Google e il pressing dei governi

Sono aumentate del 120 per cento le richieste delle autorità emanate per conoscere dettagli sulle attività degli utenti di Mountain View

Roma – Google è evidentemente a conoscenza di quello che i governi vorrebbero sapere: le richieste per il rilascio di informazioni formulate presso Mountain View sono aumentate negli ultimi quattro anni del 120 per cento .


Per dimostrare il suo impegno sul fronte della trasparenza, Google è fin dal 2009 che pubblica i dati relativi alle richieste di accesso ai dati dei suoi utenti fatte dalle autorità. Si tratta di richieste inoltrate a Mountain View in forza di mandati di perquisizione emessi dalle autorità per accedere alle comunicazioni private dei sospettati .

Secondo gli ultimi dati pubblicati , relativi alla seconda metà del 2013, è più che raddoppiata l’ingerenza delle autorità nei dati raccolti da Google: nell’arco di questi sei mesi si è giunti a circa 27.500 richieste relative a 42.648 account. Nel dettaglio solo gli Stati Uniti hanno chiesto più di 10mila accessi a più di 18mila account, dalla Francia sono invece arrivate 2.750 richieste su circa 3.300 account, dalla Germania 2.660 relative a 3.255 utenti, dall’India 2.513, dal Regno Unito 1.397 e dal Brasile poco più di mille.

Secondo Ricard Salgado, a capo del dipartimento Law Enforcement and Information Security a Mountain View, non si tratta solo della logica conseguenza dell’aumento degli utenti di Google e dei dati inseriti sui suoi servizi, ma di un problema di utilizzo dell’autorità da parte dei Governi.

Salgado riferisce altresì che Google ha sempre respinto le richieste fin troppo generiche e si continua ad impegnare sul fronte della trasparenza, anche in collaborazione con altre otto aziende ICT: iniziativa che ha preso il via in seguito alle rivelazioni sulle ingerenze della NSA.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    L'idea era di Ballmer
    Probabilmente più tardi comparirà l'articolo su PI, la notizia di oggi è che è stata un'iniziatva di Ballmer e non di Nadella quella dell'Office per iPad:http://techcrunch.com/2014/04/08/ballmer-not-nadella-gave-the-go-ahead-to-ship-office-for-ipad-which-has-racked-up-12m-downloads/
  • Giambo scrive:
    Ma sono l'unico ...
    ... per il quale usare un "Office" su un Tablet e' come cercare di mangiare una minestra con le bacchette cinesi :S ?
    • Albedo 0,9 scrive:
      Re: Ma sono l'unico ...
      - Scritto da: Giambo
      ... per il quale usare un "Office" su un Tablet
      e' come cercare di mangiare una minestra con le
      bacchette cinesi :S
      ?LOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL
    • gnammolo scrive:
      Re: Ma sono l'unico ...
      buahahahaha siamo in due, usare un qualsiasi word proXXXXXr o foglio elettronico con un tablet è da masochisti
      • Prozac scrive:
        Re: Ma sono l'unico ...
        - Scritto da: gnammolo
        buahahahaha siamo in due, usare un qualsiasi word
        proXXXXXr o foglio elettronico con un tablet è da
        masochistiDipende...Sul mio "tablet" da 13.3" l'utilizzo di Office è molto confortevole. Certo, preferisco collegarci la tastiera fisica quando decido di usarlo...La mia compagna utilizza una suite da ufficio sul suo table da 10.1" per prepare le lezioni da tenere in classe. Preferisce usare il suo tablet anche se avrebbe a disposizione un notebook 15.6".Dice che fa prima (visto che ce l'ha lì a disposizione mentre è sul divano, e che con la penna scrive più velocemente che con la tastiera)...
        • collione scrive:
          Re: Ma sono l'unico ...
          ma nel tuo caso chiamarlo tablet è veramente una forzatura13 pollici, tastiera fisica, ecc... è più un ultrabook che un tabletvoglio dire che se prendi un ultrabook e invece di metterci una tastiera fissa, ce ne metti una staccabile, hai un tablet da 13 polliciqueste aziende ci stanno prendendo per i fondelliin pratica si poteva partire dal pc a scendere oppure dallo smartphone a salirenel primo caso non faceva figo ( il marketing, sai com'è ), nel secondo invece sia me sembra che riproponga ciclicamente le stesse cose, come stanno facendo col cloud che non è altro che il vecchio paradigma client-mainframe
          • MacGeek scrive:
            Re: Ma sono l'unico ...
            - Scritto da: collione
            in pratica si poteva partire dal pc a scendere
            oppure dallo smartphone a
            salire

            nel primo caso non faceva figo ( il marketing,
            sai com'è ), nel secondo invece siNo, nel primo caso ha FALLITO. Guarda che M$ e i suoi 'partner' erano 10 anni che facevano tablet come dici tu. Il peggio dei 2 mondi: computer senza tastiera, infatti nessuno li comprava.iPad e cloni (perché tutti gli altri sono cloni) partano dall'iPhone ed hanno un approccio molto diverso da un computer. Molto peggio in alcune cose (come usare una suite Office, davvero scomodo), relativamente meglio in altre (immediatezza). Comunque anche se ho un iPad non lo trovo molto utile per lavorare (buono per cazzeggiare, ma neanche sempre, per esempio navigare su questo forum è un tortura), al limite lo potrei usare per riempire schede, ma prima devo farmi i form con Filemaker. Ma le mie schede non sono ancora abbastanza standardizzate e faccio prima con i pezzi di carta, per ora (ma se lo fossero potrebbe essere utile). Ma se devo usare un foglio elettronico o scrivere prendo il MacBook o mi siedo direttamente davanti all'iMac che ha lo schermo grande.
          • collione scrive:
            Re: Ma sono l'unico ...
            - Scritto da: MacGeek
            No, nel primo caso ha FALLITO. Guarda che M$ e i
            suoi 'partner' erano 10 anni che facevano tablet
            come dici tu. Il peggio dei 2 mondi: computerlascia stare ms che non ne fa una giustae poi la tecnologia dell'epoca era quella che era ( tant'è che all'epoca smartphone, pad e compagnia non esistevano )il punto è che se prendo un ultrabook, ci metto lo schermo touch, tolgo la tastiera fissa e ne metto una attaccabile, ho ottenuto un tablet!!!capisci in cosa ci stanno fregando? usano altri nomi per spingerci a comprare e per poter vendere a prezzi che non accetteremmo in condizioni differenti
            iPad e cloni (perché tutti gli altri sono cloni)
            partano dall'iPhone ed hanno un approccio molto
            diverso da un computer. Molto peggio in alcunesul sistema operativo magari è così, ma l'hardware è quello alla fin finenon è un caso che ms fa tablet con cpu intel, che potrebbero benissimo essere definiti ultraportatilima il punto è che per ora la differenziazione c'è ( e infatti il pad non è usabile per la produttività ), ma se si comincia a parlare di pad con schermo 13 pollici e oltre, tastiera fullsize, ecc... allora si tratta di normali ultraportatili solo che la tastiera si può staccare
          • Teo_ scrive:
            Re: Ma sono l'unico ...
            - Scritto da: MacGeek
            lo trovo molto utile per lavorare (buono per
            cazzeggiare, ma neanche sempre, per esempio
            navigare su questo forum è un tortura), al limite
            lo potrei usare per riempire schede, ma prima
            devo farmi i form con Filemaker. Ma le mie schede
            non sono ancora abbastanza standardizzate e
            faccio prima con i pezzi di carta, per ora (ma se
            lo fossero potrebbe essere utile).Hai mai provato i "moduli" di Numbers per iPad? http://help.apple.com/numbers/ipad/2.1/?lang=it#/tan90d4d2a40Mi è capitato di far fare data entry al volo su una tabella esistente ed è risultato molto comodo anche per il fatto che la tastiera si adattava al contesto (numeri, data, ecc.).
          • Prozac scrive:
            Re: Ma sono l'unico ...
            - Scritto da: MacGeek
            No, nel primo caso ha FALLITO. Guarda che M$ e i
            suoi 'partner' erano 10 anni che facevano tablet
            come dici tu. Il peggio dei 2 mondi: computer
            senza tastiera, infatti nessuno li
            comprava.E hanno imparato da quell'errore. Ora non hai più un computer senza tastiera. Hai sia un computer con tastiera che un tablet con le gesture classiche dei tablet.
            iPad e cloni (perché tutti gli altri sono cloni)
            partano dall'iPhone ed hanno un approccio molto
            diverso da un computer. Molto peggio in alcune
            cose (come usare una suite Office, davvero
            scomodo), relativamente meglio in altre
            (immediatezza). Comunque anche se ho un iPad non
            lo trovo molto utile per lavorare (buono per
            cazzeggiare, ma neanche sempre, per esempio
            navigare su questo forum è un tortura), al limite
            lo potrei usare per riempire schede, ma prima
            devo farmi i form con Filemaker. Ma le mie schede
            non sono ancora abbastanza standardizzate e
            faccio prima con i pezzi di carta, per ora (ma se
            lo fossero potrebbe essere utile). Ma se devo
            usare un foglio elettronico o scrivere prendo il
            MacBook o mi siedo direttamente davanti all'iMac
            che ha lo schermo
            grande.Allora sono contento di non aver preso un iPad e di aver preso questo dispositivo. Ho un PC con potenza da PC, funzionalità da PC e un display abbastanza grande da non farti soffrire nell'utilizzarlo come PC. D'altra parte ho anche un tablet che ha i vantaggi degli altri tablet: immediatezza e APP scritte per un utilizzo da touch. Per il "cazzeggio" va più che bene (e il display grande da diventare un ottimo "bedroom-theatre").
          • Prozac scrive:
            Re: Ma sono l'unico ...
            - Scritto da: collione
            ma nel tuo caso chiamarlo tablet è veramente una
            forzatura

            13 pollici, tastiera fisica, ecc... è più un
            ultrabook che un
            tablet
            È qui che sbagli. È entrambe le cose.Se ci attacco la tastiera diventa un signor ultrabook (io mi ci devo un po' abituare, prima di questo computer usavo portatili da 17"). In questo caso lo usi proprio come un ultrabook. Come un notebook. Come un PC classico.Togli la tastiera e si trasforma in un vero tablet. Non ha più i limiti dei primi TabletPC. Quelli con un sistema operativo non adatto a un uso touch.Ora, quando lo utilizzo come tablet, si comporta esattamente come un tablet. Con le APP adatte a un utilizzo touch (da utilizzare con le dita). Il mouse non c'è e quindi non c'è nemmeno il cursore.Questo non riuscite a capire (molto probabilmente perché non lo avete): non è un PC con schermo touch... È proprio un tablet (con tutte le gesture classiche da tablet o smartphone).
            voglio dire che se prendi un ultrabook e invece
            di metterci una tastiera fissa, ce ne metti una
            staccabile, hai un tablet da 13
            polliciSe hai lo schermo touch sì. Hai un tablet da 13". Ma, a differenza dei vecchi TabletPC, anche il modo d'uso diventa da tablet...
            a me sembra che riproponga ciclicamente le stesse
            cose, come stanno facendo col cloud che non è
            altro che il vecchio paradigma
            client-mainframeA me, invece, sembra proprio di avere qualcosa di diverso. Due dispositivi insieme. Penso che il nome che gli hanno dato sia appropriato: transformer book.
          • FDG scrive:
            Re: Ma sono l'unico ...
            - Scritto da: collione
            e forse è questa l'unica differenza, ma i sistemi
            operativi si possono modificare ( es: windows 8 è
            più adatto ai dispositivi touch che a quelli
            convenzionali)Beh, l'esempio è iOS, una versione riveduta e corretta di OS X. Cosa cambia? ProXXXXXre differente, servizi diversi e API differenti per interfaccia touch, e di conseguenza software differente. Sono queste le differenze. Ma non si tratta di differenze marginali. Definiscono un prodotto diverso per situazioni d'uso in cui i tradizionali PC non vanno bene. Certo, ci sono aree in cui i due prodotti possono essere usate indifferentemente. Mah, per fare un esempio pratico, non tiri fuori il PC dalla borsetta per controllare se ci sono novità. Perché? Perché è semplicemente scomodo e ci metti più tempo.p.s.: ovviamente, ci sono cose che si fanno meglio su un PC.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 aprile 2014 14.30-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: Ma sono l'unico ...
            - Scritto da: FDG
            p.s.: ovviamente, ci sono cose che si fanno
            meglio su un
            PC.e siamo d'accordo, ma il punto è il marketing che è nato intorno ad un qualcosa che è un pc/notebook/ultrabook modificatose l'avessero chiamato "pc/notebook/ultrabook modificato" oggi staremmo parlando della sua crisi, di quanto non vende e di com'è inutileinvece ( miracoli del marketing ) cambiando "l'ordine delle parole nella frase" ha portato a realizzare vendite record
          • Prozac scrive:
            Re: Ma sono l'unico ...
            - Scritto da: collione
            e siamo d'accordo, ma il punto è il marketing che
            è nato intorno ad un qualcosa che è un
            pc/notebook/ultrabook
            modificato

            se l'avessero chiamato "pc/notebook/ultrabook
            modificato" oggi staremmo parlando della sua
            crisi, di quanto non vende e di com'è
            inutile

            invece ( miracoli del marketing ) cambiando
            "l'ordine delle parole nella frase" ha portato a
            realizzare vendite
            recordVa beh... Ma, allora, lo stesso discorso lo si può fare per qualsiasi termine informatica...Perché distinguere tra Notebook e Ultrabook? Alla fine sono la stessa cosa, no? E perché distinguere tra Notebook e PC? Alla fine sono la stessa cosa, no?
    • FDG scrive:
      Re: Ma sono l'unico ...
      - Scritto da: Giambo
      ... per il quale usare un "Office" su un Tablet
      e' come cercare di mangiare una minestra con le
      bacchette cinesi :S
      ?Dipende da che ci devi fare
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Ma sono l'unico ...
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Giambo


        ... per il quale usare un "Office" su un
        Tablet

        e' come cercare di mangiare una minestra con
        le

        bacchette cinesi :S

        ?

        Dipende da che ci devi fareScriverci, fare dei copia ed incolla, generare dei grafici, importare delle immagini, gestire scanner e stampante.... ecco se vuoi fare queste cose, molto meglio un bel desktop con tastiera fisica, se invece devi semplicemente editare per piccole modifiche o correggere una bozza, allora il tablet probabilmente va benissimo e ti consente di fare tali modifiche anche in mobilità, consentendoti magari di inviare il file finito durante un viaggio in treno!
        • Prozac scrive:
          Re: Ma sono l'unico ...
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: FDG

          - Scritto da: Giambo




          ... per il quale usare un "Office" su un

          Tablet


          e' come cercare di mangiare una
          minestra
          con

          le


          bacchette cinesi :S


          ?



          Dipende da che ci devi fare

          Scriverci, fare dei copia ed incolla, generare
          dei grafici, importare delle immagini, gestire
          scanner e stampante.... ecco se vuoi fare queste
          cose, molto meglio un bel desktop con tastiera
          fisica, se invece devi semplicemente editare per
          piccole modifiche o correggere una bozza, allora
          il tablet probabilmente va benissimo e ti
          consente di fare tali modifiche anche in
          mobilità, consentendoti magari di inviare il file
          finito durante un viaggio in
          treno!E perché non entrambi in un colpo solo? ;)
    • ruppolo scrive:
      Re: Ma sono l'unico ...
      - Scritto da: Giambo
      ... per il quale usare un "Office" su un Tablet
      e' come cercare di mangiare una minestra con le
      bacchette cinesi :S
      ?No, non sei l'unico, molti altri ignorano le potenzialità di iPad, Pages, Numbers e Keynote.
      • Albedo 0,9 scrive:
        Re: Ma sono l'unico ...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Giambo

        ... per il quale usare un "Office" su un
        Tablet

        e' come cercare di mangiare una minestra con
        le

        bacchette cinesi :S

        ?

        No, non sei l'unico, molti altri ignorano le
        potenzialità di iPad, Pages, Numbers e
        Keynote. :-o
      • Prozac scrive:
        Re: Ma sono l'unico ...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Giambo

        ... per il quale usare un "Office" su un
        Tablet

        e' come cercare di mangiare una minestra con
        le

        bacchette cinesi :S

        ?

        No, non sei l'unico, molti altri ignorano le
        potenzialità di iPad, Pages, Numbers e
        Keynote.Preferisco di gran lunga Word, Excel e PowerPoint.
      • pluto scrive:
        Re: Ma sono l'unico ...
        ruppolo ma perché non ti keynoti il cervello
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Ma sono l'unico ...
      - Scritto da: Giambo
      ... per il quale usare un "Office" su un Tablet
      e' come cercare di mangiare una minestra con le
      bacchette cinesi :S
      ?AHAHAH!!! Brillante, sintesi perfetta! (rotfl)
  • padella scrive:
    Nadella fa sul serio?
    Ah quindi non era una barzelletta? Peccato, lo sembrava moltissimo.
  • alessandroalb scrive:
    Ci risiamo ... aria fritta
    Non sono un estimatore di Win, sono nel campo informatico da circa 30 anni e ne ho viste davvero di tutti di colori, si può dire. Ho visto nascere i primi virus, prima erano "buoni", poi sono diventati sempre più invasivi e distruttivi, oggi sono diventati più furbi ... si sa .. il denaro è sempre l'obiettivo principale. E dopo 30 anni siamo ancora a parlare di virus, di sistemi pieni di falle poi udite udite dobbiamo ascoltare queste notizie ... lo sbarco di un programma per scrivere lettere su un pad, alla faccia della notizia.Una volta un tizio disse "... se te ne vai .. ci sarà più posto..."Ecco, credo che questa affermazione possa indicare il futuro prossimo, aggiungendo che forse, e dico forse, in quanto nessuno è perfetto e i programmi sono scritti da umani, utilizzeremo prodotti più affidabili.Io lo sto già facendo, utilizzando già da qualche anno linux come desktop .. e anzi .. sto cercando di fare promozione e chiunque voglia unirsi è ben accetto ... scrivetemi A.
    • Intellix scrive:
      Re: Ci risiamo ... aria fritta
      p .. e anzi .. sto cercando
      di fare promozione e chiunque voglia unirsi è ben
      accetto ... scrivetemi

      A.Ok, capitan ingenuo, ti sto scrivendo!
    • maxsix scrive:
      Re: Ci risiamo ... aria fritta

      Io lo sto già facendo, utilizzando già da qualche
      anno linux come desktop .. e anzi .. sto cercando
      di fare promozione e chiunque voglia unirsi è ben
      accetto ... scrivetemi
      Sbagliato posto vecchio.Di cantinari linari qui ne abbiamo già a iosa.Ah.Linux fa XXXXXX [cit.]
      • debianized scrive:
        Re: Ci risiamo ... aria fritta
        - Scritto da: maxsix
        Linux fa XXXXXX [cit.]Due considerazioni:1) Qual'è la fonte di questa citazione? Tu stesso?2) Se hai tirato fuori questa citazione vuol dire che anche tu pensi che linux faccia schifo. Pertanto, tenta (se riesci) di motivare questa tua affermazione con argomenti tecnici . Distinti saluti.
        • collione scrive:
          Re: Ci risiamo ... aria fritta
          hahahaha argomenti tecnici? siamo serip.s. cara redazione, è accettabile che questo personaggio proceda indisturbato coi suoi turpiloqui? non è questione di essere pro o contro linux, ma proprio di decenza e netiquettefaccio notare che a parte i vari "linux fa XXXXXX", ha dato più volte del puzzone a Stallman ( il che è passibile di querela ) e ha accusato Torvalds ( a più riprese ) di essere una sorta di vendutoil T-1000 funziona sempre quando non dovrebbe, laddove è necessario non agisce?
          • bubba scrive:
            Re: Ci risiamo ... aria fritta
            - Scritto da: collione
            hahahaha argomenti tecnici? siamo seri

            p.s. cara redazione, è accettabile che questo
            personaggio proceda indisturbato coi suoi
            turpiloqui? non è questione di essere pro o
            contro linux, ma proprio di decenza e
            netiquette

            faccio notare che a parte i vari "linux fa
            XXXXXX", ha dato più volte del puzzone a Stallman
            ( il che è passibile di querela ) e ha accusato
            Torvalds ( a più riprese ) di essere una sorta di
            venduto

            il T-1000 funziona sempre quando non dovrebbe,
            laddove è necessario non
            agisce?hai ragione.... ma stiamo parlando di maxsix... quello domani all'alba deve andare a rassettare il Genius Bar ... si puo' capire che abbia il rosico facile. :)
          • ... scrive:
            Re: Ci risiamo ... aria fritta
            - Scritto da: collione
            hahahaha argomenti tecnici? siamo seri

            p.s. cara redazione, è accettabile che questo
            personaggio proceda indisturbato coi suoi
            turpiloqui? non è questione di essere pro o
            contro linux, ma proprio di decenza e
            netiquette

            faccio notare che a parte i vari "linux fa
            XXXXXX", ha dato più volte del puzzone a Stallman
            ( il che è passibile di querela ) e ha accusato
            Torvalds ( a più riprese ) di essere una sorta di
            venduto

            il T-1000 funziona sempre quando non dovrebbe,
            laddove è necessario non
            agisce?il T-1000 quella gente li la tratta come principini: il loro scopo e' fare flame -
            visite -
            click. e con i click Edizioni master ci campa. "Serieta' provessionale" ovviamente e' solo una sequeza di consonanti e vocali per loro, proma di tutto viene la minestra.
          • uno incazzato della redazione scrive:
            Re: Ci risiamo ... aria fritta
            - Scritto da: ...

            il T-1000 quella gente li la tratta come
            principini: il loro scopo e' fare flame -
            visite
            -
            click. e con i click Edizioni master ci campa.
            "Serieta' provessionale" ovviamente e' solo una
            sequeza di consonanti e vocali per loro, proma di
            tutto viene la
            minestra.Tu non hai imparato molto dalla vita evidentemente!SE PRIMA NON HAI LA MINESTRA NON PUOI AVERE DOPO NEPPURE LA SERIETA' PROFESSIONALE, SEMPLICEMENTE PERCHE' NON HAI NULLA!Anche tu devi mangiare no???
    • ruppolo scrive:
      Re: Ci risiamo ... aria fritta
      - Scritto da: alessandroalb
      lo sbarco
      di un programma per scrivere lettere su un pad,Che non si possono manco stampare, solo Microsoft poteva partorire una pagliacciata come questa.
  • ruppolo scrive:
    La fine del dominio
    Come da me previsto una decina di anni fa, in tempi non sospetti (e ripetuto da allora) Windows sta lentamente ma inesorabilmente morendo, lasciando il posto a chi di diritto avrebbe dovuto avere da sempre il suo posto: i sistemi Apple. Windows è sempre stato un surrogato con mille compromessi, ed il fatto che nessuna delle nuove versioni degli ultimi 13 anni riesca ad imporsi sulle altre ne è la prova. Peggio ancora le versioni mobile, un fallimento dietro l'altro, per non parlare dei tablet, i cui tentativi fallimentari si susseguono dal 2001. Nadella dovrà fare pulizia, riportando il ruolo di Microsoft a prima di MS-DOS, ovvero a prodotti svincolati da un sistema operativo specifico, ovvero per tutti i sistemi operativi conosciuti. E lasciar fare sistemi operativi e hardware a chi li sa fare e li ha sempre fatti, come Apple e IBM.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: La fine del dominio
      - Scritto da: ruppolo
      E lasciar fare sistemi operativi e hardware a chi
      li sa fare e li ha sempre fatti, come Apple e
      IBM.IBM non fa più hardware (ed è una delle più grandi software house del mondo da moltissimi anni).
      • Intellix scrive:
        Re: La fine del dominio

        IBM non fa più hardware (ed è una delle piùAh no? Allora si devono dimenticati di aggiornare il loro sito...
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: La fine del dominio
          - Scritto da: Intellix

          IBM non fa più hardware (ed è una delle più

          Ah no? Allora si devono dimenticati di aggiornare
          il loro
          sito...Fase di passaggio. Hanno persino venduto le fabbriche di chip.
    • ... scrive:
      Re: La fine del dominio
      - Scritto da: ruppolo
      Come da me previsto una decina di anni fa, in
      tempi non sospetti (e ripetuto da allora) Windows
      sta lentamente ma inesorabilmente morendo,
      lasciando il posto a chi di diritto avrebbe
      dovuto avere da sempre il suo posto: i sistemi
      Apple. Windows è sempre stato un surrogato con
      mille compromessi, ed il fatto che nessuna delle
      nuove versioni degli ultimi 13 anni riesca ad
      imporsi sulle altre ne è la prova. Peggio ancora
      le versioni mobile, un fallimento dietro l'altro,
      per non parlare dei tablet, i cui tentativi
      fallimentari si susseguono dal 2001. Nadella
      dovrà fare pulizia, riportando il ruolo di
      Microsoft a prima di MS-DOS, ovvero a prodotti
      svincolati da un sistema operativo specifico,
      ovvero per tutti i sistemi operativi conosciuti.
      E lasciar fare sistemi operativi e hardware a chi
      li sa fare e li ha sempre fatti, come Apple e
      IBM.pero' ti dimentichi sempre di specificare: "e poi mi sveglio tutto sudato con il davanti dei pantaloni del pigiama imbrattato."
    • bradipao scrive:
      Re: La fine del dominio
      - Scritto da: ruppolo
      Come da me previsto una decina di anni fa, in
      tempi non sospetti (e ripetuto da allora) Windows
      sta lentamente ma inesorabilmente morendo,
      lasciando il posto a chi di diritto avrebbe
      dovuto avere da sempre il suo posto: i sistemi
      Apple.In realtà Apple non ha (giustamente) nessuna intenzione di occupare il segmento "della massa", quello dei notebook in offerta ai centri commerciali o dei pc a 2xx euro. Apple fa prodotti per la "fascia alta" con prezzi anche troppo bassi (potrebbe alzarli di un 20% senza perdere neanche un acquirente).E per dirla tutta, Apple sta quasi abbandonando la produzione dei "sistemi" di cui parli. Ormai il suo business primario è quello dei gadget-tablet-phone, il resto sono briciole.
    • Albedo 0,9 scrive:
      Re: La fine del dominio
      - Scritto da: ruppolo
      Come da me previsto una decina di anni fa, in
      tempi non sospetti (e ripetuto da allora) Windows
      sta lentamente ma inesorabilmente morendo,
      lasciando il posto a chi di diritto avrebbe
      dovuto avere da sempre il suo posto: i sistemi
      Apple. E il buco dell'hardware non Apple, ovvero il 90% dell'hardware esistente, chi lo coprirà?
      • il signor rossi scrive:
        Re: La fine del dominio
        - Scritto da: Albedo 0,9

        E il buco dell'hardware non Apple, ovvero il 90%
        dell'hardware esistente, chi lo
        coprirà?Windows nelle aziende, Android (o forse Chrome OS) a casa.Il PC come periferica multifunzione è morto.Per l'uso da ufficio, professionale eccetera è chiaro che rimarrà, ma per il tempo libero la gente si è già spostata su periferiche dedicate orientate ai contenuti dei quali si vuole fruire: smartphone, tablet e smart TV. I dati si stanno già spostando sul cloud. Anche per il gioco, il PC morirà. I casual gamers giocheranno su tablet, gli hard-core gamers su consolle.Apple rimarrà come produttore di nicchia, sia di PC che di smartphone e tablet. La parte del leone nel settore consumer sarà di Android, e Windows rimarrà negli uffici e nelle aziende. Linux, come sempre, nel settore accademico è ancora insostituibile.Il grande tema è dunque la morte del PC come dispositivo tutto fare e del concetto di un PC (tipicamente notebook) per ogni persona. Ne rimarrà, se va bene, uno per famiglia, e in certe famiglie se ne farà anche a meno. Il resto sarà smartphone e tablet, con le quote di mercato che già si sono delineate, con un'ulteriore ascesa di Android nel settore tablet e il lento e graduale rientro di Apple come produttore di nicchia di prodotti premium.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 marzo 2014 14.19-----------------------------------------------------------
        • Internetcrazia scrive:
          Re: La fine del dominio
          credo che purtroppo tu abbia ragione...ma spero di non arrivar vivo a quel giorno, voglio morire prima, con le mani sporche di pasta termica.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: La fine del dominio
            - Scritto da: Internetcrazia
            credo che purtroppo tu abbia ragione...ma spero
            di non arrivar vivo a quel giorno, voglio morire
            prima, con le mani sporche di pasta
            termica.Perfettamente d'accordo.Siamo finalmente arrivati a fare quel salto di computing lato mobile, ma non ci siamo resi conto che lo stanno usando come grimaldello per tornare indietro di vent'anni col terminal-server e SaaS.La cosa più triste è notare che ormai molti ci tifano pure a favore...
    • nome e cognome scrive:
      Re: La fine del dominio

      E lasciar fare sistemi operativi e hardware a chi
      li sa fare e li ha sempre fatti, come Apple e
      IBM.Presto ne IBM ne Apple produrranno hardware. IBM sta già apertamente seguendo la strada annunciata da Microsoft e sta diventando una compagnia di servizi, Apple lo fa in maniera meno esplicita ma ci arriverà. Mollati i server, cestinati (letteralmente) i macpro, presto o tardi mollerà anche il resto per concentrarsi su itunes.
    • cicciobello scrive:
      Re: La fine del dominio
      - Scritto da: ruppolo
      Come da me previsto una decina di anni fa, in
      tempi non sospetti (e ripetuto da allora) Windows
      sta lentamente ma inesorabilmente morendoChe ci vuole a fare una previsione del genere? Tutto prima o poi muore... se mi metto a dire e a ripetere che tu stai morendo, prima o poi avrò ragione.,
      lasciando il posto a chi di diritto avrebbe
      dovuto avere da sempre il suo posto: i sistemi
      Apple.apple è ed è sempre stata una nicchia.
      Windows è sempre stato un surrogato con
      mille compromessi, ed il fatto che nessuna delle
      nuove versioni degli ultimi 13 anni riesca ad
      imporsi sulle altre ne è la provaA imporsi su cosa? Su un altro sistema microsoft? La microsoft, in pratica, si è trovata a fare concorrenza a sè stessa, è ovvio che non poteva vincere.. Peggio ancora
      le versioni mobile, un fallimento dietro l'altro,
      per non parlare dei tablet, i cui tentativi
      fallimentari si susseguono dal 2001. Nadella
      dovrà fare pulizia, riportando il ruolo di
      Microsoft a prima di MS-DOS, ovvero a prodotti
      svincolati da un sistema operativo specifico,
      ovvero per tutti i sistemi operativi conosciuti.L'unico prodotto microsoft fatto per tutti i sistemi operativi era il basic.
      E lasciar fare sistemi operativi e hardware a chi
      li sa fare e li ha sempre fatti, come Apple e
      IBM.Per i sistemi operativi è ora di lasciar perdere i sistemi proprietari, e usare solo quelli open; troppo dipende dalla struttura interna del sistema per poterla lasciare unicamente sotto il controllo gente la cui competenza ed affidabilità non può essere verificata.
    • gnammolo scrive:
      Re: La fine del dominio
      ma nel 2027 sarai ancora qua a raccontare questa cosa?
    • collione scrive:
      Re: La fine del dominio
      tu prevedevi pure il crollo di android, invece non solo vi ha doppiato sugli smartphone, ma si prepara a farlo pure sui tablet
      • ruppolo scrive:
        Re: La fine del dominio
        - Scritto da: collione
        tu prevedevi pure il crollo di android, invece
        non solo vi ha doppiato sugli smartphone, ma si
        prepara a farlo pure sui
        tabletAndroid non è nemmeno crollato, non è mai decollato. Ad oggi, primo Aprile 2014, meno del 10% degli utenti Android usa il proprio terminale per andare su Internet. Uno dei flop più grandi, se non il più grande in assoluto, del mondo informatico.
        • collione scrive:
          Re: La fine del dominio
          - Scritto da: ruppolo
          Android non è nemmeno crollato, non è mai
          decollato. Ad oggi, primo Aprile 2014, meno del
          10% degli utenti Android usa il proprio terminale
          per andare su Internet. Uno dei flop più grandi,
          se non il più grande in assoluto, del mondo
          informatico.se se vabbè e mia nonna è una carriola (rotfl)il fatto che android sia installato sull'80% e oltre dei terminali mobile, non conta vero!?!e comunque un recente link postato da un certo maxsix dimostrava che le percentuali d'uso di internet da parte di utenti android sono di 2-3 punti inferiori a quelle degli utenti iosper cui il distortion field non funziona più, fattene una ragione e scende dal podio (rotfl)
          • maxsix scrive:
            Re: La fine del dominio
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: ruppolo


            Android non è nemmeno crollato, non è mai

            decollato. Ad oggi, primo Aprile 2014, meno
            del

            10% degli utenti Android usa il proprio
            terminale

            per andare su Internet. Uno dei flop più
            grandi,

            se non il più grande in assoluto, del mondo

            informatico.


            se se vabbè e mia nonna è una carriola (rotfl)

            il fatto che android sia installato sull'80% e
            oltre dei terminali mobile, non conta
            vero!?!
            No non conta.Perché non produce reddito a nessuno.Nemmeno ai produttori di ferro.
            e comunque un recente link postato da un certo
            maxsix dimostrava che le percentuali d'uso di
            internet da parte di utenti android sono di 2-3
            punti inferiori a quelle degli utenti
            ios
            Hai letto male. Come al solito.
            per cui il distortion field non funziona più,
            fattene una ragione e scende dal podio
            (rotfl)Voi il podio continuate a vederlo dal basso.Un po' come la F1.Sopra i premiati con lo champagne e le gnocche sotto i comprimari e rosicanti.
          • cicciobello scrive:
            Re: La fine del dominio

            No non conta.
            Perché non produce reddito a nessuno.
            Nemmeno ai produttori di ferro.Deve servire agli utenti, non ai produttori.
          • ruppolo scrive:
            Re: La fine del dominio
            - Scritto da: cicciobello

            No non conta.

            Perché non produce reddito a nessuno.

            Nemmeno ai produttori di ferro.

            Deve servire agli utenti, non ai produttori.Esatto, quindi le vendite a chi servono?
          • pluto scrive:
            Re: La fine del dominio
            ma perché apple non fa sistemi per le tasche di tutti se sono così innovativi e hanno la possibilità di migliorare la vita delle persone.perché solo chi è economicamente avvantaggiato può far uso di questi strumenti che secondo il sedicente esperto Ruoppolo sono migliori rispetto ai terminali del presente del passato e anche del futuro.....a me non sta mai antipatico nessuno a prescindere...ma per Ruoppolo farò un eccezione
          • ruppolo scrive:
            Re: La fine del dominio
            - Scritto da: pluto
            ma perché apple non fa sistemi per le tasche di
            tutti se sono così innovativi e hanno la
            possibilità di migliorare la vita delle
            persone.
            perché solo chi è economicamente avvantaggiato
            può far uso di questi strumenti che secondo il
            sedicente esperto Ruoppolo sono migliori rispetto
            ai terminali del presente del passato e anche del
            futuro.....a me non sta mai antipatico nessuno a
            prescindere...ma per Ruoppolo farò un
            eccezionePer poter fruire della tecnologicamente avanzata (rispetto al carretto col cavallo) automobile, quanto economicamente bisogna essere avvantaggiati?
          • ruppolo scrive:
            Re: La fine del dominio
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: ruppolo


            Android non è nemmeno crollato, non è mai

            decollato. Ad oggi, primo Aprile 2014, meno
            del

            10% degli utenti Android usa il proprio
            terminale

            per andare su Internet. Uno dei flop più
            grandi,

            se non il più grande in assoluto, del mondo

            informatico.


            se se vabbè e mia nonna è una carriola (rotfl)

            il fatto che android sia installato sull'80% e
            oltre dei terminali mobile, non conta
            vero!?!No, non conta, come non contava Symbian sul 80% degli smartphone.
            e comunque un recente link postato da un certo
            maxsix dimostrava che le percentuali d'uso di
            internet da parte di utenti android sono di 2-3
            punti inferiori a quelle degli utenti
            iosIo ne posso postare una decina (già postati) che dicono che la differenza è abissale.
            per cui il distortion field non funziona più,
            fattene una ragione e scende dal podio
            (rotfl)La verità fa male, eh?
        • cicciobello scrive:
          Re: La fine del dominio
          Se lo scopo degli smartphone fosse di navigare su internet, potresti aver ragione, ma gli smartphone non servono solo a quello (anzi, in molti casi è solo una funzione marginale)Se lo scopo fosse stato solo di navigare, anche il nokia communicator 9000 (del 1996) lo faceva; non venne usato, e il flop si vide abbastanza in fretta. Android invece resta sulla cresta dell'onda... evidentemente la navigazione non è tutto.
          • ruppolo scrive:
            Re: La fine del dominio
            - Scritto da: cicciobello
            Se lo scopo degli smartphone fosse di navigare su
            internet, potresti aver ragione, ma gli
            smartphone non servono solo a quello (anzi, in
            molti casi è solo una funzione
            marginale)No, quella è la funzione principale. Ed è anche il motivo principale per cui i privati possiedono un computer in casa.
            Se lo scopo fosse stato solo di navigare, anche
            il nokia communicator 9000 (del 1996) lo faceva;No, non si faceva.
            non venne usato, e il flop si vide abbastanza in
            fretta.Appunto!
            Android invece resta sulla cresta
            dell'onda... evidentemente la navigazione non è
            tutto.Android è esattamente come Symbian: tanti terminali, uno su dieci naviga su Internet.
          • cicciobello scrive:
            Re: La fine del dominio

            No, quella è la funzione principale. Ma dove sta scritto?
            Ed è anche
            il motivo principale per cui i privati possiedono
            un computer in
            casa.Falso: i computer nelle case si erano diffusi prima che spopolasse il www. Ai tempi di windows 95, ad esempio, pochi si collegavano a internet, e tanti privati compravano il computer per usare le enciclopedie multimediali su cd rom o simili.


            Se lo scopo fosse stato solo di navigare,
            anche

            il nokia communicator 9000 (del 1996) lo
            faceva;

            No, non si faceva.Sì, aveva il browser.


            non venne usato, e il flop si vide
            abbastanza
            in

            fretta.

            Appunto!


            Android invece resta sulla cresta

            dell'onda... evidentemente la navigazione
            non
            è

            tutto.

            Android è esattamente come Symbian: tanti
            terminali, uno su dieci naviga su
            Internet.E allora? A chi vende i terminali cosa importa se l'utente li usa per navigare o per telefonare/fare foto e filmati/giocare? Agli utenti va bene così (visto che continuano a comprare), ai venditori pure... al massimo va male a chi vuole campare vendendo app.
        • BarbaTruth scrive:
          Re: La fine del dominio
          Difatti è di qualche giorno fa che gli smartphone (iPhone compreso) e i tablet vengono usati all'80% per le app.Pertanto la domanda è: come mai gli utenti iPhone devono per forza navigare?
          • BarbaTruth scrive:
            Re: La fine del dominio
            http://www.theguardian.com/technology/appsblog/2014/apr/02/apps-more-popular-than-the-mobile-web-data-showsToh.
  • qualcuno scrive:
    Solita vecchia M$ senza fantasia
    Sono anni ormai che cloud e servizi sono le grandi buzzwords dei markettari. Non so neanche quante volte ho letto o sentito l'esempio di salesforce. Come al solito M$ inventa poco e insegue gli altri, ma arriva in ritardo, col fiato corto, sperando di recuperare.
    • ruppolo scrive:
      Re: Solita vecchia M$ senza fantasia
      Recupererà, ma si sogna di avere ancora posizioni dominanti. Avrà la sua fetta.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Solita vecchia M$ senza fantasia
      - Scritto da: qualcuno
      Come al solito M$ inventa poco e
      insegue gli altri, ma arriva in ritardo, col
      fiato corto, sperando di
      recuperare.Mah... questa idea che Microsoft insegue gli altri è un meme falso. Azure (nella sua incarnazione PaaS) è di 4 anni fa, BPOS (ovvero il predeXXXXXre di Office 365) deve essere più vecchio. Windows Live nasce nel 2005, il CRM on line dovrebbe essere del 2007-2008 e Hailstorm è addirittura del 2001 (troppo in anticipo). Senza contare l'offerta per chi fa hosting che è molto vecchia.In generale Amazon è stata una delle prime a fornire servizi per le terze parti sotto forma di IaaS ma Microsoft ha avuto sicuramente una offerta PaaS più completa fin dall'inizio. Al momento i due si copiano a vicenda e gli altri seguono (ma non a grande distanza). Mi sembra che ci sia un generale movimento di tutto il settore più o meno alla stessa velocità.
      • qualcuno scrive:
        Re: Solita vecchia M$ senza fantasia


        Mah... questa idea che Microsoft insegue gli
        altri è un meme falso.


        Azure (nella sua incarnazione PaaS) è di 4 anni
        fa, BPOS (ovvero il predeXXXXXre di Office 365)
        deve essere più vecchio. Windows Live nasce nel
        2005, il CRM on line dovrebbe essere del
        2007-2008 e Hailstorm è addirittura del 2001
        (troppo in anticipo). Senza contare l'offerta per
        chi fa hosting che è molto
        vecchia.

        In generale Amazon è stata una delle prime a
        fornire servizi per le terze parti sotto forma di
        IaaS ma Microsoft ha avuto sicuramente una
        offerta PaaS più completa fin dall'inizio. Al
        momento i due si copiano a vicenda e gli altri
        seguono (ma non a grande distanza). (rotfl)(rotfl)(rotfl)Quanta ignoranza. I servizi cloud esistono da un pezzo. Ti ho pure dato una indicazione citando Salesforce, ma hai fatto finta di non vederla.Come hai fatto finta di dimenticarti da quanti anni sono disponibili i google docs.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Solita vecchia M$ senza fantasia
          - Scritto da: qualcuno
          Quanta ignoranza. I servizi cloud esistono da un
          pezzo. Ti ho pure dato una indicazione citando
          Salesforce, ma hai fatto finta di non
          vederla.
          Come hai fatto finta di dimenticarti da quanti
          anni sono disponibili i google
          docs.Hailstorm è del 2001. Vedi tu...
  • Skywalkersenior scrive:
    Bene, bravi, ma...
    ...ma quando rimettete le mani sulla versione per Windows Phone che in questo momento è pesantemente castrata e carente di funzioni, alcune delle quali decisamente basilari (copia/incolla delle celle, ad esempio)?
    • il signor rossi scrive:
      Re: Bene, bravi, ma...
      - Scritto da: Skywalkersenior
      ...ma quando rimettete le mani sulla versione per
      Windows Phone che in questo momento è
      pesantemente castrata e carente di funzioni,
      alcune delle quali decisamente basilari
      (copia/incolla delle celle, ad
      esempio)?c'è a chi interessa? ;) hanno capito che per continuare a fare usare office alla gente (o meglio: sperare di poter continuare), l'unica è renderlo disponibile su iOS e Android.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 marzo 2014 14.22-----------------------------------------------------------
  • Paolo Muolo scrive:
    Informazione per ignoranti di office
    Vi chiedo troppo se mi spiegate quale versione di Word e di Excel e' presente sul pacchetto che Microsoft ha reso compatibile con l'Ipad ? Vi sono estremamente grato . Non essendo un grande utilizzatore di Office intendo munirmi di apposita guida delle versioni contenute nel. pacchetto che gira sull'IPad.
    • blackhole scrive:
      Re: Informazione per ignoranti di office

      intendo munirmi
      di apposita guida delle versioni contenute nel.
      pacchetto che gira
      sull'IPad.Non dirmi che sei alla ricerca di un libro per imparare a usare Office sull'ipad, stai scherzando vero?
    • Claudio Rossi scrive:
      Re: Informazione per ignoranti di office
      Ma c'è bisogno di una guida per usare Office su un tablet??!! Smanetta un po' come fanno tutti!
  • iRoby scrive:
    Rinnegare Windows
    "Microsoft deve prendere atto che Windows non potrà più essere la fonte primaria di introiti per l'azienda: la perdita della dicitura "Windows" del prodotto "Azure" non è casuale, Nadella ha capito l'aria che tira e non pare intenzionato a lasciarsi schiacciare dall'eredita di un marchio fortunato che negli ultimi anni si è fatto meno predominante."Cioè iniziano a rinnegare il marchio WINDOWS perché puzza?Puzza di vecchio. Puzza di malware e virus.Puzza di dati persi per blocchi del sistema.Puzza di cracking e sistemi compromessi.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Rinnegare Windows
      Saranno contenti le mille mila software house che ci sviluppano sopra.
      • iRoby scrive:
        Re: Rinnegare Windows
        Nulla è eterno nel campo informatico. Neppure Winzozz...
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Rinnegare Windows
          La transizione sarà un bagno di sangue.
          • ruppolo scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: Sg@bbio
            La transizione sarà un bagno di sangue.Per tutti quelli che hanno basato la loro vita formativa e professionale su Windows, si. Per gli utenti sarà la fine di un incubo e per molti la scoperta dell'informatica come avrebbe sempre dovuto essere.
          • bubba scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Sg@bbio

            La transizione sarà un bagno di sangue.
            (cut)
            e per molti la scoperta dell'informatica come avrebbe
            sempre dovuto
            essere.ossia basata sul dito indice e schermi a 10 pollici? :)
          • ... scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Sg@bbio


            La transizione sarà un bagno di sangue.


            (cut)

            e per molti la scoperta dell'informatica
            come
            avrebbe

            sempre dovuto

            essere.
            ossia basata sul dito indice e schermi a 10
            pollici?
            :)quando si ha solo sei neuroni che devono mandare avanti tutto, capisci da te che "piu per XXXXXXXXX e'" e "meglio e'". Facebook, twitter, whatsapp... e il popolo bue e' contento. che poi abbiano un palo su per il XXXX infilatovi da apple, google, microsoft, anazon, sony, nsa, e via discorrendo, non gliene fotte una beneamata.
          • ruppolo scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            Anche le persone con 6 neuroni hanno il diritto di fruire la tecnologia, dato che la pagano (e non sto parlando di soldi).
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            Il bagno di sangue sarà in ambito applicativo, visto che ci sono moltissime SH che non si sono quasi mai schiodate da windows... e no, non credo che la vera informatica la si farà con i tablet o smartphone.
        • FDG scrive:
          Re: Rinnegare Windows
          - Scritto da: iRoby
          Nulla è eterno nel campo informatico. Neppure
          Winzozz...Eh... si... manco l'informatica... diamoci pure alle previsioni da Nostradamus digitali...
      • non so scrive:
        Re: Rinnegare Windows
        - Scritto da: Sg@bbio
        Saranno contenti le mille mila software house che
        ci sviluppano
        sopra.ritengo che l'ing. cane sia stata un'ottima gag e mi ha fatto veramente ridere a volte. I suoi modi di dire erano spassosi e molto adatti nelle sue scenette.Leggere gli stessi modi di dire nei commenti invece è tristissimo. Volevi far ridere? Non fa ridere. Era ironico? Non si capiva. E' un modo di dire improprio? Si, l'interlocutore che non capisce il riferimento ti troverà un po' ignorante, tutti gli altri invece ti compatiranno.
    • ruppolo scrive:
      Re: Rinnegare Windows
      Android ha la stessa puzza.
      • Shiba scrive:
        Re: Rinnegare Windows
        - Scritto da: ruppolo
        Android ha la stessa puzza.Ed è comunque un puzza ben migliore di iOS.
        • maxsix scrive:
          Re: Rinnegare Windows
          - Scritto da: Shiba
          - Scritto da: ruppolo

          Android ha la stessa puzza.

          Ed è comunque un puzza ben migliore di iOS.Non credo proprio.http://www.sophos.com/it-it/medialibrary/PDFs/other/sophos-security-threat-report-2014.pdfBuona lettura.
          • collione scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            buona lettura http://www.f-secure.com/static/doc/labs_global/Research/Threat_Report_H2_2013.pdf"Unlike desktop-targeted malware, to date only a handful of Android malware weve seen target actual vulnerabilities in the operating system"come mai?"This may be simply because the Android platform has so far had relatively few vulnerabilities - only 7 were publicly announced[1] in 2013, while the iOS platform has seen 90 vulnerabilities announced[2] in the same time period"bbbbbbuuuuuuhhhhhhhhh90 vulnerabilità? oltre 10 volte il numero di vulnerabilità in android (rotfl)
          • bubba scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: collione
            buona lettura
            http://www.f-secure.com/static/doc/labs_global/Res
            (cut)questo ti piacera' http://www.scmagazine.com/apple-tv-61-released-patches-31-bugs-impacting-viewers/article/338383/ ( ammazza 31 bugs tutti d'un botto? :D )
          • FDG scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: bubba
            http://www.scmagazine.com/apple-tv-61-released-pat
            ( ammazza 31 bugs tutti d'un botto? :D )Ehm... ehm.. webkit? Quale? Quello dai cui google a fatto un fork per Chrome?Dai, se volete giocare, almeno cercate di guardare prima quale pistola giocattolo avete in mano.Buon divertimento! :D
          • collione scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            non l'ho capita onestamentein pratica vuoi negare l'esistenza di quelle vulnerabilità nel prodotto apple citato?che poi si tratta di 19 vulnerabilità in webkit, beh, potrebbero pure non starci in blinkmi sa tanto di arrampicata sugli specchi
          • FDG scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: collione
            non l'ho capita onestamente

            in pratica vuoi negare l'esistenza di quelle
            vulnerabilità nel prodotto apple citato?Affatto. Semplicemente, visto che stavano giocando a chi la sa più lunga, ho fatto notare all'ultimo che anche lui postava senza riflettere.
          • collione scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            ok, allora niente da direalmeno non sei come questo qui http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4019880&m=4021448#p4021448 che se ne esce con sparate ridicole e fuori dal mondol'ho detto e lo ripeto: "questa gente rovina l'immagine di apple invece di migliorarla ( come loro credono di fare )"
      • ... scrive:
        Re: Rinnegare Windows
        - Scritto da: ruppolo
        Android ha la stessa puzza.smetti di infilarti i samsung nel XXXX e vedrai che smetteranno di puzzare.
    • maxsix scrive:
      Re: Rinnegare Windows


      Puzza di vecchio. Puzza di malware e virus.
      Puzza di dati persi per blocchi del sistema.
      Puzza di cracking e sistemi compromessi.Azz, se puzza windows android cos'è?Una fogna a cielo aperto?
      • collione scrive:
        Re: Rinnegare Windows
        visto che ti autoproclami così geniale, perchè non lo crei tu un incredibile, superfigo sistema operativo?
        • tucumcari scrive:
          Re: Rinnegare Windows
          si il GiGGiSalamelliOS...(rotfl)(rotfl)Naturalmente con tanto di "dorsali" e "Investitori istituzionali".tipo il "SuperXXXXXlaInvestorFound LtD" ;)La superXXXXXla è la sua vera "specialtà"..Tipicamente comincia a sparare termini "orecchiati" a vanvera di cui non conosce un tubo ma che ha letto in qualche rivista che secondo lui "fa figo".(rotfl)(rotfl)
        • maxsix scrive:
          Re: Rinnegare Windows
          - Scritto da: collione
          visto che ti autoproclami così geniale, perchè
          non lo crei tu un incredibile, superfigo sistema
          operativo?Uhhh qua ci vedo 2 cose:1) l'ammissione implicita che Android è una fogna2) l'impossibilità tua di poter pensare a fartelo un OS (e non ne avevamo dubbi)3) la tua disperata richiesta di aiuto perché ti rendi conto di che razza di OS tu osanni.La mia risposta?No, non lo faccio perché c'è gente molto più brava di me a fare certe cose e stanno in quel di cupertino.
      • cicciobello scrive:
        Re: Rinnegare Windows
        Come fai tu a dire chi puzza di più? Il tuo tanfo copre qualunque altra cosa... in tua presenza si sente solo puzza di troll
        • maxsix scrive:
          Re: Rinnegare Windows
          - Scritto da: cicciobello
          Come fai tu a dire chi puzza di più? Il tuo tanfo
          copre qualunque altra cosa... in tua presenza si
          sente solo puzza di
          trollDimostrami con numeri alla mano che se windows puzza, Android è una fogna.Numeri, non opinioni.
    • FDG scrive:
      Re: Rinnegare Windows
      - Scritto da: iRoby
      Puzza di vecchio. Puzza di malware e virus.
      Puzza di dati persi per blocchi del sistema.
      Puzza di cracking e sistemi compromessi.Tutti i sistemi hanno le loro puzze......le puzze di Windows, quelle di Linux, quelle di OS X, quelle di Android, quelle di iOS...Per esempio, di che puzza Linux? E OS X?p.s.: ieri sera ho provato un BB10... mi ha dato un'ottima impressione. Peccato che BB ci sia arrivata troppo tardi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 marzo 2014 09.49-----------------------------------------------------------
      • krane scrive:
        Re: Rinnegare Windows
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: iRoby

        Puzza di vecchio. Puzza di malware e virus.

        Puzza di dati persi per blocchi del sistema.

        Puzza di cracking e sistemi compromessi.
        Tutti i sistemi hanno le loro puzze...Si, ma quelli windows esagerano, ne hanno fatto una questione di immagine aziendale costruita in anni e anni di figure di palta !!!
        ...le puzze di Windows, quelle di Linux, quelle
        di OS X, quelle di Android, quelle di iOS...
        Per esempio, di che puzza Linux? E OS X?Di roba che funziona salvo cose strane, in pratica il contrario di windows.
        • FDG scrive:
          Re: Rinnegare Windows
          - Scritto da: krane

          Per esempio, di che puzza Linux? E OS X?

          Di roba che funziona salvo cose strane, in
          pratica il contrario di windows.No... risposta sbagliata ;)
          • krane scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: krane


            Per esempio, di che puzza Linux? E OS X?

            Di roba che funziona salvo cose strane, in

            pratica il contrario di windows.
            No... risposta sbagliata ;)Lo dici tu !!
          • FDG scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: krane

            No... risposta sbagliata ;)

            Lo dici tu !!Mi fido di più del mio naso ;)
          • krane scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: krane


            No... risposta sbagliata ;)

            Lo dici tu !!
            Mi fido di più del mio naso ;)Beh, a vedere l'avatar sei un vero bracco !
          • FDG scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: krane
            Beh, a vedere l'avatar sei un vero bracco !Scherzi a parte, per "puzza" penso s'intenda ciò che di solito si dice negativamente di un sistema. Quindi, puoi immaginare di quali puzze si stia parlando nei diversi casi.
          • iRoby scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            Se per "puzza" in Linux intendiamo una certa difficoltà di uso, a me non dispiace questa "puzza". È un problema solo per l'utono.Oltre alla presunta difficoltà d'uso e il mancato supporto di qualche hardware Linux non ha che ottimi "odori". Stabilità, potenza, velocità, la filosofia di sviluppo, ecc.Tutto il contrario di Windows e la sua azienda. A parte la presunta facilità, il resto è un disastro sia dal punto di vista tecnico e reale, che di percezione dell'utenza.Oggi Win8 riesce perfino ad essere un freno nella vendita dei PC.Trovi spesso il contrasto tra portatili di qualità anche superiore ai MacBook, ma che a causa di Windows vedono ridotto il loro valore come percezione.Cioè un design ed una tecnica della XXXXXXX, e poi... Te lo vendono e ci gira sopra quella XXXXX di Win8.
          • collione scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            ma parliamo della puzza d'ipocrisia http://www.tomshw.it/cont/news/macbook-pro-retina-tastiere-fuori-uso-per-colpa-di-un-bug/54821/1.htmluno spendo 1000 e passa euro, per avere una tastiera non funzionante e la apple che se ne frega e nemmeno ammette il problemastavolta che c'è? scriviamo con la mano sbagliata?
          • iRoby scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            Non è come le pugnette... :)
          • collione scrive:
            Re: Rinnegare Windows
            - Scritto da: iRoby
            Non è come le pugnette... :)non lo so, ma nel caso di ruppolo/maxsix qualche dubbio c'è :D
  • iRoby scrive:
    Evento storico
    Office per Android.Evento storico, Microsoft fa software per Linux!
    • ruppolo scrive:
      Re: Evento storico
      - Scritto da: iRoby
      Office per Android.
      Evento storico, Microsoft fa software per Linux!Per smartphone, non per tablet Android, prima di tutto. Secondo, Android non è Linux. Linux è open source, Android non lo è.
      • bubba scrive:
        Re: Evento storico
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: iRoby

        Office per Android.

        Evento storico, Microsoft fa software per Linux!
        (cut)
        Linux è open source, Android non lo
        è.intendi come AOSP o android-x86 ecc ecc ? :)
        • collione scrive:
          Re: Evento storico
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: iRoby


          Office per Android.


          Evento storico, Microsoft fa software
          per
          Linux!



          (cut)

          Linux è open source, Android non lo

          è.
          intendi come AOSP o android-x86 ecc ecc ? :)intende che gli hanno mandato una mail da Cupertino con su scritto cosa dire e cosa no
      • stronzolo scrive:
        Re: Evento storico
        - Scritto da: ruppolo
        Linux è open
        source, Android non lo
        è.Allora sono il più grande reverse engineer del mondo dato che mi compilo da solo la mia versione...
  • Enjoy with Us scrive:
    Ma che articolo di parte è?
    Guardate che M$ office x android è già disponibile!https://play.google.com/store/apps/details?id=com.microsoft.office.officehub&hl=ittra l'altro pure gratis, senza obblighi di abbonamenti alla piattaforma M$... cosa che invece mi pare di aver capitop non è per iOS!
    • pallino scrive:
      Re: Ma che articolo di parte è?
      Non è gratis, richiede un abbonamento a Office 365, come per iOS. È gratis solo su Windows Phone e Windows RT
      • FDG scrive:
        Re: Ma che articolo di parte è?
        - Scritto da: pallino
        Non è gratis, richiede un abbonamento a Office
        365, come per iOS.


        È gratis solo su Windows Phone e Windows RTNo, non più. Per uso privato ora è gratis.Per rispondere ad Enjoy, quella presentata è la versione per tablet. Per Android ancora non c'è, ma è facile immaginare che verrà prima o poi presentata.
        • bubba scrive:
          Re: Ma che articolo di parte è?
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: pallino


          Non è gratis, richiede un abbonamento a
          Office

          365, come per iOS.





          È gratis solo su Windows Phone e
          Windows
          RT

          No, non più. Per uso privato ora è gratis.

          Per rispondere ad Enjoy, quella presentata è la
          versione per tablet. Per Android ancora non c'è,
          ma è facile immaginare che verrà prima o poi
          presentata.brr.. "Accedi con un account Microsoft gratuito per creare, modificare e salvare i documenti per uso privato" .. quindi anche questo ha il limite per minus habens che ha messo su quello per iPad.Questa idea che i tuoi caxxi documentali siano tutti dipendenti dal SaaS, da una connessione IP, e dai server di redmond-nsa , a me piace come un dito in un occhio.PS: si vale anche per g.docs ,ovviamente.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: pallino




            Non è gratis, richiede un abbonamento a

            Office


            365, come per iOS.








            È gratis solo su Windows Phone e

            Windows

            RT



            No, non più. Per uso privato ora è gratis.



            Per rispondere ad Enjoy, quella presentata è la

            versione per tablet. Per Android ancora non c'è,

            ma è facile immaginare che verrà prima o poi

            presentata.
            brr.. "Accedi con un account Microsoft gratuito
            per creare, modificare e salvare i documenti per
            uso privato" .. quindi anche questo ha il limite
            per minus habens che ha messo su quello per
            iPad.

            Questa idea che i tuoi caxxi documentali siano
            tutti dipendenti dal SaaS, da una connessione IP,
            e dai server di redmond-nsa , a me piace come un
            dito in un
            occhio.
            PS: si vale anche per g.docs ,ovviamente.Condivido al 100%, motivo per cui manco l'ho scaricato, o mi salva i documenti in locale o se lo tengono stretto loro!
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Condivido al 100%, motivo per cui manco l'ho
            scaricato, o mi salva i documenti in locale o se
            lo tengono stretto
            loro!La versione per Windows Phone ti permette di salvare dove ti pare nelle aree accessibili dello smartphone, non solo nel cloud
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Condivido al 100%, motivo per cui manco l'ho
            scaricato, o mi salva i documenti in locale o se
            lo tengono stretto loro!Una curiosità: ma le app di google tu le rimuovi?
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enjoy with Us


            Condivido al 100%, motivo per cui manco l'ho

            scaricato, o mi salva i documenti in locale
            o
            se

            lo tengono stretto loro!

            Una curiosità: ma le app di google tu le rimuovi?Dipende se mi sono utili o meno!
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Ma che articolo di parte è?
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: pallino


          Non è gratis, richiede un abbonamento a
          Office

          365, come per iOS.





          È gratis solo su Windows Phone e
          Windows
          RT

          No, non più. Per uso privato ora è gratis.

          Per rispondere ad Enjoy, quella presentata è la
          versione per tablet. Per Android ancora non c'è,
          ma è facile immaginare che verrà prima o poi
          presentata.Ah e di grazia che differenza c'è fra la versione per smartphone e quella per tablet? Sai android già si misura con differenti risoluzioni e dimensioni dello schermo, da minismartphone con schermi da 3 pollici o poco più a phablet da 6 pollici passare ai 7/10 pollici di un tablet vero e proprio non mi sembra renda necessario lo svilupppo ad hoc di una versione!Tutta sta divisione fra smartphone e tablet è roba di iOS!
          • Teze scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?

            Tutta sta divisione fra smartphone e tablet è
            roba di
            iOS!Differenza fra un OS ottimizzato (iOS) e uno che non lo sarà mai (indovina)
          • ruppolo scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            Non riesci ancora a capire perché i tablet Android non vendono?Proprio per la mancanza di software a loro dedicato. Parliamo di un migliaio di app per tablet Android contro oltre mezzo milione di app per iPad.Tu compreresti un PC su cui puoi far girare solo le app Android?Le app Android sono progettate per smartphone, non per tablet, non per notebook e non per desktop. Ed il fatto che gli smartphone Android hanno display molto diversi tra loro non fa che inserire compromessi nello sviluppo delle app, che risultano così di qualità inferiore.
          • maxsix scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: ruppolo
            Non riesci ancora a capire perché i tablet
            Android non
            <s
            vendono </s
            sono <b
            usati </b
            ?Fixed.
          • collione scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: ruppolo
            Non riesci ancora a capire perché i tablet
            Android non
            vendono?coff coff http://www.telefonino.net/business/Notizie/n34876/mercato-tablet-android-supera-apple.htmluna figura di palta che potevi risparmiarti (rotfl)
          • gnammolo scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            simpri plui four
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: ruppolo
            Non riesci ancora a capire perché i tablet
            Android non vendono?Per vendere vendono, anche di più. Ma finché li vendevano allo stesso prezzo dell'iPad...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: ruppolo
            Non riesci ancora a capire perché i tablet
            Android non
            vendono?
            Proprio per la mancanza di software a loro
            dedicato. Parliamo di un migliaio di app per
            tablet Android contro oltre mezzo milione di app
            per
            iPad.
            Tu compreresti un PC su cui puoi far girare solo
            le app
            Android?
            Le app Android sono progettate per smartphone,
            non per tablet, non per notebook e non per
            desktop. Ed il fatto che gli smartphone Android
            hanno display molto diversi tra loro non fa che
            inserire compromessi nello sviluppo delle app,
            che risultano così di qualità
            inferiore.Ah infatti è per questo che i tablet android hanno solo il 65% del mercato...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?

            Tutta sta divisione fra smartphone e tablet è
            roba di
            iOS!Ed è probabilmente il motivo per cui i tablet con android non vendono. Dire che basta zoommare per rendere un'applicazione sviluppata per smartphone fruibile per bene su un tablet è una battuta buona solo per i lug.
          • collione scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            http://www.telefonino.net/business/Notizie/n34876/mercato-tablet-android-supera-apple.htmlGET THE FACTS (rotfl)
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: collione
            http://www.telefonino.net/business/Notizie/n34876/

            GET THE FACTS (rotfl)And the price...Si, venderanno di più, ma di quello che dice n&c resta vero che non basta un semplice zoom per portare un'applicazione sui tablet.
          • collione scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            intanto ha detto una XXXXXXX sul fatto che non vendonoriguardo le app, esistono le versioni hd, evidentemente qualcuno c'ha pensato a fare un porting per i tablet e i display ad alta risoluzione in generaleil sistema di scaling funziona bene, per cui è solo questione di aspettare che tutte le app siano portate
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: collione
            intanto ha detto una XXXXXXX sul fatto che non
            vendonoDovresti pure ammettere che finché non hanno tirato giù il prezzo...
            riguardo le app, esistono le versioni hd,
            evidentemente qualcuno c'ha pensato a fare un
            porting per i tablet e i display ad alta
            risoluzione in generale

            il sistema di scaling funziona bene, per cui è
            solo questione di aspettare che tutte le app
            siano portateMa non è solo un problema di risoluzione e scaling! :(
          • collione scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: collione


            intanto ha detto una XXXXXXX sul fatto che
            non

            vendono

            Dovresti pure ammettere che finché non hanno
            tirato giù il
            prezzo...
            tutto quello che vuoi, ma l'affermazione ( non veritiera ) era "i tablet android non vendono"
            Ma non è solo un problema di risoluzione e
            scaling!
            :(l'ultimo elemento è la dimensione maggiore dello schermo, che consente di cambiare il layout dell'appcome ho detto c'è bisogno di un lavoro di porting su tutte le app android, ma per alcune importanti è stato già fattocomunque è solo questione di tempo e i port arriveranno
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: collione
            intanto ha detto una XXXXXXX sul fatto che non
            vendono

            riguardo le app, esistono le versioni hd,
            evidentemente qualcuno c'ha pensato a fare un
            porting per i tablet e i display ad alta
            risoluzione in
            generale

            il sistema di scaling funziona bene, per cui è
            solo questione di aspettare che tutte le app
            siano
            portateMa è una XXXXXXX immane! Già la maggior parte delle app per android ha diverse risoluzioni native, in genere almeno tre 800x480, 1024/1280*600 o ancora il full HD, questo a causa della frammentazione del mondo android dove i display degli smartphone appunto supportano tali risoluzioni.... a me non risulta che passando ai tablet android le risoluzioni siano poi tanto divese....
          • collione scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            il problema è che lo schermo diventa più grande, e allora è necessario ripensare l'UI o almeno cercare di tamponare finchè non arriva una versione HD di un'app
          • Funz scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: FDG
            Si, venderanno di più, ma di quello che dice n&c
            resta vero che non basta un semplice zoom per
            portare un'applicazione sui
            tablet.sarà, ma delle parecchie decine di app che ho sul tablet 10" non te ne saprei dire una che abbia un'interfaccia vistosamente zoommata. Piuttosto parecchi giochini che sul tablet hanno un'interfaccia HD, se li metto sullo smartphone ne risentono.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: FDG


            Si, venderanno di più, ma di quello che dice n&c

            resta vero che non basta un semplice zoom per

            portare un'applicazione sui

            tablet.

            sarà, ma delle parecchie decine di app che ho sul
            tablet 10" non te ne saprei dire una che abbia
            un'interfaccia vistosamente zoommata. Piuttosto
            parecchi giochini che sul tablet hanno
            un'interfaccia HD, se li metto sullo smartphone
            ne
            risentono.Ma è ovvio! Che risoluzione ha il tuo smartphone? Ormai spingono per il fullHd anche sui 5 pollici degli smartphone e che risoluzione ha il tuo tablet 1024x600? 1280x600? FullHd? E dove sarebbe la differenza di risoluzione rispetto agli smartphone?
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Ma è ovvio! Che risoluzione ha il tuo smartphone?
            Ormai spingono per il fullHd anche sui 5 pollici
            degli smartphone e che risoluzione ha il tuo
            tablet 1024x600? 1280x600? FullHd? E dove sarebbe
            la differenza di risoluzione rispetto agli
            smartphone?Non ragionare in pixel ma in punti.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enjoy with Us


            Ma è ovvio! Che risoluzione ha il tuo
            smartphone?

            Ormai spingono per il fullHd anche sui 5
            pollici

            degli smartphone e che risoluzione ha il tuo

            tablet 1024x600? 1280x600? FullHd? E dove
            sarebbe

            la differenza di risoluzione rispetto agli

            smartphone?

            Non ragionare in pixel ma in punti.? Punti?Cosa sarebbero i punti?Io conosco solo la risoluzione, se per caso ti riferisci alla dimensione fisica dello schermo e al fatto che lo spazio occupato da ogni singolo pixel a parità di risoluzione sia maggiore ovviamente in uno schermo da 10 pollici piuttosto che su uno da 5 siamo tutti d'accordo, ma questo conta assai poco nello sviluppo di una interfaccia utente, avendo modo di consentire all'utente di sfruttare il lato lungo o quello corto del dispositivo, le differenze dimensionali si minimizzano specie se si considerano dispositivi da 5 e da 7 pollici!
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            ? Punti?
            Cosa sarebbero i punti?Punti per pollice... è un'unità di misura fisica che vale sullo schermo dove poi andrai a leggere le informazioni e usare le tue manine.
            ma questo
            conta assai poco nello sviluppo di una
            interfaccia utente...Invece conta parecchio.Per le differenze tra le dimensioni, ti ho già risposto in parte nell'altro post. Aggiungo che se questo è più o meno accettabile quando si tratta di schermi con dimensioni di poco differenti, lo è decisamente meno quando confronti un 5 pollici con un 10 pollici. E se fai interfacce per tablet, i 10 pollici li devi considerare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2014 16.21-----------------------------------------------------------
          • Funz scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Ma è ovvio! Che risoluzione ha il tuo smartphone?
            Ormai spingono per il fullHd anche sui 5 pollici
            degli smartphone e che risoluzione ha il tuo
            tablet 1024x600? 1280x600? FullHd? E dove sarebbe
            la differenza di risoluzione rispetto agli
            smartphone?Nel mio caso niente full HD, ho un GSII 800x480 su 4,3" (a spannometria: 216 pixel per pollice di diagonale) e un tablet Asus 1280x800 su 10,1" (150 pixel per pollice di diagonale) non è una differenza enorme, comunque ripeto, non ho mai visto interfacce inadatte al dispositivo, a parte qualche giochino HD sul GSII. Certe app poi hanno interfacce diverse a seconda del tipo di dispositivo, gestite in maniera trasparente dallo store stesso. Un esempio: certi giochini che sul tablet ti danno la possibilità di giocarci in due in split screen, e sullo smartphone no...
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Funz
            sarà, ma delle parecchie decine di app che ho sul
            tablet 10" non te ne saprei dire una che abbia
            un'interfaccia vistosamente zoommata. Piuttosto
            parecchi giochini che sul tablet hanno
            un'interfaccia HD, se li metto sullo smartphone
            ne risentono.Si, ma non parlavo della disponibilità, quanto del fatto che Enjoy sostenesse che non è necessario fare alcuna modifica all'interfaccia.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Funz


            sarà, ma delle parecchie decine di app che
            ho
            sul

            tablet 10" non te ne saprei dire una che
            abbia

            un'interfaccia vistosamente zoommata.
            Piuttosto

            parecchi giochini che sul tablet hanno

            un'interfaccia HD, se li metto sullo
            smartphone

            ne risentono.

            Si, ma non parlavo della disponibilità, quanto
            del fatto che Enjoy sostenesse che non è
            necessario fare alcuna modifica
            all'interfaccia.Infatti a mio avviso a parità di risoluzione specie da uno smartphone da 5 pollici ad un tablet da 7 pollici, lasciando libertà all'utente di scegliere l'orientamento dell'interfaccia, le differenze dimensionali sono minime e quindi non necessitano di alcuna riprogettazione dell'interfaccia!Qui tanti sparlano a proposito semplicemente perchè hanno a riferimento il mondo iOS, ma li si passa dai 3.5/4 pollici e da risoluzioni 1136 x 640 a display da 9.7 pollici e risoluzioni da 2048x1536... un tantino diversa la situazione nel mondo android dove i display degli smartphone arrivano anche a 6 pollici con risoluzioni fullHd...
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Infatti a mio avviso a parità di risoluzione
            specie da uno smartphone da 5 pollici ad un
            tablet da 7 pollici, lasciando libertà all'utente
            di scegliere l'orientamento dell'interfaccia...Infatti il problema per me è che con 5 pollici e più hai un'interfaccia un po' stile clementoni... se non decidi di usare gli spazi in modo diverso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2014 16.16-----------------------------------------------------------
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: nome e cognome

            Tutta sta divisione fra smartphone e tablet è

            roba di

            iOS!

            Ed è probabilmente il motivo per cui i tablet con
            android non vendono. Dire che basta zoommare per
            rendere un'applicazione sviluppata per smartphone
            fruibile per bene su un tablet è una battuta
            buona solo per i
            lug.Ma abbiate pazienza, a parte pochi top di gamma con risoluzioni full HD sono il solo a notare che la risoluzione di Smartphone e tablet è praticamente la stessa, quello che cambia è solo la dimensione in pollici dello schermo?A questo punto perchè mai ci dovrebbe essere una versione ottimizzata per smartphone e per tablet di una stessa app?Si confonde un liminte del mondo iOS dove esistono delle differenze di risoluzione nette fra iPhone ed iPad ed il mondo android dove tali differenze non ci sono!
          • ruppolo scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            Tu proprio non capisci e non capirai mai nulla.Le risoluzioni non contano un fico secco, se contassero qualcosa allora oggi i laboratori di post produzione televisiva dovrebbero usare gli smartphone, invece delle workstation.Un iPad è deputato a fare il persona computer, con RELATIVI utilizzi.Lo smartphone, a prescindere dalle dimensioni dello schermo, a prescindere dalla risoluzione, dalla memoria, dalla potenza, è deputato a fare lo smartphone, con RELATIVI utilizzi.Due cose TOTALMENTE differenti, anche se se hanno lo stesso identico sistema operativo.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: ruppolo
            Tu proprio non capisci e non capirai mai nulla.
            Le risoluzioni non contano un fico secco, se
            contassero qualcosa allora oggi i laboratori di
            post produzione televisiva dovrebbero usare gli
            smartphone, invece delle
            workstation.

            Un iPad è deputato a fare il persona computer,
            con RELATIVI
            utilizzi.

            Lo smartphone, a prescindere dalle dimensioni
            dello schermo, a prescindere dalla risoluzione,
            dalla memoria, dalla potenza, è deputato a fare
            lo smartphone, con RELATIVI
            utilizzi.

            Due cose TOTALMENTE differenti, anche se se hanno
            lo stesso identico sistema
            operativo.?Totalmente differenti in che senso?Per me uno smartphone da 5-6 pollici non è poi tanto differente da un tablet da 7 pollici, anzi proprio per questo sostengo che i tablet da 7 pollici hanno oggi poco senso!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 aprile 2014 16.26-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: ruppolo

            Tu proprio non capisci e non capirai mai
            nulla.

            Le risoluzioni non contano un fico secco, se

            contassero qualcosa allora oggi i laboratori
            di

            post produzione televisiva dovrebbero usare
            gli

            smartphone, invece delle

            workstation.



            Un iPad è deputato a fare il persona
            computer,

            con RELATIVI

            utilizzi.



            Lo smartphone, a prescindere dalle dimensioni

            dello schermo, a prescindere dalla
            risoluzione,

            dalla memoria, dalla potenza, è deputato a
            fare

            lo smartphone, con RELATIVI

            utilizzi.



            Due cose TOTALMENTE differenti, anche se se
            hanno

            lo stesso identico sistema

            operativo.

            ?
            Totalmente differenti in che senso?Nel senso di utilizzo: lo smartphone è concepito per vivere nella nostra tasca (o borsetta, nel caso delle donne) e per essere utile in ogni frangente: devo fare benzina, dov'è il distributore nei paraggi più conveniente? È mezzogiorno, ho fame, cosa dice tripadvisor di questa trattoria che ho davanti a me? Sono al supermercato, vedo il prezzo di un prodotto... faccio una foto al cartellino, così nei prossimi giorni confronto il prezzo con altri, sono all'ufficio del comune ma è chiuso, faccio una foto degli orari di apertura, sono a cena da amici e salta fuori una parola poco conosciuta, guardo nel dizionario dello smartphone cosa significa, sono in giardino e vedo il gatto che fa acrobazie e ne faccio un filmato, sento una canzone e la faccio ascoltare allo smartphone per sapere cos'è, un amico mi lascia il numero di telefono e me lo segno, domani mattina devo alzarmi presto che ora è?, prendo un appuntamento e lo inserisco nel calendario dello smartphone così mi avvisa un po' prima... insomma ci sono migliaia di situazioni in cui lo smartphone mi è utile durante la giornata, compresi brevi momenti di svago, quindi le app devono essere concepite per essere di uso immediato. Il browser deve essere concepito per essere immediato, semplice da usare.Un foglio elettronico nello smartphone sarà l'ultima delle mie esigenze.Tutt'altra storia il tablet, che fa invece le funzioni del personal computer: devo scrivere una lettera, usare un foglio elettronico per aggiornare i conti di casa, devo presentare un progetto, studiare un manuale, portarmi appresso per lavoro migliaia di documenti tecnici o commerciali... il tablet non vive nella mia tasca, se lo porto in mobilità lo porto solo in dati momenti della giornata o in determinati giorni sapendo esattamente l'utilizzo che ne farò. Infatti non tutti i tablet hanno la rete cellulare.Una app per riconoscere il brano musicale sarà l'ultima delle mie esigenze, su un tablet, anche perché ho già con me lo smartphone per fare questo (lo smartphone è sempre appresso).
            Per me uno smartphone da 5-6 polliciÈ una aberrazione del marketing di una azienda che non sa ciò che fa, perché non ha concepito lei lo strumento.
            non è poi
            tanto differente da un tablet da 7 pollici, anzi
            proprio per questo sostengo che i tablet da 7
            pollici hanno oggi poco
            senso!Certo che hanno poco senso, sono troppo piccoli per il compito per cui sono stati concepiti. Infatti sono prodotti dalle aziende che NON hanno concepito il tablet.
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Ah e di grazia che differenza c'è fra la versione
            per smartphone e quella per tablet? Sai android
            già si misura con differenti risoluzioni e
            dimensioni dello schermo, da minismartphone con
            schermi da 3 pollici o poco più a phablet da 6
            pollici passare ai 7/10 pollici di un tablet vero
            e proprio non mi sembra renda necessario lo
            svilupppo ad hoc di una versione!Enjoy, non t'offendere se ti dico che di UI no ne capisci granché.Non è solo questione di dimensioni ma anche di maggior numero di elementi presentati in virtù del maggiore spazio disponibile, differente presentazione degli stessi elementi... e così via. E se te ne vuoi rendere conto, guarda office per smartphone e quello per tablet (cercati un video, delle schermate) e dimmi se l'uno è la versione ridotta/ingrandita dell'altro.
            Tutta sta divisione fra smartphone e tablet è roba di iOS!La divisione è nell'interfaccia. L'applicazione su iOS può essere unica (anche se nello store si presenta in due sezioni differenti). E' una scelta dello sviluppatore dividerla.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enjoy with Us


            Ah e di grazia che differenza c'è fra la
            versione

            per smartphone e quella per tablet? Sai
            android

            già si misura con differenti risoluzioni e

            dimensioni dello schermo, da minismartphone
            con

            schermi da 3 pollici o poco più a phablet da
            6

            pollici passare ai 7/10 pollici di un tablet
            vero

            e proprio non mi sembra renda necessario lo

            svilupppo ad hoc di una versione!

            Enjoy, non t'offendere se ti dico che di UI no ne
            capisci
            granché.

            Non è solo questione di dimensioni ma anche di
            maggior numero di elementi presentati in virtù
            del maggiore spazio disponibile, differente
            presentazione degli stessi elementi... e così
            via. E se te ne vuoi rendere conto, guarda office
            per smartphone e quello per tablet (cercati un
            video, delle schermate) e dimmi se l'uno è la
            versione ridotta/ingrandita
            dell'altro.In un termine solo: LAYOUT.Il layout d'interfaccia di un tablet è molto più simile al desktop che allo smartphone. Ergo (per tablet e smartphone) se non si arriva a scrivere due app differenti poco ci manca.
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Albedo 0,9
            In un termine solo: LAYOUT.Grazie, non mi veniva... :D
            Il layout d'interfaccia di un tablet è molto più
            simile al desktop che allo smartphone. Ergo (per
            tablet e smartphone) se non si arriva a scrivere
            due app differenti poco ci manca.Appunto
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: Enjoy with Us




            Ah e di grazia che differenza c'è fra la

            versione


            per smartphone e quella per tablet? Sai

            android


            già si misura con differenti
            risoluzioni
            e


            dimensioni dello schermo, da
            minismartphone

            con


            schermi da 3 pollici o poco più a
            phablet
            da

            6


            pollici passare ai 7/10 pollici di un
            tablet

            vero


            e proprio non mi sembra renda
            necessario
            lo


            svilupppo ad hoc di una versione!



            Enjoy, non t'offendere se ti dico che di UI
            no
            ne

            capisci

            granché.



            Non è solo questione di dimensioni ma anche
            di

            maggior numero di elementi presentati in
            virtù

            del maggiore spazio disponibile, differente

            presentazione degli stessi elementi... e così

            via. E se te ne vuoi rendere conto, guarda
            office

            per smartphone e quello per tablet (cercati
            un

            video, delle schermate) e dimmi se l'uno è la

            versione ridotta/ingrandita

            dell'altro.

            In un termine solo: LAYOUT.
            Il layout d'interfaccia di un tablet è molto più
            simile al desktop che allo smartphone. Ergo (per
            tablet e smartphone) se non si arriva a scrivere
            due app differenti poco ci
            manca.Allora cari due soloni dell'informatica, l'altro è FDG, spiegatemi cosa cambia nel layout di due display full HD con un rapporto di forma 16.9 o 16.10, solo che uno è da 5 pollici e l'altro è da 7 o magari da 10 pollici... Io francamente non ci arrivo!
          • Teo_ scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: FDG


            - Scritto da: Enjoy with Us






            Ah e di grazia che differenza c'è
            fra
            la


            versione



            per smartphone e quella per
            tablet?
            Sai


            android



            già si misura con differenti

            risoluzioni

            e



            dimensioni dello schermo, da

            minismartphone


            con



            schermi da 3 pollici o poco più a

            phablet

            da


            6



            pollici passare ai 7/10 pollici di
            un

            tablet


            vero



            e proprio non mi sembra renda

            necessario

            lo



            svilupppo ad hoc di una versione!





            Enjoy, non t'offendere se ti dico che
            di
            UI

            no

            ne


            capisci


            granché.





            Non è solo questione di dimensioni ma
            anche

            di


            maggior numero di elementi presentati in

            virtù


            del maggiore spazio disponibile,
            differente


            presentazione degli stessi elementi...
            e
            così


            via. E se te ne vuoi rendere conto,
            guarda

            office


            per smartphone e quello per tablet
            (cercati

            un


            video, delle schermate) e dimmi se
            l'uno è
            la


            versione ridotta/ingrandita


            dell'altro.



            In un termine solo: LAYOUT.

            Il layout d'interfaccia di un tablet è molto
            più

            simile al desktop che allo smartphone. Ergo
            (per

            tablet e smartphone) se non si arriva a
            scrivere

            due app differenti poco ci

            manca.

            Allora cari due soloni dell'informatica, l'altro
            è FDG, spiegatemi cosa cambia nel layout di due
            display full HD con un rapporto di forma 16.9 o
            16.10, solo che uno è da 5 pollici e l'altro è da
            7 o magari da 10 pollici... Io francamente non ci
            arrivo!Che puoi scalare quanto vuoi, ma o ti metti le unghie finte capacitive a capocchia di spillo o le misure dei polpastrelli non cambiano e restano valide le regole di usabilità che vogliono uno spazio minimo per unarea sensibile e fra unarea sensibile e laltra. Questo porta a ripensare i layout e trovare compromessi per le varie misure.Vale soprattutto nel piccolo, ma anche gli schermi grandi hanno dei bei problemi. Pensa a software che hanno menu contestuali proprio per evitare di fare chilometri col mouse ogni volta che ti serve una funzione...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Teo_
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: FDG



            - Scritto da: Enjoy with Us








            Ah e di grazia che differenza
            c'è

            fra

            la



            versione




            per smartphone e quella per

            tablet?

            Sai



            android




            già si misura con differenti


            risoluzioni


            e




            dimensioni dello schermo, da


            minismartphone



            con




            schermi da 3 pollici o poco
            più
            a


            phablet


            da



            6




            pollici passare ai 7/10
            pollici
            di

            un


            tablet



            vero




            e proprio non mi sembra renda


            necessario


            lo




            svilupppo ad hoc di una
            versione!







            Enjoy, non t'offendere se ti dico
            che

            di

            UI


            no


            ne



            capisci



            granché.







            Non è solo questione di dimensioni
            ma

            anche


            di



            maggior numero di elementi
            presentati
            in


            virtù



            del maggiore spazio disponibile,

            differente



            presentazione degli stessi
            elementi...

            e

            così



            via. E se te ne vuoi rendere conto,

            guarda


            office



            per smartphone e quello per tablet

            (cercati


            un



            video, delle schermate) e dimmi se

            l'uno è

            la



            versione ridotta/ingrandita



            dell'altro.





            In un termine solo: LAYOUT.


            Il layout d'interfaccia di un tablet è
            molto

            più


            simile al desktop che allo smartphone.
            Ergo

            (per


            tablet e smartphone) se non si arriva a

            scrivere


            due app differenti poco ci


            manca.



            Allora cari due soloni dell'informatica,
            l'altro

            è FDG, spiegatemi cosa cambia nel layout di
            due

            display full HD con un rapporto di forma
            16.9
            o

            16.10, solo che uno è da 5 pollici e l'altro
            è
            da

            7 o magari da 10 pollici... Io francamente
            non
            ci

            arrivo!

            Che puoi scalare quanto vuoi, ma o ti metti le
            unghie finte capacitive a capocchia di spillo o
            le misure dei polpastrelli non cambiano e restano
            valide le regole di usabilità che vogliono uno
            spazio minimo per unarea sensibile e fra
            unarea sensibile e laltra. Questo porta a
            ripensare i layout e trovare compromessi per le
            varie
            misure.Si e no! Secondo te c'è più differenza fra uno smartphone da 5 pollici e un tablet da 7 pollici o fra due tablet di cui uno da 7 e l'altro da 10 o magari da 12 pollici?Allora le app per "i tablet" di iOS sono ottimizzate per i 7.9 pollici o per i 9.7 pollici?Qui si sta parlando di interfaccia per gestire un'app, non tanto di contenuti di una pagina web che può essere zommata a piacere dall'utente!
            Vale soprattutto nel piccolo, ma anche gli
            schermi grandi hanno dei bei problemi. Pensa a
            software che hanno menu contestuali proprio per
            evitare di fare chilometri col mouse ogni volta
            che ti serve una
            funzione...
          • Teo_ scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: Teo_

            Che puoi scalare quanto vuoi, ma o ti metti
            le

            unghie finte capacitive a capocchia di
            spillo
            o

            le misure dei polpastrelli non cambiano e
            restano

            valide le regole di usabilità che vogliono
            uno

            spazio minimo per unarea sensibile e fra

            unarea sensibile e laltra. Questo porta a

            ripensare i layout e trovare compromessi per
            le

            varie

            misure.

            Si e no!
            Secondo te c'è più differenza fra uno smartphone
            da 5 pollici e un tablet da 7 pollici o fra due
            tablet di cui uno da 7 e l'altro da 10 o magari
            da 12
            pollici?
            Allora le app per "i tablet" di iOS sono
            ottimizzate per i 7.9 pollici o per i 9.7
            pollici?

            Qui si sta parlando di interfaccia per gestire
            un'app, non tanto di contenuti di una pagina web
            che può essere zommata a piacere
            dall'utente!Appunto, linterfaccia non scala e si deve progettare con criterio http://dl.acm.org/citation.cfm?id=1152260
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: Albedo 0,9

            In un termine solo: LAYOUT.

            Il layout d'interfaccia di un tablet è molto
            più

            simile al desktop che allo smartphone. Ergo
            (per

            tablet e smartphone) se non si arriva a
            scrivere

            due app differenti poco ci

            manca.

            Allora cari due soloni dell'informatica, l'altro
            è FDG, spiegatemi cosa cambia nel layout di due
            display full HD con un rapporto di forma 16.9 o
            16.10, solo che uno è da 5 pollici e l'altro è da
            7 o magari da 10 pollici... Io francamente non ci
            arrivo!Se non ci arrivi non vuol dire necessariamente che gli altri siano sòle.Toh, una manciata di esempi a caso (aldilà dell'aspetto puramente grafico c'è di mezzo anche l'accessibilità):http://4.bp.blogspot.com/-jepEivtDnBk/Tb9KSlzw6II/AAAAAAAAAT8/PMAFLmHXRks/s1600/mobileapp.pnghttp://bentographics.com/site/wp-content/uploads/projects/its_open_social_media_consulting_uk/its_open_mobile-devices_iphone_smartphone_tablet_ipad.jpghttp://www.offthespool.net/wp-content/uploads/2013/05/infinity_screen.pnghttp://www.blogcdn.com/www.engadget.com/media/2013/02/yahoodesign.jpghttp://wplift.com/wp-content/uploads/2011/09/220.png
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: Albedo 0,9


            In un termine solo: LAYOUT.


            Il layout d'interfaccia di un tablet è
            molto

            più


            simile al desktop che allo smartphone.
            Ergo

            (per


            tablet e smartphone) se non si arriva a

            scrivere


            due app differenti poco ci


            manca.



            Allora cari due soloni dell'informatica,
            l'altro

            è FDG, spiegatemi cosa cambia nel layout di
            due

            display full HD con un rapporto di forma
            16.9
            o

            16.10, solo che uno è da 5 pollici e l'altro
            è
            da

            7 o magari da 10 pollici... Io francamente
            non
            ci

            arrivo!

            Se non ci arrivi non vuol dire necessariamente
            che gli altri siano
            sòle.

            Toh, una manciata di esempi a caso (aldilà
            dell'aspetto puramente grafico c'è di mezzo anche
            l'accessibilità):

            http://4.bp.blogspot.com/-jepEivtDnBk/Tb9KSlzw6II/
            Tutti esempi basati su iPhone ed iPad che notoriamente hanno risoluzioni ben diverse....
            http://bentographics.com/site/wp-content/uploads/p

            http://www.offthespool.net/wp-content/uploads/2013

            http://www.blogcdn.com/www.engadget.com/media/2013

            http://wplift.com/wp-content/uploads/2011/09/220.p
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: Enjoy with Us


            - Scritto da: Albedo 0,9



            In un termine solo: LAYOUT.



            Il layout d'interfaccia di un
            tablet
            è

            molto


            più



            simile al desktop che allo
            smartphone.

            Ergo


            (per



            tablet e smartphone) se non si
            arriva
            a


            scrivere



            due app differenti poco ci



            manca.





            Allora cari due soloni dell'informatica,

            l'altro


            è FDG, spiegatemi cosa cambia nel
            layout
            di

            due


            display full HD con un rapporto di forma

            16.9

            o


            16.10, solo che uno è da 5 pollici e
            l'altro

            è

            da


            7 o magari da 10 pollici... Io
            francamente

            non

            ci


            arrivo!



            Se non ci arrivi non vuol dire
            necessariamente

            che gli altri siano

            sòle.



            Toh, una manciata di esempi a caso (aldilà

            dell'aspetto puramente grafico c'è di mezzo
            anche

            l'accessibilità):




            http://4.bp.blogspot.com/-jepEivtDnBk/Tb9KSlzw6II/



            Tutti esempi basati su iPhone ed iPad che
            notoriamente hanno risoluzioni ben
            diverse....Aldilà del fatto che nulla vieta di produrre tablet Android in formati differenti, tipo questo: http://www.amazon.com/Coby-Kyros-9-7-Inch-Android-Multi-Touchscreen/dp/B0075W8TEA...aldila di quello, non è tanto un discorso di aspect ratio bensì di leggibilità e interazione d'interfaccia.Tra 5" (smartphone) e 10" (tablet) cambia l'effettivo spazio REALE, il primo ha metà superficie realmente utilizzabile rispetto al secondo.Dal momento che gli occhi né le dita sono provvisti di zoom nativo, ne consegue che limitarsi a scalare l'interfaccia non produce eccellenti risultati. O ti ritrovi a dover premere un pulsantino largo 1/10 di polpastrello (scaling da tablet a smartphone), oppure te lo ritrovi largo quanto un lenzuolo (scaling da smartphone a tablet).In parole povere, tra 5" e 10" arrivi a <b
            raddoppiare </b
            il numero di elementi d'interfaccia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 aprile 2014 16.40-----------------------------------------------------------
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: Enjoy with Us



            - Scritto da: Albedo 0,9




            In un termine solo: LAYOUT.




            Il layout d'interfaccia di un

            tablet

            è


            molto



            più




            simile al desktop che allo

            smartphone.


            Ergo



            (per




            tablet e smartphone) se non si

            arriva

            a



            scrivere




            due app differenti poco ci




            manca.







            Allora cari due soloni
            dell'informatica,


            l'altro



            è FDG, spiegatemi cosa cambia nel

            layout

            di


            due



            display full HD con un rapporto di
            forma


            16.9


            o



            16.10, solo che uno è da 5 pollici
            e

            l'altro


            è


            da



            7 o magari da 10 pollici... Io

            francamente


            non


            ci



            arrivo!





            Se non ci arrivi non vuol dire

            necessariamente


            che gli altri siano


            sòle.





            Toh, una manciata di esempi a caso
            (aldilà


            dell'aspetto puramente grafico c'è di
            mezzo

            anche


            l'accessibilità):








            http://4.bp.blogspot.com/-jepEivtDnBk/Tb9KSlzw6II/






            Tutti esempi basati su iPhone ed iPad che

            notoriamente hanno risoluzioni ben

            diverse....


            Aldilà del fatto che nulla vieta di produrre
            tablet Android in formati differenti, tipo
            questo:
            http://www.amazon.com/Coby-Kyros-9-7-Inch-Android-

            ...aldila di quello, non è tanto un discorso di
            aspect ratio bensì di leggibilità e interazione
            d'interfaccia.
            Tra 5" (smartphone) e 10" (tablet) cambia
            l'effettivo spazio REALE, il primo ha metà
            superficie realmente utilizzabile rispetto al
            secondo.
            Nulla vieta di usare un'app in modalità portrait sul tablet ed in modalità landscape sullo smartphone appunto per minimizzare la differenza di dimensioni fisiche dei singoli elementi, in ogni caso torno a ribadire che la massima parte di tablet android ha dimensioni d 7 pollici, molto più prossime ai 5-6 pollici dei vari smartphone che vanno per la maggiore, ergo progettando in modo intelligente l'interfaccia la puoi far adattare senza troppi problemi sia agli smartphone che ai tablet, in ogni caso visto che nel mondo android ogni app deve poter gestire almeno 3-4 risoluzioni differenti, non mi sembra un particolare aggravio!
            Dal momento che gli occhi né le dita sono
            provvisti di zoom nativo, ne consegue che
            limitarsi a scalare l'interfaccia non produce
            eccellenti risultati.

            O ti ritrovi a dover premere un pulsantino largo
            1/10 di polpastrello (scaling da tablet a
            smartphone), oppure te lo ritrovi largo quanto un
            lenzuolo (scaling da smartphone a
            tablet).
            Innanzitutto da 5 pollici a 10 hai un raddoppio delle dimensioni, non un rapporto 10 a 1, inoltre tu postuli di utilizzare entrambi i dispositivi sempre o in portrait o in landscape, mentre la cosa più logica per ottimizzare l'interfaccia è che tu usi il tablet in portrait e lo smartphone in landscape, visti i rapporti 16.9 o 16.10 in genere utilizzati, con questo semplice accorgimento riduci la differenza di dimensioni relative a non più del 20% se ti riferisci ad un tablet da 10 pollici e le azzeri completamente se invece ti paragoni ad un tablet da 7 pollici
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Innanzitutto da 5 pollici a 10 hai un raddoppio
            delle dimensioni, non un rapporto 10 a 1, inoltre
            tu postuli di utilizzare entrambi i dispositivi
            sempre o in portrait o in landscape, mentre la
            cosa più logica per ottimizzare l'interfaccia è
            che tu usi il tablet in portrait e lo smartphone
            in landscape, visti i rapporti 16.9 o 16.10 in
            genere utilizzati, con questo semplice
            accorgimento riduci la differenza di dimensioni
            relative a non più del 20% se ti riferisci ad un
            tablet da 10 pollici e le azzeri completamente se
            invece ti paragoni ad un tablet da 7
            polliciCiò che è comodo per lo sviluppatore spesso è scomodo per l'utente, attenzione.Salvo particolari casi, lo smartphone nasce principalmente per uso portrait (utilizzo con una sola mano), quindi la massima usabilità d'interfaccia andrebbe studiata proprio lì. Il landscape su smartphone diventa invece un "allargamento" dell'interfaccia - a mio parere della <i
            medesima </i
            interfaccia, se non si vuole rischiare di confondere l'utente.Sul tablet, al contrario, c'è spazio sufficiente per studiare un'interfaccia indipendentemente dal portrait/landscape. Più cm2 più elementi grafici e quindi maggior numero di dati visualizzati e gestiti nella medesima schermata.Pensa alla differenza di spazio tra un taccuino tascabile e un foglio A4, visto che stringi stringi la direzione è quella. Hai uno smartphone grosso quanto un lenzuolo? Benissimo, ricadi nel secondo insieme dove c'è più somiglianza al desktop.Hai un tablet piccolo quanto un francobollo? Interfaccia one-hand.(ho volutamente invertito le parti per sottolineare la differenza tra prodotto commerciale ed uso effettivo pratico)Nota bene: non ho minimamente accennato al discorso zoom, che ritengo più una pezza che altro. Così come nel vettoriale, le dimensioni degli elementi d'interfaccia e i font devono avere pressoché la medesima dimensione fisica in tutti i dispositivi, indipendentemente da risoluzione e orientamento....a meno che non si voglia fare la fine di quello che cambia la dimensione dei font perché non ha voglia o tempo di rimpaginare un libro in un nuovo formato. Questa sì, sarebbe una sola. :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 aprile 2014 21.10-----------------------------------------------------------
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Nulla vieta di usare un'app in modalità portrait
            sul tablet ed in modalità landscape sullo
            smartphone appunto per minimizzare la differenza
            di dimensioni...Appunto, qualcosa si deve fare. Di questo si parlava. Altrimenti su un tablet da 10 ti trovi l'interfaccia stile clementoni.p.s.: nota che anche Apple con l'introduzione dell'iPad si trovò a dover supportare applicazioni al doppio della risoluzione per mancanza di software sviluppato appositamente. Ma era una soluzione temporanea.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 aprile 2014 16.25-----------------------------------------------------------
          • FDG scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Allora cari due soloni dell'informatica...Ti ha già risposto Albedo con qualche immagine che vale più di mille parole.Quindi, se ti dico che tu di usabilità no ne capisci granché, non lo faccio perché voglio fare il criticone. È un po' come se qualcuno dicesse a me che non capisco nulla di pasticceria... sarebbe semplicemente vero.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Ma che articolo di parte è?
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Enjoy with Us


            Ah e di grazia che differenza c'è fra la
            versione

            per smartphone e quella per tablet? Sai
            android

            già si misura con differenti risoluzioni e

            dimensioni dello schermo, da minismartphone
            con

            schermi da 3 pollici o poco più a phablet da
            6

            pollici passare ai 7/10 pollici di un tablet
            vero

            e proprio non mi sembra renda necessario lo

            svilupppo ad hoc di una versione!

            Enjoy, non t'offendere se ti dico che di UI no ne
            capisci
            granché.
            Tu invece sei un solone invece!
            Non è solo questione di dimensioni ma anche di
            maggior numero di elementi presentati in virtù
            del maggiore spazio disponibile, differente
            presentazione degli stessi elementi... e così
            via.Esiste solo la risoluzione espressa in pixel e la dimensione espressa in pollici di uno schermo...Tu ti confondi con il mondo iOS, dove da schermetti da 3.5/4 pollici e risoluzioni 1136x640 si passa a risoluzioni di 2048x1536 e 9.7 pollici di schermo, chiaro che qui si debba riprogettare l'interfaccia.Nel mondo android invece hai smartphone che tipicamente hanno diagonali di 5 pollici o anche superiori e la stragrande maggioranza di tablet che ha diagonali da 7 pollici, con risoluzioni fra i due dispositivi spesso equivalenti, basta anche solo lasciare l'utente libero di scegliere l'interfaccia in modalità portrait pittosto che in landscape e già hai risolto il problema! E se te ne vuoi rendere conto, guarda office
            per smartphone e quello per tablet (cercati un
            video, delle schermate) e dimmi se l'uno è la
            versione ridotta/ingrandita
            dell'altro.
            Come già detto, è un problema specifico del mondo iOS!

            Tutta sta divisione fra smartphone e tablet
            è roba di
            iOS!

            La divisione è nell'interfaccia. L'applicazione
            su iOS può essere unica (anche se nello store si
            presenta in due sezioni differenti). E' una
            scelta dello sviluppatore
            dividerla.Vedi sopra, maggior differenza in pollici fra iPhone ed iPad e maggior differenza di risoluzione, cosa che non avviene o avviene in modo assai più limitato nel mondo android, ergo l'ottimizzazione per la versione tablet nel mondo android non è così importante come invece per iOS!
  • mario scrive:
    niente di nuovo
    non vedo grandi differenze di politica commerciale rispetto all'Office per OSX, diverso sarebbe stato un office per Android o per Linux
    • FDG scrive:
      Re: niente di nuovo
      - Scritto da: mario
      ..diverso sarebbe stato un office per Android...Hai letto l'articolo?
      ...o per LinuxE chi se lo compra?
      • mario scrive:
        Re: niente di nuovo
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: mario


        ..diverso sarebbe stato un office per
        Android...

        Hai letto l'articolo?per Android l'hanno promesso, vedremo..

        ...o per Linux

        E chi se lo compra?mah, magari per 60-70 dollari...
        • panda rossa scrive:
          Re: niente di nuovo
          - Scritto da: mario
          - Scritto da: FDG

          - Scritto da: mario




          ..diverso sarebbe stato un office per

          Android...



          Hai letto l'articolo?

          per Android l'hanno promesso, vedremo..




          ...o per Linux



          E chi se lo compra?

          mah, magari per 60-70 dollari...Devono darmene almeno 100!
        • FDG scrive:
          Re: niente di nuovo
          - Scritto da: mario

          E chi se lo compra?

          mah, magari per 60-70 dollari...Hai letto la risposta di Panda?
    • achille ferroni scrive:
      Re: niente di nuovo
      open office o libre office esistono già per tutti gli OS , sono open source , gratuiti ed efficientissimi ; fra l'altro se non ricordo male sono sviluppati dalla oracle / ibm
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: niente di nuovo
        - Scritto da: achille ferroni
        efficientissimi [IMG]http://i.imgur.com/pmtElAd.jpg[/IMG]
      • mario scrive:
        Re: niente di nuovo
        - Scritto da: achille ferroni
        open office o libre office esistono già per tutti
        gli OS , sono open source , gratuiti ed
        efficientissimi ; fra l'altro se non ricordo male
        sono sviluppati dalla oracle /
        ibmc'è un piccolissimo problema, i miliardi di documenti ormai già scritti con MS Office non sono proprio 100% comatibili con libre office.
        • sbrotfl scrive:
          Re: niente di nuovo
          - Scritto da: mario
          i miliardi di
          documenti ormai già scritti con MS Office non
          sono proprio 100% comatibili con libre
          office.Neanche tra versioni diverse di office se è per quello
          • Teze scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: mario

            i miliardi di

            documenti ormai già scritti con MS Office non

            sono proprio 100% comatibili con libre

            office.

            Neanche tra versioni diverse di office se è per
            quelloForse non sono compatibili con Office 5.5 ma di acqua sotto i ponti ne è passata.Office 2003 apre anche file Office 2010. Compatibilità non al 100%, ma si parla pur sempre di un programma di 11 anni fa. Voglio proprio vedere come sta messo Open Office di 11 anni fa rispetto a quello attuale...
          • Izio01 scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Teze
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: mario


            i miliardi di


            documenti ormai già scritti con MS
            Office
            non


            sono proprio 100% comatibili con libre


            office.



            Neanche tra versioni diverse di office se è
            per

            quello
            Forse non sono compatibili con Office 5.5 ma di
            acqua sotto i ponti ne è
            passata.
            Office 2003 apre anche file Office 2010.
            <u
            Compatibilità non al 100% </u
            , ma si parla pur sempre
            di un programma di 11 anni fa.L'obiezione a LibreOffice era esattamente questa.
            Voglio proprio
            vedere come sta messo Open Office di 11 anni fa
            rispetto a quello attuale...Puoi installare quello attuale senza pagare una nuova licenza, contrariamente ad Office, quindi il paragone non ha alcun senso.
        • ... scrive:
          Re: niente di nuovo
          - Scritto da: mario
          - Scritto da: achille ferroni

          open office o libre office esistono già per
          tutti

          gli OS , sono open source , gratuiti ed

          efficientissimi ; fra l'altro se non ricordo
          male

          sono sviluppati dalla oracle /

          ibm
          c'è un piccolissimo problema, i miliardi di
          documenti ormai già scritti con MS Office non
          sono proprio 100% comatibili con libre
          office.mai si parte, mai si arriva.una volta la benzina si comprava in farmacia, ora sarebbe folle.
      • Teze scrive:
        Re: niente di nuovo
        - Scritto da: achille ferroni
        open office o libre office esistono già per tutti
        gli OS , sono open source , gratuiti ed
        efficientissimi ; fra l'altro se non ricordo male
        sono sviluppati dalla oracle /
        ibmOpenOffice non è nemmeno lontanamente al livello di Office 2010, a malapena arriva a Office XP.Un conto è se devi scrivere la letterina, altro se devi lavorarci.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: niente di nuovo
          (cylon)(rotfl)(rotfl) I soliti luoghi comuni.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Sg@bbio
            (cylon)(rotfl)(rotfl) I soliti luoghi comuni.io ancora sto aspettando che qualcuno mi sappia citare qualche funzione indispensabile che su LibreOffice manca.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3960177&m=3963197#p3963197Qualcosa che tutti quelli che ci "lavorano" usa e rende LibreOffice inadatto ad un uso aziendale.
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            - Scritto da: Sg@bbio

            (cylon)(rotfl)(rotfl) I soliti luoghi comuni.

            io ancora sto aspettando che qualcuno mi sappia
            citare qualche funzione indispensabile che su
            LibreOffice
            manca.

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3960177&m=396

            Qualcosa che tutti quelli che ci "lavorano" usa e
            rende LibreOffice inadatto ad un uso
            aziendale.Chessò... la mancanza di un simil Outlook che si connetta ad Exchange?Bada bene, non parlo di connessione tramite IMAP o POP3 (per quelli basta un qualsiasi client mail)
          • Sg@bbio scrive:
            Re: niente di nuovo
            Cosa serve un client di posta per una suite da ufficio ?
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Sg@bbio
            Cosa serve un client di posta per una suite da
            ufficio
            ?Sei ironico, vero?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: niente di nuovo
            Ripeto: cosa serve un client di posta in una suite d'uffico ?
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Sg@bbio
            Ripeto: cosa serve un client di posta in una
            suite d'uffico
            ?La volpe e l'uva
          • Teze scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Sg@bbio
            Ripeto: cosa serve un client di posta in una
            suite d'uffico
            ?Ma stai scherzando?Hai mai visto quanto puoi fare con Word-Excel uniti ad Outllok e vba?Giusto un esempio, ma probabile che tu non ne abbia la minima idea.
          • Paolo T. scrive:
            Re: niente di nuovo
            Io non ne ho la minima, idea, ma visto che non riceviamo risposta, dev'essere una cosa decisamente difficile!Cercando in rete, le uniche cose che ho trovato sono 1) la selezione della posta per mittente, e l'invio a caselle separate, e 2) il salvataggio degli allegati di posta su disco, per poterli aprire.Se è solo questo, la prima è una cosa che faccio quotidianamente con un filtro di Apple Mail (ma lo facevo già con Eudora), la seconda mi fa sorridere, visto che per aprire gli allegati mi basta fare clic sull'allegato stesso che appare nel messaggio.Ma sicuramente è tutto molto più complicato, e non appena avrete finito di scrivere la spiegazione ci sorprenderete.
          • Izio01 scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Teze
            - Scritto da: Sg@bbio

            Ripeto: cosa serve un client di posta in una

            suite d'uffico

            ?
            Ma stai scherzando?
            Hai mai visto quanto puoi fare con Word-Excel
            uniti ad Outllok e vba?Dai lavoro agli sparagestionali VB inesorabilmente incapaci di sviluppare con un vero linguaggio di programmazione. A parte questo, fuffa.
            Giusto un esempio, ma probabile che tu non ne
            abbia la minima idea.
          • krane scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Teze
            - Scritto da: Sg@bbio

            Ripeto: cosa serve un client di posta in una

            suite d'uffico ?
            Ma stai scherzando ?
            Hai mai visto quanto puoi fare con Word-Excel
            uniti ad Outllok e vba?
            Giusto un esempio, ma probabile che tu non ne
            abbia la minima idea.Beh, per prendere virus e' imbattibile in effetti.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: niente di nuovo

            Word-Excel
            uniti ad Outllok e
            vba?Oh XXXXXXX Santa... Credevo fosse finita... :'(:'(
          • bubba scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            - Scritto da: Fulmy(nato)

            - Scritto da: Sg@bbio


            (cylon)(rotfl)(rotfl) I soliti luoghi
            comuni.



            io ancora sto aspettando che qualcuno mi sappia

            citare qualche funzione indispensabile che su

            LibreOffice

            manca.




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3960177&m=396



            Qualcosa che tutti quelli che ci "lavorano" usa
            e

            rende LibreOffice inadatto ad un uso

            aziendale.

            Chessò... la mancanza di un simil Outlook che si
            connetta ad
            Exchange?
            Bada bene, non parlo di connessione tramite IMAP
            o POP3 (per quelli basta un qualsiasi client
            mail)mancanza mica tanto... parlare col MAPI protocol (e il suo junk food) e fare/avere groupware, sono esigenze che son state affrontate...Due approcci direi : - togli il garbage di exchange, metti OpenChange, e i client che hai rimangono i medesimi - usi Evolution e lo fai parlare anche in MAPI col suo plugin(ho parlato di approcci, xche non sono certo gli unici 2 software... dipende esattamente cosa vuoi fare... si, e anche cosa 'puoi' -in effetti-, xche M$ come noto non e' molto amica dell'interoperabilita')
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: bubba
            mancanza mica tanto... parlare col MAPI protocol
            (e il suo junk food) e fare/avere groupware, sono
            esigenze che son state
            affrontate...
            Due approcci direi :
            - togli il garbage di exchange, metti OpenChange,
            e i client che hai rimangono i medesimi

            - usi Evolution e lo fai parlare anche in MAPI
            col suo
            plugin
            (ho parlato di approcci, xche non sono certo gli
            unici 2 software... dipende esattamente cosa vuoi
            fare... si, e anche cosa 'puoi' -in effetti-,
            xche M$ come noto non e' molto amica
            dell'interoperabilita')Le aziende voglio standard, non accrocchi, pur funzionanti, per cercare di imitare qualcosa di stracollaudato (per quanto caro)
          • qaz scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            - Scritto da: bubba


            mancanza mica tanto... parlare col MAPI
            protocol

            (e il suo junk food) e fare/avere groupware,
            sono

            esigenze che son state

            affrontate...

            Due approcci direi :

            - togli il garbage di exchange, metti
            OpenChange,

            e i client che hai rimangono i medesimi



            - usi Evolution e lo fai parlare anche in
            MAPI

            col suo

            plugin

            (ho parlato di approcci, xche non sono certo
            gli

            unici 2 software... dipende esattamente cosa
            vuoi

            fare... si, e anche cosa 'puoi' -in
            effetti-,

            xche M$ come noto non e' molto amica

            dell'interoperabilita')

            Le aziende voglio standard, non accrocchi, pur
            funzionanti, per cercare di imitare qualcosa di
            stracollaudato (per quanto
            caro)"standard" e "microsoft" nella stessa frase senza un "non" e' una autentica coglionata.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: qaz
            - Scritto da: Skywalkersenior

            - Scritto da: bubba




            mancanza mica tanto... parlare col MAPI

            protocol


            (e il suo junk food) e fare/avere
            groupware,

            sono


            esigenze che son state


            affrontate...


            Due approcci direi :


            - togli il garbage di exchange, metti

            OpenChange,


            e i client che hai rimangono i medesimi





            - usi Evolution e lo fai parlare anche in

            MAPI


            col suo


            plugin


            (ho parlato di approcci, xche non sono
            certo

            gli


            unici 2 software... dipende esattamente
            cosa

            vuoi


            fare... si, e anche cosa 'puoi' -in

            effetti-,


            xche M$ come noto non e' molto amica


            dell'interoperabilita')



            Le aziende voglio standard, non accrocchi, pur

            funzionanti, per cercare di imitare qualcosa di

            stracollaudato (per quanto

            caro)

            "standard" e "microsoft" nella stessa frase senza
            un "non" e' una autentica
            coglionata.Ti giuro che ho pensato la stessa identica cosa. :D
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: qaz

            "standard" e "microsoft" nella stessa frase senza
            un "non" e' una autentica
            coglionata.Motivazioni
          • FinalCut scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            - Scritto da: qaz




            "standard" e "microsoft" nella stessa frase
            senza

            un "non" e' una autentica

            coglionata.

            MotivazioniLa storia recente, studia...http://it.wikipedia.org/wiki/Abbraccia,_estendi_ed_estingui
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Skywalkersenior

            - Scritto da: qaz







            "standard" e "microsoft" nella stessa
            frase

            senza


            un "non" e' una autentica


            coglionata.



            Motivazioni

            La storia recente, studia...

            http://it.wikipedia.org/wiki/Abbraccia,_estendi_edSi va bene, M$ è il MALE e gli unici buoni sono quelli che regalano il loro lavoro...Saranno così perfetti i prodotti open source, ma chissà perché, tutte le volte che li ho fatti usare a clienti (e lo propongo continuamente a coloro che non hanno nessuna intenzione di spendere soldi) nel giro di poco tempo si sono quasi tutti riconvertiti a M$...
          • FinalCut scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            - Scritto da: FinalCut

            - Scritto da: Skywalkersenior


            - Scritto da: qaz










            "standard" e "microsoft" nella
            stessa

            frase


            senza



            un "non" e' una autentica



            coglionata.





            Motivazioni



            La storia recente, studia...




            http://it.wikipedia.org/wiki/Abbraccia,_estendi_ed

            Si va bene, M$ è il MALE e gli unici buoni sono
            quelli che regalano il loro
            lavoro...
            Saranno così perfetti i prodotti open source, ma
            chissà perché, tutte le volte che li ho fatti
            usare a clienti (e lo propongo continuamente a
            coloro che non hanno nessuna intenzione di
            spendere soldi) nel giro di poco tempo si sono
            quasi tutti riconvertiti a
            M$...Io uso Apple e che le eccellenze open si contano sulle punta delle dita è un dato di fatto.Ma che M$ sia il male è fuor di dubbio.
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: FinalCut

            Io uso Apple Ah beh... un campione dell'open...
            e che le eccellenze open si contano
            sulle punta delle dita è un dato di
            fatto.
            Ma che M$ sia il male è fuor di dubbio.Fossero tutti così, i mali...
          • FinalCut scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            - Scritto da: FinalCut




            Io uso Apple

            Ah beh... un campione dell'open...Appunto, io lopen lo uso solo se conviene usarlo.


            e che le eccellenze open si contano

            sulle punta delle dita è un dato di

            fatto.

            Ma che M$ sia il male è fuor di dubbio.

            Fossero tutti così, i mali...IE6 è un buon esempio di cosa sia il male... ne vuoi altri?Se Microsfot oggi è "più standard" del solito lo si deve solo alla perdita del monopolio assoluto
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: FinalCut

            IE6 è un buon esempio di cosa sia il male... ne
            vuoi
            altri?Ho un altro concetto di "male". Un prodotto che, a causa di innegabili buchi e della sua maggior diffusione rispetto agli altri browser, è più soggetto a molti attacchi, non rientra in questa definizione.

            Se Microsfot oggi è "più standard" del solito lo
            si deve solo alla perdita del monopolio
            assolutoQuesta me la devi spiegare
          • FinalCut scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            - Scritto da: FinalCut




            IE6 è un buon esempio di cosa sia il male...
            ne

            vuoi

            altri?

            Ho un altro concetto di "male". Un prodotto che,
            a causa di innegabili buchi e della sua maggior
            diffusione rispetto agli altri browser, è più
            soggetto a molti attacchi, non rientra in questa
            definizione.
            IE6 se ne strafregava degli standard e gli sviluppatori dovevano scrivere il codice due volte, una per IE6 e una per il resto del mondo.Che poi un prodotto come schifoso come quello fosse anche pieno di BUG è incidentale ma rafforza il concetto.



            Se Microsfot oggi è "più standard" del
            solito
            lo

            si deve solo alla perdita del monopolio

            assoluto

            Questa me la devi spiegareVedi sopra
          • Funz scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            Le aziende voglio standard, non accrocchi, pur
            funzionanti, per cercare di imitare qualcosa di
            stracollaudato (per quanto
            caro)Lo standard a questo mondo è:scrivo il documento sul word proXXXXXrscrivo la mail sul programma di posta elettronicaallego il documento alla mail.Tutto il resto sono cavolate per fare cosa? Per risparmiare un clic allo scrivente e uno al destinatario...
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Skywalkersenior

            Le aziende voglio standard, non accrocchi, pur

            funzionanti, per cercare di imitare qualcosa di

            stracollaudato (per quanto

            caro)

            Lo standard a questo mondo è:
            scrivo il documento sul word proXXXXXr
            scrivo la mail sul programma di posta elettronica
            allego il documento alla mail.
            E chi decide qual'è il miglior formato di questo o quel documento? Purtroppo viviamo in un mondo imperfetto abitato da una popolazione imperfetta e, soprattutto, di idee mutevoli. La gente che prima era d'accordo con te, dopo ti da contro per una quisquilia.Non si può lasciare tutto al buon cuore di qualche associazione di volontariato informatico altrimenti succede come le innumerevoli fork di Linux: a ogni pie' sospinto ne esce una nuova.OpenOffice e Libre Office sono un chiaro esempio di questa mutevolezza: sviluppatori che non si sono trovati in accordo tra loro hanno preso strade separate crando programmi indipendenti (ma che sulla carta fanno la stessa cosa).La Microsoft non è certo il buon samaritano ma ha avuto il pregio di uniformare (nel bene e nel male), e rendere più alla portata di tutti, molte operazioni che prima erano appannaggio di pochi e che richiedevanocompetenze specifiche. Se si fa pagare per questo, io non ci vedo nulla di scandaloso (finché non sono obbligato a farlo). Sul metodo impiegato per conquistare il mercato si può anche discutere, ma badate bene che è lo stesso metodo usato da quasi tutti i big dei vari settori (ingloba il concorrente, assorbine il know-how, scarica il vuoto) ed è praticamente alla base dell'ipertrofico sistema capitalistico in cui ci troviamo (e che pochi di noi cambierebbero, viste le alternative).
          • Funz scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: Skywalkersenior


            Le aziende voglio standard, non
            accrocchi,
            pur


            funzionanti, per cercare di imitare
            qualcosa
            di


            stracollaudato (per quanto


            caro)



            Lo standard a questo mondo è:

            scrivo il documento sul word proXXXXXr

            scrivo la mail sul programma di posta
            elettronica

            allego il documento alla mail.



            E chi decide qual'è il miglior formato di questo
            o quel documento?l'uso corrente. Che (purtroppo) è: MS Office per i documenti che il destinatatrio deve poter modificare, PDF per gli altri.
            Purtroppo viviamo in un mondo imperfetto abitato
            da una popolazione imperfetta e, soprattutto, di
            idee mutevoli. La gente che prima era d'accordo
            con te, dopo ti da contro per una
            quisquilia.
            Non si può lasciare tutto al buon cuore di
            qualche associazione di volontariato informatico
            altrimenti succede come le innumerevoli fork di
            Linux: a ogni pie' sospinto ne esce una
            nuova.
            OpenOffice e Libre Office sono un chiaro esempio
            di questa mutevolezza: sviluppatori che non si
            sono trovati in accordo tra loro hanno preso
            strade separate crando programmi indipendenti (ma
            che sulla carta fanno la stessa
            cosa).ci si è messa Oracle che ha accattato Sun e avrebbe lasciato andare in malora il progetto. Per la maggior parte delle persone, OO.o è morto allora e LO è il nuovo riferimento.
            La Microsoft non è certo il buon samaritano ma ha
            avuto il pregio di uniformare (nel bene e nel
            male), e rendere più alla portata di tutti, molte
            operazioni che prima erano appannaggio di pochi e
            che
            richiedevano
            competenze specifiche. Se si fa pagare per
            questo, io non ci vedo nulla di scandaloso
            (finché non sono obbligato a farlo).

            Sul metodo impiegato per conquistare il mercato
            si può anche discutere, ma badate bene che è lo
            stesso metodo usato da quasi tutti i big dei vari
            settori (ingloba il concorrente, assorbine il
            know-how, scarica il vuoto) ed è praticamente
            alla base dell'ipertrofico sistema capitalistico
            in cui ci troviamo (e che pochi di noi
            cambierebbero, viste le
            alternative).modello che è vicino al collasso, e se un brutto domani potremo ancora utilizzare un PC con una suite office sarà grazie a Linux e LO, non certo a MS.
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Funz

            modello che è vicino al collasso, e se un brutto
            domani potremo ancora utilizzare un PC con una
            suite office sarà grazie a Linux e LO, non certo
            a
            MS.Non ci metterei la mano sul fuoco sul collasso del modello M$ (seguito anche da Facebook e Google, tanto per rimanere nel solo ambito informatico), almeno non finché ci saranno aziende innovative da comprare
          • Funz scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            - Scritto da: Funz




            modello che è vicino al collasso, e se un
            brutto

            domani potremo ancora utilizzare un PC con
            una

            suite office sarà grazie a Linux e LO, non
            certo

            a

            MS.

            Non ci metterei la mano sul fuoco sul collasso
            del modello M$ (seguito anche da Facebook e
            Google, tanto per rimanere nel solo ambito
            informatico), almeno non finché ci saranno
            aziende innovative da
            comprareintendo un collasso un tantino più generale, che a ben vedere è già iniziato.Sovrastrutture come le grandi aziende dell'IT saranno i primi mammuth ad estinguersi per le mutate condizioni climatiche...
          • FDG scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: bubba
            Due approcci direi :
            - togli il garbage di exchange, metti OpenChange,
            e i client che hai rimangono i medesimi

            - usi Evolution e lo fai parlare anche in MAPI...Non conosco OpenChange, ma Evolution lo lascerei perdere. Esperienza personale.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            - Scritto da: Fulmy(nato)

            - Scritto da: Sg@bbio


            (cylon)(rotfl)(rotfl) I soliti luoghi
            comuni.



            io ancora sto aspettando che qualcuno mi sappia

            citare qualche funzione indispensabile che su

            LibreOffice

            manca.




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3960177&m=396



            Qualcosa che tutti quelli che ci "lavorano" usa
            e

            rende LibreOffice inadatto ad un uso

            aziendale.

            Chessò... la mancanza di un simil Outlook che si
            connetta ad
            Exchange?
            Bada bene, non parlo di connessione tramite IMAP
            o POP3 (per quelli basta un qualsiasi client
            mail)sono anni che uso Outlook per lavoroe sono anni che ne farei volentieri a meno
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Fulmy(nato)

            sono anni che uso Outlook per lavoro
            e sono anni che ne farei volentieri a menoIl fatto che, a differenza di tutti gli altri programmi della suite Office, Outlook sia l'unico che non ha una corrispondenza open source, la dice lunga.
          • FDG scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Skywalkersenior
            Il fatto che, a differenza di tutti gli altri
            programmi della suite Office, Outlook sia l'unico
            che non ha una corrispondenza open source, la
            dice lunga.Diciamo che tanti hanno copiato, e male, e nessuno (che io conosca) ha fatto qualcosa in grado di rimettere in discussione il mercato.
          • Gasogen scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            io ancora sto aspettando che qualcuno mi sappia
            citare qualche funzione indispensabile che su
            LibreOffice
            manca.

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3960177&m=396

            Qualcosa che tutti quelli che ci "lavorano" usa e
            rende LibreOffice inadatto ad un uso
            aziendale.Per esempio, stampare più copie di una singola pagina su un singolo foglio...
          • Lol scrive:
            Re: niente di nuovo

            Per esempio, stampare più copie di una singola
            pagina su un singolo foglio...è proprio vero che non si finisce mai di imparare, questa non l'avevo mai sentita.P.S. non sono ironico.
          • Lol scrive:
            Re: niente di nuovo
            Comunque si, a pensarci può far comodo per fare volantini e foglietti vari.Di solito però si suppone che uno prima decida di fare fogli piccoli, e poi faccia il documento (per cui per es. prepara un foglio A4 diviso in 4 parti).Il deciderlo dopo è un vantaggio se devi recuperare un errore di progettazione. Il che, vedendo come lavora certa gente, è effettivamente utile.
          • Prozac scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Lol
            Comunque si, a pensarci può far comodo per fare
            volantini e foglietti
            vari.

            Di solito però si suppone che uno prima decida di
            fare fogli piccoli, e poi faccia il documento
            (per cui per es. prepara un foglio A4 diviso in 4
            parti).
            Il deciderlo dopo è un vantaggio se devi
            recuperare un errore di progettazione. Il che,
            vedendo come lavora certa gente, è effettivamente
            utile.Non è proprio la stessa cosa... Nel tuo modo, sulla pagina A4 hai quattro copie dello stesso "documento" (che hai dovuto copia-incollare tre volte). Se devi apportare una modifica, lo devi fare su tutte e quattro le copie...P.S. diciamo che questa funzionalità non la trovo, comunque, una killer-application. Non passerei mai da LibreOffice a Office per questo...
          • Prozac scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Teo_
            Io questa funzione la vedo più da integrare nel
            sistema operativo o del driver della
            stampante.
            [img]http://is.gd/1eakoo[/img]Pure secondo me dovrebbe essere una funzionalità del driver di stampa.
          • Gasogen scrive:
            Re: niente di nuovo
            Le opzioni di stampa di Mac os ci sono anche in Libreoffice, testuali anziché con icone, ma anche selezionando più copie e più pagine per foglio stampa solo la prima pagina.Edit: si può fare manualmente inserendo 1,1,1,1 anziché 1 nella selezione pagine da stampare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 aprile 2014 05.44-----------------------------------------------------------
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Lol

            Per esempio, stampare più copie di una
            singola

            pagina su un singolo foglio...

            è proprio vero che non si finisce mai di
            imparare, questa non l'avevo mai
            sentita.

            P.S. non sono ironico.evidentemente non è qualcosa di cui tutti hanno bisogno.Manco io sapevo di questa possibilità, semplicemente perché non ho mai sentito una simile esigenza.
          • nome e cognome scrive:
            Re: niente di nuovo

            Qualcosa che tutti quelli che ci "lavorano" usa e
            rende LibreOffice inadatto ad un uso
            aziendale.Track changes... quello di writer è una barzelletta.
          • FDG scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: Sg@bbio
            (cylon)(rotfl)(rotfl) I soliti luoghi comuni.Si, ci sono i luoghi comuni. Vero.Però se MS Office fosse gratis, lo preferirei all'altro. Cioè, li terrei entrambi, ma userei di più MS Office.
      • maxsix scrive:
        Re: niente di nuovo
        - Scritto da: achille ferroni
        open office o libre office esistono già per tutti
        gli OS , sono open source , gratuiti ed
        efficientissimi ; fra l'altro se non ricordo male
        sono sviluppati dalla oracle /
        ibmE fanno XXXXXX.
        • stronzolo scrive:
          Re: niente di nuovo
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: achille ferroni

          open office o libre office esistono già per
          tutti

          gli OS , sono open source , gratuiti ed

          efficientissimi ; fra l'altro se non ricordo
          male

          sono sviluppati dalla oracle /

          ibm

          E fanno XXXXXX.Chi sa fare fa.Chi non sa fare viene qui a sputar sentenze.
          • FDG scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: XXXXXXXlo
            Chi sa fare fa.
            Chi non sa fare viene qui a sputar sentenze.Quindi non sai fare? ;)E' una battuta, eh!
          • stronzolo scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: XXXXXXXlo


            Chi sa fare fa.

            Chi non sa fare viene qui a sputar sentenze.

            Quindi non sai fare? ;)









            E' una battuta, eh!Una battuta che c'azzecca poco, permettimi. Qui gli unici a sputar sentenze sono i macachi (e ti do atto, tu un po' meno degli altri).
          • FDG scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: XXXXXXXlo
            Una battuta che c'azzecca poco, permettimi. Qui
            gli unici a sputar sentenze sono i macachi (e ti
            do atto, tu un po' meno degli altri).E questa non è una sentenza sputata? :D
          • stronzolo scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: FDG
            E questa non è una sentenza sputata? :DNo, è una constatazione "de facto".
          • FDG scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: XXXXXXXlo
            - Scritto da: FDG

            E questa non è una sentenza sputata? :D

            No, è una constatazione "de facto".Si si...
          • stronzolo scrive:
            Re: niente di nuovo
            - Scritto da: FDG
            Si si...http://www.oneworlditaliano.com/grammatica-italiana/particella_pronominale_si.htm
  • bertuccia scrive:
    ottimo
    adesso devono solo rifare tutte le pubblicità in cui Surface era meglio di iPad perché aveva Officebè l'importante è che finora abbiano fatto vendere bene (rotfl)
    • FDG scrive:
      Re: ottimo
      - Scritto da: bertuccia
      adesso devono solo rifare tutte le pubblicità in
      cui Surface...Beh, considera da che genio erano guidati prima.Vediamo se con Nadella si redimeranno. Questa a me pare una buona mossa, forse un po' tardiva, ma sostanzialmente buona.
      • MeX scrive:
        Re: ottimo
        che mondo sarebbe senza Nadella!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 marzo 2014 14.20-----------------------------------------------------------
        • bertuccia scrive:
          Re: ottimo
          - Scritto da: MeX

          che mondo sarebbe senza Nadella!
          --------------------------------------------------
          Modificato dall' autore il 28 marzo 2014 14.20
          --------------------------------------------------(rotfl) devi tornare più spesso nel forum!
          • FDG scrive:
            Re: ottimo
            - Scritto da: bertuccia
            (rotfl) devi tornare più spesso nel forum!Io lo capisco :)
        • panda rossa scrive:
          Re: ottimo
          - Scritto da: MeX
          che mondo sarebbe senza Nadella!
          --------------------------------------------------
          Modificato dall' autore il 28 marzo 2014 14.20
          --------------------------------------------------Ciao Mex!
      • bertuccia scrive:
        Re: ottimo
        - Scritto da: FDG

        Beh, considera da che genio erano guidati prima.cioè dici che gli facevano prendere per davvero delle decisioni?io pensavo servisse solo per le occasioni tipo ballare sul palco o ridere al lancio dell'iPhone
        Vediamo se con Nadella si redimeranno. Questa a
        me pare una buona mossaforse era l'unica cosa da fare...
        • FDG scrive:
          Re: ottimo
          - Scritto da: bertuccia
          forse era l'unica cosa da fare...L'unica giusta? Beh, ci sono pure quelle sbagliate e il non fare nulla. E' già qualcosa, no? :D
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: ottimo
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: bertuccia
        Beh, considera da che genio erano guidati prima.Ma secondo te arriva Nadella e in due mesi scarsi sfornano l'Office per l'iPAD? Non pensi che forse il pacchetto era in cantiere da un po' di tempo?
        • FinalCut scrive:
          Re: ottimo
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: FDG

          - Scritto da: bertuccia


          Beh, considera da che genio erano guidati
          prima.

          Ma secondo te arriva Nadella e in due mesi scarsi
          sfornano l'Office per l'iPAD? Non pensi che forse
          il pacchetto era in cantiere da un po' di
          tempo?Sicuramente è quel panzone di Ballmer non lo voleva rilasciare (e forse aveva ragione).A 3 anni dal rilascio del primo iPad la gente comunque ha capito che si può vivere senza office... quindi la vedo dura a prescindere.
        • FDG scrive:
          Re: ottimo
          - Scritto da: Zucca Vuota
          Ma secondo te arriva Nadella e in due mesi scarsi
          sfornano l'Office per l'iPAD? Non pensi che forse
          il pacchetto era in cantiere da un po' di
          tempo?Si, vero.E secondo te ci hanno messo tutto questo tempo per finire?
    • collione scrive:
      Re: ottimo
      - Scritto da: bertuccia
      bè l'importante è che finora abbiano fatto
      vendere bene
      (rotfl)??? i surface? ma non si diceva che hanno fatto flop?
      • bertuccia scrive:
        Re: ottimo
        - Scritto da: collione

        ??? i surface? ma non si diceva che hanno fatto
        flop?thatsthejoke
      • bertuccia scrive:
        Re: ottimo
        - Scritto da: collione

        ??? i surface? ma non si diceva che hanno fatto
        flop?thatsthejoke <- ho scritto questo prima e sono stato censurato.. really?
    • bubba scrive:
      Re: ottimo
      - Scritto da: bertuccia
      adesso devono solo rifare tutte le pubblicità in
      cui Surface era meglio di iPad perché aveva
      Office

      bè l'importante è che finora abbiano fatto
      vendere bene
      (rotfl)non hai una visione quadridimensionale, caro berty...i tablet con Win RT sono stati molto utili... hanno dato impulso a scrivere sw windows per ARM... la cosa ci interessa molto per via di Wine ( winehq.com). :)Purtroppo sti maledetti consumatori non sembrano troppo interessati a quei tablet...
      • bertuccia scrive:
        Re: ottimo
        - Scritto da: bubba

        non hai una visione quadridimensionale, caro
        berty...

        i tablet con Win RT sono stati molto utili...
        hanno dato impulso a scrivere sw windows per
        ARM... la cosa ci interessa molto per via di Wine
        ( winehq.com). :)certo che vivere aspettando le bricioleche cascano dal tavolo.. :s
        • bubba scrive:
          Re: ottimo
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: bubba



          non hai una visione quadridimensionale, caro

          berty...



          i tablet con Win RT sono stati molto utili...

          hanno dato impulso a scrivere sw windows per

          ARM... la cosa ci interessa molto per via di
          Wine

          ( winehq.com). :)

          certo che vivere aspettando le briciole
          che cascano dal tavolo.. :sche noia... : neanche quando sfotto M$ sei contento.. che tristi i macachi.Cmq sappi che wine lo puoi usare anche tu (su osx)
          • bertuccia scrive:
            Re: ottimo
            - Scritto da: bubba

            che noia... : neanche quando sfotto M$ sei
            contento.. che tristi i macachi.hai ragione però hai involontariamente dato un bel quadretto della triste vita cantinara.. Sempre in attesa della terra promessa che non arriva mai
            Cmq sappi che wine lo puoi usare anche tu (su osx)la differenza è che su osx è raro che ne hai bisogno :)trovo invece comodissimo quest'altro progettohttp://www.macports.org
          • FDG scrive:
            Re: ottimo
            - Scritto da: bubba
            Cmq sappi che wine lo puoi usare anche tu (su osx)Faccio prima a mettere windows su un PC o su una macchina virtuale.
Chiudi i commenti