Germania, canone TV per cellulari

Chi non ha TV ma solo un telefonino 3G o un PC collegato ad internet, dovrà pagare un canone mensile alla TV di stato

Berlino – Il dibattito sull’opportunità di un canone TV per telefonini e altri apparecchi abilitati alla ricezione televisiva interessa a molti utenti. Ma a un canone per fruire di servizi internet in mobilità non aveva ancora pensato nessuno. C’ha pensato però la Germania.

Il possessore di un cellulare UMTS, o di un computer con collegamento ad Internet, infatti, dal 2007 sarà tenuto a pagare un (prevedibilmente) odiato balzello mensile, estraneo e svincolato dalle tariffe imposte dall’operatore/provider, e ammonterà a 5,52 euro mensili.

La decisione è stata presa dai vertici delle TV di stato tedesche ARD e ZDF, dopo un negoziato condotto con i movimenti di difesa dei consumatori. Fortunatamente, il canone non sarà dovuto dai nuclei familiari che già corrispondono regolarmente il canone per la TV o la radio. Esattamente quanto già avviene nel Regno Unito per gli utenti di mobile TV.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SEMPRE INUTILI!
    Tutte offerte bufale... rimpiangeremo la vecchia SIP
  • Anonimo scrive:
    Unica
    se ci aggiungono un modem wi-fi ed un cellulare doppio uso, hanno riprodotto l'offerta Unica di Telecom - Tim. O sbaglio?
  • Anonimo scrive:
    aria fritta per i digital divisi..
    accordo inutile per chi non e' coperto da fastweb.e che non ha copertura adsl.si dimosstra una volta per tutte ,che esistono due Italie quella che puo' permettersi di risparmiare sulla telefonia,e quella che invece e' OBBLIGATA ad aspettare e a pagare.
Chiudi i commenti