Google, nuova preview di Android M

Mountain View distribuisce una nuova versione preliminare del prossimo Android, con novità che includono bugfix, modifiche alle interfacce di programmazione a altro ancora. Al solito, i terminali supportati sono Nexus
Mountain View distribuisce una nuova versione preliminare del prossimo Android, con novità che includono bugfix, modifiche alle interfacce di programmazione a altro ancora. Al solito, i terminali supportati sono Nexus

A quasi due mesi di distanza dalla distribuzione della prima preview ufficiale di Android M , Google ha ora rilasciato un secondo aggiornamento per la “next generation” dell’ecosistema mobile di Mountain View. Novità visibili – e altre un po’ meno visibili – per una piattaforma ancora in pieno divenire.

La Developer Preview 2 di Android M è come al solito disponibile per il download sotto forma di immagine con cui sostituire il firmware già presente sul dispositivo di test e può essere installata su terminali e gadget della linea Nexus, in particolare Nexus 5, Nexus 6, Nexus 9 e Nexus Player.

Molti dei problemi e dei bug evidenziati dai tester sulla prima Preview sono stati corretti nella seconda, sostiene Google, e ora Android M risulta essere più performante e veloce. Le modifiche alle funzionalità dell’OS includono invece cambiamenti nei permessi per l’uso dello storage esterno, del WiFi e dell’accesso ai dati sensibili, nelle API Bluetooth Stylus e Media e altro ancora.

Tra le modifiche riconoscibili a colpo d’occhio a partire dall’interfaccia, invece, la seconda preview di Android M include un nuovo “drawer” per le app installate, una nuova schermata per i widget, un launcher Google Now in modalità landscape, la possibilità di cancellare uno screenshot appena catturato, nuove opzioni di personalizzazione dell’interfaccia tramite menu “System UI”, una nuova possibilità di tenere sotto controllo l’utilizzo dello spazio di storage.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 07 2015
Link copiato negli appunti