HDSPA, prove pratiche di SIM lock?

In rete circolano rumors sull'operator lock praticato su il cellulare HSDPA Samsung commercializzato da TIM

Roma – Secondo alcune voci in circolazione da alcune settimane, i telefoni cellulari TIM con supporto HSDPA prodotti da Samsung sarebbero commercializzati con operator-lock. Un blocco di cui però non esiste evidenza né da fonti TIM né da fonti Samsung e sul quale sarà dunque necessario compiere ulteriori verifiche.

La questione viene discussa anche in alcuni forum : stando a quanto riportato, apparecchi come il Samsung Z560, venduti attraverso la rete TIM, sarebbero venduti con operator-lock, che ne impedirebbe l’utilizzo con SIM (e reti) di altri operatori mobili.

Un blocco che, sempre secondo gli utenti e alcune segnalazioni giunte a Punto Informatico, sarebbe eliminabile semplicemente contattando l’assistenza online di Samsung: chiamando il numero verde 800.048.989 e comunicando l’IMEI dell’apparecchio, si otterrebbe infatti un codice di sblocco da digitare in un’apposita sezione del menu delle impostazioni del cellulare.

Il problema sollevato riguarda la non reperibilità di informazioni dettagliate in relazione alla potenziale presenza di un “TIM-lock”. L’unico operatore italiano che, al momento, pratica ufficialmente un blocco sui propri apparecchi è TRE , allo scopo di legare a sé i propri utenti, che fruiscono di prezzi ridotti sull’acquisto di videofonini 3G. Una pratica su cui a lungo si è dibattuto e su cui l’ Agcom è intervenuta varando un’apposita regolamentazione .

Più evidenti, invece, potrebbero essere le ragioni dell’eventuale applicazione di questo blocco da parte di Samsung, riconducibili con tutta probabilità alla volontà, da parte di TIM, di fidelizzare gli utenti alla propria rete UMTS HI Speed, la cui copertura è ancora “in fieri”, così come lo sono, in fasi più o meno avanzate, quelle della concorrenza (costituita da TRE e Vodafone ).

I piani di TIM sono di arrivare entro dicembre 2006 alla copertura del 50% della popolazione (Vodafone, per la medesima scadenza, prevede di arrivare al 70%; TRE al 60%).

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti