Google fa quadrato sul search

A un anno dall'annuncio, BigG implementa Squared nel suo motore di ricerca. Un ulteriore passo nella direzione del Web semantico? Senz'altro a Mountain View provano a stare avanti alla concorrenza
A un anno dall'annuncio, BigG implementa Squared nel suo motore di ricerca. Un ulteriore passo nella direzione del Web semantico? Senz'altro a Mountain View provano a stare avanti alla concorrenza

Un anno dopo il suo annuncio avvenuto nel corso di Searchology 2009 , Google Squared inizia a essere implementato all’interno del search engine di Mountain View, arricchendone le funzionalità attraverso un diverso approccio alla ricerca online in chiave semantica : elemento accuratamente schivato in passato da BigG.

Rispetto a quanto presentato a giugno 2009, sono da rilevare due nuove funzionalità che permettono di rifinire ulteriormente i risultati restituiti sfruttando anche le ultime novità apportate da Mountain View al suo search.

La prima, denominata Better answers, with source , rende Google l’equivalente di un risponditore automatico per domande relativamente semplici: vengono prese in esame diverse fonti dalle quali si estrapola quella che BigG ritiene essere l’informazione desiderata.

La seconda caratteristica si chiama invece Something different , anche se sa di già visto: si tratta in sostanza di una lista di query simili a quella effettuata in prima battuta dall’utente.

L’opinione condivisa da alcuni addetti ai lavori rispetto a Google Square è che quest’ultimo costituisca un ulteriore passo nella direzione del Web semantico per BigG: che, ingabbiando le informazioni in base alle relazioni con i criteri di ricerca, inaugurerebbe un trend che potrebbe essere seguito anche dalla concorrenza, mantenendo dunque BigG sempre all’avanguardia del settore.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 05 2010
Link copiato negli appunti