Google, trasparenza sull'oblio

Mountain View pubblica nuovi dati e dettagli sull'applicazione del diritto all'oblio. E il suo modus operandi trova incontra spesso il favore dei Garanti della Privacy

Roma – Google ha pubblicato un nuovo resoconto delle richieste ricevute, degli URL esaminati e di quelli effettivamente rimossi in base all’applicazione europea del diritto alla privacy che assume il nome di diritto all’oblio.

Google è il principale soggetto costretto ad intervenire sulle informazioni indicizzate sulla base della nuova declinazione della privacy adottata in Europa a partire dalla decisione emessa dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea lo scorso anno: con diritto all’oblio si intende, in generale, quella delicata forma di diritto alla privacy che consente di veder “dimenticati” (concretamente: de-indicizzati dai motori di ricerca) alcune notizie ed episodi che secondo il diretto interessato dovrebbero rimanere sepolti nel passato.

Si tratta evidentemente di trovare un equilibrio tra diritto alla cronaca e quello alla privacy, nel quale a far da discriminante dovrebbero essere i concetti di non rilevanza e non attualità, concetti tuttavia generici e su cui è necessario un confronto. Per questo, nel momento della sua adozione e prima della sua applicazione, vi sono state consultazioni e si è cercato di tracciare linee guida per delineare più precisamente tale confine. Ma sono le scelte fatte nella pratica a contare.

Per tutta l’Europa Google afferma di aver ricevuto più di 254mila richieste di rimozione relative a 922.630 URL , il 41,3 per cento delle quali hanno portato effettivamente ad una rimozione. Di queste, nel dettaglio, più di 19mila sono arrivate dall’Italia.

Italia

In generale, poi, risulta che nel 58,7 per cento dei casi le richieste di rimozione riguardino già episodi di invasione della privacy della persona, con a seguire (11,2 per cento dei casi) casi che rischiano di rovinare la reputazione di una persona. Gli scambi di identità (3,2 per cento), le violazioni della presunzione di innocenza (1,3 per cento), le omonimie (1 per cento) ed i casi legati ai decessi costituiscono invece una parte davvero piccola del totale.

Mountain View offre anche qualche esempio dei casi che le sono stati sottoposti (naturalmente omettendo i nomi interessati): ha respinto la richiesta italiana di una persona che voleva veder rimossi 20 link ad articoli recenti sul suo arresto per reati finanziari commessi in ambito professionale; quella di un professionista dei media britannico che chiedeva la rimozione di quattro link ad articoli relativi a contenuti imbarazzanti pubblicati da lui stesso, così come un’altra richiesta dal Regno Unito di una persona che chiedeva di rimuovere link ad articoli su Internet in cui viene citato il suo licenziamento per reati sessuali commessi sul posto di lavoro o quella di un sacerdote che voleva veder dimenticate le notizie che lo collegavano ad abusi sessuali.

Al contrario, è stata accolta in Germania la richiesta di rimozione da parte di una vittima di stupro del link a un articolo relativo al reato e una richiesta belga da parte di una persona che voleva far dimenticare una sua partecipazione da minorenne ad un concorso. Dall’Italia, inoltre, una donna ha chiesto di rimuovere un articolo risalente a decenni fa, relativo all’omicidio del marito, in cui era citato il suo nome, con Google che ha provveduto a rimuovere la pagina dai risultati di ricerca che vi facessero riferimento.

Google, in pratica, opera una vera e propria scelta morale, giudicando il valore che una notizia può avere per la comunità rispetto agli interessi del singolo. E in questo suo dovere-non dovere legato al bilanciamento di due interessi contrapposti – peraltro – a Mountain View è stato spesso riconosciuto il benestare delle autorità: dall’ Italia alla Finlandia , i garanti della privacy si sono trovati d’accordo con Mountain View nel negare ai cittadini la pretesa di essere dimenticati.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • xcaso scrive:
    Morale per dire malore.
    Ma quando mai chi XXXXXXXXXX in ascensore ammetterà che la puzza è la sua?
  • jacob scrive:
    strano eh?
    Ai vertici della classifica a primeggiare è Apple: la Mela - che negli anni passati era stata pesantemente pungolata da Greenpeace per l'utilizzo di componenti inquinanti nella produzione dei suoi dispositivi - ha col tempo avviato un sostanziale proXXXXX di revisione che l'ha portata ad affidarsi al 100 per 100 ad energia pulitapoi vai a vedere che tutti i prodotti apple sono fatti in cina, e come mai greenpeace non c'è andata a vedere che fonti di energia usano in queste fabbriche?
    • Albedo 0,9 scrive:
      Re: strano eh?
      - Scritto da: jacob
      Ai vertici della classifica a primeggiare è
      Apple: la Mela - che negli anni passati era stata
      pesantemente pungolata da Greenpeace per
      l'utilizzo di componenti inquinanti nella
      produzione dei suoi dispositivi - ha col tempo
      avviato un sostanziale proXXXXX di revisione che
      l'ha portata ad affidarsi al 100 per 100 ad
      energia
      pulita




      poi vai a vedere che tutti i prodotti apple sono
      fatti in cina, e come mai greenpeace non c'è
      andata a vedere che fonti di energia usano in
      queste
      fabbriche?Inoltre: si è considerata anche l'incidenza di spreco energetico della loro politica di voler promuovere a tutti i costi il cloud anche dove non necessario, facendo girare in Rete quell'enorme traffico?
  • Pianeta Video scrive:
    ...
    Lo streaming distrugge il pianeta! Va abolito e messo fuori legge! @^
    • DconsfGsXyA scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video
      Lo streaming distrugge il pianeta! Va abolito e
      messo fuori legge!
      @^Netflix in Italia a Natale con un prezzo di 7,99 euro al mesehttp://www.tomshw.it/news/netflix-in-italia-a-natale-con-un-prezzo-di-7-99-euro-al-mese-66219
      • Pianeta Video scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: DconsfGsXyA

        Netflix in Italia a NataleFantascienza! @^
        • panda rossa scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Pianeta Video
          - Scritto da: DconsfGsXyA



          Netflix in Italia a Natale

          Fantascienza! @^Si, c'e' anche il canale coi film di fantascienza.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: ...
            Sai che ridere con le connessioni italiane.
          • 6 giaguar scrive:
            Re: ...
            Beh con la mia ancora ancora...http://www.speedtest.net/my-result/4324983031 :Dcon la tua mi sa di no......Ma so bene che sono un "privilegiato" Alla esosa cifra di ben 20 euri/mese. ;)
          • Sg@bbio scrive:
            Re: ...
            fortunato tu, ma purtroppo non è la prassi :(
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: 6 giaguar
            Beh con la mia ancora ancora...
            http://www.speedtest.net/my-result
            :D
            con la tua mi sa di no......
            Ma so bene che sono un "privilegiato"
            Alla esosa cifra di ben 20 euri/mese.
            ;)Sappi che ti odio. Da morire. :D
          • ... scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: 6 giaguar
            Beh con la mia ancora ancora...
            http://www.speedtest.net/my-result
            :DTieniti il tuo streaming, io mi tengo i miei downloads.
          • 6 giaguar scrive:
            Re: ...
            io non uso lo streaming.
      • jacob scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: DconsfGsXyA
        - Scritto da: Pianeta Video

        Lo streaming distrugge il pianeta! Va
        abolito
        e

        messo fuori legge!

        @^


        Netflix in Italia a Natale con un prezzo di 7,99
        euro al
        mese

        http://www.tomshw.it/news/netflix-in-italia-a-natameglio popcorn time
        • Pianeta Video scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: jacob
          meglio popcorn timeE che cos'è? @^Se è una videoteca, ottima scelta: niente dà più soddisfazione di una passeggiata primaverile verso la videoteca di fiducia, dove assistenza, competenza e cortesia vi aspettano! @^
          • Funz scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Pianeta Video
            - Scritto da: jacob

            meglio popcorn time

            E che cos'è? @^

            Se è una videoteca, ottima scelta: niente dà più
            soddisfazione di una passeggiata primaverile
            verso la videoteca di fiducia, dove assistenza,
            competenza e cortesia vi aspettano!
            @^ma se l'ultima videoteca sta nel quartiere più malfamato della città dove oramai solo i vecchi membri della mala vanno a prendersi il pornazzo settimanale... bel posto :p
    • aphex_twin scrive:
      Re: ...
      Ma i normali supporti son fatti con XXXXX di XXXXX biodegradabile ? (rotfl)
    • rockroll scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video
      Lo streaming distrugge il pianeta! Va abolito e
      messo fuori legge!
      @^Stavolta hai addirittura ragione: Niente streaming, che ogni volta che vuoi rivedere un contenuto ti riimpegna la rete, e che viaggia a tempo di fruizione, per cui le apparecchiature sia di download che di upload devono essere operative per tutta la durata reale del contenuto trasmesso. Invece col download il tempo di connessione risulta molto inferiore e sopratutto avviene una tantum: il contenuto resta disponibile su HD e può essere riutilizzato a volontà e travasato su ogni tipo di apparechiiatura propria e altrui a beneficio di parenti, amici, conoscenti ed altri soggetti terzi..., e la natura ringrazia!
      • Pianeta Video scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: rockroll
        Invece col download noleggio il tempo di connessione
        risulta molto inferiore zeroFixed! @^
        • panda rossa scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Pianeta Video
          - Scritto da: rockroll

          Invece col <s
          download </s
          noleggio il tempo di
          connessione

          risulta <s
          molto inferiore </s
          zero

          Fixed! @^Il noleggio ha un grosso difetto: l'autore dell'opera non riceve alcuna remunerazione.Quindi non si capisce perche' bisognerebbe preferire il noleggio rispetto al download e a una remunerazione diretta all'artista se la cosa e' piaciuta.
          • 6 giaguar scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: panda rossa
            Quindi non si capisce perche' bisognerebbe
            preferire il noleggio rispetto al download e a
            una remunerazione diretta all'artista se la cosa
            e'
            piaciuta.Non solo il download (a differenza del noleggio) aumenta pure il giro di affari del kebabbaro che ha sostituito il videotekaro. @^
  • Leguleio scrive:
    Da qual pulpito...
    Anche i server di Greenpeace si appoggiano a fonti fossili oppure nucleari:http://www.datacenterknowledge.com/archives/2010/03/03/greenpeaces-hosting-not-truly-green/Non so se dal 2010 a oggi qualcosa é cambiato, ma propenderei per il no. Sono troppo impegnati a guardare il consumo energetico degli altri per vedere il proprio.
    • colpito dal primo sparo scrive:
      Re: Da qual pulpito...
      - Scritto da: Leguleio
      Anche i server di Greenpeace si appoggiano a
      fonti fossili oppure
      nucleari:

      http://www.datacenterknowledge.com/archives/2010/0

      Non so se dal 2010 a oggi qualcosa é cambiato, ma
      propenderei per il no. Sono troppo impegnati a
      guardare il consumo energetico degli altri per
      vedere il
      proprio.Anche perchè forse il "proprio" considerate le dimensioni è tutto sommato del tutto irrilevante quanti server usa greenpeace e quanti amazon ecc.?
      • Leguleio scrive:
        Re: Da qual pulpito...


        Non so se dal 2010 a oggi qualcosa é cambiato,
        ma

        propenderei per il no. Sono troppo impegnati a

        guardare il consumo energetico degli altri per

        vedere il

        proprio.
        Anche perchè forse il "proprio" considerate le
        dimensioni è tutto sommato del tutto irrilevante
        quanti server usa greenpeace e quanti amazon
        ecc.?Francamente non capisco l'obiezione. Il principio che divide fonti fossili e di origini nucleari è chiaro. E si applica anche a chi usa una stufetta a carbonella per scaldare la casa di campagna quando ci va ogni tanto.
        • bradipao scrive:
          Re: Da qual pulpito...
          - Scritto da: Leguleio
          Francamente non capisco l'obiezione. Il principio
          che divide fonti fossili e di origini nucleari è
          chiaro.Però va sottolineato anche il fatto che l'energia elettrica di origine nucleare è annoverata tra quelle carbon-free zero-emission.Infatti da quando il giappone ha spento le centrali (post Fukushima) ha dovuto sopperire col carbone ed ha incrementato moltissimo le emissioni di CO2 sforando alla grandissima gli impegni del protocollo di Kyoto.
          • Leguleio scrive:
            Re: Da qual pulpito...


            Francamente non capisco l'obiezione. Il
            principio

            che divide fonti fossili e di origini nucleari è

            chiaro.

            Però va sottolineato anche il fatto che l'energia
            elettrica di origine nucleare è annoverata tra
            quelle carbon-free
            zero-emission.Non da Greenpeace. Il loro green è più green del tuo. :)
            Infatti da quando il giappone ha spento le
            centrali (post Fukushima) ha dovuto sopperire col
            carbone ed ha incrementato moltissimo le
            emissioni di CO2 sforando alla grandissima gli
            impegni del protocollo di
            Kyoto.La nazione che ha dato ospitalità alla conferenza per il protocollo è quella che fa peggio. Le contraddizioni del sistema.
        • rockroll scrive:
          Re: Da qual pulpito...
          - Scritto da: Leguleio


          Non so se dal 2010 a oggi qualcosa é
          cambiato,

          ma


          propenderei per il no. Sono troppo
          impegnati
          a


          guardare il consumo energetico degli
          altri
          per


          vedere il


          proprio.


          Anche perchè forse il "proprio" considerate
          le

          dimensioni è tutto sommato del tutto
          irrilevante

          quanti server usa greenpeace e quanti amazon

          ecc.?

          Francamente non capisco l'obiezione. Il principio
          che divide fonti fossili e di origini nucleari è
          chiaro. E si applica anche a chi usa una stufetta
          a carbonella per scaldare la casa di campagna
          quando ci va ogni
          tanto.L'obiezione l'hai capita benissimo, francamente non capisco la tua obiezione dell'obiezione.Il principio si applica anche a chi inquina in modo trascurabile, ma proporzionalmente saranno trascurabili i suoi effetti negativi e di conseguenza le colpevolizzazioni in merito. Il principio si applica anche alla pipa che fumi nel tuo avatar?
          • Leguleio scrive:
            Re: Da qual pulpito...

            Il principio si applica anche alla pipa che fumi
            nel tuo
            avatar?Sì. Nel senso che non vado a fare le pulci all'inquinamento altrui, per dirne una.
          • principio scrive:
            Re: Da qual pulpito...
            - Scritto da: Leguleio
            Sì. Nel senso che non vado a fare le pulci
            all'inquinamento altrui, per dirne
            una.Direi che quanto a "fare le pulci" non sei uno che risparmia su nulla.Ne in generale ne a quanto si vede in particolare su questo caso.
          • Passante scrive:
            Re: Da qual pulpito...
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: LeguleioE' un povero pazzo delirante, la cossa migliore è ignorarlo considerandolo parte della redazione, gli si rivolge la parola solo per gli insulti e bon.
          • Fogin Laied scrive:
            Re: Da qual pulpito...
            Che Green Peace combatta battaglie giuste non vi è dubbio, che alcuni attivisti siano disposti a rischiare tutto per portare avanti le loro idee va riconosciuto e rispettato, ma effettivamente questo sondaggio è un po tirato per i capelli se un azienda utilizza carboni fossili per mantenere la sua infrastruttura composta da 1000 server non inquina molto di piu di 1000 aziende che mantengono coi carboni fossili il loro unico server.
          • 6 giaguar scrive:
            Re: Da qual pulpito...
            Vediamo un pochino ad esempio se hai un certo numero di "data center" decidi tu come li alimenti oppure no?Se invece vai da un provider di hosting e affitti un server (uno) decidi tu o decide LUI (non tu) alimenta le migliaia di server che ha nei suoi locali?Sei sicuro che hai una scelta?E se la scelta non ce la hai e trovi il pierino stupidino che ti pianta la tomella sulla coerenza sei sicuro che non ti inXXXXX col pierino?E sopratutto la responsabilità (e quindi la coerenza) è tua o dell'HOSTER?
        • Fogin Laied scrive:
          Re: Da qual pulpito...
          Non ho visto nessuno mettere in dubbio la differenza dei server utilizzati da Green Peace e quelli di chiunque tu voglia, esiste una cosa però che si chiama coerenza, secondo la quale non si dovrebbe andare in giro a fare le pulci a chiunque quando per primi si è in difetto, che tu sia una formica od un mulino a vento la coerenza è la stessa.
          • 6 giaguar scrive:
            Re: Da qual pulpito...
            La coerenza non c'entra una fava salvo che è molto facile pretenderla dagli altri e molto più difficile pretenderla da se stessi.Vediamo un pochino ad esempio se hai un certo numero di "data center" decidi tu come li alimenti oppure no?Se invece vai da un provider di hosting e affitti un server (uno) decidi tu o decide LUI (non tu) alimenta le migliaia di server che ha nei suoi locali?Sei sicuro che hai una scelta?E se la scelta non ce la hai e trovi il pierino stupidino che ti pianta la tomella sulla coerenza sei sicuro che non ti inXXXXX col pierino?Ci arrivi oppure no?
          • Fogin Laied scrive:
            Re: Da qual pulpito...
            Libero di XXXXXXXrti senza problemi, come io mi sento libero di dire che il sondaggio posto in questi termini manca di coerenza, non la pretendo da nessuno e non pretendo con arroganza che gli altri accettino il mio punto di vista.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Da qual pulpito...
            Quindi troveresti coerente un Parolisi che bacchetta degli assassini seriali !? (newbie)
Chiudi i commenti