Hera, la risposta di Google alla frammentazione di Android?

Hera, la risposta di Google alla frammentazione di Android?

Indiscrezioni parlano di un nuovo progetto di Mountain View per porre un freno alla frammentazione del suo ecosistema mobile. L'obiettivo (presunto) è integrare app, servizi e Android stesso via HTML5
Indiscrezioni parlano di un nuovo progetto di Mountain View per porre un freno alla frammentazione del suo ecosistema mobile. L'obiettivo (presunto) è integrare app, servizi e Android stesso via HTML5

Android un problema di frammentazione ce l’ha sempre avuto ma Google è seriamente intenzionata a risolvere la questione una volta per tutte. Il nuovo tentativo di unificazione/armonizzazione delle esperienze mobile si chiama Progetto Hera , dicono le indiscrezioni, e potrebbe fare la propria comparsa già a partire dalla prossima versione dell’OS mobile più popolare al mondo.

Con Project Hera, dicono ancora le indiscrezioni, Mountain View intende gettare un ponte fra Android, i propri servizi telematici e le app native per cellulare, dando all’utente la possibilità di interagire con detti servizi e dette app a partire da un’interfaccia centralizzata a base di notifiche e senza la necessità di caricare le applicazioni specifiche per il tipo di comunicazione in oggetto.

Al debutto Project Hera verrà accompagnato da una nuova interfaccia utente progettata allo scopo, e uno degli esempi usati per spiegare il funzionamento della nuova tecnologia prevede che l’utente possa rispondere a una email direttamente a partire dalla notifica di nuova comunicazione e senza dover prima caricare un client di posta (o sito web) apposito.

Al momento le indiscrezioni su Hera sono ancora nebulose , così come è incerto il livello di integrazione apparentemente deciso da Google tra Android, Chrome, Google Search, Now e tutto quanto. Sicuramente se ne riparlerà in occasione della conferenza Google I/O di giugno.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 04 2014
Link copiato negli appunti