Google+ avvisa: salvate ora i vostri contenuti

Google consiglia di avviare quanto prima il recupero dei propri contenuti Google+: dopo il 31 marzo ogni post e immagine andrà perduto per sempre.

Google+ avvisa: salvate ora i vostri contenuti

In vista della prossima annunciata chiusura del social network Google+, l’azienda di Mountain View si premunisce nei confronti degli utenti inviando una mail di avviso nella quale si dettano le istruzioni per questa fase di uscita. Come noto, infatti, tutti gli utenti hanno la possibilità di mettere da parte i contenuti fin qui creati per la piattaforma, potendoli salvare dall’oblio conseguente alla chiusura del network.

E ci sono date già scritte a fuoco nella storia di Google+: 2 aprile e 31 marzo.

Questo messaggio è un promemoria per ricordarti che il 2 aprile 2019 la versione consumer di Google+ verrà disattivata e inizieremo a eliminare i contenuti presenti negli account consumer di Google+. Anche le foto e i video di Google+ nel tuo archivio album e nelle tue pagine Google+ verranno eliminati.

In vista della chiusura del 2 aprile, la scadenza per mettere in salvo i propri contenuti è quella del 31 marzo, data ultima oltre la quale Google non risponderà più dell’integrità di post, immagini e quant’altro caricato nel tempo sul network.

Nessun altro prodotto Google (come Gmail, Google Foto, Google Drive, YouTube) verrà disattivato come parte della chiusura della versione consumer di Google+ e l’Account Google che utilizzi per accedere a tali servizi resterà attivo. Tieni presente che le foto e i video di cui hai già effettuato il backup in Google Foto non verranno eliminati.

Onde evitare che l’utenza si affretti a scaricare il proprio archivio soltanto nelle ultime ore, Google si premunisce di avvisare che il download potrebbe richiedere in alcuni casi molto tempo, quindi si consiglia di avviare la procedura quanto prima. Per mettere da parte il proprio account Google+ è sufficiente seguire le operazioni indicate. L’unica alternativa è affidarsi a quel che saprà fare Internet Archive.

E infine un saluto agli utenti, estremo commiato in attesa della chiusura di un progetto mai realmente in grado di imporsi nel mondo del social networking: “Da tutti noi del team di Google+, un grazie di cuore per aver reso Google+ un luogo davvero speciale“.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti