Global Gateway: 300 miliardi per digitale e clima

Global Gateway: 300 miliardi per digitale e clima

La Commissione europea ha annunciato la strategia Global Gateway che prevede investimenti fino a 300 miliardi di euro tra il 2021 e il 2027.
La Commissione europea ha annunciato la strategia Global Gateway che prevede investimenti fino a 300 miliardi di euro tra il 2021 e il 2027.

Global Gateway è la nuova strategia annunciata dalla Commissione europea per promuovere una connessione intelligente, pulita e sicura in tre settori principali (digitale, energia e trasporti) e per rafforzare i sistemi sanitari, dell'istruzione e della ricerca in tutto il mondo. Per lo sviluppo delle infrastrutture e il supporto delle transizioni digitale e verde verranno investiti fino a 300 miliardi di euro tra il 2021 e il 2027.

Global Gateway: progetti sostenibili e di qualità

La Commissione europea sottolinea che la pandemia COVID-19 ha evidenziato la necessità di un'infrastruttura globale che permetta di affrontare le sfide di oggi. La mancanza di connessioni digitali, l'interruzione delle catene di approvvigionamento e la scarsità di prodotti medici, ad esempio, hanno avuto enormi conseguenze umane ed economiche. L'obiettivo della strategia Global Gateway è quindi colmare questo gap con la realizzazione di progetti sostenibili e di elevata qualità, considerando le esigenze dei cittadini europei e quelli dei paesi partner.

I progetti saranno sviluppati e realizzati attraverso le iniziative Team Europa. Le istituzioni dell'UE, gli Stati membri e le istituzioni finanziarie europee (tra cui Banca Europea per gli Investimenti e Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo) collaboreranno con le imprese europee, i governi, la società civile e il settore privato nei paesi partner.

Gli investimenti verranno riservati ad alcuni settori chiave: digitale, clima ed energia, trasporti, salute, educazione e ricerca. Per quanto riguarda il settore digitale è prevista la realizzazione di infrastrutture (ad esempio cavi sottomarini e terrestri per la fibra ottica), reti e sistemi cloud, tenendo conto del “digital divide” e dell'impatto ambientale.

Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione europea, ha dichiarato:

La pandemia COVID-19 ha dimostrato quanto sia interconnesso il mondo in cui viviamo. Nel contesto della nostra ripresa globale vogliamo ridefinire il nostro modello di connessione mondiale per poter plasmare più efficacemente il futuro. Il modello europeo prevede di investire sia nelle infrastrutture materiali che in quelle immateriali, di favorire investimenti sostenibili nei settori digitale, climatico ed energetico, nei trasporti, nella sanità, nell'istruzione e nella ricerca nonché in un quadro favorevole che garantisca condizioni di parità. Sosterremo investimenti intelligenti in infrastrutture di qualità, rispettando le più rigorose norme sociali e ambientali, in linea con i valori democratici dell'UE e con le norme e gli standard internazionali. La strategia Global Gateway sarà per l'Europa una fonte d'ispirazione nella costruzione di connessioni più resilienti con il mondo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 12 2021
Link copiato negli appunti