Google Maps si rifà il look

Le mappe stradali/satellitari di Mountain View cambiano aspetto per far risaltare meglio i punti di interesse in base alle reali necessità degli utenti. Il tutto nell'ottica di non far perdere tempo prezioso quando si cerca qualcosa

Roma – Google ha aggiornato le sue mappe, cambiando i colori dei punti di interesse e le icone dei servizi contrassegnati .


Si tratta di un piccolo cambiamento, ma sono i dettagli che determinano la grandezza di un servizio: Mountain View spiega che l’aggiornamento permetterà di “evidenziare meglio le informazioni più rilevanti per ciascuna esperienza”, ovvero – per esempio – di evidenziare le stazioni di servizio quando si è in modalità di navigazione con auto, le stazioni dei treni o delle metro quando si stanno richiedendo indicazioni per i mezzi pubblici e così via.

Le differenze di colore introdotte, infatti, non significano solo un cambiamento rispetto al passato, ma direttamente tra tipi di informazioni : per esempio arancio per i luoghi di ristoro, blu per lo shopping, rosso per la salute o viola per i servizi.

Questo permetterà quindi – per esempio – a chi aprirà le mappe alla ricerca di un ristorante di concentrarsi solo sulle icone arancioni, senza dover cliccare a caso tra altri luoghi eventualmente riportati sulla mappa.


Le novità saranno introdotte progressivamente nel corso delle prossime settimane a partire dagli Stati Uniti e per tutti i prodotti che incorporano Google Maps, incluso Google Assistant, Search, Earth e Android Auto. Successivamente saranno visibile anche nei siti e nei servizi di soggetti terzi che utilizzano le sue API.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti