Google Ads o Facebook Ads? Pro e contro

Google Ads o Facebook Ads? Pro e contro

Cosa sono Google Ads e Facebook Ads? Come funzionano? Quali i pro e i contro e come sfruttarli al meglio?
Cosa sono Google Ads e Facebook Ads? Come funzionano? Quali i pro e i contro e come sfruttarli al meglio?

Una volta la pubblicità viaggiava solo su carta: giornali, volantini e chi più ne ha più ne metta. Al giorno d’oggi ricopre un ruolo importantissimo anche il mondo del web, che ha contribuito attivamente ad una vera e propria evoluzione digitale del settore pubblicitario. Con tutto ciò che ne è derivato: le campagne di advertising sono le più sfruttate da aziende e brand per farsi conoscere da potenziali clienti.

L’advertising è infatti una vera e propria pubblicità online a pagamento, il cui scopo è quello di promuovere prodotti o servizi per ampliare il proprio bacino di utenza. Gli strumenti più importanti nel mondo del marketing digitale sono Google Ads e Facebook Ads: ma qual è la differenza tra i due? Quali i pro e quali i contro? Scopriamolo insieme. Se invece vuoi approfondire il tema in autonomia, ti consigliamo un ottimo corso completo per imparare a utilizzare subito Google Ads e Facebook Ads in maniera efficiente.

Facebook Ads: pro e contro

Facebook è il social network per eccellenza e ancora oggi detiene il record del numero più elevato di iscritti. Certo non tutti attivi, ma una buona parte passa il proprio tempo libero a scorrere la home page del social blu. Va da sé, quindi, che pubblicizzarsi su Facebook potrebbe essere un buon modo per raggiungere un potenzialmente elevato numero di nuovi clienti. Ma gli iscritti complessivi non sono il suo unico punto di forza: Facebook Ads è infatti particolarmente utile per coloro che desiderano impostare un determinato target alle proprie sponsorizzazioni. La targetizzazione permette infatti di impostare una specifica località (ottimo per aziende molto localizzate), nonché interessi e comportamento dell’utente tipo che vogliamo spingere ad acquistare.

Lo svantaggio principale di Facebook Ads è la difficoltà nell’ottenere conversioni dirette. Cosa significa? Quando un utente vede la tua pubblicità scorrendo la propria home, non sempre il prodotto o il servizio che offri gli potrebbe servire in quel momento. Ad esempio se intendi sponsorizzare elettrodomestici, la persona che scorre potrebbe non averne bisogno in quel preciso istante. Però, quando arriverà il momento, sanno che potranno rivolgersi a te.

Google Ads: pro e contro

Google Ads – è il caso di dirlo – ha rivoluzionato completamente il settore del digital marketing. Il pubblico a cui si rivolge è davvero vasto e si tratta della soluzione ideale se il vostro obiettivo è quello di generare tanto traffico verso il vostro sito web, rivolto ad utenti che hanno bisogno di ciò che offri nel momento in cui lo cercano, magari attraverso determinate parole chiave. Grande punto a favore di Google Ads è il sistema di monitoraggio dei dati molto completo, che ti permette di non perderti assolutamente nulla della tua campagna di advertising.

Ma uno strumento di questo genere ha degli svantaggi? La risposta è sì: i costi, infatti, potrebbero non essere alla portata di chiunque, specialmente coloro che hanno un’azienda molto piccola. Tuttavia, visti tutti i pro, potrebbe rivelarsi un ottimo investimento per il futuro. Anche la gestione non è il massimo, perché richiede attenzione frequente e continua per ottimizzare la propria campagna. Infine, sebbene Google Ads possa potenzialmente arrivare ad un bacino di utenza molto ampio, c’è il rischio – soprattutto nei settori di nicchia – di avere un’audience piuttosto limitata.

Come imparare a utilizzare Google Ads o Facebook Ads

Abbiamo potuto constatare che Google Ads e Facebook Ads potrebbero rivelarsi una mossa vincente per far conoscere il proprio brand oppure la propria azienda a un pubblico più vasto. Se vuoi approfondire il tema e imparare ad utilizzare al meglio tutti gli strumenti messi a disposizione dalle due piattaforme per ottimizzare le tue prossime campagne marketing, ti consigliamo un ottimo corso proposto dai consulenti internazionali Arantxa e Guille, in offerta per un periodo di tempo limitato a soli 14,90 euro anziché 59,99.

Nel corso da 25 videolezioni (on-demand e ad accesso illimitato) partirai da zero: imparerai i vantaggi di e-mail, SEO e affiliati, le principali metriche (KPI) e soprattutto inizierai a progettare il tuo piano marketing completamente personalizzato in cui identificare cliente target e potenziale mercato sfruttando strumenti come Google Trends. Le lezioni non si limitano solamente alla teoria, ma sono impostate soprattutto sulla pratica. Avrai così l’occasione di apprendere tutto ciò che c’è da sapere su Google Ads, Facebook Ads e le altre piattaforme del circuito Meta (Instagram, WhatsApp e Messenger). Non è richiesto nessun requisito per accedere al corso: basterà un computer con una connessione internet.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 giu 2022
Link copiato negli appunti