Hacking, riscaldamento globale

Un cyber-attacco in terra d'Albione svela comunicazioni riservate sul global warming, scatenando polemiche sulla presunta cattiva fede degli scienziati. Che si difendono: parole estrapolate dal contesto

Roma – Che si tratti del Ministero della Difesa cinese , della infrastruttura militare USA o del network di Scientology , hacker e cracker vanno sempre più alla guerra dei server e dei sistemi dedicati ad affari “riservati”. Ma nel caso recentemente esploso del Climate Research Unit (CRU) la sortita è andata oltre la volontà di penetrare l’impenetrabile, scatenando un vero e proprio polverone sulla presunta falsità e malafede dei ricercatori che da anni denunciano i pericoli del riscaldamento globale.

Nell’attacco risalente a qualche giorno fa, in seguito confermato dagli stessi responsabili del centro di ricerca britannico in prima linea nelle ricerche sul clima e nel sostenere che il riscaldamento globale è condizionato dall’opera dell’uomo, ignoti hacker sono riusciti a carpire mille email riservate e 3mila diversi documenti. Quelle email e quei documenti sono ovviamente finiti in rete, e visto il contenuto hanno sollevato un vespaio di polemiche sugli esperti del CRU, l’etica della ricerca e le presunte “bugie” propinate sul “global warming”.

Tra le comunicazioni che più hanno suscitato la ridda di speculazioni e controversie ci sono email come quella inviata da Phil Jones, direttore del CRU che sul lavoro di Michael Mann (direttore dell’Earth System Science Center presso l’Università della Pennsylvania) dice: “Ho appena completato il trucco di Mike per Nature di aggiungere le temperature reali a ogni serie per gli ultimi 20 anni (…) per nasconderne il declino”.

Questa e altre email dello stesso tono sarebbero la prova provata , sostengono blogger, esperti e ricercatori come Myron Ebell del Competitive Enterprise Institute (parzialmente finanziato dalle società energetiche), dell’esistenza di quello che è “l’indecoroso, sconveniente fronte di alcuni dei principali sostenitori scientifici dell’allarmismo da riscaldamento globale, inclusi il direttore del Climatic Research Unit Phil Jones, Michael Mann, Ben Santer e Kevin Trenberth”.

Non è vero niente , sostengono i diretti interessati, e la parola “trucco” ( trick in originale) è in quel contesto usata per definire informalmente – come spesso accade in comunicazioni riservate anche tra scienziati – un sistema per migliorare la visualizzazione e la comprensione dei dati. Lo ha spiegato Mann sul blog RealClimate e lo ha confermato il direttore del CRU, che definisce “ridicole” le accuse di mistificazione al suo istituto e accusa a sua volta di bassa propaganda condotta estrapolando singoli paragrafi dal loro contesto naturale.

A una lettura completa delle email pubblicate invita anche Kevin Trenberth, a capo del Climate Analysis Section presso il National Center for Atmospheric Research di Boulder, Colorado, anche lui chiamato in causa come presunto “cospiratore” sul riscaldamento globale che in privato parlerebbe di freddi record in barba al global warming. “Non c’è niente in quelle email che dimostri che il riscaldamento globale è una bufala” ha dichiarato Trentberth. Nessun fondo segreto elargito da gruppi di interesse, niente politica, nessun grande manovratore che indica la strada da seguire alle sue pedine, continua Trentberth, ma solo “scienziati che parlano di scienza” in maniera relativamente aperta visti i canali che si volevano riservati e privati”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La risposta
    e' 42
    • upr scrive:
      Re: La risposta
      e che sia la volta buona....tanto al cern sono tutti stra-scienziati, super testoni...hanno anche genere umano di sesso femminile intelligente....quindi perché non fare un buco nero che distrugga tutto e lasci intatto il cern???almeno si fa un reset...risolverebbero anche un sacco di problemi del mondo...come il surriscaldamento, le guerre...e la lotta contro microsoft (usano linux loro...)
  • Elans scrive:
    Facciamo 2012...
    E cosi' sia!
  • Slow Mind scrive:
    ... 42!
    ... la sappiamo già...
  • Lorenzo Brudicchio scrive:
    Scateneranno la catastrofe!
    Secondo me c'è la possibilità che questi scincilati (scenziati) scatenano ad esempio un buco nero che comincera a mangiarsi la svizzera e tutto il resto.
    • gelato scrive:
      Re: Scateneranno la catastrofe!
      Non dire XXXXXXX, il buco nero lo sta scatenando Berlusconi.
      • ZumZum scrive:
        Re: Scateneranno la catastrofe!
        - Scritto da: gelato
        Non dire XXXXXXX, il buco nero lo sta scatenando
        Berlusconi.Non dire cavolate, lui lo alimenta facendo sparire chi non gli stà comodo ... l'hanno creato nell'immediato dopoguerra ;)
    • nome e cognom scrive:
      Re: Scateneranno la catastrofe!
      si mangera' solo la svizzera, per questo hanno fatto lo scudo fiscale
    • pappone scrive:
      Re: Scateneranno la catastrofe!
      tu non l'avresti detto maiche nel buco nero puoi trovare lavoro
      • Thescare scrive:
        Re: Scateneranno la catastrofe!
        - Scritto da: pappone
        tu non l'avresti detto mai
        che nel buco nero puoi trovare lavoroPero' solo se e' supermassiccio
    • Ymmhaks scrive:
      Re: Scateneranno la catastrofe!
      - Scritto da: Lorenzo Brudicchio
      Secondo me c'è la possibilità che scatenano Non c'è invece alcuna possibilità di vedere un congiuntivo corretto.Un minuto di silenzio per la commemorazione.
    • lellykelly scrive:
      Re: Scateneranno la catastrofe!
      meglio, così non dovremo aspettare troppo per entrare nel nulla
    • upr scrive:
      Re: Scateneranno la catastrofe!
      ma che catastrofe!! capisco che ultimamente il mondo e i media diano questa impressione....perchè?LHC è conosciuto dai comuni mortali solo per questa storia dei buchi neri.Ma perché non pubblicizzarlo su giornali e telegiornali per il magnifico lavoro svolto e soprattutto per la collaborazione di aziende tecnologiche italiane.Nessuno le conosce nessuno sa chi sono...ma l'importante è Belen..mica la scienza..saluti Upr
      • skyeye scrive:
        Re: Scateneranno la catastrofe!
        - Scritto da: upr
        Ma perché non pubblicizzarlo su giornali e
        telegiornali per il magnifico lavoro svolto e
        soprattutto per la collaborazione di aziende
        tecnologiche
        italiane.
        Nessuno le conosce nessuno sa chi sono...figurati che non lo sanno nemmeno quelli dell'LHC..
        • yattaman scrive:
          Re: Scateneranno la catastrofe!
          visto che le hanno pagate (e neanche poco) quelli di LHC lo sanno, non preoccuparti:http://lhc-machine-outreach.web.cern.ch/lhc-machine-outreach/components/lhc-manufacturing.htmtra parentesi tra "quelli di LHC" molti sono italiani:http://greybook.cern.ch/institutes/
          • yattaman scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            sono dati un po' vecchi ma ho trovato anche questo:http://www.infn.it/cfett/allegati/report_2008.pdf
          • upr scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            Infatti queste aziende in ambito LHC possono essere paragonate a colossi come Dell...alcune di esse sono state premiate come migliori aziende italiane nel mondo in campo di tecnologia.Ma noi si pensa alle veline...chi se ne frega...Non è vero che siamo primi solo per il calcio(ultimamente meno)...per le truffe(ultimamente molto) e per il vino (ultimamente ubriachi)....
          • yattaman scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            infatti!mi fa rabbia vedere commenti a sproposito di persone che sembrano provare un piacere perverso a sminuire tutto quello che è italiano, è vero il nostro paese ha un sacco di problemi, alcuni anche drammatici, ma non ci sono solo quelli, c'è anche gente che malgrado le difficoltà fa ricerca, fa innovazione ed è giusto riconoscere a queste persone (o aziende o università) il merito...
          • skyeye scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            mi aspettavo che qualcuno tirasse fuori qualcosa almeno.. cioe' uno in pratica mi fa capire che gli italiani hanno fatto le fogne dell'LHC (per carita'..anche gli scienziati vanno al XXXXX!!) mentre l'altro sono solo i calcoli dei soldi che l'Italia ha speso. Ma tecnologie italiane di cui si parlava, neanche l'ombra. Ah si', una e' pervenuta: il bide' nei bagni..
          • upr scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            ma l'hai letto il post...non parlo di fogne ma parlo di ELETTRONICA...e non hanno chiamato i cinesi...
          • yattaman scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            l'Ansaldo superconduttori ha fatto le fogne? no, i magneti superconduttorila Varian ha fatto le fogne?la Rial Vacuum ha fatto le fogne?, no, le pompe da vuotola Zanon ha fatto le fogne? no, le cavità acceleratriciecc. ecc.ah non so se sai come funziona un acceleratore, ma senza quello che ti ho nominato non va...
          • skyeye scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            ..e Berlusconi l'ha progettato!! Non lavoro in questo campo ma sono molto interessato e si da il caso che qualche libro l'ho letto. Ho un grande amico (spagnolo) che lavora li' (che tra l'altro mi ha fatto partecipare da spettatore ad esperimenti al sincrotone di Amburgo) e ti assicuro che i "pettegolezzi" di come sono stati fatti i lavori da parte di ditte italiane non mancano (ritardi, errori, sperpero dei fondi in primis). Ovviamente il mio post era inteso a sminuire proprio per bilanciare quelli, che come te, parlano come se gli italiani avessero costruito il mondo. Dato che ho lavorato e lavoro in progetti internazionali ne so qualcosina sulle aziende italiane e se ci vai vicino ci senti sempre la solita puzza.. saro' prevenuto ma un po' di esperienza ce l'ho.Tra l'altro (se trovo dove ne parlano..) c'e' anche una cattiva notizia per una delle aziende che hai citato a proposito dell'LHC.Solitamente quelli come te che credono che l'Italia sia il centro del mondo, poi votano anche Berlusconi.. se non peggio la lega!! ed e' proprio per questo che l'Italia va male.. comincia ad aprire gli occhi sulla corruzione e il servilismo che gira tra le aziende italiane e avrai gia' fatto un grosso passo
          • skyeye scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            per adesso.. http://resonaances.blogspot.com/2009/05/news-from-lhc.htmlma non e' proprio quello che sto cercando
          • upr scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            come sempre si continua a parlare degli errori e mai delle cose positive...fate voi!!
          • skyeye scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            e' vero.. non capisco perche' al telegiornale danno sempre le cattive notizie.. perche' non dicono: oggi, tot milioni di persone sono andate a lavorare e sono tutte tornate a casa sane e salve!!
          • skyeye scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            1) le gare di appalto prevedono che ci debbano essere ANCHE aziende italiane della cui reputazione si potrebbe discutere per giorni2) parlavo di aziende di italiane non di singoli 3) mi sarebbe piaciuto parlare di tecnologia ma pare che rilevando errori si passi per anti-italiano4) quando qualcuno dimostra di saperne di piu' si tira il ballo sempre questo "tono di superiorita'"
          • yattaman scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            - Scritto da: skyeye
            ..e Berlusconi l'ha progettato!!

            Non lavoro in questo campo ma sono molto
            interessato e si da il caso che qualche libro
            l'ho letto. io invece in questo campo ci ho lavorato (INFN-LNL)Ho un grande amico (spagnolo) che
            lavora li' (che tra l'altro mi ha fatto
            partecipare da spettatore ad esperimenti al
            sincrotone di Amburgo)il mio vecchio capo ha lavorato per il LEP, miei ex colleghi ora sono a Ginevra oppure collaborano con il Cern, e sono tutte persone molto stimate per il loro valore scientifico e ti assicuro che i
            "pettegolezzi" di come sono stati fatti i lavori
            da parte di ditte italiane non mancano (ritardi,
            errori, sperpero dei fondi in primis). i pettegolezzi sono e restano tali, visto che il comitato del Cern ha scelto quelle aziende le cose sono 2:1) sono corrotti anche loro2) oppure quelle aziende forniscono servizi prodotti/validiOvviamente
            il mio post era inteso a sminuire proprio per
            bilanciare quelli, che come te, parlano come se
            gli italiani avessero costruito il mondo. ho mai detto questo? ho solo fatto notare come sia deleterio svalutare l'Italia e gli Italiani anche quando fanno qualcosa di rilevante, dei problemi del paese ne sono ben conscio e non ho nessun interesse a negarli o sminuirli, tanto più che fino al 2007 ho lavorato nella ricerca pubblica e quindi gran parte di questi problemi li ho vissuti sulla mia pelleDato
            che ho lavorato e lavoro in progetti
            internazionali ne so qualcosina sulle aziende
            italiane e se ci vai vicino ci senti sempre la
            solita puzza.. saro' prevenuto ma un po' di
            esperienza ce
            l'ho.anche io, e il lavoro mio e del gruppo di cui facevo parte è sempre stato stimato dai partner internazionali
            Tra l'altro (se trovo dove ne parlano..) c'e'
            anche una cattiva notizia per una delle aziende
            che hai citato a proposito
            dell'LHC.

            Solitamente quelli come te che credono che
            l'Italia sia il centro del mondo, poi votano
            anche Berlusconi.. se non peggio la lega!! ed e'
            proprio per questo che l'Italia va male..
            comincia ad aprire gli occhi sulla corruzione e
            il servilismo che gira tra le aziende italiane e
            avrai gia' fatto un grosso
            passo1) non ho mai detto che l'Italia sia il centro del mondo, sono però fiero quando qualcuno del mio paese fa un buon lavoro in campo scientifico/tecnologico2) non ho mai espresso opinioni politiche, se proprio ci tieni a spaperlo non ho mai votato né lega né Berlusconi, per quanto questo discorso non c'entri niente con i miei post precedenti3) non venire ad insegnarmi come si sta al mondo e dove devo guardare, non ho certo bisogno di un sedicente maestro di vita che pontifica da un forum4) io stavo intavolando una discussione civile su aspetti tecnologici ed economici, il tuo tono di superiorità e l'aria offensiva del post mi fanno capire che non è possibile farlo, quindi prendi il tuo atteggiamento sprezzante e direzionalo da qualche altra parte.
          • yattaman scrive:
            Re: Scateneranno la catastrofe!
            nel link ci sono anche i ritorni industriali della partecipazione ad LHC e il fatto che nel 2004 e nel 2005 siano stati maggiori del contributo italiano mi sembra un buon risultato considerando che LHC non mira a produrre reddito...
    • Funz scrive:
      Re: Scateneranno la catastrofe!
      - Scritto da: Lorenzo Brudicchio
      Secondo me c'è la possibilità che questi
      scincilati (scenziati) scatenano ad esempio un
      buco nero che comincera a mangiarsi la svizzera e
      tutto il
      resto.[img]http://punditkitchen.files.wordpress.com/2009/11/political-pictures-large-hadron-collider-destroy-world.jpg[/img]Guarda, mi ero appena salvato questo link e torna subito utile! :D
    • ruppolo scrive:
      Re: Scateneranno la catastrofe!
      - Scritto da: Lorenzo Brudicchio
      Secondo me c'è la possibilità che questi
      scincilati (scenziati) scatenano ad esempio un
      buco nero che comincera a mangiarsi la svizzera e
      tutto il
      resto.Anche secondo me.Del resto con le date ci siamo, mettono in moto il giochino nel 2010, fanno un bel buchino nero e un paio d'anni più tardi il buchino è cresciuto abbastanza per ingoiarci tutti.
  • angros scrive:
    Un' altra domanda fondamentale
    Un' altra domanda molto importante che spero venga risolta da questi esperimenti è: l' entropia è irreversibile, o è possibile invertirla?Speriamo che la risposta non sia "DATI INSUFFICIENTI PER UNA RISPOSTA SIGNIFICATIVA"
    • Pippo scrive:
      Re: Un' altra domanda fondamentale
      Ma perché se l'universo tende ad un aumento di entropia la materia organica (uomo compreso) va invece verso un'organizzazione delle particelle che la compongono?
      • non mi va di dirlo scrive:
        Re: Un' altra domanda fondamentale
        - Scritto da: Pippo
        Ma perché se l'universo tende ad un aumento di
        entropia la materia organica (uomo compreso) va
        invece verso un'organizzazione delle particelle
        che la compongono?perche' ci sono dei "minimi locali" di entropia, che pero' non invertono l'entropia totale. Comunque, dai, il 2061 non e' lontano (sempre ammesso che non si finisca nel 2012, eh:D ) per cui aspettiamo qualche decennio e chiederemo a Multivac.
        • Funz scrive:
          Re: Un' altra domanda fondamentale
          - Scritto da: non mi va di dirlo
          cui aspettiamo qualche decennio e chiederemo a
          Multivac.Sei l'unico che ha colto la citazioneCos'è, una gara a chi fa più citazioni SF? :D
      • Jo Pa scrive:
        Re: Un' altra domanda fondamentale
        L'esistenza di strutture organizzate come le strutture biologiche, non viola in alcun modo il principio dell'aumento dell'entropia. Sono delle strutture dissipative emergenti, del tutto compatibili nel contesto degli stati caotici lontani dall'equilibrio.
      • Aname scrive:
        Re: Un' altra domanda fondamentale
        Perchè bisogna tener conto dell'emtropia coplessiva del sistema, l'organizzazione della materia organica è ampiamente compensata dall'entropia prodotta dal sole, elemento questo indispensabile per la vita.
      • Max scrive:
        Re: Un' altra domanda fondamentale
        - Scritto da: Pippo
        Ma perché se l'universo tende ad un aumento di
        entropia la materia organica (uomo compreso) va
        invece verso un'organizzazione delle particelle
        che la
        compongono?In realtà la vita organica contribuisce notevolmente all'aumento dell'entropia, anche su base locale...basti pensare ai processi di nutrizione (scomposizione e distruzione di molecole), al calore prodotto dagli esseri viventi, al fatto che muoiono e si decompongono a differenza, per esempio, delle pietre, molto più stabili e più "equilibrate" energeticamente. L'essere vivente è una vera e propria fabbrica di entropia: l'entropia aumenta ogni volta che si compie un proXXXXX irreversibile e nulla più della vita è un proXXXXX irreversibile! Poi ci sarebbe da fare un discorso a parte sull'essere umano, non solo sull'aumento dell'entropia implicato da tutte le sue attività ma anche da tutta l'energia che semplicemente dissipa, a livello individuale, senza nemmeno compiere un lavoro: tensione muscolare, ansia, movimenti inutili... ma questo è un altro discorso...
  • Gilberto scrive:
    Fantastico
    Sono felicissimo, e' una notizia grandiosa. Ho avuto la fortuna di vedere ATLAS e molte altri parti in costruzione e tutto il team del CERN ci ha fatto passare una giornata indimenticabile. Consiglio a tutti di andarci una volta (prenotate con qualche mese di anticipo), troppo divertente opi la guida, che vedendoci imbarazzati a fotografare ci ha incoraggiato: "Fate tutte le foto che volete, forza! E anche filmati! Tutto questo l'avete pagato voi!".
  • Spock scrive:
    La risposta a alla domanda fondamentale?
    42(http://it.wikipedia.org/wiki/La_risposta_alla_domanda_fondamentale_sulla_vita,_l%27universo_e_tutto_quanto)
  • anonim scrive:
    risp
    la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto: 42
  • Lino scrive:
    Molto scientifico....
    "Probabile quindi che bisognerà attendere come minimo il 2011 per conoscere la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto."Non ho parole... ok, PI non è una pubblicazione scientifica, ma un minimo di serietà... Casomai l'LHC vuol tentare di rispondere ad alcune domande fondamentali sulla nascita della materia... se al posto di "tutto quanto" ci scrivevate "quel che è" o "quella roba lì" era uguale...
    • krane scrive:
      Re: Molto scientifico....
      - Scritto da: Lino
      "Probabile quindi che bisognerà attendere come
      minimo il 2011 per conoscere la risposta alla
      domanda fondamentale sulla vita, l'universo e
      tutto quanto."
      Non ho parole... ok, PI non è una pubblicazione
      scientifica, ma un minimo di serietà...
      Casomai l'LHC vuol tentare di rispondere ad
      alcune domande fondamentali sulla nascita della
      materia... se al posto di "tutto quanto" ci
      scrivevate "quel che è" o "quella roba lì" era
      uguale...Ma non avrebbero citato la guida galattica...
      • Lino scrive:
        Re: Molto scientifico....
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Lino

        "Probabile quindi che bisognerà attendere come

        minimo il 2011 per conoscere la risposta alla

        domanda fondamentale sulla vita, l'universo e

        tutto quanto."


        Non ho parole... ok, PI non è una pubblicazione

        scientifica, ma un minimo di serietà...


        Casomai l'LHC vuol tentare di rispondere ad

        alcune domande fondamentali sulla nascita della

        materia... se al posto di "tutto quanto" ci

        scrivevate "quel che è" o "quella roba lì" era

        uguale...

        Ma non avrebbero citato la guida galattica...Se è una citazione chiedo scusa io per l'ignoranza...Mi limito a osservare che si è fin troppo diffusa a mezzo stampa l'idea che l'LHC non sia un esperimento scientifico ma una sorta di presunto oracolo... o la panzana che nell'LHC si riprodurrebbe il Big Bang "in piccolo"...
        • Lybra1983 scrive:
          Re: Molto scientifico....
          Si si tranquillo, é una citazione de "Guida galattica per autostoppisti"... e la risposta alla domanda é 42!!! =)))))
          • lellykelly scrive:
            Re: Molto scientifico....
            quale domanda?
          • Lybra1983 scrive:
            Re: Molto scientifico....
            - Scritto da: lellykelly
            quale domanda?http://it.wikipedia.org/wiki/La_risposta_alla_domanda_fondamentale_sulla_vita,_l%27universo_e_tutto_quanto
          • a n o n i m o scrive:
            Re: Molto scientifico....
            - Scritto da: Lybra1983
            - Scritto da: lellykelly

            quale domanda?

            http://it.wikipedia.org/wiki/La_risposta_alla_domaquella è solo la risposta...qual'è la domanda? :)
          • Lybra1983 scrive:
            Re: Molto scientifico....
            - Scritto da: a n o n i m o
            - Scritto da: Lybra1983

            - Scritto da: lellykelly


            quale domanda?




            http://it.wikipedia.org/wiki/La_risposta_alla_doma

            quella è solo la risposta...qual'è la domanda? :)A ma in realtà non la sapevano neanche loro la domanda!!! ;)
          • A s d f scrive:
            Re: Molto scientifico....
            LA DOMANDA SI SA!ed è la seguente: Quanto fa 6 x 9!
          • Whishper scrive:
            Re: Molto scientifico....
            leggi sotto "Trama"
        • Ymmhaks scrive:
          Re: Molto scientifico....
          - Scritto da: Lino
          Se è una citazione chiedo scusa io per
          l'ignoranza...Scusati.
    • Guybrush scrive:
      Re: Molto scientifico....
      - Scritto da: Lino
      "Probabile quindi che bisognerà attendere come
      minimo il 2011 per conoscere la risposta alla
      domanda fondamentale sulla vita, l'universo e
      tutto
      quanto."Douglas Adams: "Life, the Universe, and Everything".Era una citazione dotta, ma te lo hanno gia' spiegato.http://it.wikipedia.org/wiki/La_vita,_l%27universo_e_tutto_quantocosi' ti documenti meglio (fa sempre bene) e ti fai pure due risate.
      Non ho parole... ok, PI non è una pubblicazione
      scientifica, ma un minimo di serietà...Era serissimo. Anche il libro di Adams dove tra una battuta e l'altra viene proposta una curiosa variante del principio di indeterminazione, tra le altre cose.
      Casomai l'LHC vuol tentare di rispondere ad
      alcune domande fondamentali sulla nascita della
      materia... se al posto di "tutto quanto" ci
      scrivevate "quel che è" o "quella roba lì" era
      uguale...E no che non era uguale, proprio per niente. Rilassati, e' passata.La buona notizia e' che LHC e' tornato a funzionare e presto ci fornira' nuovi e importantissimi dati sulla vita, l'universo e tutto quanto :-)Addio, e grazie per tutto il pesceG. Threepwood(Pirata praticamente innocuo).
      • Arthur Dent scrive:
        Re: Molto scientifico....
        Concordo, bellissima la citazione finale dell'articolo!
      • guast scrive:
        Re: Molto scientifico....

        Douglas Adams: "Life, the Universe, and
        Everything".
        Era una citazione dotta, ma te lo hanno gia'
        spiegato.Ma fuori contesto.Concordo sul fatto che fossero libri divertenti. Ma perchè bisogna per forza citarli dovunque ?
        • OldDog scrive:
          Re: Molto scientifico....

          Ma fuori contesto.

          Concordo sul fatto che fossero libri divertenti.
          Ma perchè bisogna per forza citarli dovunque?Come tutte le citazioni, la ragione è nella testa di chi la riporta, ovviamente discutibile ma IMHO non fuori contesto. Nei romanzi la Terra si rivela un enorme esperimento scientifico e, con le razze umane e animali che lo popolano, una sorta di enorme calcolatore biologico, il cui fine ultimo è trovare la risposta alla "domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto."Nel paragone con la ricerca di particelle elementari, a sostegno o contro le attuali teorie, un paragone grossolano lo si vede! :)
          • Funz scrive:
            Re: Molto scientifico....
            - Scritto da: OldDog
            Nei romanzi la Terra si rivela un enorme
            esperimento scientifico e, con le razze umane e
            animali che lo popolano, una sorta di enorme
            calcolatore biologico, il cui fine ultimo è
            trovare la risposta alla "domanda fondamentale
            sulla vita, l'universo e tutto
            quanto."Spoiler per chi non ha letto il primo libroNo, chi calcola la risposta (42) è il computer Deep Thought (ricorda qualcosa questo nome? :D), che ci mette appena cinque milioni di anni.E a chi si lamenta risponde che la domanda era troppo vaga...A questo punto la gente, piuttosto insoddisfatta, costruisce un supercomputer (la Terra intera) per calcolare la domanda fondamentale.Peccato che appena cinque minuti prima della fine del calcolo la Terra venga piallata via dallo spazio dai Vogon per far passare un'autostrada iperspaziale :DSpoiler per chi non ha letto il secondo libroPoi si scopre che era un complotto della lobby galattica dei psichiatri, che rischiavano di perdere tutto il loro business se il senso ultimo dell'universo fosse stato divulgato.Ma tanto alla fine la Domanda sulla Vita, l'Universo e Tutto Quanto la cui Risposta è 42, si scopre che è: Quanto fa 6*9?Il che significa che il senso della vita non ha nessun senso :D
        • Funz scrive:
          Re: Molto scientifico....
          - Scritto da: guast

          Concordo sul fatto che fossero libri divertenti.
          Ma perchè bisogna per forza citarli dovunque
          ?Perchè fa tanto geek :D
      • Lino scrive:
        Re: Molto scientifico....
        - Scritto da: Guybrush
        - Scritto da: Lino

        "Probabile quindi che bisognerà attendere come

        minimo il 2011 per conoscere la risposta alla

        domanda fondamentale sulla vita, l'universo e

        tutto

        quanto."

        Douglas Adams: "Life, the Universe, and
        Everything".
        Era una citazione dotta, ma te lo hanno gia'
        spiegato.
        http://it.wikipedia.org/wiki/La_vita,_l%27universo
        cosi' ti documenti meglio (fa sempre bene) e ti
        fai pure due
        risate.


        Non ho parole... ok, PI non è una pubblicazione

        scientifica, ma un minimo di serietà...
        Era serissimo. Anche il libro di Adams dove tra
        una battuta e l'altra viene proposta una curiosa
        variante del principio di indeterminazione, tra
        le altre
        cose.


        Casomai l'LHC vuol tentare di rispondere ad

        alcune domande fondamentali sulla nascita della

        materia... se al posto di "tutto quanto" ci

        scrivevate "quel che è" o "quella roba lì" era

        uguale...
        E no che non era uguale, proprio per niente.
        Rilassati, e'
        passata.
        La buona notizia e' che LHC e' tornato a
        funzionare e presto ci fornira' nuovi e
        importantissimi dati sulla vita, l'universo e
        tutto quanto
        :-)

        Addio, e grazie per tutto il pesce
        G. Threepwood
        (Pirata praticamente innocuo).Sì ok, un libro di moda. Non ho letto il libro, ho visto il film, molto divertente... non ricordavo questa cosa. Ripeto: non è così che si scrive un articolo. Se citi, dì che stai citando.
        • Stein Franken scrive:
          Re: Molto scientifico....
          Lo conosco perfino io che non ho mai letto il libro :DMa forse è il fatto che i miei interessi e i miei hobby ruotano attorno a ste cose, quindi chissà...
        • Guybrush scrive:
          Re: Molto scientifico....
          [...]

          Addio, e grazie per tutto il pesce

          G. Threepwood

          (Pirata praticamente innocuo).

          Sì ok, un libro di moda.In caso si dice "alla moda", ma lasciamo perdere.
          Non ho letto il libro,i libri. Me ne ero accorto.
          ho visto il film, molto divertente...Divertente, ma non c'entra una beata mazza col libro se non il classico "liberamente tratto da" che poi e' la norma. Non si puo' trasporre un libro in film (con le debite eccezioni) e sperare di ottenere il medesimo sucXXXXX.
          non
          ricordavo questa cosa. E' un invito a leggere: "La guida galattica per autostoppisti", "Il ristorante alla fine dell'universo", "La vita, l'universo e tutto quanto", "Addio e grazie per tutto il pesce" e "Praticamente innocuo". Il buon Adams stava lavorando ad un sesto libro "Il salmone del dubbio", ma e' morto prima di completare l'opera.
          Ripeto: non è così che si
          scrive un articolo. Se citi, dì che stai
          citando.Se proprio vogliamo dirla tutta le citazioni andrebbero messe come note a fondo pagina, ma visto il livello dell'articolo penso sia stato un bene che siano state omesse, ti pare?GT
        • Ymmhaks scrive:
          Re: Molto scientifico....
          - Scritto da: Lino
          Sì ok, un libro di moda. Prego?
          Non ho letto il libro,ho visto il film...
          • Guybrush scrive:
            Re: Molto scientifico....
            - Scritto da: Ymmhaks
            - Scritto da: Lino


            Sì ok, un libro di moda.

            Prego?Vabbe' dai, sii buono: apprezza l'onesta'.E' pur vero che si, Adams e' famoso, ma la Fantascienza(*) non a tutti va giu'.

            Non ho letto il libro,ho visto il film

            ...Ha visto il film, quindi ha una vaga idea di chi e' Douglas Adams, quindi ha un'idea "liberamente tratta da...". Magari adesso si e' incuriosito e si va a leggere il primo capitolo della serie.Per quel che riguarda LHC: spero di leggere, per fine mese, la notiZZia del superamento dei 2.4 TeV senza ulteriori incidenti :-D(*)col fatto che costringe il lettore ad un massiccio impiego dei neuroni
    • OldDog scrive:
      Re: Molto scientifico....
      - Scritto da: Lino
      "Probabile quindi che bisognerà attendere come
      minimo il 2011 per conoscere la risposta alla
      domanda fondamentale sulla vita, l'universo e
      tutto
      quanto."

      Non ho parole... ok, PI non è una pubblicazione
      scientifica, ma un minimo di serietà...Come ti hanno scritto altri, voleva essere una citazione (scherzosa, assumo) dalla "Guida Galattica per autostoppisti" e volumi successivi.http://it.wikipedia.org/wiki/Guida_galattica_per_gli_autostoppisti_%28serie%29 Nella storia si scopre che la Terra è solo una sorta di esperimento scientifico e, con le razze umane e animali che lo popolano, una sorta di enorme calcolatore biologico, il cui fine ultimo è trovare la risposta alla "domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto."La risposta trovata (il numero 42) lascia tutti costernati, in quanto non interpretabile. L'autore Douglas Adams si burlava di tante cose, scienza inclusa. :)
    • pi_censura_ tutto scrive:
      Re: Molto scientifico....
      - Scritto da: Lino
      "Probabile quindi che bisognerà attendere come
      minimo il 2011 per conoscere la risposta alla
      domanda fondamentale sulla vita, l'universo e
      tutto quanto."

      Non ho parole... ok, PI non è una pubblicazione
      scientifica, ma un minimo di serietà...E' vero, non bisogna aspettare il 2011: basta chiedere a Google Calculator XDhttp://www.google.it/search?hl=it&safe=off&num=100&q=answer+to+life%2C+the+universe+and+everything&btnG=Cerca&meta=&aq=f&oq= :D :D
Chiudi i commenti