Herd It, il motore sonico che va a fan

Alla University of California viene lanciata un'applicazione su Facebook che permette agli appassionati di musica di etichettare i brani. Informazioni date in pasto a un algoritmo per la ricerca di tutte le canzoni sul web

Roma – Un motore di ricerca per tutti gli amanti della musica, un algoritmo alimentato dagli stessi fan in bilico tra scienza informatica e divertimento. Herd It è la piattaforma sperimentale lanciata alla University of California da un gruppo di ricercatori della Jacobs School of Engineering, la nuova frontiera della raccomandazione sonica in stile Pandora.

In sostanza , tutti i volontari si divertiranno ad ascoltare una serie di demo audio per riconoscere un determinato stile musicale. Dal funky al soul, passando per il rock e l’acid jazz. I fan saranno dunque inseriti in speciali classifiche nel tentativo di trionfare tra i più esperti in campo musicale.

Ma non è solo l’aspetto ludico a caratterizzare l’esperimento Herd It. I pattern sonici etichettati dagli utenti verranno trasmessi in automatico alla macchina su cui gira la piattaforma, in modo da permetterle di riconoscere i brani presenti online e così inserirli nei suoi risultati di ricerca .

La fase sperimentale – che attualmente funziona in un’applicazione presente su Facebook – sfocerà in un motore di ricerca per l’indicizzazione di tutte le canzoni presenti sul web. Ovviamente classificate in base al lavoro ludico degli utenti, con tanto di suggerimenti per i vari generi musicali sulla scia di siti come appunto Pandora.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    ho letto tre volte, ma niente diamanti
    nel titolo si parla di diamanti, ma il materiale che memorizza l'informazione e' un "mix di germanio, antimonio e tellurio". Forse non ho capito bene io ma forte e' il sospetto che sia l'ennesimo caso di XXXXXn-taitolist (e noi sappiamo chi e'!) che fa i titoli attira lettori per rimpolpare il solito articolo raccattato sul web... Pessimismo e fastidio.
  • lettore perplesso scrive:
    Diamante
    ma nello sviluppo tecnologico della scoperta il diamante non appare avere alcun ruolo, non è quindi decisamente fuorviante il titolo?
    • benkj scrive:
      Re: Diamante
      E' lo specchietto per le allodole, in puro stile marucciano. Titolo a parte, anche se il diamante non entrerebbe fisicamente nelle nuove memorie (sarei stato curioso dei vederei i consti in tal caso) verrebbe usato nel proXXXXX di fabbricazione - come scritto nell'articolo, bastava andare oltre i primi 3 righi.Detto questo il diamante ora sta avendo un boom tra i ricercatori di stato solito. Le nitrogen vacancies all'interno dei cristalli di diamante sono anche un promettente candidato per il qubit, l'unità base del computer quantistico.
      • attonito scrive:
        Re: Diamante
        - Scritto da: benkj
        E' lo specchietto per le allodole, in puro stile
        marucciano. Titolo a parte, anche se il diamante
        non entrerebbe fisicamente nelle nuove memorie
        (sarei stato curioso dei vederei i consti in tal
        caso) verrebbe usato nel proXXXXX di
        fabbricazione - come scritto nell'articolo,
        bastava andare oltre i primi 3
        righi.
        Detto questo il diamante ora sta avendo un boom
        tra i ricercatori di stato solito. Le nitrogen
        vacancies all'interno dei cristalli di diamante
        sono anche un promettente candidato per il qubit,
        l'unità base del computer
        quantistico.dovrebbero cambiare il nome del sito in ciatrone-informatico.it, perche questo e' quello che traspare: cialtroneria elevata a sistema. almeno mettessero un po di tette e culi, almeno si vede qualcosa...
      • pignolo scrive:
        Re: Diamante
        - Scritto da: benkj
        anche se il diamante
        non entrerebbe fisicamente nelle nuove memorie
        (sarei stato curioso dei vederei i consti in tal
        caso) verrebbe usato nel proXXXXX di
        fabbricazione - come scritto nell'articolo,
        bastava andare oltre i primi 3
        righi.In realtà l'articolo dice solo che il diamante è stato usato nell'ambito dell'esperimento che ha osservato la transizione di fase al rallentatore. Della tecnologia necessaria per sfruttare e mettere in pratica questa scoperta non si parla affatto, probabilmente perché non è ancora stata messa a punto (anche se è probabile che venga usato il diamante).Quello che intendo dire è che metterlo nel titolo, come se la tecnologia si basasse esclusivamente sul diamante, è quantomeno fuorviante...
        • attonito scrive:
          Re: Diamante
          - Scritto da: pignolo
          - Scritto da: benkj

          anche se il diamante

          non entrerebbe fisicamente nelle nuove
          memorie

          (sarei stato curioso dei vederei i consti in
          tal

          caso) verrebbe usato nel proXXXXX di

          fabbricazione - come scritto nell'articolo,

          bastava andare oltre i primi 3

          righi.

          In realtà l'articolo dice solo che il diamante è
          stato usato nell'ambito dell'esperimento che ha
          osservato la transizione di fase al rallentatore.
          Della tecnologia necessaria per sfruttare e
          mettere in pratica questa scoperta non si parla
          affatto, probabilmente perché non è ancora stata
          messa a punto (anche se è probabile che venga
          usato il
          diamante).

          Quello che intendo dire è che metterlo nel
          titolo, come se la tecnologia si basasse
          esclusivamente sul diamante, è quantomeno
          fuorviante...tranuqillo hann ogia cassato i post sferzanti...
Chiudi i commenti