Che fine ha fatto la versione 3 di GIMP? Work in progress

Che fine ha fatto la versione 3 di GIMP?

Rilasciata una nuova versione Development di GIMP, mentre l'arrivo della release 3 sembra essere ancora lontano: contributori cercansi.
Rilasciata una nuova versione Development di GIMP, mentre l'arrivo della release 3 sembra essere ancora lontano: contributori cercansi.

La più recente edizione Stable di GIMP è la 2.10.28 pubblicata a settembre, mentre la release Development che include nuove funzionalità ancora in fase di perfezionamento è giunta nei giorni scorsi alla 2.99.8. Che fine ha fatto, invece, l'attesa versione 3 del software?

GIMP: in download la versione Development 2.99.8

È ancora work in progress, stando a quanto si legge a chiare lettere nel documento che definisce la roadmap ufficiale. Al momento non è stata definita una finestra di lancio. I tempi si fanno lunghi in primo luogo a causa dell'abbondono di alcuni contributori, come sottolineato in un blogpost dei mesi scorsi.

Abbiamo visto sviluppatori talentuosi arrivare e andarsene per anni, ma ora è diventata una preoccupazione crescente. Contribuire richiede molto tempo e le persone hanno una famiglia, un lavoro e altre responsabilità di cui prendersi cura.

Uno screenshot di GIMP 2.99.8

Tornando alla versione Development 2.99.8, le novità non mancano: su tutte spicca il supporto a Windows Ink, considerato un grande traguardo per artisti e creativi che si affidano a tablet o dispositivi dotati di pannello touchscreen. Si segnalano inoltre miglioramenti agli strumenti Clone e Heal, il supporto al formato JPEG-XL e la possibilità di importare fil PSD (Photoshop) con dimensioni oltre i 4 GB. Corretti inoltre diversi bug compreso quello che causava un memory leak impiegando il protocollo Wayland su Linux.

Fonte: GIMP
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti