Google Glass, dal 2014 sul naso di tutti

Ancora due anni prima che gli occhialetti per la realtà aumentata messi a punto da BigG siano disponibili per il grande pubblico

Roma – Gli utenti ordinari dovranno attendere il 2014 prima di poter finalmente provare Google Glass , gli occhiali “intelligenti” realizzati da Mountain View. A dichiararlo , il co-fondatore di BigG, Sergey Brin.

gli occhiali google glass Gli occhiali saranno disponibili nel 2013 in versione Explorer Edition, destinata agli sviluppatori che dovranno testarli in vista appunto del lancio definitivo per il grande pubblico, previsto dunque per l’anno successivo.

“Il nostro progetto si realizzerà compiutamente nel giro di un anno – ha detto un raggiante Brin ai microfoni di Bloomberg – e entro due anni saremo pronti per la distribuzione al grande pubblico”. ( C.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Findi scrive:
    non capisco la strategia!
    Perchè rimandare? meglio sparare l'ultima cartuccia il prima possibile...non credo che rimandando si otterrà qualche risultato, anzi, troveranno solo una concorrenza ancora più forte, con ancora più market-share, e meno soldi in cassa per combatterla!classica strategia da dirigenti che vogliono "spremere" più soldi possibili all'azienda morente....:-(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 luglio 2012 11.33-----------------------------------------------------------
  • neytiri scrive:
    mela
    Il marchio Apple è di classe mondiale[img]http://www.demama.info/g.gif[/img]
  • Enjoy with Us scrive:
    Rim = Nokia = Fallimento annunciato!
    non c'è due senza tre, la terza sarà ovviamente microsoft con i suoi window phone, a meno che non venda in forte dumping per almeno 1-2 anni!
    • Incubo Notturno scrive:
      Re: Rim = Nokia = Fallimento annunciato!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Rim = Nokia = Fallimento annunciato! Rim non è Nokia. Il mercato di RIM era un mercato di nicchia. Nokia potrebbe ancora salvarsi, RIM è messa molto male.
      non c'è due senza tre, la terza sarà ovviamente
      microsoft con i suoi window phone, a meno che non
      venda in forte dumping per almeno 1-2
      anni!Con le risorse che ha, MS può permettersi di vendere in perdita, rischiare una versione di Windows desktop, e nel frattempo mettersi a produrre l'hardware in proprio... e restare a galla anche se dovesse essere un fiasco. MS ha dimostrato più volte di essere uno squalo, non hanno scrupoli e sanno giocare molto duro, anche un po' "sXXXXX". E in questo momento sta puntando tutto... non molleranno l'osso facilmente. E intanto si stanno armando fino ai denti, arraffando brevetti, creano "licenze" pizzo per ostacolare android, fanno accordi e così via.
    • aphex twin scrive:
      Re: Rim = Nokia = Fallimento annunciato!
      Fallimento annunciato da chi ? Da te ? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ricordo che anni fa preannunciavi il fallimento di , con ordine, iPod, iPhone, iPad, iOS e la Apple stessa. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Senza dimenticare che i netbook avrebbero dovuto rivoluzionare il mercato consumer, sopratutto al prezzo di 150 euro.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • masso scrive:
    E' stata anche colpa del playbook...
    E' un peccato questo tracollo economico. Tanto è dovuto agli errori degli amministratori...nel non avere saputo valutare per tempo l'ascesa lampo di android e nell'avere investito fior di risorse nel playbook facendolo uscire troppo prematuramente...senza il supporto completo all'android market...e con una durata della batteria ridicola.Il playbook è stato un gioiello di tablet.Era velocissimo ...il più fluido e responsivo di tutti... anche dello Ios...e il principe del multitasking...avrebbe potuto ritagliarsi davvero una grossa fetta di mercato...
  • collione scrive:
    WindRiver ringrazia
    già, perchè se fallisce rim va a donnine pure qnx e quel poco di market share che era rimasto a questo sistema, finisce tutto nelle fauci dei linux embeddedstiamo assistendo ad un'impoverimento tecnologico dell'occidente senza precedenti, il tutto sacrificato sull'altare del profittoma del resto stiamo pure inneggiando a Super Mario ( Monti ) che ci ha consegnato nelle mani della BCE e dell'IMFtra qualche anno verremo di noi bollati come servi della gleba e dovremo obbedire al feudatario locale ( ovviamente al soldo di IMF e banca mondiale )
    • MacGeek scrive:
      Re: WindRiver ringrazia
      Peccato per QNX, infatti. Il suo mercato di nicchia ce l'aveva. Ora RIM lo porterà a fondo con sé.Ma non ne farei un caso occidente vs oriente. RIM è in crisi per colpa di Apple e Google. Due aziende statunitensi.
      • Incubo Notturno scrive:
        Re: WindRiver ringrazia
        - Scritto da: MacGeek
        Peccato per QNX, infatti. Il suo mercato di
        nicchia ce l'aveva. Ora RIM lo porterà a fondo
        con
        sé.QNX è magnifico, spero proprio che non faccia questa brutta fine.
        Ma non ne farei un caso occidente vs oriente. RIM
        è in crisi per colpa di Apple e Google. Due
        aziende
        statunitensi.Non mi pare che collione abbia detto quello. Comunque l'occidente si sta distruggendo da sé.
Chiudi i commenti