Gmail ricerca tra le tue cose

La funzione di autocomplete con i suggerimenti per il search è stata introdotta anche all'interno di Gmail
La funzione di autocomplete con i suggerimenti per il search è stata introdotta anche all'interno di Gmail

“La stessa grande esperienza di ricerca per cui Google è famosa anche nelle email”: così Mountain View ha annunciato le novità con cui intende migliorare la capacità di ricerca all’interno di Gmail .

In particolare, Google ha introdotto una funzionalità già impiegata sul motore di ricerca: l’autocomplete.

Gli utenti che accederanno al proprio account di posta Gmail via browser ed effettueranno una ricerca al suo interno, dunque, ora vedranno i possibili completamenti delle parole che si stanno digitando apparire nel box a tendina inferiore al search box.

Questi suggerimenti, presumibilmente, dovrebbero sfruttare le informazioni registrate con le precedenti ricerche e quelle contenute nella propria posta.

Per il momento, come per quasi tutte le novità di Google, il servizio funzionerà solo nella versione inglese e non nella versione mobile di Gmail, estendendosi poi nei prossimi mesi.

Oltre a questo, Mountain View offre nuove forme di integrazione tra il suo servizio di posta e Google+ . Da un lato aggiungendo in alto a sinistra l’immagine utilizzata sul suo social network, dall’altro permettendo di specificare la ricerca condotta all’interno della posta relativamente alle conversazioni avute all’interno di uno dei “circoli” di Google Plus: è possibile farlo digitando la parola ricercata anticipata dalla formula circle: seguito dal nome del gruppo.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti