Google: Chrome Frame non serve più

Fine dei giochi per Chrome Frame, il discusso plug-in usato da Google come cavallo di Troia per far girare l'engine di Chromium all'interno delle vecchie versioni di Internet Explorer. Oggi i browser sono tutti giovani e moderni

Roma – Google annuncia di voler abbandonare lo sviluppo e il supporto per Chrome Frame , plug-in pensato per “innestare” il layout engine WebKit all’interno delle versioni meno recenti di Internet Explorer e che oggi – a sentire Google – non ha più motivo d’esistere in ragione di un ciclo di sviluppo e rinnovamento dei browser web molto più serrato.

Chrome Frame cesserà di essere a partire da gennaio 2014, comunica Google. A quel punto gli sviluppatori di app tarate sul plug-in dovranno scegliere un browser più moderno e gli amministratori di sistema avranno a disposizione l’estensione Legacy Browser Support per passare da Chrome a un browser non aggiornato in caso di necessità.

Nel comunicare la notizia della morte di Chrome Frame, Google rivendica l’idea che nel 2009 portò alla nascita del plug-in e sorvola sul fatto che la tecnologia scatenò non poche polemiche in seno alle aziende di settore per le possibili conseguenze sul fronte della sicurezza e non solo.

Oggi il web è un posto migliore, spiega Google, grazie al fatto che la gran parte dei netizen usa browser moderni che si aggiornano automaticamente e la velocità dell’adozione delle nuove tecnologie telematiche è nettamente superiore che in passato. Chrome Frame ha fatto il suo tempo, ed è divenuto – fortunatamente – obsoleto.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • astron2.0 scrive:
    thread attiratroll
    Ti hanno dimesso o ti hanno semplicemente tolto il camicione e lasciato libere le mani per lasciarti scrivere?
  • Enjoy with Us scrive:
    Interessante!
    Fatemi capire, quindi con un tablet ad esempio potrei loggarmi su una WiFi libera senza fornire i miei dati personali?Potrò quindi scaricare materiale pirata, diffondere immagini pedoXXXXXgrafiche o addirittura la foto senza veli di Rosy Bindi certo dell'impunità?Beh allora questo governo una cosa buona l'ha fatta!
  • Sgabbiettoz zo scrive:
    wifi
    il diavolo veste prodi
  • staddergosh scrive:
    si sente parlare di wifi gratis
    in giro si sente già parlare di wifi gratis per tutti... mmh
    • Ignorante scrive:
      Re: si sente parlare di wifi gratis
      - Scritto da: staddergosh
      in giro si sente già parlare di wifi gratis per
      tutti...
      mmhIl solito governo di millantatori. Non cambierà nulla...Putroppo l'itaGlia è piena di ignoranti
  • qualcuno scrive:
    Quando passa
    quando passerà il decreto potremo dire che siamo fatti.
    • bubba scrive:
      Re: Quando passa
      - Scritto da: qualcuno
      quando passerà il decreto potremo dire che siamo
      fatti.potremmo... ma subito dopo arrivera' il Decreto del Disfare... fare disfare..ed e' tutto un lavorare ;)
  • Uqbar scrive:
    Mi fate ridere!
    "Resta però lobbligo del gestore di garantire la tracciabilità mediante lidentificativo del dispositivo utilizzato."O ci fanno o ci sono, questo è chiaro. L'identificativo del dispositivo utilizzato sarebbe il MAC address della scheda wifi, identificativo che può essere cambiato in uno schiocco di dita. Quindi tracciarlo è praticamente inutile. E non voglio pensare si tratti dell'indirizzo IP locale assegnato dal DHCP: sarebbe troppo!E anche ammesso che non fosse modificabile, me lo dite che cavolo se ne fanno di un MAC address? Sperano di ri-beccarlo online da qualche altra parte per arrestarne l'utente? Risalgono allo scontrino d'acquisto? Ah, ignoranza beata!Volete fare il wifi libero? Bene, fatelo libero davvero. Punto e basta. Ogni altra cosa fa solo ridere i polli.Avete paura dell'anonimato in rete? Bene. Non fate il wifi libero.Ma vi prego, cambiate consulenti tecnici, se ne avete. O prendetene di validi se non ne avete.Quando leggeranno questa cosa, all'estero aumenteranno le risate alle nostre spalle.Grazie, o professoroni!
    • offensivo scrive:
      Re: Mi fate ridere!
      - Scritto da: Uqbar
      "Resta però lobbligo del gestore di garantire la
      tracciabilità mediante lidentificativo del
      dispositivo
      utilizzato."

      O ci fanno o ci sono, questo è chiaro.

      L'identificativo del dispositivo utilizzato
      sarebbe il MAC address della scheda wifi,
      identificativo che può essere cambiato in uno
      schiocco di dita. Quindi tracciarlo è
      praticamente inutile. E non voglio pensare si
      tratti dell'indirizzo IP locale assegnato dal
      DHCP: sarebbe
      troppo!

      E anche ammesso che non fosse modificabile, me lo
      dite che cavolo se ne fanno di un MAC address?
      Sperano di ri-beccarlo online da qualche altra
      parte per arrestarne l'utente? Risalgono allo
      scontrino d'acquisto? Ah, ignoranza
      beata!

      Volete fare il wifi libero? Bene, fatelo libero
      davvero. Punto e basta. Ogni altra cosa fa solo
      ridere i
      polli.
      Avete paura dell'anonimato in rete? Bene. Non
      fate il wifi
      libero.

      Ma vi prego, cambiate consulenti tecnici, se ne
      avete. O prendetene di validi se non ne
      avete.

      Quando leggeranno questa cosa, all'estero
      aumenteranno le risate alle nostre
      spalle.

      Grazie, o professoroni!Beh, se pensi che solo un paio d'anni fa ci fu gente in Parlamento che sostenne che per garantire la sicurezza su Internet l'IP per legge andava associato univocamente ad una persona fisica... (rotfl)
      • astro scrive:
        Re: Mi fate ridere!
        - Scritto da: offensivo
        Beh, se pensi che solo un paio d'anni fa ci fu
        gente in Parlamento che sostenne che per
        garantire la sicurezza su Internet l'IP per legge
        andava associato univocamente ad una persona
        fisica...Non basta tatuarlo? :D
        • Ignorante scrive:
          Re: Mi fate ridere!
          - Scritto da: astro
          - Scritto da: offensivo

          Beh, se pensi che solo un paio d'anni fa ci
          fu

          gente in Parlamento che sostenne che per

          garantire la sicurezza su Internet l'IP per
          legge

          andava associato univocamente ad una persona

          fisica...
          Non basta tatuarlo? :DPotrebbe essere un idea, ora mi tatuo il mio IPv6
          • tucumcari scrive:
            Re: Mi fate ridere!
            - Scritto da: Ignorante
            - Scritto da: astro

            - Scritto da: offensivo


            Beh, se pensi che solo un paio d'anni fa ci

            fu


            gente in Parlamento che sostenne che per


            garantire la sicurezza su Internet l'IP per

            legge


            andava associato univocamente ad una
            persona


            fisica...

            Non basta tatuarlo? :D
            Potrebbe essere un idea, ora mi tatuo il mio IPv6OK tatuati questo:2002:3e55:a32f::1E dimmi di chi è ;)P.S.è piuttosto facile da scoprire...
          • Leguleio senza avatar scrive:
            Re: Mi fate ridere!
            Ovviamente si può fare di più, se a commentare é tucumcari:"Appunto CVD non ci capisci un tubo quindi... è meglio che deleghi qualcuno che ci capisce!(rotfl)(rotfl)Ciao trollino:-D"http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3650460&m=3652292#p3652292
    • tpsb scrive:
      Re: Mi fate ridere!
      - Scritto da: Uqbar
      "Resta però lobbligo del gestore di garantire la
      tracciabilità mediante lidentificativo del
      dispositivo
      utilizzato."

      O ci fanno o ci sono, questo è chiaro.

      L'identificativo del dispositivo utilizzato
      sarebbe il MAC address della scheda wifi,
      identificativo che può essere cambiato in uno
      schiocco di dita. Quindi tracciarlo è
      praticamente inutile. E non voglio pensare si
      tratti dell'indirizzo IP locale assegnato dal
      DHCP: sarebbe troppo!il dispositivo prenderà pure la banda da qualche parte no?il ruouter del bar che offre il wifi "libero" sarà "attaccato" a una qualche linea adsl, no?l'identificativo è la linea...

      E anche ammesso che non fosse modificabile, me lo
      dite che cavolo se ne fanno di un MAC address?
      Sperano di ri-beccarlo online da qualche altra
      parte per arrestarne l'utente? Risalgono allo
      scontrino d'acquisto? Ah, ignoranza
      beata!

      Volete fare il wifi libero? Bene, fatelo libero
      davvero. Punto e basta. Ogni altra cosa fa solo
      ridere i
      polli.
      Avete paura dell'anonimato in rete? Bene. Non
      fate il wifi
      libero.

      Ma vi prego, cambiate consulenti tecnici, se ne
      avete. O prendetene di validi se non ne
      avete.

      Quando leggeranno questa cosa, all'estero
      aumenteranno le risate alle nostre
      spalle.

      Grazie, o professoroni!
      • Uqbar scrive:
        Re: Mi fate ridere!
        - Scritto da: tpsb
        - Scritto da: Uqbar

        L'identificativo del dispositivo utilizzato

        sarebbe il MAC address della scheda wifi,

        identificativo che può essere cambiato in uno

        schiocco di dita. Quindi tracciarlo è

        praticamente inutile. E non voglio pensare si

        tratti dell'indirizzo IP locale assegnato dal

        DHCP: sarebbe troppo!

        il dispositivo prenderà pure la banda da qualche
        parte
        no?
        il ruouter del bar che offre il wifi "libero"
        sarà "attaccato" a una qualche linea adsl,
        no?
        l'identificativo è la linea... Ne dubito. Su una linea ADSL con wifi libero ci possono stare tranquillamente una ventina di client. La linea non identificherebbe un emerito fico per quanto secco, ma solo un abbonamento condiviso.Il fatto che abbiamo indicato in modo preciso la soluzione tecnologica fa capire con chi abbiamo a che fare...E poi in questo momento della nostra storia il wifi libero era proprio quel che serviva alla popolazione.
  • mbruti scrive:
    fanfaluche
    ma ancora state dietro alle baggianate e ai proclami di questo governo spalleggiato da Berlusconi? Cosa gliene frega ai disoccupati, alle piccole e medie aziende, ai negozianti che chiudono del wifi libero? E poi i nostri grandi politici, coadiuvati da altrettanti ben foraggiati consulenti, hanno mai capito qualcosa di ICT? E infatti si vede con le regole sulla privacy e sulla sicurezza dei dati, o troppo complicate e infattibili, o troppo banali.
    • Skywalker scrive:
      Re: fanfaluche
      Forse non risolleverà l'economia, ma al "commerciante barista" ieri passava la voglia di offrire "WiFi" gratuito ai suoi avventori, così come fanno le catene di locali.Oggi, se basta solo un log che tiene traccia dei dispositivi connessi, attacca un access point alla ADSL del negozio e lascia sfogare gli avventori seduti al suo bar. Al massimo, se non vuole stampare ogni tanto le pagine del log delle connessioni sull'access point, chiede ad un amico smanettone di installargli un syslogd su PC del Bar, e fa archiviare li i log in automatico. Costo: 50 Euro di Access Point. L'ADSL l'aveva già.Stessa cosa dicasi per gli affittacamere.Tutte cose "normali" nel Nord Europa, tutti servizi quasi inesistenti da noi.
      • Ignorante scrive:
        Re: fanfaluche
        Se poi vogliamo abbassare le tasse, il barista sarà molto più felice. Non sono questa cavolate a rilanciare l'economia. Forse, ma molto forse gli potrebbero dare una mano.Qui si parla di dover abbassare drasticamente le tasse e farle pagare a tutti.
        • Bogomilo scrive:
          Re: fanfaluche
          - Scritto da: Ignorante
          Qui si parla di dover abbassare drasticamente le
          tasse e farle pagare a
          tutti.Come si fa a farle pagare a tutti?
          • dataghoul2 scrive:
            Re: fanfaluche
            - Scritto da: Bogomilo

            Come si fa a farle pagare a tutti?potremmo cominciare con il fucilare in piazza la domenica mattina due o tre di quei prestigiosi professionisti e bottegai che girano col SUV da 80.000 euro e l'abito firmato e poi denunciano un reddito utile di 14.000 euro l'anno (e sono tanti, ma proprio tanti), così, tanto per fare passare la voglia agli altri...
          • mbruti scrive:
            Re: fanfaluche
            D'accordo al 1000%.
          • CrazyNoctur ne scrive:
            Re: fanfaluche
            credimi lo fanno... :Deludere fisco non è più cosi semplice e se ti beccano so caxxi amari... detto da...Uno che sa :D
      • mbruti scrive:
        Re: fanfaluche
        Sono in parte d'accordo, è sicuramente comodo, anche se tutto questo wi-fi libero non l'ho trovato in giro in Europa, almeno a Londra.Ma a parte chi si siede al bar per navigare gratis, a chi non ha i soldi per mangiare, non ha lavoro, penso che gliene freghi punto o poco, a meno che non trasformiamo strade e bar in "Internet cafè" per chi non ha i soldi per una abbonamento ADSL e/o 3G/4G. Va benissimo per i turisti.Poi l'idea del syslogd nel bar è veramente comica, ora ci improvvisiamo tutti smanettoni e informatici, oppure con l'onnipresente amico-esperto aggratis. Dopo 3 secondi, gli hanno bucato il PC e gli hanno installato caterve di virus. Invece pagassero ragazzi esperti (ce ne sono) il giusto per attrezzare e manutenere Internet point, allora si creerebbe lavoro e io sarei d'accordo al 100%.
        • tucumcari scrive:
          Re: fanfaluche
          - Scritto da: mbruti
          amico-esperto aggratis. Dopo 3 secondi, gli hanno
          bucato il PC e gli hanno installato caterve di
          virus. Guarda che il syslog lo puoi tenere su un PC non connesso a Internet e/o reti esterne non è che occorra chissà quale esperto.Forse è ora di finirla di fare passare le banalità per cose complesse.Le cose complesse ci sono eccome ma certo non sono queste e sopratutto se per qualunque stupidata si alza il sopracciglio con fare da esperto si perde di credibilità quando c'è bisogno sul serio di intervenire professionalmente.A parte questo il log comunque non è un adempimento cui sia tenuto colui che non è operatore di telecomunicazioni.
          • Leguleio senza avatar scrive:
            Re: fanfaluche
            Commento equivalente al seguente:"(rotfl)(rotfl)Dinamico....beh sai dipende....Hai mai notato quanto poco spesso cambia....(rotfl)(rotfl)E quanto al DHCP... vedo che hai poca dimestichezza....Se sapessi come funziona sapresti pure che quello cambia ancora meno spesso!(rotfl)(rotfl)Come dicevo...Natura matrigna!Come vanno le mele e le scimmie?(rotfl)(rotfl)"Lasciato qui:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3445322&m=3446586#p3446586
          • astro scrive:
            Re: fanfaluche
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: mbruti


            amico-esperto aggratis. Dopo 3 secondi, gli
            hanno

            bucato il PC e gli hanno installato caterve
            di

            virus.

            Guarda che il syslog lo puoi tenere su un PC non
            connesso a Internet e/o reti esterne non è che
            occorra chissà quale
            esperto.
            E come li prende i dati dal pc connesso a internet, tramite fax? :D
          • tucumcari scrive:
            Re: fanfaluche
            - Scritto da: astro
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: mbruti




            amico-esperto aggratis. Dopo 3 secondi,
            gli

            hanno


            bucato il PC e gli hanno installato
            caterve

            di


            virus.



            Guarda che il syslog lo puoi tenere su un PC
            non

            connesso a Internet e/o reti esterne non è
            che

            occorra chissà quale

            esperto.


            E come li prende i dati dal pc connesso a
            internet, tramite fax?
            :DGlieli manda il router su una vlan privata?da dove pensi che passi il PC per navigare?Sveglia!
          • Leguleio senza avatar scrive:
            Re: fanfaluche
            Commento che si può sintetizzare così:"è Meglio che vai a scuola (anzi a SQUOLA) dato che hai difficoltà di lettura!"http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3571085&m=3572033#p3572033
          • mbruti scrive:
            Re: fanfaluche
            già quindi devi configurare una VLAN separata da quella dove navigano gli utenti. Gli AP "consumer" ti permettono di farlo? Devi mettere un router intermedio? Devi pure configurare il firewall per impedire l'acXXXXX al syslog server dagli utenti del bar? E il syslog server lo metti su Ubuntu o su Windows? Il tutto l'amico smanettone? Ma svegliati tu!
          • Skywalker scrive:
            Re: fanfaluche
            Buona parte degli ADSL Wireless Modem Router "consumer" moderni con due click-avanti-avanti ti permettono di configurare due SSID diversi,uno che gira sulla LAN interna, ed uno che gira solo verso internet sulla ADSL.A questo punto il Syslog Server (ce ne sono diversi molto semplici e free, che si limitano ad archiviare e basta) lo metti dove vuoi, sulla LAN. Sinceramente, non è molto da "esperto" proporre come "avanzate" soluzioni che lo erano qualche anno fa ma che oggi sono feature standard.
          • CrazyNoctur ne scrive:
            Re: fanfaluche
            a installare syslog ci vuole poco (se sai come funziona) ma se sei un barista meglio che non lo fai... anche se sei smanettone.L'informatica è complicata far funzionare una cosa non significa farla funzionare bene, seguire una guida su internet come una scimmia non significa saper installare qualcosa.Finchè lo fai per te può anche andare ma se hai un attività meglio rivolgersi a persone qualificate.Quando installi una rete pubblica il syslog è il minimo ci sono altre 2000 cose che vanno fatte :D
  • dpluca scrive:
    Mi sfugge una cosa
    Parlano di "identificazaione del dispositivo utilizzato"...Da quello che so registrano mac address (spoofabile) e ora di connessione...Come fanno poi a risalire al proprietario?Per me resteranno le autenticazioni tramite sms da cellulare... la via dell'identificaione del dispositivo la vedo dura...Ciao
    • astro scrive:
      Re: Mi sfugge una cosa
      - Scritto da: dpluca
      Parlano di "identificazaione del dispositivo
      utilizzato"...
      Da quello che so registrano mac address
      (spoofabile) e ora di
      connessione...
      Come fanno poi a risalire al proprietario?Chiedono l'aiuto della polizia turca, sono sicuro che qualcuno lo trovano :D
Chiudi i commenti