Google, universo in movimento

Per Chrome si profila all'orizzonte una ampia gamma di novità, che vanno dalla chat video integrata a una nuova linea di feature per la sicurezza dei naviganti

Roma – I tecnici di Mountain View continuano a lavorare per integrare ogni tipo di applicazione e utility direttamente nel browser, rendendo praticamente superfluo il sistema operativo “classico”. Chrome sarà ad esempio il primo tra i software di navigazione a vantare un suo servizio VoIP tra le funzioni di cui dispone. Lo fa sapere Google stessa dopo aver lanciato il software WebRTC , una chat in tempo reale open source per audio e video, che potrà essere successivamente implementata in qualsiasi browser con le apposite API.

Google è da tempo impegnata a potenziare l’interazione tra i servizi vocali di Gmail e le funzioni di Chrome con l’intento, nascosto ma nemmeno troppo, di proporre un nuovo standard per la comunicazione peer-to-peer e le videoconferenze. Con il framework realizzato insieme alle menti dell’acquisita Global IP Solutions, gli sviluppatori web saranno quindi liberi di inserire le la Real Time Communication nel browser senza dover ricorrere a appositi plug-in.

Si tratta invece di una vera e propria estensione di Chrome il tool, anch’esso open source, denominato DOM Snitch e destinato a riconoscere software dannosi e siti pericolosi incontrati durante il web surfing. Al nuovo anti-malware basta prendere in esame il codice Javascript di una determinata URL per riconfrontarlo durante una seconda visita e scoprire se è stato manomesso o contaminato da altri script potenzialmente dannosi.

E a proposito di plug-in, è di queste ore la conferma che il Chrome Frame dedicato a Internet Explorer non necessiterà più dei privilegi da amministratore per accedere al sistema e lascerà chiunque libero di portare a termine il caricamento. Secondo Google era questa l’unica soluzione al problema d’incompatibilità (HTML5, Canvas, Javascript) tra Chrome Frame e i browser Microsoft più vetusti.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pinco Pallino scrive:
    Saro' molto ignorante ma...
    ... che accidenti vuol dire "performance altrettanto affidabili" ? Cose'e' una performance affidabile ? E' come l'efficienza accattivante o la potenza stimolante ?:DA.
  • mimmo scrive:
    domande...
    e quindi qual è il TDP di queste CPU?che core usano? con quale architettura?hanno sviluppato un core proprietario?
    • mimmo scrive:
      Re: domande...
      - Scritto da: mimmo
      e quindi qual è il TDP di queste CPU?
      che core usano? con quale architettura?
      hanno sviluppato un core proprietario?ok ho trovato le risposte...guardando sul sito della Tilera si trovano consumi dai 10 ai 55 watt (in operazioni tipiche, quindi non si tratta proprio di un TDP mi sembra di capire) per proXXXXXre.L'architettura è VLIW (la stessa di Itanium 2).Comunque sul sito stesso ci sono tutte le specifiche.Ok c'è il link ma certe info dovrebbero essere inserite in articolo per un minimo di completezza...
      • Michele Montanari scrive:
        Re: domande...
        E di Transmeta...
      • pentolino scrive:
        Re: domande...
        - Scritto da: mimmo
        Ok c'è il link ma certe info dovrebbero essere
        inserite in articolo per un minimo di
        completezza...straquoto, sembra quasi una info pubblicitaria questo articolo.A scanso di equivoci non sto dicendo che sia pubblicità, dico solo che il livello di dettaglio tecnico è comparabile; da PI mi aspetto qualcosa di più
        • dexter scrive:
          Re: domande...
          - Scritto da: pentolino da PI mi aspetto qualcosa
          di
          piùe perché?
          • pentolino scrive:
            Re: domande...
            intendo dire qualche dettaglio tecnico in più.Poi, per carità, è gratis e non mi posso lamentare più di tanto...
      • pentolino scrive:
        Re: domande...
        sì per la torrent box può andare :-)
      • MarcelloRomani scrive:
        Re: domande...
        - Scritto da: mimmo
        - Scritto da: mimmo

        e quindi qual è il TDP di queste CPU?

        che core usano? con quale architettura?

        hanno sviluppato un core proprietario?


        ok ho trovato le risposte...
        guardando sul sito della Tilera si trovano
        consumi dai 10 ai 55 watt (in operazioni tipiche,
        quindi non si tratta proprio di un TDP mi sembra
        di capire) per
        proXXXXXre.
        L'architettura è VLIW (la stessa di Itanium 2).
        Comunque sul sito stesso ci sono tutte le
        specifiche.
        Ok c'è il link ma certe info dovrebbero essere
        inserite in articolo per un minimo di
        completezza...Concordo, altrimenti ci si riduce praticamente a citare il link...
Chiudi i commenti