HP diffonde virus e incolpa Linux

Brutta figura per HP Japan che ha ammesso soltanto ora di aver infettato, a dicembre, più di un migliaio di utenti attraverso file contenenti un noto virus. A prendersi tutta la colpa Linux, che presto sarà rimpiazzato da Windows NT


Tokyo (Giappone) – La divisione giapponese di HP si è ritrovata a diffondere involontariamente fra il 17 e il 19 dicembre scorso un virus attraverso il sito da cui è possibile scaricare driver per stampanti e BIOS.

Il virus, conosciuto come W32/Funlove, fortunatamente non è pericoloso, ma nulla toglie che il fatto sia grave, al punto da mettere non poco in imbarazzo i vertici di HP Japan che hanno subito provveduto ad aprire un’indagine sull’accaduto.

Quello che si sa per certo è che il “contagio” proviene dalla sede australiana di HP dove viene gestito il software. Evidentemente qui qualcuno ha aggirato il sistema di protezione di HP mettendo in evidenza una pericolosa falla.

Secondo un portavoce dell’azienda il numero di file infetti scaricati dal server potrebbe aggirarsi intorno a 1.500, ma fino ad oggi nessun cliente sembra aver lamentato danni o problemi.

La faccenda ha portato HP ad una decisione per certi clamorosa: sostituire al più presto tutti i server Linux della sede australiana con macchine Windows NT. La mossa è stata così giustificata da un portavoce dell’azienda: “In un ambiente Linux non esiste uno strumento software capace di verificare automaticamente i file al momento della loro scrittura, dunque noi non possiamo prevenire che i virus infettino i file”. Serviva forse un capro espiatorio?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    FALSO,non parlare a vanvera
    Vai a leggerti:www.zetabyte.com poi dimmi cosa ne pensi. ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: FALSO,non parlare a vanvera
      - Scritto da: Pensionauta Pacifico
      Vai a leggerti:www.zetabyte.com poi dimmi
      cosa ne
      pensi. ciaoPS:si scrive scemenza!!
  • Anonimo scrive:
    gli AMD si rompono?? falso.....
    Io con pochissima esperienza mi sono assemblato COMPLETAMENTE u npc........con un duron 650 ho montato ventola ecc..e tutto funziona a meraviglia!!........è ho pagato una secemenza
  • Anonimo scrive:
    INFATTI:si ROMPONO!!!!!!!!!!
    Un negozio on-line ha sospeso la vendita dei AMD,sono fatti di vetro,e i clienti montando il dissipatore li rompevano.Adesso non li cambiano più.Senza avere nessuna esperienza mi sono montato dasolo il Pentium 1Ghz:non l'ho rotto,va come un razzo e non scalda per niente(35/36°-ventola 850giri circa)Per fortuna non ho seguito il consigliodi mio nipote che voleva convincermi a prenderequello fragile,l'avrei di sicuro rotto.Ringrazioanche il mio negoziante di fiducia che mi ha benconsigliato.
    • Anonimo scrive:
      Re: INFATTI:si ROMPONO!!!!!!!!!!
      - Scritto da: bumbador
      Un negozio on-line ha sospeso la vendita dei
      AMD,
      sono fatti di vetro,e i clienti montando il
      dissipatore li rompevano.Adesso non li
      cambiano più.Cazzarola! so rompono fisicamente? Strana cosa. Comunque basta un po' di attenzione. A parità di prezzo AMD offre processori con velocità più alta. A parità di velocità i K7 vanno molto di più dei P3. Sicuramente un po' di attenzione vale la maggior velocità che otterrai dopo...
      • Anonimo scrive:
        Re: INFATTI:si ROMPONO!!!!!!!!!!
        Ma no! Basta farci un po' di attenzione e passargli il Vetril una volta al mese.- Scritto da: seek


        - Scritto da: bumbador

        Un negozio on-line ha sospeso la vendita
        dei

        AMD,

        sono fatti di vetro,e i clienti montando
        il

        dissipatore li rompevano.Adesso non li

        cambiano più.

        Cazzarola! so rompono fisicamente? Strana
        cosa. Comunque basta un po' di attenzione. A
        parità di prezzo AMD offre processori con
        velocità più alta. A parità di velocità i K7
        vanno molto di più dei P3. Sicuramente un
        po' di attenzione vale la maggior velocità
        che otterrai dopo...
  • Anonimo scrive:
    ma caleranno anche nei negozi?
    tutte le volte che annunciate un drastico calo dei prezzi succede che nei negozi non accade nulla, anzi tutti i processori vengono rimpiazzati in breve tempo con quelli appena sfornati a prezzi esorbitanti.Se mi volessi comprare un P3 da 1GHz o me lo compro adesso al prezzo di adesso oppure tra qualche mese quando il prezzo sarà tagliato del 42% non ci sarà modo di trovarlo perchè nei negozi si venderà solo il modello a 1.5GHz.Meglio AMD almeno ha i prezzi sempre abbordabili.
  • Anonimo scrive:
    Solo una marca
    Ormai "Intel Inside" non corrisponde più a una reale garanzia di qualità, ma più che altro ad una sorta di "marco" come Valentino o Versace per i vestiti. Insomma, non è meglio di AMD o di altri (anzi a volte i processori INTEL sono solo più grosso e ingombranti) ma costa di più. Chi li acquista rimane attaccato a nebulosi ricordi di un passato in cui intel+microsoft voleva dire sicurezza di innovazione e perstazioni, oppure solo per dimostrare di poter pagare di più (della serie "io me lo posso permettere e tu no")
  • Anonimo scrive:
    ora l'ora
    cmq continuo a preferire gli AMD
    • Anonimo scrive:
      Meglio AMD
      Anche secondo me, gli AMD sono molto meglio degli Intel. Non fatevi infinocchiare dai rivenditori che vi offrono sempre Processori Intel. INTEL OUTSIDE.
Chiudi i commenti