Google sulle truffe online legate a COVID-19

Un sito e qualche consiglio da Google per riconoscere ed evitare i raggiri che fanno leva sull'interesse nei confronti del tema coronavirus.
Un sito e qualche consiglio da Google per riconoscere ed evitare i raggiri che fanno leva sull'interesse nei confronti del tema coronavirus.

Tra le conseguenze della crisi sanitaria che sta mantenendo bloccati in casa gli utenti di tutto il mondo c’è anche quella legata a un forte incremento delle truffe online. Un tema di cui abbiamo già scritto più volte anche su queste pagine nell’ultimo periodo, ripreso oggi da un blogpost di Google.

Coronavirus e truffe online: Google fa il punto

Il team di bigG ha individuato minacce informatiche incentrate soprattutto sulla messaggistica legata a COVID-19 e malware nascosti in siti che replicano le pagine di accesso a social network oppure alle organizzazioni sanitarie. A questo si aggiungono le campagne di phishing che spingono gli utenti verso pagine contraffatte attraverso le quali sottrar loro credenziali, dati riguardanti i metodi di pagamento o con l’obiettivo di ingannarli con la prospettiva di una donazione legittima.

I consigli di Google per difendersi dalle truffe

Il consiglio è sempre lo stesso: massima attenzione e fare affidamento solo ed esclusivamente a fonti autorevoli (ufficiali o istituzionali) per non incappare in un raggiro. A tal proposito il gruppo di Mountain View ha messo online un portale dedicato che contiene dettagli sulle truffe più comuni e i suggerimenti per riconoscerle immediatamente.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti