G'zOne Boulder, un cellulare pronto a tutto

Casio sta per lanciare negli USA un cellulare che non teme maltrattamenti. Per utenti che vivono al limite. Sarà venduto da Verizon

Roma – Può andare per mare, per fiumi, per montagne, cadere per terra, ma continuerà a funzionare. Questa è la promessa fatta da Casio per il suo nuovo Casio G’zOne Boulder , un telefono cellulare adatto per chi vive all’aria aperta, pratica sport e non si vuole preoccupare del telefono cellulare che sta in tasca.

il dispositivo Questo palestrato telefonino, commercializzato negli States a partire dal prossimo agosto da Verizon , è un terminale dualband che offre supporto per i network CDMA/EV-DO Rev. A e si presenta dotato di doppio display (principale interno TFT da 2 pollici e risoluzione 320×240 pixel, secondario esterno da 1,2 pollici e risoluzione 96×96 pixel), fotocamera da 1,3 Megapixel con flash, connettività Bluetooth 2.0 A2DP, player multimediale (MP3/WMA/AAC/AAC+) memoria con slot per memory card microSD e Push-to-Talk.

Un’utile bussola elettronica completa la dotazione. Sembra che manchi solo il paracadute incorporato, ma chissà che qualcuno non pensi di inserirlo nell’equipaggiamento di questo cellulare “estremo”.

il dispositivo L’aspetto è quello di un telefono “bivalve” con connotati “da fuoristrada”, con dimensioni di 99x51x23 millimetri e un peso pari a 139 grammi. Verizon lo venderà al prezzo di 129,99 dollari con un piano in abbonamento della durata minima di due anni.

(fonte immagini: qui e qui )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti