può avere su un
            ultrabook. Ti ho portato qualche esempio di
            questa
            utilità.Non ha nessuna utilità nel desktop, perché se il software non è ottimizzato per il touch questo non funziona. E c'è un motivo FISICO per questo: il dito è meno preciso del mouse. A quello non si scappa. Quindi devi fare un OS ottimizzato per il touch, credo che Apple lo abbia dimostrato questo inequivocabilmente con il sucXXXXX di iPhone/iPad, mentre M$ per molti anni ha provato a mettere versioni del suo Windoze su cellulari e tablet (fornendo scomodi pennini per rimediare al problema FISICO sopra menzionato).Quindi, siccome sul notebook è di gran lunga più efficiente l'interfaccia tastiera + trackpad, gli OS sono ottimizzati per quelle periferiche di utilizzo, non per il TOUCH.Improbabili utilizzi speciali non sono evidentemente contemplati e contemplabili.
            Quindi per stare dentro la scatola di questo
            ragionamento bisogna inventare a cosa somigli un
            computer, ed inventare una
            interfaccia?
            La mia automobile ha il pedale per accellerare,
            ma nei tratti lunghi mi trovo molto più comodo
            usare il cruise control, con le
            dita.Quegli esempi erano solo per evidenziare che a seconda del mezzo (fisico o virtuale) alcune "interfacce" di utilizzo si rilevano più efficaci e quindi preferibili.Per i computer, ormai l'esperienza di 30 anni ha dimostrato che mouse + tastiera sono ESTREMAMENTE efficaci, mentre per i tablet Apple ha dimostrato che il touch capacitativo è il metodo di input migliore. Fino a quando qualcuno non riuscirà a trovare qualcosa di meglio sarà sempre così. Cercare di fare degli ibridi solo perché la tecnologia permette di farli, è del tutto inutile e destinato al fallimento (perché oggettivamente inferiore).Le auto sono più di 100 anni anche hanno il volante e nessuno ancora ha trovato di meglio, per dire.
          • Pietro scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            Il fatto che a te non serva non significa che non abbia alcuna utilità.Senza offesa ma non sei il centro del mondo..
          • ruppolo scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: Pietro
            Il fatto che a te non serva non significa che non
            abbia alcuna
            utilità.

            Senza offesa ma non sei il centro del mondo..Ma i progettisti alla Apple si.
          • ruppolo scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: Fabrizio Cinti
            - Scritto da: MacGeek

            - Scritto da: Fabrizio Cinti


            dove avere tutta la tastiera a
            disposizione

            può essere un problema, per tanti motivi
            (fosse



            I MacBook hanno la tastiera RETROILLUMINATA!
            ;)

            Avevo appunto scritto "avere tutta la tastiera
            può essere un
            problema".
            Che sia retroilluminata non fa alcuna differenza.



            Senti, è una ca§§ata il touch sul

            notebook. Punto. Ancora di più sul

            desktop. Il touch è perfetto per il tablet.
            E' la morte
            sua.

            Non hai risposto a ciò che ho scritto. Il punto
            non è se il touch sia la morte del tablet o meno,
            il punto è l'utilità che può avere su un
            ultrabook. Ti ho portato qualche esempio di
            questa
            utilità.

            I Mac, sia i computer che tablet, non sono
            un'opzione, perché sto parlando di ambiti
            specifici e lontani dal target dei giocattolai di
            Apple.Hai ragione, non sono un'opzione, sono l'unica scelta fattibile.



            Le auto hanno il volante, non una tastiera
            con
            i

            pulsanti freccia, per guidarle (anche se le
            guidi

            così in Need for Speed). Nè tanto meno uno

            schermo touch. Le moto il manubrio. Gli

            elicotteri il Joystick, gli aerei la cloche,
            la

            pale meccaniche un po' di leve e pedali...

            ecc

            Quindi per stare dentro la scatola di questo
            ragionamento bisogna inventare a cosa somigli un
            computer, ed inventare una
            interfaccia?
            La mia automobile ha il pedale per accellerare,
            ma nei tratti lunghi mi trovo molto più comodo
            usare il cruise control, con le
            dita.Perché le auto hanno il volante e le moto il manubrio?
            In questo momento ho un mouse wireless collegato
            al
            notebook.Ovvio, non è un Mac. Altrimenti non ti servirebbe un mouse.
            Secondo i tuoi sillogismi, significa se uso un
            tostapane per far colazione allora dovrei anche
            scegliere quale dispositivo usare per pilotare il
            mouse?Il mouse lo pilota la mano.
      • Fai l upload di un video scrive:
        Re: Finalmente schermi touch?
        - Scritto da: Roberto Pulito
        Si cerca di proporre un'alternativa unica
        a iPad e MacBook Air.La strada non è aggiungere features inutili e (presumo) costose come uno schermo touch inusabile. Per combattere iPad e Air con una soluzione unica costruissero un ultrabook che mi consenta con un comodo gesto di staccare il monitor e usarlo come tablet per leggere il giornale quando sono sul treno; che una volta ricollegato alla "base" mi assicuri sufficiente potenza di elaborazione per poter lavorare e sufficiente autonomia per arrivare a fine giornata senza ricaricare la batteria e magari avere ancora due ore di autonomia per guardare un film o cazzeggiare su internet quando torno a casa. Il tutto in meno di due chili e in uno chassis bello a vedersi.
        • Pietro scrive:
          Re: Finalmente schermi touch?
          Asus lo fa e nessuno ha detto che non lo faranno anche sugli ultrabook.
          • ruppolo scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: Pietro
            Asus lo fa e nessuno ha detto che non lo faranno
            anche sugli
            ultrabook.Asus e gli altri non sanno dove sbattere la testa, questa è la realtà. Così sperimentano, con la differenza (rispetto Apple) che lo fanno sulla pelle dei clienti.
          • Fai l upload di un video scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: Pietro
            Asus lo fa e nessuno ha detto che non lo faranno
            anche sugli
            ultrabook.La Docking Asus non fa altro che aggiungere una tastiera con una batteria, qualche porta e un touchpad. Potenza di elaborazione da notebook non ce n'è.
        • ruppolo scrive:
          Re: Finalmente schermi touch?
          - Scritto da: Fai l upload di un video
          - Scritto da: Roberto Pulito

          Si cerca di proporre un'alternativa unica

          a iPad e MacBook Air.

          La strada non è aggiungere features inutili e
          (presumo) costose come uno schermo touch
          inusabile. Per combattere iPad e Air con una
          soluzione unica costruissero un ultrabook che mi
          consenta con un comodo gesto di staccare il
          monitor e usarlo come tablet per leggere il
          giornale quando sono sul treno; che una volta
          ricollegato alla "base" mi assicuri sufficiente
          potenza di elaborazione per poter lavorare e
          sufficiente autonomia per arrivare a fine
          giornata senza ricaricare la batteria e magari
          avere ancora due ore di autonomia per guardare un
          film o cazzeggiare su internet quando torno a
          casa. Il tutto in meno di due chili e in uno
          chassis bello a
          vedersi.Una cosa del genere Apple l'ha fatta, trasformando all'occorrenza un desktop in portatile. Ma in quel caso l'interfaccia poteva essere la stessa.Nella tua ipotesi, invece, l'interfaccia dev'essere diversa, e quindi le applicazioni devono essere diverse. Troppo complicato, per l'utente.
          • Fai l upload di un video scrive:
            Re: Finalmente schermi touch?
            - Scritto da: ruppolo
            Nella tua ipotesi, invece, l'interfaccia
            dev'essere diversa, e quindi le applicazioni
            devono essere diverse. Troppo complicato, per
            l'utente.Se Windows 8 manterrà le promesse non sarà troppo complicato passare da notebook a tablet, hardware permettendo. Comunque resto dell'idea che tentare di combattere Air e iPad assieme introducendo lo schermo touch sugli ULTRAbook, che altro non sono che NOTEbook con determinate caratteristiche, sia una bestialità. IMHO
  • Enjoy with Us scrive:
    Francobollo solare per avvio Pc?
    Scusate ma non comprendo a voi risulta che un Pc in fase di avvio consumi drasticamente meno che in qualsiasi fase che non sia quella di massima richiesta computazionale?E allora quanto poco consumerebbe un simile Pc? Meno di un cellulare di oggi? O forse hanno una cella solare a conversione totale?Mah staremo a vedere!
    • panda rossa scrive:
      Re: Francobollo solare per avvio Pc?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Scusate ma non comprendo a voi risulta che un Pc
      in fase di avvio consumi drasticamente meno che
      in qualsiasi fase che non sia quella di massima
      richiesta
      computazionale?Al contrario.Un pc in fase di avvio, e' proprio in una situazione di massima richiesta computazionale, in quanto sta lanciando a manetta tutte le applicazioni che devono partire con l'avvio del sistema, e ciascuna di queste applicazioni, prima di mettersi in sleep in attesa di input, deve caricarsi la configurazione, eventualmente accertarsi se ci sono aggiornamenti (nel caso di sistemi operativi preistorici non dotati di repository), ed eventualmente effettuare altre operazioni preliminari.E tutte queste cose vengono effettuate tutte nello stesso brevissimo arco di tempo.Quindi la fase di boot e' una fase in cui si ciucciano parecchie risorse.Poi, qualche secondo dopo, ogni applicazione si mette in stato idle e la richiesta di risorse precipita a livello minimo.
      • Healty scrive:
        Re: Francobollo solare per avvio Pc?
        Praticamente quel francobollo serve solo all'accensione se non ho capito male, così togli uno dei pesi sulla batteria e puoi permetterti di accenderlo e spegnerlo come più ti aggrada
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Francobollo solare per avvio Pc?
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Scusate ma non comprendo a voi risulta che
        un
        Pc

        in fase di avvio consumi drasticamente meno
        che

        in qualsiasi fase che non sia quella di
        massima

        richiesta

        computazionale?

        Al contrario.
        Un pc in fase di avvio, e' proprio in una
        situazione di massima richiesta computazionale,
        in quanto sta lanciando a manetta tutte le
        applicazioni che devono partire con l'avvio del
        sistema, e ciascuna di queste applicazioni, prima
        di mettersi in sleep in attesa di input, deve
        caricarsi la configurazione, eventualmente
        accertarsi se ci sono aggiornamenti (nel caso di
        sistemi operativi preistorici non dotati di
        repository), ed eventualmente effettuare altre
        operazioni
        preliminari.
        E tutte queste cose vengono effettuate tutte
        nello stesso brevissimo arco di
        tempo.

        Quindi la fase di boot e' una fase in cui si
        ciucciano parecchie
        risorse.

        Poi, qualche secondo dopo, ogni applicazione si
        mette in stato idle e la richiesta di risorse
        precipita a livello
        minimo.Ecco be allora questo cosda vuol dire che un francobollo ad energia solare sarebbe in grado di alimentare un pc per un tempo indefinito?
      • ruppolo scrive:
        Re: Francobollo solare per avvio Pc?
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Scusate ma non comprendo a voi risulta che
        un
        Pc

        in fase di avvio consumi drasticamente meno
        che

        in qualsiasi fase che non sia quella di
        massima

        richiesta

        computazionale?

        Al contrario.Forse nel tuo bandone..
        Un pc in fase di avvio, e' proprio in una
        situazione di massima richiesta computazionale,Si vede che usi un sistema operativo poco efficiente.
        in quanto sta lanciando a manetta tutte le
        applicazioni che devono partire con l'avvio del
        sistema,Embe'? Cosa lancia, rendering 3D della GUI?
        e ciascuna di queste applicazioni, prima
        di mettersi in sleep in attesa di input, deve
        caricarsi la configurazione,Appunto, caricare dati dall'hard disk, capirai che sforzo...
        eventualmente
        accertarsi se ci sono aggiornamenti (nel caso di
        sistemi operativi preistorici non dotati di
        repository),Operazione pesantissima...
        ed eventualmente effettuare altre
        operazioni
        preliminari.Rendering 3D di tasti e menu...
        E tutte queste cose vengono effettuate tutte
        nello stesso brevissimo arco di
        tempo.Brevissimo? Ma allora che ce frega?
        Quindi la fase di boot e' una fase in cui si
        ciucciano parecchie
        risorse.Kaspita. Pensa che i miei iOS e OS X fanno il boot solo quando esce un corposo aggiornamento del sistema operativo. Diremo ad Apple di farne pochi, così consumiamo meno energia...
        Poi, qualche secondo dopo, ogni applicazione si
        mette in stato idle e la richiesta di risorse
        precipita a livello
        minimo."brevissimo arco di tempo", "qualche secondo dopo"... ma allora perché tanta preoccupazione? L'energia consumata è la potenza impiegata in un arco di tempo: poco tempo, poca energia.
    • collione scrive:
      Re: Francobollo solare per avvio Pc?
      no, all'avvio la cpu è al massimo quindi consuma di più
    • ruppolo scrive:
      Re: Francobollo solare per avvio Pc?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Scusate ma non comprendo a voi risulta che un Pc
      in fase di avvio consumi drasticamente meno che
      in qualsiasi fase che non sia quella di massima
      richiesta
      computazionale?A me non risulta.In fase di avvio lavora tanto solo l'hard disk.
Chiudi i commenti