Gli SMS? Costosi e poco affidabili

E' quanto lamentano i lettori di Punto Informatico, rilevando come in realtà, sui pur costosi messaggini, il recapito non sia garantito con tempestività

Roma – Costano molto e non offrono garanzia di affidabilità. È questa l’accusa mossa da alcuni lettori di Punto Informatico sulla gestione degli SMS da parte delle compagnie telefoniche, che li fanno pagare cari senza assicurare la tempestività dell’invio. Qui sotto una delle lettere che riassume efficacemente il comune sentire degli utenti che sollevano il problema:

“Da qualche tempo l’affidabilità degli SMS è pari allo zero – scrive Thomas – capita sempre più spesso che arrivino al destinatario con diverse ore di ritardo, indipendentemente da provider o modello di cellulare utilizzato (sembra quindi dipendere da sovraccarichi o inconveniente tecnici della rete generale). Basta fare una veloce ricerca su Google per vedere che il problema è molto diffuso. Com’è possibile che nonostante il costo esagerato dei messaggi inviati dai cellulari (mi riferisco al vostro articolo SMS più costosi dei file di Hubble ) accadano certe cose? Non dovrebbero essere garantiti ? Vista la natura del problema non è possibile neppure lamentarsi con i call center, perché non sanno cosa rispondere. Per chi li utilizza spesso è veramente seccante la cosa, soprattutto perché non è possibile sapere di default se la persona dall’altra parte lo ha ricevuto o meno”.

Il ritardo nel recapito degli SMS è effettivamente un problema ricorrente lamentato da molti utenti. Nessuna compagnia telefonica oggi si dichiara in grado di garantire una consegna istantanea e immediata del messaggino, per varie ragioni: il solo fatto che un cellulare possa trovarsi in assenza di copertura, o che si possano verificare inconvenienti tecnici sulle comunicazioni tra celle di una rete o tra network di operatori differenti, o ancora problemi di sovraccarico (come accade in periodi particolari, come quando molti utenti alla mezzanotte del 31 dicembre spediscono gli auguri di buon anno e qualcuno li riceve nella serata di capodanno), danno modo agli operatori di avere una giustificazione plausibile per la mancanza di tempestività nella consegna del messaggino.

Esaminando le pagine descrittive del servizio SMS dei vari operatori mobili di TIM , di Vodafone , di Wind e di 3 Italia , si nota come nessun operatore si sbilanci ad offrire questo genere di assicurazione, né contempli – per contro – la possibilità che il messaggio non arrivi a destinazione entro il tempo standard, se non a causa dell’irreperibilità del destinatario (perché il suo telefonino è spento o fuori copertura).

Fino all’inizio del 2000 era possibile richiedere senza sovrapprezzo la conferma di recapito di un SMS, una “ricevuta di ritorno” automatica (inviata senza il consenso del destinatario) che è ancora oggi disponibile e ottenibile sui cellulari che lo consentono, non più gratuitamente ma al costo di un nuovo messaggino (ad eccezione di TIM, che la offre per gli SMS inviati ai numeri fissi). E questo vale anche nel caso di pacchetti promozionali che prevedono un costo fisso per un monte di SMS inviabili giornalmente.

Sarebbe quindi auspicabile avere certezze da uno strumento di comunicazione come l’SMS, che è sempre molto utilizzato e su cui gli operatori hanno effettivamente un buon margine di guadagno (con volumi d’affari ritenuti eccessivi anche a livello di Commissione Europea ). L’argomento non risulta essere all’esame delle Authority competenti, ma forse è stato preso in considerazione dalle associazioni dei consumatori. Torneremo senz’altro sull’argomento in caso di aggiornamenti.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessandro scrive:
    Re: Google Chrome: perché?
    Pienamente d'accordo, nn mi è chiaro però il punto:"anche la guerra sulle prestazioni sembra convergere verso valori limite".Ma parli di prestazioni sulla risoluzione delle più comunitecnologie lato client oppure di risorse di sistema utilizzate?Perchè nel primo caso esistono differenze importanti tra i vari browser in circolazione.
    • andy61 scrive:
      Re: Google Chrome: perché?
      parlo delle prestazioni nel rendering e nell'esecuzione di Javascript.So benissimo che ci sono delle differenze, ma le recenti versioni dei browser puntano molto sui benchmark prestazionali, e Google Chrome non è da meno.Chi è indietro inseguirà, e più o meno raggiungerà gli altri.E poi si tornerà a concentrarsi su nuove tecnologie.
  • supertux scrive:
    I MEDIA LO SCONSIGLIANO?
    Ah.. Sono quelli che dicono sempre la verita' su tutto? Quelli che hanno i giornalisti liberi che fanno libera informazione? Quelli che non manipolano mai le notizie? Quelli che non rubano i dati della gente ma che la gente la rincoglioniscono con falsita' dalla mattina alla sera? Quelli che magari la loro VERITA' oltretutto non te la danno gratis ma te la fanno anche pagare?Mmhhh.. Per quale motivo dovrebbero avercela tanto con Chrome? Sicuramente perche' vogliono bene ai propri clienti vero?Sicuramente perche' loro se non riescono ad ottenere le infoemazioni su di noi e' perche' sono onesti e non lo farebbero mai e non perche' non sono in grado di farlo vero? Perche' hanno paura di un Google monopolizzatore quando non si sono MAI sognati di dire che non si dovrebbe installare Windows per lo stesso motivo? Perche' i MEDIA non parlano MAI dei VERI MONOPOLIi che ci sono (nella TELEFONIA, nel settore ENERGIA ecc) e si scagliano contro GOOGLE? Sinceramente a me non me ne frega una cippa se quelli di Google vengono a sapere in che siti navigo e se fanno statistiche di mercato in base a quello che tra l'altro e' quello che fanno tutti. I problemi del mondo sono ben altri ma di quelli, questi bravi giornalisti se ne guardano bene dal parlarne.. D'altronde devono rendere conto ai loro padroni.Ricordatevi sempre che quando si scagliano contro qualcosa questi lo fanno SOLO per i propri interessi. GOOGLE sta diventando pericoloso per molti dei personaggi del vecchio potere.
  • Linuxaro scrive:
    AHI AHI AHI... COSI' NON VA'!
    Yet Another Chrome Security FlawA critical buffer-overflow vulnerability has been identified in ChromeBy Lucian Constantin, Web News Editor (SOFTPEDIA.COM)8th of September 2008, 14:53 GMT Researcher Le Duc Anh from the Security Vulnerability Research Team (SVRT) of the Vietnamese company Bach Khoa Internetwork Security (BKIS), has discovered a critical buffer-overflow vulnerability in Google Chrome. The vulnerability was patched in version 0.2.149.29.Almost a week ago, Google launched the first public beta build of its new browser platform called Chrome and the security researchers didn't miss the chance at poking around to find its flaws and vulnerabilities. First, security researcher Aviv Raff noticed that Google Chrome uses an older vulnerable version of the Apple WebKit and released a proof-of-concept exploit to demonstrate how a user could be tricked into downloading and running a JAR executable file without any warning. Not long after, another security guru, Rishi Narang posted a simple, yet efficient way to crash Chrome with all tabs by using the “evil” % sign in a URL address.The vulnerability discovered by SVRT-BKIS might be the most critical yet. According to the information they provided, due to a boundary error when using the “SaveAs” function in Chrome, an attacker could remotely execute arbitrary code on the system. Upon encountering a page that has a very long HTML tag, a stack-based buffer overflow occurs in the program. In order to exploit this, an attacker can create such a page containing malicious code and then trick the user into downloading it for offline use.The team has provided proof-of-concept exploits that will either run the calc.exe program found on Windows computers or crash the browser entirely. The vulnerability was discovered in version 0.2.149.27 and their report suggests that they have notified Google in advance - “We have submitted this Vulnerability to Google. They confirmed and assign a verifier for build 0.2.149.28.” Ryan Naraine, security evangelist at Kaspersky Labs, reported on his blog that Google confirmed this. “We became aware of this vulnerability last night and began working on a fix immediately. We expect to release the fix soon through an automated update to the browser, so users will not have to take any action to be protected. As always, Google asks researchers to practice responsible disclosure, so potential vulnerabilities can be evaluated and fixed before they become public and before users are subjected to unnecessary risk. Security bugs for Google Chrome can be filed at code.google.com/p/chromium,“ said the reply from Google's PR team. The vulnerability was patched in release 0.2.149.29 which can be obtained either from the Google Chrome website or through the browser's auto-update function.
  • pabloski scrive:
    Re: Ma quanto spende Google in giornalisti?
    il bello è che sono i giornalisti a parlarne perchè fa odiencepurtroppo è così quando diventi famoso come Google non devi pagare per far parlare di te, ma sono gli altri a pagarti per poter parlare di te
    • Fabrizio Cinti scrive:
      Re: Ma quanto spende Google in giornalisti?
      - Scritto da: pabloski
      il bello è che sono i giornalisti a parlarne
      perchè fa odience
      purtroppo è così quando diventi famoso come
      Google non devi pagare per far parlare di te, ma
      sono gli altri a pagarti per poter parlare di
      teNon mi convince: Mediaset vuole 500 milioni da Google (per motivi idioti, ma intanto li ha chiesti).E in questo paese chi comanda è la cricca delle televisioni e della musica, insomma dello spettacolo (che mangia principalmente sulla pubblicità, cioè la materia di scontro fra Mediaset e Google).Insomma, mi sembra strano che -almeno qui in Italia- venga fatta pubblicità gratis proprio a Google. E per quanto riguarda "l'audience"... quella viene fatta con gli upskirt delle tele-zoccolette, con la gente che litiga in TV, non certo parlando di un browser per internet 2 minuti al telegiornale.Inoltre certi nomi -soprattutto quelli danarosi- difficilmente vengono fatti girare a gratis, aldilà delle favolette sulla "cronaca" o "audience" che vengono raccontate.Non mi tornano i conti.
  • Alvaro Vitali scrive:
    Potenza del marketing!
    Veramente impressionanti i risultati ottenuti dagli addetti al marketing di Google; in pochi giorni Chrome, stando alle statistiche sugli accessi WEB, avrebbe superato abbondantemente la quota di mercato di Opera!La cosa è emblematica se si pensa che, rispetto ad Opera, Chrome è una gigantesca cag**a!
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Potenza del marketing!
      contenuto non disponibile
    • kekko89 scrive:
      Re: Potenza del marketing!
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Veramente impressionanti i risultati ottenuti
      dagli addetti al marketing di Google; in pochi
      giorni Chrome, stando alle statistiche sugli
      accessi WEB, avrebbe superato abbondantemente la
      quota di mercato di
      Opera!

      La cosa è emblematica se si pensa che, rispetto
      ad Opera, Chrome è una gigantesca
      cag**a!Senz'altro il fatto che google si mette a fare software non è una novità, e i suoi sono davvero di qualità. E proprio questa aspettata qualità ha contribuito al successo, che penso ci sarà... nn so se fino al punto di mettere in difficoltà firefox. L'ultima tua frase invece mi sembra poco intelligente, poichè google è un marchio affermatissimo, e dunque non ci vedo niente di strano nel vedere che un suo software riscuote subito successo. Inoltre chrome è nella sua prima beta assoluta, Opera a che versione è? Superato abbondantemente la 9?
  • Brin Page scrive:
    già passato, solo effetto novità
    Il punticino percentuale guadagnato tra i browser è solo effetto novitàcuriosità.L'ho installato e provato, e già non lo uso più. Motivi principali:1) non supporta java (e nelle app di facebook non va avanti, non so se dipende proprio da questo)2) se vuoi azzerare la tab corrente per fare qualcos'altro, non c'è modo, non c'è un tasto home o almeno il tasto per visualizzare la sua stessa pagina iniziale cronologiapreferiti (c'è solo il "mostra sempre i preferiti"), tra l'altro comunque geniale.un motivo 3) sarebbe il fatto del keylogger, che mi fa abbastanza paura, ma è tutto da dimostrare (oltre ad essere passibili di cause G-igantesche).Ma poi le tab in alto... ma che cambia? lo spazio occupato sarebbe uguale a firefox che gestisce lo switch delle url bar perfettamente tra le tab, e lo spazio in più è solo per la mancanza di title bar e menu. Risolti i 3 punti, arriveranno a tempesta gli add-in e lo potrei usare.
  • Alessandro scrive:
    Da sviluppatore
    Penso che il fatto che il mondo delle web-app evolva verso le javascript application sia un punto(forse piu' di uno) a favore dichrome, ff etc. tranne ie che ha tristemente la peggiore engine js che esiste, inoltre ie soffre dell'annoso problema dei memory leaks quando vengono creati reference circolari tra nodi dom e variabili js ed il garbage collector nn riesce ad eliminarli e quindi l'utilizzo di memoria creasce a dismisura con la navigazione(difetto del garbage collector).Inoltre ie nn rispetta pienamente gli standard w3c e i libriche trattano di tecnologie lato client sono sempre costretti a dedicare una parte a ie e ai suoi bachi.Non parliamo poi di css e delle bug list di ie!Forse ms pensava, anni fà di poter imporre un suo standardsul web sbattendosene di w3c ma la guerra l'ha persa e ora è il momento di adattarsi.Sicuramente possiamo dire che ie nn è un prodotto maturo per il supporto al web 2.0!
    • anonimo scrive:
      Re: Da sviluppatore
      Se ne sono resi conto:http://www.builderau.com.au/news/soa/Chrome-s-jittered-JavaScript-kills-Silverlight-/0,339028227,339291837,00.htm?feed=rssMicrosoft speaker: I think that the next 18 months were going to see a 100 to 1,000 fold speed increase in JavaScript as Google and the guys at Mozilla are going to kick us all in the arse and make our JavaScript jittered, Microsoft senior program manager Scott Hanselman told the audience, days after Google released its Chrome browser, which features faster JavaScript technology. [...] Its going to be hard to tell if its going to be Silverlight or JavaScript were going to use for our applications, he said. I think in the end JavaScript is going to be a bigger competitor to Silverlight than Flash is.
  • Bars scrive:
    Nemmeno si installa correttamente
    Chrome si installa solo nell'utente corrente, non in /programmi/ ma in /Documents.Mai visto prima un programma che si installa dentro Documenti.In questo modo chi usa Windows con raziocinio, cioè usando l'utente amministratore solo per installare i programmi e gli altri utenti per navigare, non può usarlo.Come browser non mi pare molto innovativo. E' molto semplice, ma se dovessi scegliere un browser semplice andrei su Opera (che ha anche molte funzioni avanzate in più).Per i miei bisogni, Firefox grazie alle estensioni è irrinunciabile.
  • asd scrive:
    Basta leggere il punto 11
    PEr scartarlo......
    • melamarcia scrive:
      Re: Basta leggere il punto 11
      - Scritto da: asd
      PEr scartarlo......è stato rimosso, informati
    • anonimo scrive:
      Re: Basta leggere il punto 11
      - Scritto da: asd
      PEr scartarlo......Il punto 11 è stato fixato e riguardava solo i servizi di Google. Per i paranoici c'erano e ci sono sempre a disposizione i sorgenti con una licenza OSI compliant che non costringevano nessuno ad aderire a nessuna EULA.Tutto fumo che tirano fuori quelli che non hanno argomentazioni per criticare.
      • Gusev Piotr scrive:
        Re: Basta leggere il punto 11
        - Scritto da: anonimo
        - Scritto da: asd

        PEr scartarlo......

        Il punto 11 è stato fixato e riguardava solo i
        servizi di Google. Per i paranoici c'erano e ci
        sono sempre a disposizione i sorgentiper curiosità...hai provato a compilarle quelle famose sorgenti?
        • anonimo scrive:
          Re: Basta leggere il punto 11
          - Scritto da: Gusev Piotr
          per curiosità...hai provato a compilarle quelle
          famose
          sorgenti?Sì, per windows funzionavano, mentre per Linux no.
          • Nieve scrive:
            Re: Basta leggere il punto 11
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: Gusev Piotr

            per curiosità...hai provato a compilarle quelle

            famose

            sorgenti?

            Sì, per windows funzionavano, mentre per Linux no.Esattamente.Ma per Mac/Alpha/PPC? Nessuno le ha provate?
  • Luigi Cubeddu scrive:
    Test positivo
    Per il momento non ha ceduto, nemmeno sotto stress; visto che son riuscito a farci girare applicazioni in Shockwave (previa installazione del plugin). E' tremendamente veloce, e ciò con gli speedometer (danno valori superiori alla media). Aspetterò una RC di Firefox 3.1 e proverò un confronto. C'è una utility che manca e che su FF è presente (su Safari, sotto Mac OSX, si deve installare Stand), che consiste nella ricerca del testo digitando direttamente da tastiera. E' un browser ancora giovane, ma promette tantissimo.
  • vabhe scrive:
    Cloud computing (fa figo scriverlo ma..)
    ok, un po' centra, ma solo perchè è una buzzword non la si può buttare lì come se niente fosse.http://it.wikipedia.org/wiki/Cloud_computing
    • pabloski scrive:
      Re: Cloud computing (fa figo scriverlo ma..)
      - Scritto da: vabhe
      ok, un po' centra, ma solo perchè è una buzzword
      non la si può buttare lì come se niente
      fosse.

      http://it.wikipedia.org/wiki/Cloud_computingin poche parole è un nuovo nome per l'elaborazione distribuita
  • Antony scrive:
    ehhhh?
    "come si evolverà internet?" per un nuovo browser comparso all'orizzonte? Come volete che evolva? non cambierà nulla...che c'entra un browser con l'evoluzione di internet?? Se Big.G inventasse cose nuove il suo Chrome sarebbe l'unico a supportarle (come all'inizio aveva fatto microsoft, con la conseguenza di dover creare doppio/triplo/... codice per una pagina)...Non c'è nulla di nuovo all'orizzonta, solamente un altro browser a codice-chiuso che ha 2 peculiarità: Javascript più veloce degli altri e firmato dalla "grande G"...quindi?Mah...tanto fumo per nulla.Uso IE da 10+ anni...ho installato FireFox, Safari e Opera giusto perchè sviluppo siti Web e forse installerò (previa Stable Release) anche Chrome, ma sempre e solo per sviluppo: IE mi va troppo bene.
    • antitrollo scrive:
      Re: ehhhh?
      - Scritto da: Antony
      Uso IE da 10+ anni...ho installato FireFox,
      Safari e Opera giusto perchè sviluppo siti Web e
      forse installerò (previa Stable Release) anche
      Chrome, ma sempre e solo per sviluppo: IE mi va
      troppo
      bene.Per curiosità: sei rimasto ai siti statici in HTML, con le tabelle? No, te lo chiedo perché magari a te IE va 'troppo bene', ma è l'UNICO browser moderno ad avere una carrellata di bug documentati nell'interpretazione dei CSS che non finisce mai.Speriamo in IE8, ma gli explorer attualmente in circolazione sono un disastro completo.
    • anonimo scrive:
      Re: ehhhh?
      - Scritto da: Antony
      Non c'è nulla di nuovo all'orizzonta, solamente
      un altro browser a codice-chiuso che ha 2
      peculiarità: Javascript più veloce degli altri e
      firmato dalla "grande
      G"...quindi?
      Quindi è open source e non è un "altro browser a codice chiuso", informati la prossima volta anziché digitare sulla tastiera le prime cose che ti passano per la zucca
      Mah...tanto fumo per nulla.Non fumare, fa male anche a chi poi ti deve leggere.
    • Alessandro scrive:
      Re: ehhhh?
      Ciao Antony,sono in linea di massima d'accordo con te, penso però che il fatto che il mondo delle web-app evolva verso le javascript application sia un punto(forse piu' di uno) a favore dichrome, ff etc. tranne ie che ha tristemente la peggiore engine js che esiste, inoltre ie soffre dell'annoso problema dei memory leaks quando vengono creati reference circolari tra nodi dom e variabili js ed il garbage collector nn riesce ad eliminarli e quindi l'utilizzo di memoria creasce a dismisura con la navigazione(difetto del garbage collector).Inoltre ie nn rispetta pienamente gli standard w3c e i libriche trattano di tecnologie lato client sono sempre costretti a dedicare una parte a ie e ai suoi bachi.Forse ms pensava, anni fà di poter imporre un suo standardsul web sbattendosene di w3c ma la guerra l'ha persa e ora è il momento di adattarsi.
      • pabloski scrive:
        Re: ehhhh?
        - Scritto da: Alessandro
        però che il fatto che il mondo delle web-app
        evolva verso le javascript application sia un
        punto(forse piu' di uno) a favoreper l'appunto, le performance del motore javascript ormai sono cruciali, come è cruciale standardizzare il modello di progrmmazione di javascript....IE partì in quarta creando un suo metodo di accesso al DOM, questo fatto l'ha penalizzato e spinto MS ad adeguarsi
        dell'annoso problema dei memory leaks quando
        vengono creati reference circolari tra nodi dom e
        variabili js ed il garbage collector nn riesce ad
        eliminarli e quindi l'utilizzo di memoria creasce
        a dismisura con la navigazione(difetto del
        garbage
        collector).altro problema, Vista consuma un botto, ci metti sopra IE che consuma ancora di più ( i test di Arstechnica lo dipingono come più esoso di Vista ) e il PC viene abbattuto
        Inoltre ie nn rispetta pienamente gli standard
        w3c e i
        libriverissimo, altro grosso problema, non possiamo mica perdere intere giornate dietro a IE? che poi fare delle modifiche al codice quando stai lavorando ad un progetto grande non è proprio banale
        Forse ms pensava, anni fà di poter imporre un suo
        standard
        sul web sbattendosene di w3c ma la guerra l'ha
        persa e ora è il momento di
        adattarsi.sicuro, del resto WMA, WMV, Silverlight, DirectX, OOXML, raccontano tutti la stessa storiaMS crede di essere la regina dell'informatica, farebbe meglio a spulciare un pò meglio il codice dei suoi software e contare quanti pezzi di codice BSD ci sono dentroperò, per fortuna, Internet ha imposto un modello basato su formati aperti e tecnologie condivise, cosa che Google ha accettato, anzi incoraggiato fino a riuscire ad avere un fitto scambio con la comunità opensource
    • pabloski scrive:
      Re: ehhhh?
      - Scritto da: Antony
      "come si evolverà internet?" per un nuovo browser
      comparso all'orizzonte? Come volete che evolva?
      non cambierà nulla...che c'entra un browser con
      l'evoluzione di internet?? Se Big.G inventassesbagliato, Chrome rende possibile fare uso massiccio di Javascript e AJAX, ergo renderà possibile lo sviluppo di servizi web avanzati che oggi non è possibile mentre in praticanon è un caso che Javascript venga visto come il vero rivale di Silverlight...
      cose nuove il suo Chrome sarebbe l'unico a
      supportarle (come all'inizio aveva fattodifficile, Google ha una fama enorme nella community OSS e le sue tecnologie sono aperte....tant'è che V8 e il sistema di gestione a processi separati sono già stati integrati in Webkit
      microsoft, con la conseguenza di dover creare
      doppio/triplo/... codice per una
      pagina)...perchè mai? Chrome è un browser standard, a differenza di IE che gli standard non sa manco dove stanno di casa
      Non c'è nulla di nuovo all'orizzonta, solamente
      un altro browser a codice-chiuso che ha 2
      peculiarità: Javascript più veloce degli altri e
      firmato dalla "grande
      G"...quindi?codice chiuso? ma se è open source, che diavolo stai dicendo?appunto Javascript, il motore del web 2.0, ti pare poco?e perchè no la grande G, capace di catalizzare entusiasmi nel mondo OSS, del resto è un'azienda che ha collaborato a moltissimi progetti OSS, cominciando da patch per il kernel linux fino ai framework per AJAX

      Mah...tanto fumo per nulla.
      fumo? non mi pare e lo share conquistato in una settimana scarsa mi dà ragione
      Uso IE da 10+ anni...ho installato FireFox,
      Safari e Opera giusto perchè sviluppo siti Web e
      forse installerò (previa Stable Release) anche
      Chrome, ma sempre e solo per sviluppo: IE mi va
      troppo
      bene.bene, continua ad usare IE, che è un browser pesante, esoso e non standardizzato....non ti lamentare però se devi sudare 7 camicie per riuscire a fargli renderizzare correttamente i CSS che in Firefox, Opera e tutti gli altri si vedono benissimo
  • moe scrive:
    OT: ma l'autofill vi funziona?
    scusate, ma l'autofill vi funziona su chrome? intendo il fatto che in un qualunque form web, tipo la ricerca di google, se ho già inserito qualcosa che inizia con la lettera C e mi riposiziono digitando la lettera C non mi esce nulla!grazie!
  • ZioTano. scrive:
    Chrome VS FF3
    Cioè Ragà,chrome andrà anke velocissimo, ma rispetto ad FF3 non vedo così tanta differenza.In compenso ho un programma stabile, usato da milioni d persone e quando vien fuori un'exploit lo risolvono ad un batter d ciglio.Chrome ha fatto scalpore perchè è marchiato Google, e perchè OpenSource.Pero' quello che da piccolo mio padre m'ha insegnato è che nessuno da nulla per nulla.Comunque ad oggi tra usare una beta colabrodo con un'eula sospetta, e un programma completo e funzionale con migliaia di addon personalizzabili, la scelta è obbligata.Curiosità ok, ma non piu di questo per chrome, quantomeno x adesso.
    • Bool scrive:
      Re: Chrome VS FF3
      Quoto: ho provato a farli girare entrambi nella stessa macchina, e nei siti "spiccatamente 2.0" non c'è nessuna differenza apprezzabile tra Firefox 3 e Chrome.Comunque come beta Chrome è innegabilmente interessante.
      • next scrive:
        Re: Chrome VS FF3
        Devi provarlo su siti che contengono applicazioni javascript e non sto parlando di myspace o youtube.La differenza è proprio nel motore javascript. Il rendering html invece non mi sembra più veloce di quello di safari.
  • alter scrive:
    l'ho provato...
    ho provato crome ma mi tengo ben stretto opera che al momento globalmente x me è il migliore
  • lufo88 scrive:
    basta parlarne
    Penso e credo che sia sbagliato parlarne così tanto. è un browser come gli altri se è di google non c'entra.Perché non si fanno tanti articoli su Opera ad esempio? è un browser decisamente migliore al momento.
    • next scrive:
      Re: basta parlarne
      Suppongo perchè l'"azienda opera" non interessa a nessuno
    • Maurizio scrive:
      Re: basta parlarne
      La mia preoccupazione non e' tanto che si parli troppo di qualcosa, quanto che non si parli abbastanza di tutto il resto.Ben vengano gli articoli su chrome.E' gratis, se non ti piace lo disinstalli.Piu' concorrenza c'e', meglio e' per tutti.Io direi invece: basta inni alla censura!!
    • pabloski scrive:
      Re: basta parlarne
      - Scritto da: lufo88
      Penso e credo che sia sbagliato parlarne così
      tanto. è un browser come gli altri se è di google
      non
      c'entra.

      Perché non si fanno tanti articoli su Opera ad
      esempio? è un browser decisamente migliore al
      momento.stesso discorso vale per MS....perchè si fa tanto baccano ogni volta che esce una nuova versione di Windows quando in giro ci sono sistemi operativi decisamente migliori?
      • lufo88 scrive:
        Re: basta parlarne
        Windows è usato dal 90% dell'utenza. Chrome dall1%. Non è la stessa cosa.
        • pabloski scrive:
          Re: basta parlarne
          - Scritto da: lufo88
          Windows è usato dal 90% dell'utenza. Chrome
          dall1%. Non è la stessa
          cosa.beh insomma, Get Clicky lo dà al 3% attualmentecomunque è lo stesso discorso, se Windows è usato dal 90% dell'utenza, Google è usato dal 95% e Chrome è un prodotto Googlesi parla di un prodotto quando ne vale la pena, quando il prodotto stesso convince e quando chi lo produce è noto per essere un vincentefai caso che di XP si parlò moltissimo, di Vista non se n'è quasi parlato, tranne i primissimi giorni, forse perchè tutti i critici sapevano che era ed è un sistema operativo scarso
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: basta parlarne
      contenuto non disponibile
  • fureggio scrive:
    oh, io continuo a usare gli altri, intan
    intanto io uso gli altri. crasha aprendo più di un tab in youtube , gli altri no .quindi sto parlando di una applicazione modaiola e di massa, non roba da geek (che pure mi interessa e la trovo più importante)e si inchioda TUTTO, non solo un tab.in pratica non ho alcun beneficio vero usandolo, e quindi me ne frego, anche perché mi fa mettere su il google installer che mi rompe le scatole e chiama a casa ogni 5 minutivorrei qualcosa che gestisca i cookies diversamente in ogni tab, come una estensione recentemente recensita su PI download, che però deve fare ancora tanta strada.quello si potrebbe interessarmi.per il resto davvero per me Chrome ha pochissimo, pochissimo appeal.
    • Olmo scrive:
      Re: oh, io continuo a usare gli altri, intan
      Perché non fai dei screencast, tipo con CamStudio, e li pubblichi su tutubo? Un po' di controinformazione, IMHO, è salutare
      • pabloski scrive:
        Re: oh, io continuo a usare gli altri, intan
        - Scritto da: Olmo
        Perché non fai dei screencast, tipo con
        CamStudio, e li pubblichi su tutubo? Un po' di
        controinformazione, IMHO, è
        salutareforse perchè sta dicendo un mucchio di ballenon per difendere Chrome, però lo sto utilizzando da quando è uscito e l'ho stressato proprio per vedere se cedeva e fino ad oggi nullaho provato a fargli riprodurre video in vari formati, visualizzare gif animate pesante, pagine piene di video flash, pagine che fanno uso massiccio di javascript, vari video youtube aperti, ma nullaè chiaro che crashare prima o poi ma per ora ritengo che sia decisamente molto stabile
        • Gurzo2007 scrive:
          Re: oh, io continuo a usare gli altri, intan
          a me invece è crashato molte volte...ma è normale essendo una beta appena uscita...
        • Olmo scrive:
          Re: oh, io continuo a usare gli altri, intan

          forse perchè sta dicendo un mucchio di balleMa infatti, era una provocazione."Facci vedere e ti crediamo. Altrimenti, taci"
    • pabloski scrive:
      Re: oh, io continuo a usare gli altri, intan
      capisco che alcuni di voi siano fissati con questo o quel browser, però non dire cazzateio lo sto usando dal giorno dell'uscita e la cosa che mi ha colpito di più è proprio la sua stabilitàl'ho provato con youtube con oltre 6 video aperti e non crashariesce a gestire siti pieni di elementi multimediali come hi5, dove IE, Opera e Firefox crashano o si bloccanoe per quanto riguarda il blocco è praticamente impossibile visto che ogni tab è assegnata ad un processo
    • melamarcia scrive:
      Re: oh, io continuo a usare gli altri, intan
      - Scritto da: fureggio
      intanto io uso gli altri.
      crasha aprendo più di un tab in youtube ,
      gli altri
      no .nel mentre che ti scrivo ho 4 tab youtube aperti, e non sta crashando nulla, comunque anche ammesso che ti sia succeso, la parola beta ti dice niente?
      • robin hood scrive:
        Re: oh, io continuo a usare gli altri, intan
        A me crasha anche solo con un pdf aperto o con un video di youtube.... Eppure tutti gli altri siti vanno una scheggia.
        • Smanettiere scrive:
          Re: oh, io continuo a usare gli altri, intan
          - Scritto da: robin hood
          A me crasha anche solo con un pdf aperto o con un
          video di youtube.... Eppure tutti gli altri siti
          vanno una
          scheggia.Idem.
      • erboia scrive:
        Re: oh, io continuo a usare gli altri, intan
        scusate ma...uno che cazzo se ne fa di 6 video di youtube aperti?
  • MeX scrive:
    chrome e https dietro proxy...
    ...non va.Se siete dietro ad un proxy non c'é modo di visualizzare pagine https (gmail compresa!)Ho ricevuto diversi feedbacks da altri utenti con lo stesso problema:http://exenza.wordpress.com/2008/09/04/google-chrome-https-behind-proxy/C'é anche un workaround ma bisogna avere diritti di amministrazione sulla macchina
    • ciccio pasticcio scrive:
      Re: chrome e https dietro proxy...
      - Scritto da: MeX
      ...non va.
      Se siete dietro ad un proxy non c'é modo di
      visualizzare pagine https (gmail
      compresa!)
      Ho ricevuto diversi feedbacks da altri utenti con
      lo stesso
      problema:
      http://exenza.wordpress.com/2008/09/04/google-chro

      C'é anche un workaround ma bisogna avere diritti
      di amministrazione sulla
      macchinasegnalare la cosa a google visto che il programma e' BETA ?
      • Sticky scrive:
        Re: chrome e https dietro proxy...
        Guardate che già da venerdì scorso è uscita una build che risolve il problema. Testata personalmente dall'ufficio, dietro ISA 2006. Ora tutti i Google account funzionano, Gmail compreso.
        • MeX scrive:
          Re: chrome e https dietro proxy...
          la mia build é: Official Build 1798varsione: 0.2.149.29inoltre mi dice che "up to date"tu che build e versione hai?
    • Safenet Operator 46 scrive:
      Re: chrome e https dietro proxy...
      - Scritto da: MeX
      ...non va.
      Se siete dietro ad un proxy non c'é modo di
      visualizzare pagine https (gmail
      compresa!)Usando la Safe/Net chrome non funziona.Forse per il multiproxy o forse per la cifratura del routing, sta di fatto che o da un errore "no route to host" oppure si ferma al primo intrahop (e mostra la solita pagina bianca con l'hash del nodo).Bah, così come è fatto per me è inutile...e da quello che ho capito non sarà mai compatibile. :(
  • Felipe Ramos scrive:
    Il solo utilizzo...
    Lo uso quando mi serve un browser e poca memoria... FF è fantastico ma può essere un mattone, specie se giochi e ti serve un browser aperto per qualsiasi cosa.
    • Medico scrive:
      Re: Il solo utilizzo...
      - Scritto da: Felipe Ramos
      Lo uso quando mi serve un browser e poca
      memoria... FF è fantastico ma può essere un
      mattone, specie se giochi e ti serve un browser
      aperto per qualsiasi
      cosa.Hai ragione. Io ho chiuso con Firefox appena è uscito Chrome.Ora nel mio sistema uso IE+Safari+Chrome.
      • Olmo scrive:
        Re: Il solo utilizzo...

        Ora nel mio sistema uso IE+Safari+Chrome.E come fai senza AdBlock, WebDeveloper, FireBug, Webcast, StumbleUpon e le altre estensioni?Per quanto mi riguarda, un web browser è diventato principalmente un contenitore di extension: per l'uso che ne faccio, un FF nudo e crudo è senz'altro sostituibile con Opera (che anzi, IMHO, può rivelarsi superiore). Ma davvero ti bastano le feature clicca, visita, salva, stampa, avanti, indietro?A me no.. Quindi, Chrome lo lascio completamente inutilizzato. Una buona scusa per non dover accettare la sua licenza vergognosa
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Il solo utilizzo...
          contenuto non disponibile
          • Olmo scrive:
            Re: Il solo utilizzo...

            Le estensioni sono un fatto estremamente
            personale.
            Io per esempio ne uso una decine ma nessuna di
            quelle che citi e non ne sento la
            mancanza.L'importante è poterle avere.Con Chrome, ciccia.
    • Gurzo2007 scrive:
      Re: Il solo utilizzo...
      mah alla fine crome non è ke sia tutta questa leggerezza...la cartella dove si installa prende sui 100mb...e aprendo 5 tab leggermente più complicate della pagina iniziale di google i 150mb di ram occupata li prende tranquillamente
      • Felipe Ramos scrive:
        Re: Il solo utilizzo...
        Ovvio... ma l'utilizzo era inteso se hai bisogno di una pagina aperta forse due... il mio FF occupa 200mb e più da solo.
        • Gurzo2007 scrive:
          Re: Il solo utilizzo...
          domanda quante estensioni hai installate?...a me FF( e anke opera) come cartella prende 23MB/25MB...con le stesse tab aperte di chrome siamo sui 115-120mb...insomma diciamo ke stiamo li..dato ke la ram oscilla sempre
          • Felipe Ramos scrive:
            Re: Il solo utilizzo...
            18 in tutto... non riesco nemmeno ad immaginare FF pulito (lo so che la causa dell'eccessivo uso della memoria è quello)
          • Gurzo2007 scrive:
            Re: Il solo utilizzo...
            come immaginavo...per questo ho chiesto...no perkè io il confronto l'ho fatto con i browser appena installati e puliti..altrimenti soprattutto per la ram non avrebbe senso il confronto..FF partirebbe da subito sfavorito ;)
  • Mixmatosis scrive:
    Non mi pare il caso...
    ...di elogiare o dissacrare Chrome dopo solo una settimana di utilizzo-esistenza, anche se sarà stato scaricato da un mare di netizen.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Non mi pare il caso...
      c'è molte hype, non c'è dubbio.Google, una delle poche aziende che da la strizza a microsoft, ha fatto un browser web (campo dove microsoft ancora domina).Poi sono anni che si sentiva parlare di un browser targato googole.
      • Mixmatosis scrive:
        Re: Non mi pare il caso...
        Per carità. Mille mila giga di grazie a Google. Ma qualche problema di gioventù non penso si possa negare a nessuno. E poi è anche a causa-merito dell'alta diffusione che aumenta il numero di netizen contenti-scontenti.Più volte tiri la moneta, più ti avvicini al 50% delle probabilità...
    • Klaus scrive:
      Re: Non mi pare il caso...
      Non fa mai male dire alla gente che scaricare ed utilizzare software in versione beta non è il massimo della vita. E' normale che ci siano bug, è normale che abbia vulnerabilità. Viene da chiedersi quando e se verrà rilasciata la release.
  • UbuPinguino scrive:
    Oggi mi si è aggiornato
    Oggi mi si è aggiornato (basta andare su "informazioni" e forzi una verifica).Questo articolo è ancora attuale o le vulnerabilità sono state tappate?E poi:"considerato anche il "rischio" che le informazioni dei netizen siano "concentrate" nelle mani di una singola azienda."Ci vuole un certo coraggio a dire 'ste cose, visto che tutte le nostre informazioni sono già in mano ad un'azienda che NON è Google.Con questo non voglio dire che Google sia santa, ma almeno Chrome è open source e, vista l'importanza che ha ed avrà, avrà sempre su di sè (e sul suo codice) un sacco di occhi.Questo Google lo sa, e sa che in questo modo può conquistarsi la fiducia dei non M$-schiavi, mentre questi continueranno a dire "Attenti a Google"...
    • Klaus scrive:
      Re: Oggi mi si è aggiornato
      Non hanno bisogno che il software mandi info di nascosto, non conosco persona che non usi google quando si tratta di cercare un sito. Mappano tutto da lì.
    • Matteo scrive:
      Re: Oggi mi si è aggiornato

      Con questo non voglio dire che Google sia santa,
      ma almeno Chrome è open sourceUn altro che si fa rimbambire dalle parole OPEN SOURCE.Ma quando aprirai gli occhi?Open source è il motto del nuovo millennio per conquistare il mercato e diventare monopolisti.
      • open che scrive:
        Re: Oggi mi si è aggiornato
        Al sentir le parole "open source" sembra si aprano ampi orizzonti e cieli sereni, per qualcuno. Ma cos'è l'open source, all'atto pratico, quello che tolto dall'involucro delle definizioni e delle sottigliezze lessicali ci picchi sopra le nocche delle dita e fa "toc-toc"? E' quando ti prendi la briga di leggere tutto il codice sorgente del programma, controllandolo, e compilarlo da te per ottenere il programma veramente "open" e genuino, ricavato da genuino codice sorgente.La stragrande maggioranza delle persone non sa nemmeno di cosa parlo, scarica il programma già compilato, un bell'eseguibile "setup.exe" o simile e vai, crede di installare un programma open source. Non ci siamo. Quando lanci l'eseguibile o il programma che si installa non sai cosa stai realmente installando o lanciando. Ti dicono che sì, è proprio il programma buono ottenuto dal codice "open source", ma non lo sai, non sai se è proprio così o se è diverso di quel tanto da fare la differenza tra un genuino e onesto programma ed uno spyware o peggio.
        • Mr.Pink scrive:
          Re: Oggi mi si è aggiornato
          - Scritto da: open che
          Al sentir le parole "open source" sembra si
          aprano ampi orizzonti e cieli sereni, per
          qualcuno. Ma cos'è l'open source, all'atto
          pratico, quello che tolto dall'involucro delle
          definizioni e delle sottigliezze lessicali ci
          picchi sopra le nocche delle dita e fa "toc-toc"?
          E' quando ti prendi la briga di leggere tutto il
          codice sorgente del programma, controllandolo, e
          compilarlo da te per ottenere il programma
          veramente "open" e genuino, ricavato da genuino
          codice
          sorgente.
          La stragrande maggioranza delle persone non sa
          nemmeno di cosa parlo, scarica il programma già
          compilato, un bell'eseguibile "setup.exe" o
          simile e vai, crede di installare un programma
          open source. Non ci siamo. Quando lanci
          l'eseguibile o il programma che si installa non
          sai cosa stai realmente installando o lanciando.
          Ti dicono che sì, è proprio il programma buono
          ottenuto dal codice "open source", ma non lo sai,
          non sai se è proprio così o se è diverso di quel
          tanto da fare la differenza tra un genuino e
          onesto programma ed uno spyware o
          peggio.Accidenti come sei diffidente!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 settembre 2008 09.48-----------------------------------------------------------
        • Emilio scrive:
          Re: Oggi mi si è aggiornato
          - Scritto da: open che
          Al sentir le parole "open source" sembra si
          aprano ampi orizzonti e cieli sereni, per
          qualcuno. Ma cos'è l'open source, all'atto
          pratico, quello che tolto dall'involucro delle
          definizioni e delle sottigliezze lessicali ci
          picchi sopra le nocche delle dita e fa "toc-toc"?
          E' quando ti prendi la briga di leggere tutto il
          codice sorgente del programma, controllandolo, e
          compilarlo da te per ottenere il programma
          veramente "open" e genuino, ricavato da genuino
          codice
          sorgente.
          La stragrande maggioranza delle persone non sa
          nemmeno di cosa parlo, scarica il programma già
          compilato, un bell'eseguibile "setup.exe" o
          simile e vai, crede di installare un programma
          open source. Non ci siamo. Quando lanci
          l'eseguibile o il programma che si installa non
          sai cosa stai realmente installando o lanciando.
          Ti dicono che sì, è proprio il programma buono
          ottenuto dal codice "open source", ma non lo sai,
          non sai se è proprio così o se è diverso di quel
          tanto da fare la differenza tra un genuino e
          onesto programma ed uno spyware o
          peggio.Vero quello che dici, ma non dici che ci stà chi lo fa e che se scopre qualcosa di "losco" lo pubblica su un blog, sito internet e cosi via. Certe cose poi non devo dirtele io, la rete è un tam tam naturale.Inoltre, se usi linux e sei diffidente il programma lo prendi dai sorgenti e te lo puoi compilare da te, non prendendo un compilato pieno di spaiwere come si fa in windows.Open source significa libertà di fare, nel rispetto della licenza usata, quello che vuoi.Ciao.
        • erboia scrive:
          Re: Oggi mi si è aggiornato
          io non so di che parli. per me open source significava tipo due cose: è gratis, il nerd ci può guardare dentro. ma vabbè non crocifiggetemi, ho solo interessi diversi. salutis
    • Simon the Sorcerer scrive:
      Re: Oggi mi si è aggiornato
      - Scritto da: UbuPinguino
      Oggi mi si è aggiornato (basta andare su
      "informazioni" e forzi una
      verifica).

      Questo articolo è ancora attuale o le
      vulnerabilità sono state
      tappate?Dubto che i problemi di sicurezza possano essere corretti così in fretta, soprattutto sapendo che il problema principale è che al barra degli indirizzi ricerca lettera dopo lettera il sito che stai inserendo in google, lasciandogli il tuo profilo di navigazione.
      E poi:
      "considerato anche il "rischio" che le
      informazioni dei netizen siano "concentrate"
      nelle mani di una singola
      azienda."It' a clear and present danger.
      Ci vuole un certo coraggio a dire 'ste cose,
      visto che tutte le nostre informazioni sono già
      in mano ad un'azienda che NON è
      Google.EH?!?!?! Scusami le mie informazioni sarebbero in mano ad una azienda che non è google, puoi dirmi quale, no perché se intendi M$ ti direi che sbagli.
      Con questo non voglio dire che Google sia santa,
      ma almeno Chrome è open source e, vista
      l'importanza che ha ed avrà, avrà sempre su di sè
      (e sul suo codice) un sacco di
      occhi.Open source significa libertà, libertà di non volere i precompilati e lavorare sul codice, anziché installare come un clicker.
      Questo Google lo sa, e sa che in questo modo può
      conquistarsi la fiducia dei non M$-schiavi,
      mentre questi continueranno a dire "Attenti a
      Google"...Anch'io che viaggio su Linux da anni, con un occhio a FreeBSD e un altro a Open Solaris, vi dico: "Attenti a Google"
  • utente lin vista scrive:
    Ottimo chrome ma....
    Non è certo all'altezza di Opera o del mio firefox super accessoriato...Lo si può usare anche ora che è beta, spulciando tra le opzioni si ha tutto quello che explorer 7 non ha...Perché cito ie7?Perché a vedere le statistiche è quello che più ha risentito del lancio di chrome!Però , ripeto, io lo uso come browser per la navigazione veloce ma per ora uso ancora firefox.Percentule d'uso 30% chrome , 10% explorer, ma tra poco lo abbandono visto che i siti che ff non mi apriva me li apre chrome, e il resto ff!Ah, per inciso, in una settimana avrò accumulato un 10 ore di uso: NESSUN CRASH!!!Explorer dopo un simile uso mi crasha....ed ho vista!Peccato non averlo per linux!
    • UbuPinguino scrive:
      Re: Ottimo chrome ma....
      "Peccato non averlo per Linux".Non è una priorità per Google.Google SUPPORTA FIREFOX per gli utenti evoluti.Poi ha creato Chrome per quelli che vogliono il massimo della semplicità.IE7/8 è il vero bersaglio di Chrome:- interfaccia simile ma con quelle POCHE ED INDISPENSABILI cose che mancano ad IE senza i menù attivati;- modo anonimo (come IE8);- eseguibili separati per ogni tab (come IE/8);- è in beta (come IE8) ma funziona (a differenza di IE8 che non onora bene neanche il tag (si dimentica che pùò essere usato per scrollre ad una certa riga di una pagina))
    • Matteo scrive:
      Re: Ottimo chrome ma....
      - Scritto da: utente lin vista
      Non è certo all'altezza di Opera o del mio
      firefox super
      accessoriato...
      Lo si può usare anche ora che è beta, spulciando
      tra le opzioni si ha tutto quello che explorer 7
      non
      ha...Io uso chrome al posto di firefox, perché dei superaccessori (inutili) di firefox non me ne faccio nulla.
      • Caius scrive:
        Re: Ottimo chrome ma....
        - Scritto da: Matteo
        Io uso chrome al posto di firefox, perché dei
        superaccessori (inutili PER ME) di firefox non me ne
        faccio
        nulla.Scusa ma ho voluto correggerti la parentesi. Non è che se tu non te ne fai nulla sono automaticamente inutili per tutti. Ciao.
      • Olmo scrive:
        Re: Ottimo chrome ma....

        Io uso chrome al posto di firefox, perché dei
        superaccessori (inutili) di firefox non me ne
        faccio
        nulla.Tipo quell'inutile accessorio che elimina la desideratissima pubblicità dalle pagine (comprese quelle di PI)?O tipo PicLens, che è una vera scomodità per sfogliare youtube e google image?http://www.youtube.com/watch?v=i0JAAlONQMUhttp://www.youtube.com/watch?v=Bpbh8_tNXEk&feature=relatedO tipo quell'inutilità di PdfDownload?Se sei uno sviluppatore Web, poi, che ti frega di avere ColorZilla per selezionare un colore? Non è più comodo fare uno screenshot, aprire Photoshop, incollare ed usare il selettore di colore? Che ti frega fare la stessa operazione in 1 secondo netto?E a cosa potrai mai servire poter editare in tempo reale un CSS con WebDeveloper?E il debugger di Javascript, a cosa mai può servire?E non è comodissimo salvare le pagine in HTML e file annessi, invece di avere un gestore interno come Scrapbook? http://www.youtube.com/watch?v=Fm0ptgk0I3YE perché mai dovrei desiderare di poter salvare i filmati di YouTube con un click? A cosa diavolo potrebbe mai servire?Ma che inutilità queste estensioni: c'è Chrome, fa Avanti e Indietro, cosa mai posso desiderare di più?
        • Zephon scrive:
          Re: Ottimo chrome ma....
          lollissimo! (rotfl)Ma come si fa a dire che sono inutili?!? Inutili forse solo per chi non sa usarle/installarle/ecc...E' vero che un browser per essere un buon browser deve garantire una buona esperienza di navigazione web, ma se oltre a quella ti permette di fare 100mila altre cose ti pare da buttare?!? Tanto di cappello ai ragazzi che continuano a sviluppare estensioni per Firefox, questo progetto ha raggiunto una fecondità inedita nel suo campo!
          • Olmo scrive:
            Re: Ottimo chrome ma....
            Io non trovo FF lento, tutto qui.E mi fa troppo comodo editare i CSS in diretta, senza dover switchare ad un altro programma, salvare, aggiornare.Prova l'opzione Inspect di FireBug e capisci cosa intendo dire:http://www.youtube.com/watch?v=-pT_pDe54aAE' IMBATTIBILE.
          • kekko89 scrive:
            Re: Ottimo chrome ma....
            basta installare solo quelle strettamente necessarie...
        • ... scrive:
          Re: Ottimo chrome ma....
          dimentichi firebug, ad ogni modo si è corretto aggiungendo un "per me" :)
        • Xav scrive:
          Re: Ottimo chrome ma....
          hai detto cose sacrosante ma è pur vero che chrome è open e tanto giovane, quindi è presumibile che presto avremo molte estensioni anche per lui.Per quanto riguarda Google è vero che è un monopolista e che sta diventando, se non è già, più spaventoso di ms.Però c'è una differenza fondamentale, Google mi da un sacco di servizi e non mi ha mai chiesto una lira... Fa i suoi fantastiliardi solo tramite il b2b.Se google chrome è il primo mattone per un utilizzo del computer via Web (con applicazioni on line di vario genere) tutto gratuito e sempre disponibile e aggiornato... E l'unico prezzo è sorbirmi qualche adv... fa davvero così schifo?
          • Olmo scrive:
            Re: Ottimo chrome ma....
            - Scritto da: Xav
            hai detto cose sacrosante ma è pur vero che
            chrome è open e tanto giovane, quindi è
            presumibile che presto avremo molte estensioni
            anche per
            lui.Lo spero. Per adesso non ne ha e io ho bisogno ORA di FireBug ;)Per il futuro, tutto può accadere.
          • Margarita scrive:
            Re: Ottimo chrome ma....

            una lira... Fa i suoi fantastiliardi solo tramite
            il b2b.Fa soldi col metodo di Mediaset e delle altre tv: ti dà il servizio gratis perché ti fa vedere le pubblicità. Come minimo dovreste guardare le pubblicità e non utilizzare programmi che le bloccano... altrimenti siete ipocriti.Vedete Punto Informatico, scrive notizie tutti i giorni e non chiede nulla, voi in cambio togliete le pubblicità. Facessimo tutti così, PI chiuderebbe. Vi pare corretto?Sembra che vogliate tutto a pagamento, perché questa è la fine che ci aspetta se continuiamo a cercare di fregare/derubare il prossimo.
          • Olmo scrive:
            Re: Ottimo chrome ma....

            Vi pare
            corretto?Perché no?
        • FinalCut scrive:
          Re: Ottimo chrome ma....
          - Scritto da: Olmo

          Io uso chrome al posto di firefox, perché dei

          superaccessori (inutili) di firefox non me ne

          faccio

          nulla.Firefox superaccessoriato serve solo a lenire le mancanze di Windows rispetto a Mac OS X....
          Tipo quell'inutile accessorio che elimina la
          desideratissima pubblicità dalle pagine (comprese
          quelle di
          PI)?Questo è utile infatti ho installato l'analogo per Safari
          O tipo PicLens, che è una vera scomodità per
          sfogliare youtube e google
          image?Bello ma dopo un pochino finisce l'effetto sorpresa e "stanca"
          O tipo quell'inutilità di PdfDownload?Di serie su Safari


          Se sei uno sviluppatore Web, poi, che ti frega di
          avere ColorZilla per selezionare un colore? Non è
          più comodo fare uno screenshot, aprire Photoshop,
          incollare ed usare il selettore di colore? Che ti
          frega fare la stessa operazione in 1 secondo
          netto?Di serie su Mac OS X
          E a cosa potrai mai servire poter editare in
          tempo reale un CSS con
          WebDeveloper?Meglio "CSS Edit" su Mac
          E il debugger di Javascript, a cosa mai può
          servire?Di serie su Safari

          E non è comodissimo salvare le pagine in HTML e
          file annessi, invece di avere un gestore interno
          come Scrapbook?
          http://www.youtube.com/watch?v=Fm0ptgk0I3Y
          Di serie su Safari (con qualche cosa in meno)
          E perché mai dovrei desiderare di poter salvare i
          filmati di YouTube con un click? A cosa diavolo
          potrebbe mai
          servire?Di serie su Safari

          Ma che inutilità queste estensioni: c'è Chrome,
          fa Avanti e Indietro, cosa mai posso desiderare
          di
          più?Visto che Chrome deriva da Safari non mi stupirei che prima o poi faccia anche lui le stesse cose.Questo IMHO non vorrei aprire un flame dato che ci sono mille altre buone ragioni per scegliere Firefox come browser principale.(linux)(apple)
      • Funz scrive:
        Re: Ottimo chrome ma....
        - Scritto da: Matteo
        Io uso chrome al posto di firefox, perché dei
        superaccessori (inutili) di firefox non me ne
        faccio
        nulla.Parla per te, io uso ff proprio per le estensioni, se ci fossero per Konqueror passerei a quello.In particolare non voglio fare a meno di: (dalla mia lista, solo quelli indispensabili) adblock+, noscript, firegestures, dictionnary tooltip, PDF download, foxmarks.Quando ci saranno tutte le funzioni corrispondenti in chrome, konqueror o altri, li userò (ovviamente dovranno anche essere open, girare su Linux, essere leggeri e rispettosi degli standard...)
        • nome e cognome scrive:
          Re: Ottimo chrome ma....

          noscript, firegestures, dictionnary tooltip, PDF ^^^^^^^^^^^Questa non ti funziona molto bene...
          userò (ovviamente dovranno anche essere open,
          girare su Linux, essere leggeri e rispettosi
          degli
          standard...)Le estensioni leggere installate su un pachiderma...
          • Funz scrive:
            Re: Ottimo chrome ma....
            - Scritto da: nome e cognome

            noscript, firegestures, dictionnary tooltip, PDF
            ^^^^^^^^^^^
            Questa non ti funziona molto bene... ops beccato :pIn ogni caso il dictionary tooltip non è un correttore automatico.

            userò (ovviamente dovranno anche essere open,

            girare su Linux, essere leggeri e rispettosi

            degli

            standard...)

            Le estensioni leggere installate su un
            pachiderma...Parlavo degli altri browser.
  • w google scrive:
    hanno tutti paura
    Hanno tutti timore del vero potenziale di google e dei suoi prodotti. Google Chrome è una vera scheggia altro che, molto più veloce di qualsiasi altro browser. Certo è ancora in fase beta, e proprio per questo ha davanti a se un potenziale enorme! Google Chrome in pochi giorni è già di gran lunga il miglior browser in circolazione!
    • anonimo scrive:
      Re: hanno tutti paura
      hanno tutti paura di google......... bè... io la vedrei così...un'unica azienda che ha un giro di dati assurdo, che regala, regala, regala, ed in cambio vuole solo sapere ciò che fai per darti migliore pubblicità, ma ha pur sempre tutti i dati. che ne sai che un giorno non decide di usarli anche in altri modi?riguardo a chrome...cosa usi per navigare ? un browser... ora regala pure questo... e se in un futuro accedere ad internet vorrà dire accedere tramite google ad internet? tramite il suo browser, tramite i suoi servizi, tramite la sua rete (ricordo che ha comprato km e km di fibra ottica, offre wifi gratuito e ha partecipato al finanziamento della nuova dorsale america-asia).... ah... e c'è anche un loro software che va sui cellulari, recuperiamo informazioni utili anche da lì (hai mandato a tua moglie un messaggio con scritto stasera per cena andiamo fuori a cena..... magari dopo poco potrebbe arrivarti un messaggio pubblicitario con i ristoranti più vicini a dove sei..o a dove abiti...)anche ai tempi microsoft era ben vista (ok, anche ai tempi faceva giochi e giri strani), però ora è odiata perchè è ovunque... oppure il "don't be evil" da a google il permesso di essere ovunque e fare quello che vuole?
      • UbuPinguino scrive:
        Re: hanno tutti paura
        Sai perchè M$ è odiata? Perchè sei costretto ad usarla anche se non vuoi più farlo! Perchè ha (e forse avrà un po' meno in futuro) un grosso lock-in sui suoi prodotti dato dai formati, dai protocolli di comunicazione brevettati, dai contratti con i produttori HW....Se Google si terrà lontana da tutto questo (ed un browser open-source è un ottimo modo), allora sì, sarà QUASI come M$, ma, non avendoti OBBLIGATO ma convinto, non potrai mai "odiarla" come "odii" M$.P.S.: io "odio" M$ solo nella misura in cui mi trovo costretto ad usarla. Per il resto, può fare quello che vuole, basta che mi lasci libero di fare altrettanto!
        • eaman1 scrive:
          Re: hanno tutti paura
          Se google continua a crescere cosi' tanto e ad avere le mani in pasta su tanti dati e' difficile pensare che potra fare di meglio. Risponde ai suoi shareholders, che sono interessati al profitto e non all'etica.
          • Mandorla scrive:
            Re: hanno tutti paura

            Risponde ai suoi shareholders, che sono
            interessati al profitto e non
            all'etica.Perché Mozilla invece pensa all'etica?Firefox ha una comoda casella di ricerca e ogni volta che un utente la usa, le casse di Mozilla si riempono di denaro.
          • anonimo scrive:
            Re: hanno tutti paura
            - Scritto da: Mandorla
            Perché Mozilla invece pensa all'etica?
            Firefox ha una comoda casella di ricerca e ogni
            volta che un utente la usa, le casse di Mozilla
            si riempono di
            denaro.Guarda che fare soldi non vuol dire non essere etici.
        • Mandorla scrive:
          Re: hanno tutti paura
          - Scritto da: UbuPinguino
          Sai perchè M$ è odiata? Perchè sei costretto ad
          usarla anche se non vuoi più farlo!Questa che hai scritto è una buffonata.Se non vuoi usare una cosa non la compri e le alternative (Mac) esistono.Magari puoi essere obbligato ad usare Microsoft al lavoro, ma questa è una scelta del capo, non tua.Cmq io uso un mac e mi trovo molto bene (mi fanno schifo le varie *bunto...), ma se mi trovo davanti a Windows XP e Windows Vista, non mi metto le mani fra i capelli, li uso senza problemi. Non mi è mai capitato di beccare viruso altro e non ho mai messo AntiVirus, al max un firewall.Tutto questo "odio" è semplicemente stupido, oltre che inutile. Microsoft è una società, fa prodotti buoni, li vende e ha conquistato il mercato. Se ha fatto qualcosa di sbagliato è stata multata e ha pagato per i suoi errori, per cui l'odio può essere messo da parte.
          • di passaggio scrive:
            Re: hanno tutti paura
            nn hai letto il nick? Ubipinguino si chiama... :-D
          • proskilled scrive:
            Re: hanno tutti paura
            - Scritto da: Mandorla
            Microsoft è una società, fa
            prodotti buoni, li vende e ha conquistato il
            mercato. HAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHA
            Se ha fatto qualcosa di sbagliato è
            stata multata e ha pagato per i suoi errori, per
            cui l'odio può essere messo da parte.VBBUAHAUHAUAHUAHUAHAUHAUHAUHAUHAUH QUESTA POI BuhauhauahHUHUAUhaUHAHUAhAUHA
          • the_m scrive:
            Re: hanno tutti paura
            - Scritto da: Mandorla
            - Scritto da: UbuPinguino

            Sai perchè M$ è odiata? Perchè sei costretto ad

            usarla anche se non vuoi più farlo!

            Questa che hai scritto è una buffonata.

            Se non vuoi usare una cosa non la compri e le
            alternative (Mac)
            esistono.
            Invece ha perfettamente ragione.Clienti che ti mandano allegati in formati proprietari m$ di ogni tipo, che inviano normali e-mail che poi vengono trasformate in schifezze microsoftiane (vedi il famigerato allegato winmail.dat) che neanche molti sw di m$ stessa riescono a decodificare, per non parlare di quando devi sviluppare software: che siano gestionali o applicazioni di supervisione di apparecchiature, esiste quasi solo win.. e per sviluppare in modo efficace sw per win devi usare win. Chi fa l'amministratore di sistema si trova ad amministrare client al 99% microsoft, chi fa il tecnico deve aggiustare e ripristinare il funzionamento di pc al 99% con s.o. di microsoft, ecc.Ma anche per l'utente casalingo c'è poca possibilità: il 90% delle periferiche supportano bene solo windows, tanti sw e quasi tutti i giochi funzionano solo su windows, va sui siti e trova film in formato m$ .wmv, scarica un ebook e compare un formato m$ .lit, scarica un'applicazione per il proprio cellulare/pda e anzichè avere il file di installazione nativo per il dispositivo si trova un ".exe" che "fa tutto da solo" interfacciandosi all'application installer, ma che funzia solo su win...Potrei proseguire per ore--E tu dici che uno "può scegliere"? Ma dove? Forse se sei un grafico o un fruttivendolo.. e se sei d'accordo nel fare qualche rinuncia.Se lavori nel settore IT è molto probabile che tu non possa scegliere un bel niente. Win almeno dentro una macchina virtuale è *obbligatorio* averlo.
          • Matteo scrive:
            Re: hanno tutti paura


            Se non vuoi usare una cosa non la compri e le

            alternative (Mac)

            esistono.
            Invece ha perfettamente ragione.Falso, le alternative esistono. Ognuno è libero di scegliere.
            Clienti che ti mandano allegati in formati
            proprietari m$ di ogni tipo,Colpa di Microsoft? No. "Colpa" dei clienti.I file di Office sono leggibili anche senza comprare Office, basta il lettore gratuito (ma è più facile crackare il prg... vero?): esattamente come avviene per i pdf.
            gestionali o applicazioni di supervisione di
            apparecchiature, esiste quasi solo win..Anche qui. Che c'entra? Se credi ci sia un mercato per i gestionali, al di fuori di Windows, apri la tua software house e comincia a fare palate di denaro. Chi te lo impedisce? Microsoft? No. Sei libero di fare ciò che vuoi.
            Chi fa l'amministratore di sistema si trova
            ad amministrare client al 99% microsoftAllora? Questo non significa essere obbligati ad usare Microsoft, si sceglie di farlo.Qui non ci sono i soliti che ripetono che hanno completamente sostituito i prodotti MS con prodotti Open o gratuiti? Vuol dire che è possibile, no?
            Ma anche per l'utente casalingo c'è poca
            possibilità: il 90% delle periferiche supportano
            bene solo windowsCom'è che qui si dice sempre il contrario?Leggo sempre che Ubuntu è compatibile con tutte le periferiche... a seconda dell'occasione mentite?O Ubuntu è compatibile con le tante periferiche e quindi non ci sono i problemi di cui parli, oppure non è compatibile e quindi si può evitare di usarlo perché inutile.
            E tu dici che uno "può scegliere"?Certo che puoi scegliere. Io non uso Microsoft e sto bene così.Direi che lo può fare chiunque.
          • the_m scrive:
            Re: hanno tutti paura
            - Scritto da: Matteo
            Falso, le alternative esistono. Ognuno è libero
            di scegliere.E' libero di scegliere accettando tante rinunce e problemi, v. resto del mio post. *De facto* questa libertà non c'è.


            Clienti che ti mandano allegati in formati

            proprietari m$ di ogni tipo,
            Colpa di Microsoft? No. "Colpa" dei clienti.
            I file di Office sono leggibili anche senza
            comprare Office, basta il lettore gratuito (ma è
            più facile crackare il prg... vero?): esattamente
            come avviene per i pdf.Sei un genio. I lettori gratuiti funzionano solo sotto win, i font contenuti nei documenti sono di proprietà m$, i lettori gratuiti stessi spesso visualizzano male i file, ecc.Tutti problemi che con i PDF non ci sono.


            gestionali o applicazioni di supervisione di

            apparecchiature, esiste quasi solo win..
            Anche qui. Che c'entra? Se credi ci sia un
            mercato per i gestionali, al di fuori di Windows,
            apri la tua software house e comincia a fare
            palate di denaro. Chi te lo impedisce? Microsoft?
            No. Sei libero di fare ciò che
            vuoi.Sei un genio.Sai perfettamente che non puoi fare applicativi gestionali senza win, visto che i clienti hanno decine di pc win su ognuno dei quali girano decine di sw per win, che sono collegati a periferiche che funzionano solo sotto win, le competenze del personale sono solo win, ecc.. e ovviamente nessuno cambia tutta la sua azienda per il tuo gestionale.E' colpa del cliente? NO, è colpa del monopolio m$.Io sono uno sviluppatore e ho il diritto di fare il mio mestiere. Avrei anche il diritto di usare gli strumenti che ritengo più adatti per farlo, ma purtroppo non posso farlo grazie al monopolio m$ ovunque.


            Chi fa l'amministratore di sistema si trova

            ad amministrare client al 99% microsoft
            Allora? Questo non significa essere obbligati ad
            usare Microsoft, si sceglie di
            farlo.L'amministratore è un dipendente o un consulente che lavora presso un azienda, quindi deve gestire le risorse già presenti. Dimmi tu COSA SCEGLIE visto che trova al 99% m$ sui client???
            Qui non ci sono i soliti che ripetono che hanno
            completamente sostituito i prodotti MS con
            prodotti Open o gratuiti? Vuol dire che è
            possibile,
            no?Ripeto, è possibile per l'utente casalingo che accetta certe rinunce - non di certo dovute a limitazioni di Linux, ma solo al monopolio m$ - per avere in cambio alcuni vantaggi.. e anche per motivazioni ideologiche
            O Ubuntu è compatibile con le tante periferiche e
            quindi non ci sono i problemi di cui parli,
            oppure non è compatibile e quindi si può evitare
            di usarlo perché inutile.Sai benissimo che la maggior parte delle periferiche, specie quelle esterne, sono supportate dal produttore solo su win - sempre grazie al monopolio m$ - quindi il resto è tutto un.. tentativo. Se va, bene, se non va sono giornate intere perse a cercare qualche soluzione e non è detto che alla fine funzioni.


            E tu dici che uno "può scegliere"?
            Certo che puoi scegliere. Io non uso MicrosoftVisto quello che hai scritto prima, ne dubito
            e sto bene così.
            Direi che lo può fare chiunque.Tu NON lavori nel settore IT e HAI avuto voglia e tempo di sbatterti.O semplicemente hai un MAC, unendo le difficoltà di integrazione col resto del mondo m$ al triplo di spesa per lo stesso hardware al fatto che stai comunque usando un sistema chiuso - anzi ancora più chiuso - di quelli m$.. bella scelta!
          • pabloski scrive:
            Re: hanno tutti paura
            - Scritto da: Mandorla
            - Scritto da: UbuPinguino

            Sai perchè M$ è odiata? Perchè sei costretto ad

            usarla anche se non vuoi più farlo!

            Questa che hai scritto è una buffonata.

            Se non vuoi usare una cosa non la compri e le
            alternative (Mac)
            esistono.
            e coi formati chiusi come la mettiamo?MS non è solo Windows ma il suo vero potere è l'elevato numero di formati chiusi implementati e implementabili solo da Windowsvedi DirectX, creato ad hoc per legare a doppio filo i giochi a Windows....non potevano implementare OpenGL? magari offrire delle patch per OpenGL, in modo da estenderlo a beneficio di tutti?il vantaggio di Google è che usa tecnologie open, per cui primo puoi semplicemente usare altro ed essere così che i vari concorrenti saranno interoperabili, secondo nessuno ti vieta ti utilizzare le stesse tecnologie open per implementare qualcosa di tuoc'era bisogno di XAML per esempio? XML cos'ha che non va? e di formati audio/video, siccome ce ne sono pochi, ne servivano altri prodotti da MS?
        • Lemon scrive:
          Re: hanno tutti paura
          - Scritto da: UbuPinguino
          Sai perchè M$ è odiata? Perchè sei costretto ad
          usarla anche se non vuoi più farlo! Perchè ha (e
          forse avrà un po' meno in futuro) un grosso
          lock-in sui suoi prodotti dato dai formati, dai
          protocolli di comunicazione brevettati, dai
          contratti con i produttori
          HW....
          Se Google si terrà lontana da tutto questo (ed un
          browser open-source è un ottimo modo), allora sì,
          sarà QUASI come M$, ma, non avendoti OBBLIGATO ma
          convinto, non potrai mai "odiarla" come "odii"
          M$.

          P.S.: io "odio" M$ solo nella misura in cui mi
          trovo costretto ad usarla. Per il resto, può fare
          quello che vuole, basta che mi lasci libero di
          fare
          altrettanto!Quelli come te sono i classici tipi che l'hanno preso in c..o da MS e lo prenderanno di nuovo da Google
        • next scrive:
          Re: hanno tutti paura
          E perchè saresti obbligato a scegliere microsoft?Mi pare che, almeno nel privato, tu possa scegliere quello che ti pare
      • barra78 scrive:
        Re: hanno tutti paura
        io proprio continuo a non capire tutta questa paura sulla conservazione e utilizzo di dati personali da parte di google. Che possa arrivare in futuro a venire a fregarmi un organo perchè sa, sulla base delle nostre ricerche e leggendo i nostri blog e le mail che sono un ottimo atleta, in perfetta forma fisica ecc? (non è il mio caso xchè negli ultmi mesi mi sono dedicato + a sport da tavola che altro!!)
        • anonimo scrive:
          Re: hanno tutti paura
          - Scritto da: barra78
          io proprio continuo a non capire tutta questa
          paura sulla conservazione e utilizzo di dati
          personali da parte di google. Che possa arrivare
          in futuro a venire a fregarmi un organo perchè
          sa, sulla base delle nostre ricerche e leggendo i
          nostri blog e le mail che sono un ottimo atleta,
          in perfetta forma fisica ecc? (non è il mio caso
          xchè negli ultmi mesi mi sono dedicato + a sport
          da tavola che
          altro!!)saresti disposto ad andare dal fruttivendolo sottocasa ed iniziare a dirgli tutto quello che c'è da sapere su di te? dai tuoi interessi, alle mail che ricevi, degli incontri che hai e come passi la giornata,i numeri di carta di credito, le tue amicizie (ed ovviamente dicendogli anche tutto quello che c'è da sapere sui tuoi amici), etc etc? in cambio lui potrebbe salutarti ogni mattina chiedendoti come sta qualcuno, com'è andata una determinata cosa, oppure dicendoti che sono arrivate delle nuove pere dalla jamaica, ed è sicuro che ti piacerebbero perchè ormai ti conosce....del resto il fruttivendolo è un'azienda, e fa il suo lavoro...così come google...quindi, perchè al fruttivendolo no e a google sì ?
          • barra78 scrive:
            Re: hanno tutti paura
            LOL è esattamente quello che fanno tanti fruttivendoli con i clienti abituali. sanno i tuoi gusti, appresi in anni di chiacchiere giornaliere e ti offrono quello che + si avvicina ai tuoi gusti. Ho fatto il venditore x anni e ai clienti abituali si accenna sempre dei prodotti che possono interessare. Poi ripeto: se vado dal fruttivendolo e lui mi chiede come va il lavoro al ristorante dove lavora mio fratello non vedo dove sia ilproblema!
    • Mirzam scrive:
      Re: hanno tutti paura
      - Scritto da: w google

      Google Chrome è una vera
      scheggia altro che, molto più veloce di qualsiasi
      altro browser.Mi dispiace ma hai usato poco Opera.
    • Klaus scrive:
      Re: hanno tutti paura
      Ben fanno ad avvisare gli utenti che in fondo trattasi di un programma in versione beta. Prima di usarlo per questioni delicate è meglio aspettare la versione di release almeno.Poi si può discutere di una azienda che per vivere rivende tutte le informazioni che raccoglie su di noi....
    • Amen scrive:
      Re: hanno tutti paura
      Chrome è veloce perchè ha meno meccanismi di sicurezza rispetto ad altri browser, un browser cui togli i paletti e i guardiani è per forza di cose velocissimo. Se poi non ti importa nulla che la tua navigazione venga costantemente monitorata e che il contenuto del tuo PC venga silentemente rivelato a qualcun altro beh, sei un perfetto pensabenista come avrebbe detto G. Orwell.Non do consigli ma certamente chi ha orecchie per intendere ha inteso.
Chiudi i commenti