GDPR: se la nonna pubblica la tua foto su Facebook

Accade in Olanda: su richiesta dei genitori, un giudice ha ordinato alla nonna di rimuovere la foto della nipote pubblicata sul social.
Accade in Olanda: su richiesta dei genitori, un giudice ha ordinato alla nonna di rimuovere la foto della nipote pubblicata sul social.

Sentenza destinata a far discutere e a costituire un precedente in Olanda: i genitori di una giovane ragazza hanno chiesto al giudice di imporre alla nonna la rimozione di una fotografia che la vede protagonista, condivisa da quest’ultima sulle piattaforme Facebook e Pinterest. Alla signora sono concessi ancora un paio di giorni per procedere alla cancellazione e non incorrere in una multa.

Olanda: la nonna deve rimuovere la foto da FB

Una decisione ritenuta in linea con quanto previsto dalla normativa GDPR che vige dal 2018 in tutto il territorio del vecchio continente. In caso di mancata eliminazione la pena pecuniaria prevista è pari a 50 euro per ogni giorno di permanenza online oltre il 23 maggio, fino a un massimo di 1.000 euro. Riportiamo di seguito in forma tradotta un estratto della sentenza datata mercoledì 13 maggio che fa riferimento a un possibile uso del contenuto da parte di realtà terze.

Con Facebook non è possibile escludere la possibilità che le fotografie pubblicate possano essere distribuite e finire nelle mani delle terze parti.

Segnali di un cambiamento in atto, ripercussioni di un avvicinamento massivo (e di per sé positivo) della terza età al mondo online e in generale alla tecnologia, di quel filo d’argento che sempre più spesso collega l’utenza in là con gli anni e i social network. Forse dovremmo rimettere mano a un pezzo pubblicato su queste pagine un anno e mezzo, “Il profilo dei nostri figli”, consci del fatto che il fenomeno interessa oggi anche la categoria dei nipoti.

Fonte: BBC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti