Google Docs si comanda a voce

Su browser Chrome l'editor di documenti di Mountain View permette di agire impartendo istruzioni vocali. Per il momento solo in inglese, per account impostati con l'inglese come lingua principale

Roma – Google, su browser Chrome per desktop, ha da qualche mese dotato il proprio strumento di editing di testo Docs di una funzione per l’immissione di testo e mezzo voce: ora Mountain View ha compiuto un passo in più per garantire un servizio ancora più accessibile, permettendo all’utente di impartire, senza l’uso delle dita con mouse o tastiera, comandi relativi alla modifica del testo e alla sua formattazione.

Muoversi nel testo, selezionare, copiare e incollare, formattare il documento con modifiche ai caratteri ed evidenziazioni, inserire tabelle ed elenchi: tutti i comandi possono passare per il microfono, una volta attivata la funzione di digitazione vocale.

Se la semplice digitazione vocale può essere utilizzata in numerosissime lingue, fra cui l’italiano, Google avverte che i comandi vocali sono disponibili solo in inglese, per account che operano con lingua inglese e documenti in inglese.
Complice una traduzione troppo pedissequa, la guida dedicata ai comandi vocali per Docs riporta le istruzioni tradotte, compresi i comandi che l’utente italiano dovrebbe impiegare lavorando con un account in inglese su documenti in inglese, complicando così l’accesso alle istruzioni ai danni degli utenti italiani che avessero dimestichezza con l’inglese e volessero approfittare della funzione.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti