Gli insospettabili della pirateria digitale

Gli insospettabili della pirateria digitale

Con il supporto di una società specializzata nel monitoraggio delle reti BitTorrent, la redazione di TorrentFreak ha colto numerose major di Hollywood con le mani nel sacco del file sharing
Con il supporto di una società specializzata nel monitoraggio delle reti BitTorrent, la redazione di TorrentFreak ha colto numerose major di Hollywood con le mani nel sacco del file sharing

Una delle tesi più aggressive dell’industria globale dei contenuti audiovisivi, basata sul collegamento diretto tra scaricamento online e furto di una proprietà privata. In attesa del meccanismo dei copyright alert – notifiche graduali in stile francese – la rivista specializzata TorrentFreak ha fatto le pulci a numerose major di Hollywood, tra le più attive nella guerra globale ai downloader .

Con il supporto delle tecnologie di Scaneye – società specializzata nell’analisi del traffico BitTorrent – la redazione di TorrentFreak ha rastrellato una serie di indirizzi IP statici legati alle attività di scaricamento dei contenuti audiovisivi. Si è così scoperto che da un computer negli uffici di Paramount Pictures è partito il download di una versione DVDRip del film Hunger Games o del cartone animato Happy Feet 2 , distribuito dalla rivale Warner Bros.

Da Sony Pictures a Disney, tutte le grandi case di distribuzione cinematografica sono enumerate nell’articolo di TorrentFreak , beccate grazie alle tecnologie di monitoraggio di Scaneye. Nella lista dei pirati insospettabili sono finiti anche il Dipartimento di Giustizia (DoJ) che segue con attenzione la vicenda Megaupload, così come il Department of Homeland Security (DHS) e il Parlamento Europeo, a cui sembra piacere molto il vecchio Shaolin Soccer. ( M.V. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 01 2013
Link copiato negli appunti