Hexa, il velivolo VTOL multirotore di LIFT Aircraft

La startup LIFT Aircraft presenta Hexa: un enorme drone in grado di trasportare una persona, spinto da 18 rotori, a decollo e atterraggio verticale.

A prima vista può sembrare un enorme drone, ma non è esattamente così: Hexa può essere a tutti gli effetti definito un velivolo appartenente alla categoria VTOL (Vertical Take-Off and Landing), a decollo e atterraggio verticale, mosso da un totale pari a 18 rotori, ognuno alimentato da una propria batteria indipendente. Può ospitare una persona, pesa circa 195 Kg e le batterie presenti a bordo sono in grado di assicurare un’autonomia che arriva a 10-15 minuti di volo continuato.

Hexa di LIFT Aircraft

A progettarlo la startup LIFT Aircraft. A differenza di altri mezzi simili, in questo caso il suo scopo non è quello di trasportare le persone nello spazio urbano, spostandole dal punto A al punto B proponendosi come alternativa hi-tech e innovativa alle soluzioni più tradizionali: Hexa è pensato per il divertimento. Con una spesa stimata in 150-200 dollari sarà possibile volare su aree appositamente allestite, senza disporre di alcun tipo di particolare licenza poiché rientra nella categoria “powered ultralight”. Prima di sollevarsi dal suolo sarà però necessario affrontare una fase di training in realtà virtuale. Il debutto è atteso in 25 città degli Stati Uniti già entro il 2019.

Per salire a bordo di Hexa non bisogna essere più alti di 1,95 metri e pesare al massimo 113 Kg. Il sistema di controllo è costituito da un joystick e un tablet. A bordo, inoltre, è presente un sistema che si occupa di gestire in modo del tutto automatico la stabilità di Hexa e di far atterrare il velivolo in caso di anomalie.

Una domanda sorge spontanea: è sicuro? La risposta tra le FAQ consultabili sulle pagine del sito ufficiale, ne riportiamo un estratto di seguito. Il team responsabile del progetto afferma che in ogni caso le sessioni di volo saranno effettuate sempre al di sopra di uno specchio d’acqua e che Hexa è progettato rimanere in volo anche con solo 6 dei 18 rotori operativi.

Tutte le attività sportive e ricreative, al chiuso o all’aperto, presentano un minimo livello di rischio. Il nostro obiettivo è rendere il volo dieci volte più sicuro rispetto ad altre attività come il parapendio, le immersioni, le gare in auto e così via … Grazie ai suoi cinque galleggianti, Hexa può atterrare in modo sicuro sull’acqua.

Fonte: LIFT Aircraft

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti