Google evidenzia le fonti degli snippet nei siti

Il contenuto degli snippet mostrati da Google nelle SERP del motore di ricerca viene messo in evidenza nelle pagine di origine sui siti esterni.
Il contenuto degli snippet mostrati da Google nelle SERP del motore di ricerca viene messo in evidenza nelle pagine di origine sui siti esterni.

A partire dalla scorsa settimana, dopo oltre un anno di test, Google ha dato il via al rollout di una funzionalità legata al motore di ricerca il cui obiettivo è quello di rendere per gli utenti ancora più immediato l’accesso alle informazioni desiderate: selezionando uno snippet relativo alla query digitata, all’interno delle SERP, si raggiunge direttamente la porzione della pagina di destinazione che lo contiene, con il passaggio evidenziato in giallo.

Il testo degli snippet in evidenza nei siti d’origine

Al momento non siamo riusciti a riprodurre la dinamica, è probabile che la distribuzione sia graduale. Per meglio capire di cosa si tratta facciamo riferimento agli screenshot condivisi dal portale Search Engine Land che per primo ne ha dato notizia. In seguito alla ricerca “what does a vpn do” Google mostra in cima ai risultati un riquadro che fornisce una prima risposta al quesito: selezionandolo si raggiunge il sito di origine con lo stesso testo posto in evidenza rispetto al resto della pagina.

Il contenuto dello snippet mostrato da Google messo in evidenza nelle pagine di origine sui siti esterni

Danny Sullivan di Google conferma il debutto della novità, sottolineando che si tratta di una feature già attiva dal dicembre 2018 per le AMP e che ora inizia a interessare anche le pagine HTML.

Ai webmaster non è richiesto alcun intervento sul codice, tutto avviene in automatico. Da verificare eventuali incongruenze con il layout o lo stile dei siti.

Come fa notare lo stesso Search Engine Land, la novità può avere un peso non indifferente dal punto di vista dell’advertising poiché lo scorrimento automatico verso un punto preciso della pagina all’atto dell’apertura potrebbe impedire la visualizzazione dei banner pubblicitari più importanti, solitamente posizionati nella sezione superiore.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti