Google, una nuova licenza cinese?

Google, una nuova licenza cinese?

Secondo indiscrezioni, le autorità di Pechino avrebbero garantito a BigG la possibilità di operare almeno fino al 2012. Ma Mountain View smentisce: quella sulla homepage di Google.cn sarebbe l'attuale licenza ICP. Scaduta
Secondo indiscrezioni, le autorità di Pechino avrebbero garantito a BigG la possibilità di operare almeno fino al 2012. Ma Mountain View smentisce: quella sulla homepage di Google.cn sarebbe l'attuale licenza ICP. Scaduta

B2-20070004 . Sarebbe questo il numero della nuova licenza Internet Content Provider (ICP) di Google in terra cinese. Il condizionale è però d'obbligo, dal momento che si tratta di semplici rumors apparsi tra le pagine di alcune fonti a Pechino .

Le autorità avrebbero dunque accettato le richieste del search engine , per il rinnovo di una licenza necessaria a continuare ad operare in Cina come sito di natura commerciale.
Il numero della ICP licence ha dunque fatto la sua apparizione in fondo alla homepage di Google.cn , insieme ad alcuni servizi apparentemente ripristinati. L'azienda di Mountain View avrebbe smesso di reindirizzare Google Music, Translation e Shopping verso i server di Hong Kong .

Probabilmente soddisfatte le autorità di Pechino, che avrebbero dunque autorizzato Google ad operare almeno fino al 2012 . Questo secondo un responsabile di Google Cina, smentito però da una mail inviata dal quartier generale californiano.

Quella alla fine della homepage di Google.cn sarebbe infatti l'attuale numero di licenza , ovvero quella scaduta alla fine dello scorso mese. BigG resterebbe ancora in attesa, mentre qualcuno ha sottolineato come la pubblicazione della ICP licence scaduta sia una mossa per garantire al sito un'aura di legalità e credibilità.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 07 2010
Link copiato negli appunti