Google: non compriamo Napster

Smentita
Smentita


Roma – Google ha smentito le voci relative alla possibile acquisizione di Napster, il servizio di distribuzione musicale online.

L’azienda ha fatto sapere: “Non abbiamo intenzione di comprare Napster né abbiamo progetti per sviluppare in questo momento un negozio musicale”.

Google ha specificato che almeno per il momento continuerà a limitarsi a fornire agli utenti tutti i link necessari per arrivare ai siti che si occupano di musica.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

31 01 2006
Link copiato negli appunti