HD DVD, debuttano i player next gen

Toshiba, co-inventrice del formato ad alta definizione HD DVD, è pronta a lanciare la seconda generazione dei propri player a laser blu. Il debutto avverà in Giappone

Tokyo – A quasi sette mesi di distanza dal lancio dei primi modelli di player HD DVD, Toshiba è pronta ad introdurre i suoi lettori di seconda generazione, caratterizzati da un design più snello e da una qualità video più elevata.

I nuovi player di Toshiba sono il modello HD-XF2 e HD-XA2, e verranno lanciati sul mercato giapponese sotto Natale . L’XA2 è il modello top di gamma, e rispetto al fratello minore supporta la risoluzione 1080p e una tecnologia, chiamata Deep Color , che in congiunzione con lo standard HDMI migliora la rappresentazione dei colori a video.

Pur meno dotato sotto il punto di vista tecnologico, l’HD-XF2 ha dalla sua parte dimensioni più contenute: Toshiba afferma che questo è il player ad alta definizione più sottile fra quelli oggi sul mercato . L’XF2 supporta una risoluzione massima di 1080i (interlacciata), ma come l’XA2 implementa la nuova specifica HDMI 1.3 e un nuovo chipset di decodifica che, secondo Toshiba, è in grado di migliorare la qualità dell’immagine e ridurre il rumore.

Toshiba non ha ancora rivelato i prezzi dei suoi nuovi lettori HD DVD, ma secondo alcune fonti questi dovrebbero aggirarsi intorno ai 1.000 dollari per il modello XA2 e intorno ai 500 dollari per l’XF2. Sui mercati occidentali dovrebbero debuttare all’inizio del prossimo anno.

Anche Samsung ha in piano una revisione del proprio lettore Blu-ray da salotto, il BD-P1000 , che risolverà un difetto nella riproduzione dei film segnalato da alcuni recensori. Il nuovo modello, atteso per gennaio, adotterà un nuovo circuito per la riduzione del rumore che, secondo l’azienda coreana, garantirà immagini più nitide.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • xKjjvMptViA NzMybPYa scrive:
    DfpWhpsoirBGJw
    No, I'm not particularly sporty http://www.spectranet.in/connectivity-solutions.php buy amitriptyline canada "In the end these issues are about one simple thing: They're about achieving the American Dream," Obama reminded the crowd. "They're about building a country where no matter who you are or where you're from or what you look like or who you love, you can build a decent life for yourself and an even better life for your kids."
  • ndByBCFecyu scrive:
    tvVlLnuWRRgggR
    Three years https://josbinder.at/index.php?nav=37 wedding loans poor credit Veronica Conte, 29, also said she delivered a package of supplements to A-Rod's suite at a San Francisco's hotel on May 25, 2012, when the Yankees were playing a series against the Oakland A's.Â
  • QaxcAydVuQw eZH scrive:
    CQXQdbpJOpfdBJLFHRz
    NiNLvf http://www.FyLitCl7Pf7kjQdDUOLQOuaxTXbj5iNG.com
  • Anonimo scrive:
    ricorda qualcosa
    visto che l'idea del "coprocessore esterno multi purpose in dma, magari specializzato sulla grafica e accessibile a basso livello" non è proprio nuova potevano chiamare i nuovi chip AGNUS+DENISE e la vram CHIP RAM ;) (amiga)
    • Anonimo scrive:
      Re: ricorda qualcosa
      :-)Ci manca solo lo "zoccolo Ziff" e siamo apposto :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: ricorda qualcosa
        - Scritto da:
        :-)

        Ci manca solo lo "zoccolo Ziff" e siamo apposto
        :-)e Zorro II
        • Anonimo scrive:
          Re: ricorda qualcosa

          e Zorro IIscordavo:(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga)(amiga):'((amiga)(amiga)
        • Anonimo scrive:
          Re: ricorda qualcosa
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          :-)



          Ci manca solo lo "zoccolo Ziff" e siamo apposto

          :-)

          e Zorro IIAh, sì, Zorro:http://www.youtube.com/watch?v=-BiP2ZelPJwMa alla Commodore avevano per caso assunto Pravettoni, Topo Gigio e il Mago Zurlì per scegliere i nomi?
          • Anonimo scrive:
            Re: ricorda qualcosa
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            :-)


            Ci manca solo lo "zoccolo Ziff" e siamo


            apposto


            :-)

            e Zorro II
            Ah, sì, Zorro:
            http://www.youtube.com/watch?v=-BiP2ZelPJw
            Ma alla Commodore avevano per caso assunto
            Pravettoni, Topo Gigio e il Mago Zurlì per
            scegliere i nomi?Bhe, avevano un po' di fantasia, al contrario di altri che chiamavano i chipset con numeri come Borg... :$
      • Anonimo scrive:
        Re: ricorda qualcosa
        - Scritto da:
        :-)

        Ci manca solo lo "zoccolo Ziff" e siamo apposto
        :-)lo zoccolo ziff ce l'hai tu ma non ti dico dove :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ricorda qualcosa
      - Scritto da:
      visto che l'idea del "coprocessore esterno multi
      purpose in dma, magari specializzato sulla
      grafica e accessibile a basso livello" non è
      proprio nuova potevano chiamare i nuovi chip
      AGNUS+DENISE e la vram CHIP RAM ;)
      (amiga)paragone alquanto ardito. Quei chip sono da paragonare alle schede video con memoria condivisa e con il limite della sola accelerazione 2d.
      • Anonimo scrive:
        Re: ricorda qualcosa
        sì certamente è così. ma è il concetto (di subappaltare i calcoli della cpu a un "coprocessore", che guarda caso accede alla ram video e si occupa anche di gestire la parte grafica) che conta... si è dimostrata un'idea vincente già una volta! ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: ricorda qualcosa
          Mi sorprende che non abbiamo messo in atto prima di ora una tecnica simile, già con le prime GeForce o Radeon si poteva disporre di sufficiente potenza elaborativa da fare la differenza rispetto al solo uso delle CPU. Il fatto che l'idea non sia nuova non significa che non debba essere riutilizzata ed estesa, l'Amiga è ormai morto e sepolto e giace in uno scatolone in cantina ( A2000). Le buone idee vanno sempre riutilizzate.
      • Anonimo scrive:
        Re: ricorda qualcosa
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        visto che l'idea del "coprocessore esterno multi

        purpose in dma, magari specializzato sulla

        grafica e accessibile a basso livello" non è

        proprio nuova potevano chiamare i nuovi chip

        AGNUS+DENISE e la vram CHIP RAM ;)

        (amiga)

        paragone alquanto ardito. Quei chip sono da
        paragonare alle schede video con memoria
        condivisa e con il limite della sola
        accelerazione
        2d.
        Non mi sembra ardito. Casomai ricordale schede Transputer (sempre per Amiga)basate su T800.
    • Solvalou scrive:
      Re: ricorda qualcosa
      L'apple ][ aveva coprocessori installabili su slot. Il PET poteva?PS: Niubbo!(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 novembre 2006 15.06-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti