Chrome cambia look: ecco il nuovo logo del browser

Chrome cambia look: ecco il nuovo logo del browser

Google mette mano al logo del browser Chrome: è questo il restyling dell'icona presente su miliardi di computer e dispositivi mobile.
Google mette mano al logo del browser Chrome: è questo il restyling dell'icona presente su miliardi di computer e dispositivi mobile.

Quando si tratta del browser più usato al mondo, nessuna novità è poco importante, anche se prettamente estetica. È il caso di Chrome, che dopo otto anni dall’ultimo ritocco adotta un nuovo logo. I cambiamenti potrebbero passare inosservati a uno sguardo superficiale, ma non a chi ha un occhio attento.

Google Chrome cambia logo, dopo otto anni

A spiegare cosa è stato modificato e per quale motivo è il profilo #elvin_not_11 su Twitter. Non uno qualunque, ma Elvin Hu, designer che fa parte del team di bigG al lavoro proprio sul software. Qui sotto l’immagine condivisa che mette l’una a fianco dell’altra le quattro versioni viste dal lancio del 2008 in poi. I precedenti restyling  risalgono al 2011 e al 2014.

L'evoluzione dei loghi di Google Chrome

Cosa cambia? Via le ombreggiature collocate tra una sezione e l’altra che hanno caratterizzato la vecchia edizione (a sinistra). Alterate, seppur di poco, anche le proporzioni degli elementi.

Il vecchio logo di Chrome e quello nuovo messi a confronto

Ancora, il designer fa sapere che a ognuna delle tre porzioni esterne (rossa, gialla e verde) è applicata una lieve sfumatura. La ragione è da ricercare nella volontà di garantire la piena accessibilità.

Una curiosità: abbiamo scoperto che mettere vicine alcune tonalità di verde e rosso crea una sgradevole vibrazione del coloro, così abbiamo introdotto una sfumatura molto leggera, rendendo l’icona più accessibile.

Una leggera sfumatura per le sezioni che compongono il nuovo logo di Chrome

Piccole variazioni, dunque, cambiamenti che non vanno a stravolgere il look di un logo ormai universalmente riconosciuto come pulsante d’accesso al mondo online. Rivoluzionare qualcosa già entrato nell’immaginario collettivo e che funziona non avrebbe senso: Google lo sa bene, ma al tempo stesso è costantemente impegnata per evolvere ogni aspetto di Chrome, anche con l’obiettivo di mantenere quella leadership nel mercato dei browser citata in apertura.

La novità ha fatto il debutto nei giorni scorsi con il rilascio della nuova versione Canary del software, arriverà su tutti gli schermi entro i prossimi mesi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 feb 2022
Link copiato negli appunti