Google a tutta birra

BigG raccoglie pareri tra i suoi dipendenti, per coinvolgerli nella realizzazione di una bionda fabbricata da un birrificio del Delaware. Nessuna intenzione di entrare nel mercato, solo una strada per coinvolgere la forza lavoro
BigG raccoglie pareri tra i suoi dipendenti, per coinvolgerli nella realizzazione di una bionda fabbricata da un birrificio del Delaware. Nessuna intenzione di entrare nel mercato, solo una strada per coinvolgere la forza lavoro

Si chiama URKontinent ed è una nuova birra realizzata grazie ad ingredienti selezionati in diverse aree del Pianeta. A spillarla per un periodo limitato saranno i mastri birrai della fabbrica Dogfish Head , nel tempo divenuta una delle più apprezzate nello stato del Delaware.

Cosa ci azzecchi tutto ciò con l’IT è presto detto. A seguire – e poi promuovere – l’intero processo di realizzazione della URKontinent è stata una squadra di dipendenti di Google. Il colosso di Mountain View ha infatti raccolto una serie di utili informazioni, a partire dai pareri offerti dai suoi stessi lavoratori per la scelta degli ingredienti .

BigG non ha però intenzione di entrare nel processo di vendita della nuova birra globale, né tantomeno di gettarsi nel mercato delle bionde più apprezzate dall’uomo. Trattasi semplicemente dell’ormai celebre spirito collaborativo che sembra regnare a Mountain View, un modo curioso per coinvolgere ancora di più i suoi fedeli dipendenti. (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 10 2011
Link copiato negli appunti